Articolo
29 giu 2020

Passante Ferroviario | Una panoramica sui lavori di realizzazione di realizzazione della nuova bretella su viale Francia

di Fabio Nicolosi

Procedono i lavori di realizzazione della nuova viabilità che collegherà Viale Francia e via Nenni. Nei giorni scorsi l'ufficio traffico del comune di Palermo ha emesso l'ordinanza n°434 con cui si autorizza la cantierizzazione di due aree su via Nenni per proseguire le lavorazioni per la nuova intersezione. Le due aree serviranno a realizzare l'intersezione tra via Nenni e la nuova viabilità. L'area a ridosso della Croce Rossa Italiana da anni espropriata adesso è totalmente cantierizzata e si sta provvedendo alla realizzazione del nuovo muro di separazione tra la sede stradale e l'area privata. Ricordiamo la planimetria di progetto che prevede la realizzazione di una grossa rotatoria proprio nei pressi della stazione Francia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 giu 2020

Anello Ferroviario | Dal 6 Luglio chiuderà l’incrocio fra via Ruggero Settimo con piazza Castelnuovo

di Antony Passalacqua

Palermo - Fra poco più di dieci giorni scatterà la chiusura dell'incrocio fra via Ruggero Settimo e piazza Castelnuovo. Chiusura che si rende necessaria per  ultimare le "palificazioni" della futura galleria sottostante e riconnetterla coi tratti già ultimati lungo via E. Amari. L’assessore alle Attività Economiche, Leopoldo Piampiano ha scritto oggi una lettera - indirizzata ai presidenti di Confesercenti, Confcommercio e Confartigianato di Palermo e, per conoscenza, al sindaco ed agli assessori alle Infrastrutture ed all'Urbanistica e Mobilità - inerente all’inizio dei lavori per la realizzazione dell'anello ferroviario. “Si fa seguito a quanto discusso in sede di videoconferenza tenutasi in data 19/06/2020 ed alla vs. missiva di pari oggetto del 24/06/2020  - si legge nella nota - per informare le SS.LL. che, a seguito ulteriori confronti intervenuti tra il Sig. Sindaco, gli Assessori competenti, l'azienda esecutrice dei lavori e la stazione appaltante, si è evidenziata la necessità di far partire i lavori in data 06/07/2020, confermando la previsione di chiusura degli stessi per il 30/11/2020. Relativamente alla vs. richiesta di chiarimenti relativa al coinvolgimento della via Ruggiero Settimo – continua Piampiano - sentito l’Assessore alla Mobilità si precisa che il cantiere interesserà una superficie molto ridotta nell’intersezione con la piazza Castelnuovo. Si conferma inoltre l'impegno assunto dallo scrivente di fornire periodicamente aggiornamenti sulla progressione dei lavori, contando in tal senso sull’indispensabile contributo degli Assessori in indirizzo".

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
25 giu 2020

Piste Ciclabili: quanto è importante la sicurezza stradale

di Mobilita Palermo

Palermo - L'immagine che vi mostriamo fa parte degli interventi di rifacimento/messa in sicurezza/manutenzione dell'attuale rete ciclabile cittadina annunciata qualche settimana fa dall'amministrazione comunale. E' la novità rilevante, ovvero l'utilizzo di vernice bicomponente rossa con l'obiettivo di evidenziare maggiormente  la presenza degli attuali percorsi ciclabili e dei nuovi itinerari, in special modo gli attraversamenti. Tanti sono coloro che disconoscono il significato dell’apposita segnaletica stradale, tanti sono coloro che rischiano ogni giorno a causa del comportamento sconsiderato di alcuni automobilisti (velocità elevata in primis), tante sono le persone che ci hanno rimesso la propria vita. Certamente nessuno nega le criticità riscontrate lungo il tratto di via dell'Olimpo e ben note a tutti da tempo dato che tale percorso esisteva già (o per meglio dire stava scomparendo): sosta selvaggia, attività abusive lungo la ciclabile, e avvallamenti creati dalle radici degli alberi. Si, perché ancora nel 2020 si pagano scelte errate fatte 40 anni fa circa: solo un genio poteva pensare di piantare delle "chorisie" sui marciapiedi, rendendoli poi impraticabili. L'auspicio è che le altre aziende ex municipalizzate possano intervenire per risolvere le criticità strutturali (sistemazione cassonetti, marciapiedi spaccati). Tornando alle ciclabili, l'interrogativo che si pongono tanti è il seguente: può una striscia continua per terra creare una ciclabile? Si, secondo il C.d.S.  La ciclabile all'interno del Parco della Favorita è infatti a norma. E' più che legittimo il timore di tanti nel percorrerla in bici a causa della velocità delle auto (nonostante il limite di velocità), e non sono in pochi a chiedere l'installazione di cordoli. Ma un cordolo può essere oltrepassato già a 20km/h e pertanto non verrebbe salvaguardata l'incolumità del ciclista che si sentirà  "soggettivamente" più protetto. Quindi il problema è la realizzazione di una ciclabile ben protetta, con "muri/filo spinato/fossato", o chi percorre le strade a proprio uso e consumo? E ancora: se in autostrada ci si guarda bene dall'oltrepassare la striscia bianca alla nostra destra, perché la stessa striscia bianca/gialla in città non può essere rispettata? Altro dato statistico: nel primo semestre del 2019 sono stati 10 i pedoni falciati dalle auto. Numeri che fanno certamente riflettere su quanta responsabilità abbia chi è al volante. Perché oltre alla propria vita, c'è da salvaguardare quella di chi ci cammina intorno. Vi terremo aggiornati circa i lavori di ripristino delle corsie e piste ciclabili (anche qui è importante la differenza) mostrando lo stato di fatto e il prossimo avvio dei lavori del nuovo percorso ciclabile fra via Praga e via P. di Villafranca. Inviateci pure foto e/o segnalazioni su eventuali criticità .    

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
24 giu 2020

Anello Ferroviario | Piazza Castelnuovo sarà totalmente riaperta da Novembre 2020

di Fabio Nicolosi

I lavori per la costruzione della fermata Politeama del cantiere dell'anello ferroviario sono iniziati a febbraio 2018. Un cantiere che ha privato la cittadinanza di una delle piazze più conosciute, luogo di incontro sopratutto tra i giovani. Aree recintate da pannelli grigi che i palermitani sono ormai abituati a vedere e sopportare. Ma dopo anni dove il cronoprogramma era un mistero e un segreto, oggi siamo in grado di darvi una data. La data di fine lavori in superficie. Chiariamo subito che si tratta di una previsione che potrebbe essere soggetta a modifiche, ma intanto abbiamo una prima previsione. Dall'immagine sopra si legge che le aree 7.2C, 7.2B e 7.2A saranno occupate rispettivamente fino al 26 Ottobre 2020. Sia chiaro la riconsegna delle aree non significa la fine dei lavori, sarà infatti necessario realizzare le strutture sottostanti la sede stradale, la stazione ferroviario, i vari accessi, i locali tecnici, ecc. Insomma il lavoro è tutt'altro che finito, ma per la viabilità sarà sicuramente un'importante svolta e un ritorno al passato. Sono state forniti anche altri dettagli sulla riconsegna delle aree, ma dedicheremo ad essi ulteriori approfondimenti. Ti potrebbe interessare anche: Scheda dell'opera Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali: Sito internet: http://palermo.mobilita.org Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo Telegram: https://t.me/trafficoemobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
22 giu 2020

Aeroporto di Palermo | Ryanair torna a volare verso 26 diverse destinazioni

di Fabio Nicolosi

Dopo il lungo periodo di stop anche Ryanair, la compagnia aerea numero uno in Italia, il 20 giugno ha annunciato la ripresa dei collegamenti da e per l’aeroporto di Palermo, con il ripristino dei voli su Roma Fiumicino, Pisa, Bologna, Milano Malpensa, Venezia, Marsiglia da domenica 21 giugno, il giorno successivo su Verona e dal 23 giugno su Milano Bergamo e Torino. Inoltre, dal 1° luglio Ryanair incrementerà ulteriormente il numero di rotte e la loro frequenza, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020. Con l’allentamento delle restrizioni negli spostamenti, la voglia di viaggiare si fa sempre più forte, come confermano i recenti dati di traffico sul nostro sito. L’Italia risulta essere tra le destinazioni turistiche più ricercate dai visitatori europei e tra gli utenti italiani tra le mete più popolari, oltre al Bel Paese, ci sono sicuramente UK, Germania, Belgio, Francia, Romania, Ungheria, Irlanda, Polonia, Spagna. Ryanair è lieta di ricominciare a collegare Palermo con il resto dell’Europa, permettendo a tutti i viaggiatori di vivere una vacanza indimenticabile tra percorsi enogastronomici, capolavori artistici unici al mondo, percorsi nella natura e un mare meraviglioso. La ripresa dei collegamenti, oltre a sostenere l’economia e il turismo regionale da cui dipendono migliaia di posti di lavoro, offrirà anche l’opportunità di favorire i flussi di passeggeri business e leisure dall’aeroporto di Palermo verso le altre regioni italiane, con collegamenti diretti tutto l’anno, e verso le più importanti e gettonate destinazioni europee. L’operativo da e per l’aeroporto d Palermo include in tutto 26 rotte, di cui 8 nazionali - Roma, Milano Bergamo, Pisa, Bologna, Milano Malpensa, Torino, Verona, Venezia e 18 internazionali - Londra-Stansted, Bruxelles-Charleroi, Madrid, Marsiglia, Parigi-Beauvais, Francoforte-Hahn, Düsseldorf-Weeze, Bucarest-Otopeni, Valencia, Budapest, Colonia-Bonn, Dublino, Memmingen, Cracovia, Manchester, Norimberga, Berlino-Schönefeld, Breslavia.* Chiara Ravara - Head of International Communications di Ryanair - ha dichiarato: “Ryanair è lieta di annunciare che verranno ripristinate ben 26 rotte da e per l’aeroporto di Palermo, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020. I collegamenti con 9 di queste, saranno operativi già da fine giugno. Siamo fieri di poter riprendere i collegamenti per l’estate 2020 e di contribuire alla ripresa dell’economia e del turismo regionale, permettendo a parenti ed amici di ricongiungersi e a milioni di turisti, nazionali ed internazionali, di scoprire il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico del nostro Paese e dell’Europa”. Leoluca Orlando, il sindaco di Palermo, ha dichiarato: “La ripresa dei collegamenti è la conferma della ritrovata attrattività internazionale della città e della credibilità della Gesap da parte di una importantissima compagnia low-cost. Ancora un segnale di ripartenza del nostro territorio che ha saputo offrire e sempre più dovrà sapere offrire accoglienza a servizio delle proprie bellezze e dello sviluppo economico”. Giovanni Scalia, amministratore delegato Gesap, ha dichiarato: “Riprendiamo l’attività con uno storico e affidabile partner con cui da anni condividiamo un percorso di crescita. Tantissime rotte nazionali e internazionali che testimoniano la vocazione turistica di Palermo e del suo territorio”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 giu 2020

Si allarga la ZTL del centro storico: anche lo storico mercato “Vucciria” è zona a traffico limitato

di Fabio Nicolosi

Il Servizio Mobilità Urbana ha emesso oggi (ieri per chi legge) due importanti ordinanze: la 422 e la 423, inerenti rispettivamente all'istituzione di Zona a Traffico Limitato nel Mercato Storico “Vucciria” ed alla nuova regolamentazione della circolazione veicolare delle area perimetrale dello stesso mercato. "Un atto formale – dichiara il sindaco Leoluca Orlando - che segna un momento importantissimo e che conclude un lungo percorso condiviso con la Circoscrizione, i residenti e i commercianti. Una mini pedonalizzazione che restituirà vivibilità e fruibilità a tutta la zona della Vucciria e delle aree limitrofe, dando anche ossigeno alle loro attività commerciali". "Un ulteriore intervento di limitazione del traffico – sottolinea l’assessore Giusto Catania - che assume un altissimo valore non solo simbolico per il ruolo e la storia del mercato della Vucciria. Un ulteriore passo di restituzione ai cittadini del cuore storico della nostra città." L'Ordinanza Dirigenziale n.422 del 18/06/20200 ha per oggetto l'istituzione di Zona a Traffico Limitato nel Mercato Storico “Vucciria”, riguardante le vie: discesa Maccheroni, piazza Caracciolo, discesa Caracciolo Viceré, via Pannieri e via Argenteria. Nel dettaglio: Piazza S. Domenico Area pedonale compresa tra il prolungamento della via G. Meli e la Discesa Maccheronai: Lato destro del tratto, incrocio con la discesa S. Domenico: - Istituzione di direzione obbligatoria a sinistra (fig. II 80/b art. 122 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli commerciali autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati. 1) Discesa Maccheronai Tratto compreso tra Piazza S. Domenico e Piazza Caracciolo: - Istituzione di Zona a Traffico Limitato eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati; - Istituzione del senso unico di marcia nel verso e nel tratto; - Istituzione del divieto di fermata ambo i lati. Lato destro del tratto, incrocio con Piazza Caracciolo: - Istituzione di direzioni consentite diritto (fig. II 80/a art. 122 – DPR 495/92). 2) Piazza Caracciolo Tratto compreso tra Discesa Maccheroni, Discesa Caracciolo Viceré, via Pannieri, vicolo Mezzani, via dei Frangiai e via Argenteria: - Istituzione di Zona a Traffico Limitato eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati; - Istituzione del senso unico di marcia nel verso e nel tratto; - Istituzione del divieto di fermata ambo i lati; Lato destro del tratto, incrocio con la discesa Caracciolo Vicerè: - Istituzione di direzione obbligatoria diritto (fig. II 80/a art. 122 – DPR 495/92). 3) Discesa Caracciolo Viceré Tratto compreso tra Piazza Caracciolo e Via Roma: - Istituzione di Zona a Traffico Limitato; - Istituzione di strada senza uscita (fig. II 309 art. 135 - DPR 495/92); - Istituzione del divieto di fermata ambo i lati. 4) Via Pannieri Tratto compreso tra Piazza Caracciolo e Via Vittorio Emanuele: - Istituzione di Zona a Traffico Limitato eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati; - Istituzione del senso unico di marcia nel verso e nel tratto; - Istituzione del divieto fermata ambo i lati. 5) Via Argenteria Tratto compreso tra Piazza Garraffello e Piazza Caracciolo: - Istituzione di Zona a Traffico Limitato eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati; - Istituzione del senso unico di marcia nel verso e nel tratto; - Istituzione del divieto di fermata ambo i lati; Lato destro del tratto, incrocio con Piazza Caracciolo: - Istituzione del fermarsi e dare precedenza (fig. II 37 art. 37 - DPR 495/92); - Istituzione di direzione obbligatoria a sinistra (fig. II 80/b art. 122 - DPR 495/92). I residenti e dimoranti che potranno richiedere il pass che consentirà il transito nell’area interessata dalla ZTL Mercato Vucciria sono coloro che risiedono nelle vie e piazze appresso indicate: · Via Materassai (intero tratto); · Piazza Caracciolo (intero tratto); · Via Coltellieri (intero tratto); · vicolo Madonna dei Travicelli (intero tratto); · vicolo S.Andrea (intero tratto); · vicolo Rosa Bianca (tratto compreso tra via Coltellieri e il civ. 12); · discesa Caracciolo Viceré (intero tratto); · via Pannieri (intero tratto); · vicolo Mezzani (tratto compreso tra il vicolo S. Sofia e piazza Caracciolo); · via Frangiai (tratto compreso tra piazza Caracciolo e piazzetta Garraffo); · piazzetta Garraffo (intero tratto); · via Argenteria (intero tratto). LA CIRCOLAZIONE VEICOLARE NELL'AREA ZTL MERCATO VUCCIRIA E’ CONSENTITA PREVIA DOTAZIONE DI PASS (GRATUITO E DI VALIDITÀ ANNUALE) CHE: · CONSENTIRA’ DI PERCORRERE L'AREA MERCATALE ACCEDENDO DALLE VIE MATERASSAI, COLTELLIERI E ARGENTERIA E USCENDO DALLA STESSA AREA IMPEGNANDO LA VIA PANNIERI IN DIREZIONE VIA DEI TORNIERI: · SARA’ RICHIESTO, ALLA POSTAZIONE DECENTRATA SITA A PIAZZA MARINA DAGLI AVENTI DIRITTO CHE RISIEDONO NEI TRATTI STRADALI SOPRA INDICATI; · SARA’ RITIRATO PRESSO GLI UFFICI DELLA POSTAZIONE DECENTRATA SITA A PIAZZA MARINA; · DOVRA’ ESSERE ESPOSTO IN MANIERA VISIBILE E IN ORIGINALE SUI MEZZI AUTORIZZATI: Contestualmente, l’OD 423 dispone la nuova regolamentazione della circolazione veicolare delle area perimetrale della “ZTL Mercato Storico Vucciria”, riguardante le vie: Discesa S.Domenico, Coltellieri, vicolo Madonna dei Travicelli, vicolo S.Andrea, vicolo Rosa Bianca e via dei Frangiai; la modifica ed integrazione delle OO.DD. n. 958 e n. 959 del 25.07.2019 e s.m.i. (“ZTL Cassaro Basso”), riguardante la regolamentazione della circolazione veicolare delle vie: Via Paterna, piazzetta del Garraffo e piazza Garraffello, Materassai, Argenteria Vecchia, Terre delle Mosche, Calzonai, Chiavettieri (tratto da via Terre delle Mosche a via Cassari), Cassari, vicolo Tarzanà, via Tintori, via Vittorio Emanuele (tratto da via Porto Salvo e via Tintori) e Porto Salvo; infine, la revoca dell’O.D. n.1004 del 09.08.2018. Nel dettaglio, in via sperimentale, si dispone un nuovo piano di circolazione delle vie perimetrali interessate dalla “ZTL Mercato Vucciria”- Discesa S. Domenico Tratto compreso tra Piazza S.Domenico e Piazza S.Andrea Lato destro del tratto, incrocio con piazza S.Andrea/via Coltellieri: - Istituzione di direzione obbligatoria diritto (fig. II 80/a art. 122 – DPR 495/92) eccetto i veicoli autorizzati dall’O.D. 422/2020 (ZTL Mercato Vucciria). Via Coltellieri Tratto compreso tra Piazza S. Andrea e Piazza Caracciolo: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92) eccetto i veicoli autorizzati dall’O.D. 422/2020 (ZTL Mercato Vucciria), con accesso esclusivo da Piazza S.Andrea; Lato destro del tratto, incrocio con Piazza Caracciolo: - Istituzione di direzione obbligatoria diritto (fig. II 80/a art. 122 – DPR 495/92). Vicolo Madonna dei Travicelli Tratto compreso tra Via Coltellieri e la Discesa Maccheronai: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92). Vicolo S. Andrea Tratto compreso tra Via Coltellieri e Piazza S.Andrea: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92). Vicolo Rosa Bianca Tratto compreso tra Via Coltellieri e il civ.12: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92). Tratto compreso tra il civ.12 e il Vicolo 1° Appalto: - Istituzione del doppio senso di marcia alternato con diritto di precedenza per chi esce dal vicolo in direzione del Vicolo 1° Appalto; Lato destro del tratto, incrocio con il Vicolo 1° Appalto: - Istituzione di strada senza uscita. Via Frangiai Tratto compreso tra Piazza Caracciolo e Piazzetta Garraffo/Vicolo Paterna: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92). Vicolo Mezzani Tratto compreso tra il vicolo S. Sofia e piazza Caracciolo/via Frangiai: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92). Via Paterna Tratto stradale intersezione con Via Frangiai: - Istituzione di direzione obbligatoria destra (fig. II 80/c art. 122 - DPR 495/92). Piazzetta Garraffo Tratto compreso tra Via Argenteria e Via Frangiai: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92) eccetto i veicoli autorizzati dall’O.D. 422/2020 (ZTL Mercato Vucciria), con accesso esclusivo da Via Argenteria. Piazza Garraffello Area compreso tra Via della Loggia, Via Argenteria, Via Materassai, Via Cassari e Via Garraffello: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92) fatta eccezione per le corsie di marcia appresso indicate: · Tratto stradale sul prolungamento della Via della Loggia in direzione Via Materassai: - Istituzione di una corsia veicolare, di larghezza non inferiore a metri 3,00, regolamentata in senso unico di marcia nel verso e nel tratto, in cui è garantita la libera circolazione; - Istituzione del divieto di fermata ambo i lati; Lato destro del tratto, incrocio con Via Cassari: - Istituzione di direzione obbligatoria a sinistra (fig. II 80/b art. 122 - DPR 495/92) eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati; Lato destro del tratto, incrocio con via Argenteria: - Istituzione di direzione obbligatoria a destra (fig. II 80/c art. 122 - DPR 495/92) eccetto i veicoli autorizzati dall’O.D. 422/2020 (ZTL Mercato Vucciria). · Tratto stradale sul prolungamento della Via Materassai/Via Cassari in direzione Via Garraffello: - Istituzione di una corsia veicolare, di larghezza non inferiore a metri 3,00, regolamentata in senso unico di marcia nel verso e nel tratto; - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo dalle Vie Cassari/della Loggia. Via Materassai Tratto compreso tra Piazza Garraffello e Via Meli: - Istituzione del senso unico di marcia; - Istituzione del divieto di fermata ambo i lati. Via Argenteria Vecchia Lato destro del tratto, incrocio con via Materassai: - Istituzione di direzione obbligatoria sinistra (fig. II 80/b art. 122 - DPR 495/92); - Istituzione di segnale dare precedenza (fig. II art. 36 - DPR 495/92) ai veicoli in transito su via Materassai. Via Terra delle Mosche Tratto compreso tra Via della Loggia e Via dei Chiavettieri: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92) eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo dalle Vie della Loggia/Garraffello. Lato destro del tratto, incrocio con via Chiavettieri: - Istituzione di direzione obbligatoria a sinistra (fig. II 80/b art. 122 - DPR 495/92). Via Calzonai Tratto compreso tra Via Vittorio Emanuele e Via Terra delle Mosche: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo da Via Vittorio Emanuele. Lato destro del tratto, incrocio con via Terre delle Mosche: - Istituzione di direzione obbligatoria a destra (fig. II 80/c art. 122 - DPR 495/92). Via Chiavettieri Tratto compreso tra Via Terra delle Mosche (altezza civici n. 36/n. 45) e Via Cassari: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo da Via Terre delle Mosche. Lato destro del tratto, incrocio con via Cassari: - Istituzione di direzione obbligatoria a sinistra (fig. II 80/b art. 122 - DPR 495/92). Via Cassari Tratto compreso tra Via dei Tintori e Piazza Garraffello: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo da Via Tintori/Via Vittorio Emanuele. Lato destro del tratto, incrocio con piazza Garraffello: - Istituzione di direzione obbligatoria a destra (fig. II 80/c art. 122 - DPR 495/92), eccetto i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati. Tratto compreso tra Via dei Tintori e Via Cala - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo da Via Tintori/Via Vittorio Emanuele. Via dei Tintori Tratto compreso tra Via Vittorio Emanuele e via Cassari: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo da Via Vittorio Emanuele. Vicolo Tarzanà Tratto compreso tra Piazza Tarzanà e Via Cassari: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati, con accesso esclusivo da Piazza Tarzanà. Lato destro del tratto, incrocio con via Cassari: - Istituzione di direzione obbligatoria a destra (fig. II 80/c art. 122 – DPR 495/92). Via Vittorio Emanuele Tratto compreso tra Via Porto Salvo e Via dei Tintori: - Istituzione del divieto di transito (fig. II art. 116 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dall’O.D. n.958/2019 e s.m.i. e da quelli indicati nel presente provvedimento, con accesso esclusivo da Via Porto Salvo/Piazza Marina. Lato destro del tratto, incrocio con Via della Loggia: - Istituzione di direzione obbligatoria a destra (fig. II 80/c art. 122 – DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dall’O.D. n. 958/2019 e s.m.i. e da quelli indicati nel presente provvedimento. Via Porto Salvo Lato destro del tratto, incrocio con Via Vittorio Emanuele: - Istituzione di direzione obbligatoria a sinistra (fig. II 80/b art. 122 - DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dall’O.D. n.958/2019 e s.m.i. e da quelli indicati nel presente provvedimento, con accesso esclusivo da Via Porto Salvo/Piazza Marina. Via Alessandro Paternostro Lato destro del tratto, incrocio con Via Vittorio Emanuele: - Istituzione di direzione obbligatoria diritto (fig. II 80/a art. 122 – DPR 495/92), fatta eccezione per i veicoli autorizzati dal presente provvedimento e di seguito indicati. I residenti e dimoranti che potranno richiedere il pass che consentirà il transito all’interno delle aree interdette alla circolazione veicolare sono coloro che risiedono nelle vie e piazze appresso indicate: · via Cassari (intero tratto); · via dei Tintori (intero tratto); · vicolo Tarzanà (intero tratto); · via Chiavettieri (intero tratto); · via Garraffello (intero tratto); · piazza Garraffello (intero tratto); · cortile Vecchio (intero tratto); · via Materassai (intero tratto); · via della Loggia (intero tratto); · via Terre delle Mosche (intero tratto); · vicolo Calzonai (intero tratto); · via della Loggia (intero tratto); · via Frangiai (intero tratto); · vicolo Paterna (intero tratto). LA CIRCOLAZIONE VEICOLARE NELLE VIE INTERDETTE ALLA CIRCOLAZIONE E’ CONSENTITA PREVIA DOTAZIONE DI PASS (GRATUITO E DI VALIDITÀ ANNUALE) CHE: · CONSENTIRA’ DI PERCORRERE LE VIE INTERESSATE DAL PRESENTE PROVVEDIMENTO IMPEGNANDO LE STESSE SECONDO IL SENSO DI MARCIA PREVISTO: · SARA’ RICHIESTO, ALLA POSTAZIONE DECENTRATA SITA A PIAZZA MARINA DAGLI AVENTI DIRITTO CHE RISIEDONO NEI TRATTI STRADALI SOPRA INDICATI; · SARA’ RITIRATO PRESSO GLI UFFICI DELLA POSTAZIONE DECENTRATA SITA A PIAZZA MARINA; · DOVRA’ ESSERE ESPOSTO IN MANIERA VISIBILE E IN ORIGINALE SUI MEZZI AUTORIZZATI.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
17 giu 2020

Aeroporto di Palermo | Riprendono i voli con 70 destinazioni

di Fabio Nicolosi

All’aeroporto di Palermo è tornata l’estate. Riprendono i voli per la stagione estiva con una programmazione decisamente interessante, che consentirà di viaggiare in lungo e in largo in Italia grazie alle 19 rotte domestiche, e di riaffacciarsi in Europa già da luglio. Finora, oltre ad Alitalia che ha garantito durante la pandemia i voli da e per Roma e, successivamente, ha attivato il giornaliero per Milano, la novità è stata l’arrivo della compagnia Air Dolomiti con il volo da e per Firenze, attivo già dallo scorso 5 giugno con quattro frequenze settimanali. Anche EasyJet ieri ha riaperto i voli su Palermo con la rotta da e per Malpensa e si prepara, tra luglio e agosto, ad attivare diverse rotte internazionali. Il clou dei voli si avrà a partire dal 18 giugno, quando saranno attive anche le destinazione operate da Volotea, e poi il 21 giugno con Ryanair che azionerà i voli nazionali e, dopo una decina di giorni, le rotte internazionali, che saranno per la maggior parte attive a luglio o all’inizio di agosto. Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale Falcone Borsellino, incassa anche il via libera ai voli operati dalle due corazzate Air France (dal 13 luglio, Parigi Charles de Gaulle) e British Airways (dal 4 luglio, Londra Heathrow). La Francia è la destinazione più gettonata con dodici collegamenti. Seguono la Germania con dieci destinazioni e l’Inghilterra con sette. Gesap conta di far volare per la stagione estiva circa 400mila passeggeri al mese. Sarà un’estate per certi versi intensa, considerato che saranno attivi 70 collegamenti tra voli di linea e charter. “Dopo mesi difficilissimi, si torna a volare con una programmazione di sostanza - afferma Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap - che dimostra la tenuta del lavoro svolto negli ultimi anni da Gesap e la continuità dei rapporti commerciali con le compagnie aeree. Ciò significa che Palermo, il suo territorio - conclude Scalia - rimane al centro dei progetti di business delle più importanti Compagnie, che con noi hanno l’obiettivo di ampliare sempre di più il ventaglio delle destinazioni offerte ai viaggiatori”. La società è in attesa di conoscere le decisioni delle compagnie su alcuni voli che al momento rimangono sospesi. “Una ripresa o meglio un potenziamento delle attività mai interrotte per garantire servizi ai cittadini - dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando - Speriamo che si possa proseguire in tutta sicurezza per recuperare soprattutto sul fronte turistico questi lunghi mesi di difficoltà e lutti. Sappiamo che Palermo e la Sicilia potranno contare sulla professionalità di Gesap e di tutti i suoi operatori per garantire sicurezza”. Per ciò che riguarda le misure anti Covid19, l’aeroporto di Palermo - che in questi mesi è rimasto sempre aperto - applica tutti i protocolli stabiliti dal governo, per accogliere in piena sicurezza i passeggeri: obbligo di indossare la mascherina, costante azione di sanificazione degli ambienti del Terminal, percorsi diversificati tra passeggeri in entrata e in uscita, termoscanner e termometri a infrarossi per il controllo della temperatura corporea, erogatori di disinfettanti installati lungo i percorsi, segnaletica per il distanziamento fra passeggeri. Tornando ai voli estivi, le rotte nazionali sono 19: Ancona (Volotea), Napoli (Volotea, EasyJet), Bari (Volotea), Olbia (Volotea), Cagliari (Volotea), Pescara (Volotea), Roma Fiumicino(Alitalia, Ryanair), Firenze (Vueling, Air Dolomiti), Pisa (Ryanair), Genova (Volotea), Bologna (Ryanair), Venezia (Volotea), Verona e Torino (Volotea e Ryanair), Milano Malpensa(Alitalia, EasyJet, Ryanair, Neos), Bergamo (Ryanair), Trieste (Volotea), Pantelleria e Lampedusa (DAT). 12 i collegamenti con la Francia: Parigi Charles de Gaulle (Air France, Enter Air, Travel Service) - Parigi Orly (EasyJet, Transavia), Lione (EasyJet, Transavia, Travel service), Tolosa(Ryanair, Travel service), Parigi Beauvais (Ryanair), Bordeaux (Ryanair, Enter Air), Marsiglia (Ryanair, Enter Air), Deauville (Enter Air), Nantes (Transavia, Enter Air, Travel Service), Mulhouse (Travel Service), Montpellier (Transavia), Lille (Travel Service); 10 rotte per la Germania:  Colonia (Ryanair, Enter Air, Eurowings), Stoccarda (Ryanair, Enter Air, Eurowings), Francoforte (Lufthansa), Monaco (Lufthansa), Dusseldorf(Ryanair/Lauda), Norimberga (Ryanair), Berlino Schoenefeld (Ryanair), Memmingen (Ryanair), Francoforte Hahn (Ryanair), Dusseldorf Weeze (Ryanair); 7 rotte fra Gran Bretagna e Irlanda: Londra Heathrow (British Airways), Londra Stansted (Ryanair), Londra Gatwick (EasyJet), Londra Luton (EasyJet), Liverpool (EasyJet), Manchester (Ryanair), Dublino (Ryanair); 6 rotte per Polonia, Romania, Ungheria: Cracovia (Ryanair, Enter Air), Wroclaw (Ryanair, Enter Air), Katowice (Enter Air), Varsavia (Enter Air), Bucarest Otopeni (Ryanair), Budapest(Ryanair); 4 rotte per la Spagna: Madrid (Ryanair, Air Nostrum-Iberia), Valencia (Ryanair), Siviglia (Ryanair), Barcellona (Vueling); 4 rotte per Belgio, Olanda e Lussemburgo: Bruxelles (Brussels, Travel Service), Charleroi (Ryanair), Rotterdam (Transavia), Lussemburgo (Luxair); 3 rotte fra Svizzera e Austria:  Ginevra (EasyJet), Zurigo (Swiss), Vienna (Austrian, Ryanair/Lauda); 3 rotte per Norvegia, Svezia e Danimarca: Oslo (Scandinavian), Stoccolma (Scandinavian, Norwegian), Copenhagen (Scandinavian); Tunisia:  Tunisi (Tunisair Express) Malta:  Malta (Air Malta).  

Leggi tutto    Commenti 3