Articolo
14 giu 2021

Piste ciclabili, al via la progettazione per nuovi 80 km di percorsi

di antony977

Palermo - La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per il 25 Giugno alle ore 12. Si tratta della nuova gara d'appalto che il Comune ha bandito e che  riguarda l’affidamento del "Servizio di Ingegneria e architettura per la Progettazione di fattibilità tecnica ed economica della rete di piste ciclabili in attuazione del “Piano della Mobilità dolce” della città di Palermo". In sostanza si dovrà redigere il progetto dal punto di vista tecnico ed economico della futura rete ciclabile, conformemente a quanto previsto già dal “Piano della mobilità dolce” (strumento urbanistico vigente che definisce l'intera rete ciclabile cittadina),  individuare tra più soluzioni progettuali, quella che presenta il miglior rapporto tra costi e benefici per la collettività,  tutte le indagini e gli studi necessari per la definizione, caratteristiche dimensionali, tipologiche, funzionali e tecnologiche della futura rete di piste ciclabili, delle opere smart a supporto della ciclabilità, le relative stime economiche prima di appaltare successivamente i lavori o procedere eventualmente a lotti. Il futuro incarico dovrà prevedere l’estensione di nuove piste ciclabili per almeno 80 Km e la contestuale manutenzione straordinaria e adeguamento dimensionale delle piste ciclabili esistenti.   Sempre dal Capitolato d'Appalto, l’importo complessivo a base d’asta è pari ad € 218.964,36 (IVA e oneri previdenziali esclusi), calcolato sulla base del costo totale della rete di piste ciclabili, stimato pari a euro 29.680.000,00 (IVA esclusa),. L’esatta cifra del costo complessivo della rete di piste ciclabili e lo sviluppo in lunghezza di ogni singola pista ciclabile sarà disponibile solo al termine della redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica. Da come si evince dal Capitolato, si tratta di fondi Ministeriali relativi al  “Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese, nonché per la project review delle infrastrutture già finanziate”, e che riportiamo qui sotto.     Potranno partecipare liberi professionisti singoli od associati,  società di professionisti, società di ingegneria, consorzi e raggruppamenti temporanei. Buon lavoro a chi si aggiudicherà il procedimento, con l'auspicio che possa tenere conto di proposte e suggerimenti che di sicuro non sono mai mancati da parte della cittadinanza.      

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
14 gen 2021

ZTL | Al via l’installazione di 26 nuovi varchi videosorvegliati in Centro Storico

di antony977

Palermo - Sono già partiti i lavori di installazione delle nuove telecamere per la Ztl. Dopo la gara d'appalto curata dalla Sispi, sono 26-oltre le 5 già attive- le telecamere che avranno il compito non solo di multare gli automobilisti indisciplinati, ma anche di contare le vetture in transito a fini statistici, trasmettere le immagini alla centrale di controllo dei vigili urbani, gestire la “white list” che al momento comprende appena 200 mila iscritti. E riportiamo qui una mappa con l'elenco dei nuovi varchi e la loro ubicazione. Si prevede l'attivazione dopo collaudo e periodo di pre esercizio, e in ogni caso previa sospensione/attivazione da parte di apposite ordinanze comunali. Insomma, presto per fare previsioni in un periodo come questo.   Qui un palo già posizionato in via Cadorna, e predisposto per mensola e collegamento alla telecamera.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 gen 2021

App PalermMobilità | Dall’11 Gennaio sarà possibile acquistare i biglietti autobus, sosta tariffata e Pass ZTL

di Mobilita Palermo

Sul sito Amat è comparso il seguente comunicato che riportiamo integralmente. Ci teniamo a precisare che Mobilita Palermo non ha alcun legame con l'app PalermMobilità totalmente gestita e creata da AMAT. Pertanto vi ringraziamo per tutte le mail e le lamentele ricevute via mail, ma non possiamo fare nulla. Gentile Utente, a partire dal prossimo 11 gennaio 2021 provvederemo a rilasciare una nuova versione dell’app “PalerMobilità” che conterrà diverse novità tra le quali il nuovo servizio Pass ZTL. Tra le principali: 1. La gestione di un unico borsellino con il quale potrà effettuare l’acquisto di tutti i prodotti AMAT (Biglietto autobus, Sosta tariffata, Pass ZTL) e di quelli che verranno successivamente rilasciati. 2. Adeguamento normativo al Decreto M.I.T. 27 ottobre 2016 n.255, che impone l’obbligo di convalida del titolo di viaggio “all’inizio di ciascun viaggio ovvero trasbordo” su altro mezzo, affinché il titolo di viaggio sia valido. Ogni utente, quindi, deve convalidare il titolo di viaggio ad ogni salita sui mezzi AMAT. La convalida avverrà inserendo il nr. del mezzo su cui viaggia, scansionando il QRCode di bordo o inserendo manualmente il numero del mezzo (non la linea) su cui si viaggia, riportato sotto il QRCode. Maggiori informazioni sul sito AMAT, all’indirizzo https://www.amat.pa.it/condizioni-di-viaggio/; Si ricorda che la mancata convalida del titolo di viaggio, al primo viaggio o al trasbordo, darà luogo ad una sanzione amministrativa di € 52,00, oltre al pagamento del prezzo del biglietto. In questa nuova versione abbiamo recepito diversi vostri suggerimenti per i quali vi ringraziamo. Nei prossimi giorni, sugli store (Apple e Google) potrà trovare ogni utile informazione sugli aggiornamenti oggetto di rilascio. E’ importante sottolineare che, a partire dal 11 gennaio – data di pubblicazione della nuova versione dell’App – l’attuale versione non sarà più utilizzabile. Si tratta, quindi, di un aggiornamento obbligatorio. La sua registrazione e gli eventuali crediti disponibili verranno automaticamente mantenuti nella nuova versione.

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
03 dic 2020

Bike Sharing | Installate tre nuove postazioni, ecco dove.

di Fabio Nicolosi

Dopo numerosi mesi di stallo, il servizio bike sharing ha ripreso l'installazione di nuove postazioni in città. Sono stati resi operative tre nuove postazioni: piazza Magione piazza Giachery (adiacente alla stazione FS) piazza Acquasanta (anche qui vicino gli stalli car sharing park) I prossimi step prevederanno nuovi park per gli studenti di Unipa (e non solo) e nelle vie Pindeminte e Parlatore.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
18 set 2020

Settimana Europea della Mobilità a Carini, 18-20 Settembre

di antony977

La Settimana Europea della Mobilità, giunta quest’anno alla XIX edizione, è ormai diventata un appuntamento fisso e irrinunciabile per tutte le amministrazioni e per tutti i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita delle nostre città. Ogni anno, dal 16 al 22 settembre, migliaia di città e milioni di cittadini europei festeggiano la mobilità sostenibile e lanciano un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita. Quest’anno anche il Comune di Carini aderisce proponendo tre eventi legati alla riflessione sul tema della mobilità ed alla fruizione degli spazi comunali con mobilità ciclopedonale o utilizzando in maniera intensiva il trasporto pubblico per raggiungere le zone chiuse al traffico veicolare privato. Qui il programma      

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
18 ago 2020

Semafori photored: una rivoluzione per educare i palermitani?

di Riccardo Masi

Molti di noi, noi palermitani, viviamo o abbiamo vissuto lontani dalla nostra città. Abbiamo visto coi nostri occhi le città gestite da una buona amministrazione, dove ogni cosa pubblica ha un ufficio preposto alla sua manutenzione e soprattutto al suo miglioramento. Fuori Palermo, anche restando in Sicilia, ad esempio nella zona del ragusano, abbiamo imparato ad usare le rotonde, a dare le precedenze e ad utilizzare uno strumento fondamentale nella guida cittadina: la linea di arresto. Quando le auto, allo scattare del rosso, si fermano prima della linea di arresto, magicamente, le strisce pedonali restano sgombere, senza che i pedoni, i passeggini e le carrozzelle debbano fare nessuno slalom e nei momenti di traffico le auto riescono a defluire e l'incrocio resta libera per il flusso perpendicolare. Un fantastico metodo per controllare e educare i palermosauri all'utilizzo di questo magico strumento (la cui manutenzione, insieme a tutto il resto della segnaletica orizzontale e verticale, dovrebbe essere preoccupazione primaria dell'amministrazione) è il controllo del rosso semaforico, attivo in moltissime altre città. Allo scattare del rosso ti devi fermare, prima della linea d'arresto, altrimenti multa. Credo che sarebbe un'ottima soluzione. "Ma a Palermo i controlli sono una tantum e ci sono solo quando si deve fare cassa", molti direbbero questo. Io credo che i controlli e una campagna delle buone regole siano gli unici metodi efficaci per cambiare un po' di cattive abitudini che abbiamo qui a Palermo, dove tra clacson, slalom pedonali, marciapiedi rotti, ciclabili inesistenti, strade fatiscenti, parcheggi selvaggi e chi più ne ha più ne metta, la vita nella giungla cittadina risulta particolarmente stressante. Insieme, tutti insieme, con l'aiuto di un'amministrazione amica, possiamo riuscire a cambiare in meglio la nostra bellissima città. Riccardo

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
06 mar 2020

Amat installerà 17 stazioni di ricarica per auto elettriche

di Fabio Nicolosi

Nell’ambito della gestione della flotta del car sharing AMAT, la mobilità elettrica può costituire una delle chiavi per lo sviluppo dei servizi di mobilità condivisa della città di Palermo, in modo coerente con le linee guida e le iniziative dell’amministrazione comunale per il superamento delle problematiche relative al peso sul traffico urbano ed al conseguente inquinamento atmosferico. Il servizio AmiGo conta oggi una flotta di 24 autovetture elettriche, sul totale di 158, impiegate in modalità free floating, che verranno implementate, nell’anno in corso, di ulteriori 31 unità, da acquisire attraverso il riutilizzo delle economie degli investimenti previsti dal programma “fondi Fas delibera Cipe 69/2009 - interventi volti al miglioramento delle superfici viarie ed al potenziamento dei mezzi di trasporto urbano”, di cui dispone il comune di Palermo. La giunta municipale con delibera n. 14 del 30/01/2020, ha formalizzato il programma di rimodulazione, identificando un elenco di nuovi interventi fra i quali quello relativo al potenziamento dei servizi di car sharing per un ammontare di € 1.394.496,96 iva compresa. L’intervento Amat prevede l’estensione del servizio di car sharing AmiGo per l’area metropolitana di Palermo, ovvero, per il centro città e per le località che sono ricomprese nel raggio di 30 km dal capoluogo, attraverso l’incremento della flotta auto di ulteriori 96 autoveicoli di cui 31 elettrici/ibridi e 65 con motorizzazione termica a basso impatto ambientale, nonché la installazione di ulteriori 20 colonnine di ricarica per auto elettriche/ibride nelle aree di prelievo e rilascio, per ampliare i punti sul territorio cittadino in corrispondenza con i parcheggi del servizio. In data 23/12/2019, la società “mobile4us” s.r.l., che opera anche nel settore del car sharing elettrico, con sede in Puglia, ha fatto pervenire ad Amat, una nota, con la quale ha comunicato di voler procedere alla dismissione di colonnine per la ricarica rapida di auto elettriche, nuove di fabbrica, precedentemente acquistate per la propria organizzazione in Puglia, ma mai istallate e, a tal fine, ha presentando un’offerta spontanea. La valutazione tecnico/economica dell’offerta è ritenuta interessante e molto conveniente, in considerazione dei già menzionati programmi Amat per l’estensione del servizio di car sharing con auto elettriche, da acquisire con i fondi Fas. L'importo di € 34.400,00 oltre iva potrà essere integralmente rendicontato sul progetto finanziato dall’agenzia per la coesione territoriale – fondi Fas, secondo il piano dei costi approvato dalla giunta municipale. Considerata l’occasione della fornitura a basso costo in linea con i programmi aziendali, nonché tenuto conto che l’amat non subirà alcun aggravio di spesa, poiché l’importo di € 37.400,00 oltre iva potrà essere integralmente rendicontato sul piano costi del progetto pa01amat, relativo alla linea di finanziamento dei fondi Fas.

Leggi tutto    Commenti 2