Articolo
17 set 2021

Ampliamento rete tranviaria Palermo. Il dibattito, lunedì 20 ai Cantieri Culturali

di antony977

Nell'ambito della Settimana Europea della Mobilità 2021, segnaliamo questo interessante dibattito pubblico previsto per lunedì 20 settembre ai Cantieri Culturali (Cinema De Seta) che avrà come focus principale il nuovo progetto per l'ampliamento della tranvia palermitana. In collaborazione con gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della città di Palermo. “Il Tram a Palermo: tempi, costi, opportunità. Domande e risposte” Interverranno: - Leoluca Orlando, Sindaco della città di Palermo - Giusto Catania, Assessore alla Mobilità - Selima Giuliano, Soprintendente per i Beni Culturali di Palermo - Iano Monaco, Presidente Ordine degli Architetti Pianificatori -Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Palermo - Vincenzo Di Dio, Presidente Ordine degli Ingegneri di Palermo - Michele Cimino, Presidente di AMAT Palermo s.p.a. - Aurelio Angelini, Presidente della Commissione tecnica VIA/VAS della Regione Siciliana - Marco Ciralli, RUP del Nuovo Sistema Tram - Roberto Biondo, Responsabile U.O. “Progettazione e Pianificazione” del Servizio Mobilità Urbana del Comune di Palermo - Ruggero Cassata, Progettista del nuovo sistema Tram - Luigi Costalli, Collaboratore del gruppo di lavoro progetto tram - Giuseppe Genovese, Gruppo di lavoro del nuovo sistema Tram - Marco Pellerito, Direttore dell'Esercizio Tranviario. AMAT Palermo S.p.A. - Dibattito Senza dubbio un interessante momento di informazione e confronto. E ce ne fossero stati altri in questi mesi, ci saremmo risparmiati di leggere le tante fake news che in questi mesi si contrapponevano nel dibattito in rete. Perché come ribadito più volte, il ruolo che assume la comunicazione è fondamentale non solo nei confronti del pubblico esterno, ma verso stakeholders e futuri fruitori facendo accrescere l’interesse per il territorio e migliorano l’attaccamento e il senso di appartenenza alla propria città Allora invitiamo tutti gli interessati a seguire il dibattito e a formulare specifiche domande in merito i platani di via della Libertà, se verranno abbattuti o meno. Se la tranvia è più inquinante di un diesel, se questo progetto è un affare per la Bombardier , o se i futuri parcheggi (gare da bandire entro Novembre) verranno affidati sempre a Bombardier. Domandate e pretendete le risposte.  

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
13 set 2021

Via Candelai e il nuovo basolato già “rovinato”

di antony977

Palermo - Poco più di un anno fa furono portati a termine i lavori di riqualificazione della pavimentazione stradale, con la posa di un nuovo basolato su via Candelai. Risultato che conferì un aspetto decisamente più gradevole e con la superficie stradale molto più regolare rispetto a prima. C'è sempre un ma...sappiamo che i lavori per sottoservizi e simili non hanno mai brillato nel ripristinare il manto stradale. E' così per via Candelai dove ci si accorge di determinati lavori eseguiti e col ripristino della superficie stradale con cemento.  Si, proprio cemento come vi mostriamo nelle immagini. Che fine hanno fatto le basole? Chi controlla? A chi il compito di eseguire le dovute verifiche?        

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
26 ago 2021

RAP | Bando di gara per l’assunzione di 46 autisti

di Mobilita Palermo

L’Azienda Rap S.p.A. che si occupa della gestione del servizio d’Igiene Ambientale della Città di Palermo, in esecuzione della Determina numero 141 del 25 Agosto 2021 dell’Amministratore Unico,  indice un avviso di selezione pubblica, per l’assumere 46 autisti a tempo indeterminato,  con rapporto a tempo pieno (38 ore/ settimana comprese domeniche e festivi), inquadrato con il livello terzo, ( da contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dei servizi Ambientali – Utilitalia). I candidati devono, tra l’altro, essere in possesso della patente di guida (categoria C), della C.Q.C.(Carta di Qualificazione del Conducente) e del diploma di scuola secondaria di primo grado. Il bando integrale della selezione del concorso per autisti potrà essere visionato da lunedì 30 Agosto c.m.  sul sito web del Comune di Palermo (www.comune.palermo.it) e della società Rap (www.rapspa.it) che rimanda al portale Amministrazione Trasparente area “Avvisi”, e sarà pubblicizzato su tre quotidiani. La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il trentesimo giorno a decorrere dalla pubblicazione ( 29/09/2021). Saranno accettate soltanto le domande redatte sul modello “Fac simile ” allegato al bando a  pena d’ esclusione. Per ogni eventuale informazione i candidati potranno comunicare con RAP esclusivamente a mezzo di posta elettronica all’indirizzo PEC: [email protected] oppure a mezzo mail all’indirizzo: [email protected] “Con il predetto concorso, già autorizzato dal Comune di Palermo  nell’ambito del piano del fabbisogno del personale aziendale – spiega l’Amministratore Unico di RAP Girolamo Caruso – finalmente verrà colmata la carenza di personale autista in  forza a  Rap. Dotazione che, negli ultimi anni, si è sempre più affievolita a causa di cessazioni anticipate dal lavoro e pensionamenti. Il Concorso vede la luce – continua Caruso – dopo che l’azienda ha esperito ogni possibile azione per valorizzare il personale interno avente quei requisiti per essere inquadrato come autista. L’opera di rafforzamento della propria dotazione organica non si ferma qua”. Dopo la dichiarazione di infruttuosità che, per la seconda volta ha reso sterile la selezione pubblica di due dirigenti tecnici, l’Amministratore Unico annuncia che: “Con immediatezza sarà pubblicato un nuovo bando, divenuto indispensabile,  per l’individuazione di due manager  per governare il processo di sviluppo aziendale e continuare la riorganizzazione RAP già definita, dal quale si potrà attingere anche per eventuali ulteriori fabbisogni futuri”. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ago 2021

Monopattini elettrici nelle aree pedonali: facciamo chiarezza

di antony977

Palermo - Biciclette a pedalata assistita e monopattini elettrici sono i principali mezzi protagonisti della mobilità sostenibile per gli spostamenti in città e non solo. Non c'è dubbio dell'impennata di vendite che hanno avuto questi mezzi durante il lockdown, grazie soprattutto agli incentivi statati. Il risultato è sotto gli occhi di tutti e la continua "invasione"per le nostre strade. Non c'è dubbio sui vantaggi di questi e in particolar modo sui monopattini elettrici, segway, hoverboard e monowheel che da circa un anno sono stati equiparati ai velocipedi (biciclette). Agilità e flessibilità per i brevi-medi spostamenti o per coprire il cosiddetto last-miles sulle lunghe distanze. Basti pensare alla possibilità di ripiegare il monopattino e trasportarlo in treno, per esempio. O con la possibilità di poterlo riporre in spazi più sicuri durante gli orari di lavoro o a casa. Tutto ciò se utilizzati correttamente e nel pieno rispetto delle regole. COSA DICE IL CODICE DELLA STRADA Biciclette a pedalata assistita e monopattini elettrici devono avere una potenza massima di 0,5 kW,< ed una velocità massima di 25 km/h nelle strade urbane, 6 km/h all'interno delle aree pedonali. Avete letto bene, 25 km/h e non 12 come qualcuno spaccia... Circa i monopattini elettrici possono essere portati da minorenni ma con un'età superiore ai 14 anni e con l'obbligo di casco. Focalizzandoci sui soli monopattini, questi possono essere portati anche dai minorenni, purchè con un’età superiore ai 14 anni. Ovviamente l’utilizzo deve essere personale (non si possono portare passeggeri) ed è previsto l’obbligo del casco. Non sono soggetti all'obbligo assicurativo ed essere euipaggiati di campanello, luce anteriore/posteriore. E ovviamente l'uso è solo ed esclusivamente personale, non si possono trasportare altri passeggeri. Fin qui l'italiano non si presta a nessuna interpretazione e ovviamente chi conduce un monopattino non può di certo ritenersi esentato dal rispettare le più basiliari norme del C.d.S. POSSONO TRANSITARE ALL'INTERNO DELLE AREE PEDONALI? Partiamo intanto dalla definizione di area pedonale sempre secondo il C.d.S. riportando integralmente l'art.2 Art.2) Area pedonale: zona interdetta alla circolazione dei veicoli, salvo quelli in servizio di emergenza, i velocipedi e i veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacita' motorie, nonche' eventuali deroghe per i veicoli ad emissioni zero aventi ingombro e velocita' tali da poter essere assimilati ai velocipedi. In particolari situazioni i comuni possono introdurre, attraverso apposita segnalazione, ulteriori restrizioni alla circolazione su aree pedonali. Quindi i monopattini (essendo velocipedi) assieme ad altri mezzi possono circolare dentro le aree pedonali. Le Amministrazioni locali però possono applicare restrizioni per la circolazione dentro le aree pedonali. LA CIRCOLAZIONE DEI MONOPATTINI NELLE AREE PEDONALI DI PALERMO Avendo appurato che la circolazione dei monopattini elettrici nelle aree pedonali è consentita, vediamo cosa dice l'ordinanza al traffico per l'area pedonale di via Maqueda. Prendiamo questa via come riferimento perché le stesse restrizioni sono applicate anche per altre aree pedonali. E ne riportiamo stralcio dell'ordinanza: I mezzi che possono accedere sono: I velocipedi muniti di due ruote, i veicoli di cui all’art 2 del DM del 4/06/2019 (hoverboard, segway, monopattini elettrici, monowheel) solo se dotati di regolatore di velocità configurabile in funzione di una velocità non superiore a 6 km/h (art.2, c. 7 del DM). La presenza di utenza debole all’interno delle aree pedonali impone la necessità di adottare restrizioni rigide sulla circolazione; pertanto, i mezzi autorizzati al transito devono mantenere per tutto il tragitto una velocità di percorrenza non superiore a 10 km/h, fatta eccezione per i velocipedi, dando comunque sempre la precedenza ai pedoni. Avendo questo quadro normativo abbastanza chiaro, la domanda sorge spontanea: chi controlla chi e cosa?? Si, in città affidarsi al buon senso della gente non sembra essere il miglior auspicio e pertanto chi auspica la limitazione di questi mezzi all'interno delle aree pedonali ha tutte le ragioni per farlo. Ma saranno necessarie ulteriori ordinanze se poi nessuno vigila sul rispetto delle attuali ordinanze già in vigore?

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
07 lug 2021

APP PalerMobilità | Nuova funzione di monitoraggio del pass ZTL

di Mobilita Palermo

Novità per la App di "PalermoMobilità". Con l'aggiornamento dell'applicazione, infatti, è ora possibile avere contezza dello stato del proprio Pass ZTL. Nel dettaglio, l'utente, entrando nella sezione "ZTL" visualizzerà in basso l'indicazione relativa allo stato del proprio pass, targa del veicolo, data di acquisto pass e data di scadenza. Questo consente una migliore e più agevole modalità di controllo dello stato del proprio "storico" e contestualmente mette in condizione gli utenti di potersi organizzare per l'acquisto del pass prima della scadenza. Inoltre, è possibile tramite il portale della mobilità acquistare il pass nuovo indicando il giorno di inizio di validità. Questa funzionalità è già attiva sia per dispositivi Android che IOS. "Continuiamo con la digitalizzazione a beneficio dei cittadini - ha detto l'assessore all'Innovazione, Paolo Petralia Camassa ., sempre con l'obiettivo di semplificare l'accesso alle informazione e alla fruizione dei servizi. L'informazione sullo stato del proprio Pass ZTL è certamente intuitiva, ma oggi è più facilmente monitorabile direttamente attraverso l'APP PalerMobilità, che va aggiornata. Con SISPIstiamo lavorando anche al fine di consentire che l'avviso di prossima scadenza del pass sia inserito nell'App IO che attraverso una notifica push mette al corrente in anticipo il cittadino sulla scadenza del proprio pass" “La mobilità urbana - commenta l'assessore Giusto Catania - diventa più sostenibile se è supportata dall’innovazione tecnologica e dall’innovazione. La App “PalerMobilità può diventare sempre di più uno strumento utile per informare i cittadini e per offrire servizi necessari agli spostamenti ecologici".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 giu 2021

Viabilità | Sarà ripristinato il varco di accesso dalla corsia laterale alla corsia centrale, direzione Trapani in prossimità del Ponte Corleone

di Mobilita Palermo

Il comune dopo il restringimento del ponte Corleone e il traffico infernale che tale provvedimento apporta sta provando ad attuare delle soluzioni tampone per ridurre le code. Con l'ordinanza n°677 del 18/06/2021 emessa dall'ufficio traffico viene ripristinato il varco di accesso dalla corsia laterale alla corsia centrale all'altezza del civico 2020, direzione Trapani in prossimità del Ponte Corleone Il provvedimento potrebbe aiutare ad agevolare l'immissione alla corsia centrale di viale regione evitando il collo di bottiglia nei pressi del ponte Corleone, ma non risolve sicuramente i disagi di tutti i cittadini costretti a code che stanno sempre piú strette agli utenti della strada. Ci auguriamo che presto il commissario riesca a trovare una soluzione perché la situazione è davvero esasperante

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
16 giu 2021

app PalerMobilità | Dalla prossima settimana sarà possibile segnalare parcheggi illeciti negli stalli destinati a persone con disabilità

di Mobilita Palermo

È stata presentata oggi, a Palazzo delle Aquile, la nuova funzionalità della app PalerMobilità per la segnalazione di parcheggi illeciti negli stalli destinati a persone con disabilità.All’incontro con la stampa hanno preso parte, tra gli altri, il vicesindaco ed assessore alla Polizia Municipale, Fabio Giambrone, l’assessore all’Innovazione Paolo Petralia Camassa, il comandante della Polizia Municipale, Vincenzo Messina, l’ing.Salvatore Morreale della Sispi e, in rappresentanza del Garante per le persone con disabilità, la vicepresidente Dorotea Di Cara.“Da assessore alla Polizia Municipale – ha dichiarato Giambrone - sono orgoglioso di presentare questo strumento prezioso che va in direzione della tutela delle persone con disabilità e che è il frutto del lavoro sinergico di diversi soggetti, qui rappresentati, che ringrazio sentitamente per la collaborazione ed ai quali va l'apprezzamento dell'amministrazione comunale”.“L’anno scorso, in piena emergenza pandemica – spiega Petralia Camassa – abbiamo stilato un documento politico che si chiama Palermo SiCura con il quale abbiamo stabilito un principio che definisce l'azione politica e per il quale l’innovazione diventa trasversale rispetto a tutti i dipartimenti dell'Amministrazione Comunale. Grazie ad un ottimo lavoro di SISPI oggi i cittadini hanno la possibilità di segnalare comportamenti insopportabili quali i parcheggi senza diritto negli stalli riservati alle persone disabili. Questo dimostra quanto l'innovazione sia importante per riconoscere un diritto che può apparire scontato, ma che viene spesso violato dagli automobilisti”.L’app PalerMobilità, già disponibile sui maggiori store digitali, permette di acquistare i pass ZTL, i biglietti del bus e del tram. Il nuovo strumento di segnalazione, messo a punto dalla Sispi, entrerà a regime dalla prossima settimana.Inviare una segnalazione sarà estremamente semplice. Attraverso un tasto dedicato, si potrà indicare con tempestività la targa del veicolo indebitamente parcheggiato nello stallo destinato ai veicoli al servizio di persone con disabilità, comunicare l'ubicazione dello stallo, allegare fino a tre foto, nonché inserire eventuali note aggiuntive a corredo della segnalazione stessa.La centrale operativa della Polizia Municipale, alla quale arriverà in automatico la segnalazione, provvederà ad inviare in tempi ristretti la pattuglia più vicina.Gli agenti, accertata l’effettiva violazione della norma del Codice della Strada, procederanno alla verbalizzazione che prevede per il trasgressore una multa di 84 euro, la decurtazione di due punti dalla patente nonchè la rimozione del veicolo. Ricordiamo che Mobilita Palermo non ha alcun legame con l'app e che non ne rispondiamo in alcun modo

Leggi tutto    Commenti 4