Articolo
17 mag 2021

Viabilità | Ufficializzata la pedonalizzazione di Piazza Castelnuovo, Via Amari, via Ruggero Settimo

di Mobilita Palermo

Sono quattro le ordinanze emesse questa mattina e pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Palermo (www.comune.palermo.it) inerenti la pedonalizzazione. Queste, di fatto, interesseranno via Amari e via Ruggero Settimo/Castelnuovo. Inoltre sono previste anche modifiche alla circolazione in via Wagner/via Villaermosa e via Cavour. Tutti i provvedimenti entreranno in vigore dopo l'apposizione delle relative segnaletiche. A queste quattro ordinanze si aggiunge una quinta, emessa nello scorso novembre, con la quale si istituisce il doppio senso di marcia in via Turati. "Si tratta di una scelta strategica che cambierà la vivibilità della città - ha commentato l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania -. Il collegamento pedonale tra il porto e il Centro storico sarà un volano di crescita economica e turistica e contribuirà a superare la crisi che hanno vissuto, in questo ultimo anno, le attività commerciali. La riorganizzazione della circolazione veicolare contribuirà a fluidificare il traffico nell'attesa della chiusura definitiva del cantiere di superficie del collettore fognario di via Roma". Per il sindaco Leoluca Orlando, "Si tratta di un'area strategica per lo sviluppo e l'attrattività di una parte della città nel triangolo 'ingresso Porto-piazza Politeama-piazza Verdi'. La pedonalizzazione costituisce un'azione programmatoria e le specifiche ordinanze tengono conto delle esigenze e delle proposte all'interno di una scelta fondamentale che connota la visione complessiva di governo di Palermo". VIA EMERICO AMARI. Tratto stradale compreso tra via Francesco Crispi, esclusa,e via Michele Miraglia (carreggiata laterale) e tra via Principe di Scordia e piazza Ruggiero Settimo: Istituzione di area pedonale, eventualmente protetta con dissuasori Rimane aperto alla circolazione veicolare l'asse di via Roma. A causa dei lavori del collettore fognario, il tratto compreso tra via Michele Amari e via Riccardo Wagner, queste escluse, sarà percorribile sino alla conclusione degli stessi. VIA RUGGERO SETTIMO. PROVVEDIMENTO A CARATTERE SPERIMENTALE VALIDO SINO AL 31 MAGGIO 2022 PIAZZA CASTELNUOVO Tratto stradale compreso tra piazza Sant’ Oliva, Paolo Paternostro e piazza Ruggiero Settimo: Istituzione di area pedonale, eventualmente protetta con dissuasori PIAZZA RUGGIERO SETTIMO Tratto stradale compreso tra via della Libertà e via Ruggiero Settimo: Istituzione di area pedonale, eventualmente protetta con dissuasori VIA RUGGIERO SETTIMO Intero tratto, ad eccezione dell’ attraversamento con via Mariano Stabile: Istituzione di area pedonale, eventualmente protetta con dissuasori. VIA CAVOUR. Tratto compreso tra via Villaermosa e via Ruggiero Settimo: Istituzione del doppio senso di marcia. VIA VILLAERMOSA Istituzione del senso unico di marcia in direzione via Cavour sul cui sbocco vige l'obbligo di dare la precedenza e di svoltare a destra. All'incrocio con via M. Stabile i veicoli provenienti da via R. Wagner potranno svoltare a destra o proseguire dritto, osservando la precedenza come già stabilito. Al momento peró rimane il grosso dubbio sul percorso dedicato al mezzo di trasporto pubblico, l'autobus. Che giro farà? Sarà ancora obbligato a svoltare a destra per via Dante o sarà costretto a fare il giro da Piazza Sturzo, Via Amari, Via Wagner e poi finalmente via Roma?

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
06 mag 2021

Mondello sarà la nuova isola pedonale: si parte dal 15 Giugno

di Fabio Nicolosi

Palermo - La Giunta municipale ha definito, nella riunione di oggi (ieri, ndr), il cronoprogramma e la modalità di pedonalizzazione del lungomare di Mondello. La pedonalizzazione sarà articolata in due fasi. Dal 15 giugno, formale avvio della stagione balneare, sarà pedonale il tratto di via Regina Elena tra Teti e via Glauco; dal 20 luglio sarà estesa la pedonalizzazione all’intero lungomare: da via Teti fino alla piazza di Valdesi. L’area pedonale sarà collegata con il parcheggio di via Galatea da una navetta gratuita. L’accesso alla piazza di Mondello sarà consentito esclusivamente per ragioni legate al carico e scarico merci, alle esigenze di residenti, domiciliati, clienti degli hotel e degli stabilimenti balneari. “Una scelta strategica che contribuirà a rendere più vivibile e a ridare slancio alla borgata marinara - afferma il sindaco Leoluca Orlando –. Mondello, in questi ultimi mesi, ha sofferto particolarmente i provvedimenti necessari ad arginare la diffusione del virus e la pedonalizzazione sarà decisiva alla ripresa economica”. La Giunta ha dato mandato al vice sindaco, Fabio Giambrone, e all’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, di definire i provvedimenti esecutivi in stretta connessione con Amat e la Polizia municipale.   Fin qui il comunicato stampa del Comune di Palermo. Ma non abbiamo ulteriori elementi per valutare in maniera approfondita l'impatto sulla viabilità, soluzioni previste, proposte dei commercianti etc. Il problema pedonalizzazione lungomare è una questione trentennale, se si pensa alle prime sperimentazioni che risalgono agli anni '90. Da lì in poi ne è passata di acqua sotto i ponti fino ad arrivare a Dicembre 2014 quando il Consiglio Comunale approvò l'impegno di spesa per il completamento di via Palinuro. Una strada che collega via Mondello con viale Galatea, consentendo di raggiungere  la borgata marinara in alternativa a viale Regina Elena. Di sicuro un passo in avanti rispetto a prima, ma l'auspicio è che si possano trovare tutti gli accorgimenti possibili.  

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
05 mag 2021

Foto | Nuovo parcheggio (abusivo) a piazza Meli

di Mobilita Palermo

Palermo - Questo lo scenario che si presentava questa mattina a piazza Meli. Da area pedonale quale era e delimitata da appositi dissuasori, è ritornata a parcheggio abusivo. Notare il dissuasore "segato", proprio per consentire l'accesso alle auto. Non abbiamo notato la presenza di alcun parcheggiatore abusivo, almeno in quegli attimi in cui abbiamo ripreso questa situazione incresciosa. Non ci sono giustificazioni. Nessuno ha visto o sentito qualcosa? E' questo il controllo che si garantisce nel territorio? Ci auguriamo che questi spazi vengano "rispristinati".              

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
04 mag 2021

FOTO | Via Mattarella-Villa Trabia, i lavori per il varco ciclabile

di antony977

Dopo circa 10 mesi, sono iniziati (finalmente) i lavori per percorso promiscuo ciclo-pedonale lungo il marciapiede di via Mattarella. Per intenderci il marciapiede sotto il ponte di Villa Trabia, lato sinistro. Meglio tardi che mai, si direbbe. Oltre a eliminare i gradoni della parte iniziale del percorso, si sta provvedendo a creare appositi scivoli lato via C. Nigra e via Almeyda per facilitare il transito dei velocipedi e monopattini. Ci si aspetta un rifacimento ad hoc del manto stradale lungo via Villafranca e via Leopardi, dove oramai le buche rappresentano un serio pericolo, in special modo per chi si muove col monopattino. E perché no, coordinarsi con la Rap per una bella pulizia di entrambi i marciapiedi. Ordinario insomma. Notiamo nei cartelli che è l'anno è riportato erroneamente. Ma si tratta infatti della stessa ordinanza, 461 del 30/06/2020 con cui veniva istituito il percorso ciclabile via Villafranca-viale Piemonte.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
28 apr 2021

FOTO | CC Forum Palermo: aperta la nuova area food

di Fabio Nicolosi

Dopo un anno dall’inizio delle attività di ampliamento e restyling, si concludono i lavori della nuova area ristorazione: “Le Putìe di Forum”. Il nuovo spazio, che si sviluppa su un’area di circa 1.400 mq, ospiterà oltre alle attività già presenti, otto nuovi locali legati alla ristorazione, la cui apertura è prevista tra il 28 aprile e fine maggio, compatibilmente con lo sviluppo della situazione epidemiologica. Cinque i ristoranti (tra cui Doppio Malto, Zangaloro, Coppola&Meusa, KFC) e tre i chioschi (Cagliostro Bakery, Poke House e La Piadineria). Si tratta di un progetto, coordinato da Multi Italy in collaborazione con Lombardini 22, curato fin nei minimi dettagli, che va ad inserirsi in un contesto preesistente e predisposto in fase di sviluppo iniziale a questo tipo di estensione. Un ampliamento che va oltre la semplice estensione, e ha previsto la completa ristrutturazione dell’intera area ristorazione per rendere Forum Palermo ancor più che un centro commerciale. Ma un luogo d’incontro dove tornare a dedicare il proprio tempo libero a sé stessi e agli altri, dove lo shopping diventa un’opportunità e dove la cucina guadagnerà una rinnovata importanza. GRANDE PIAZZA, MODERNA ED ACCOGLIENTE “Le Putìe di Forum” è un luogo di incontro e scambio dove ogni visitatore potrà scegliere di orientarsi tra i sapori delle ricette di una volta o scoprire e assaggiare le nuove tendenze della ristorazione di qualità. La grande piazza, moderna e accogliente, è stata concepita con un design che fa dialogare spazi interni ed esterni, permettendo a Forum Palermo di aprirsi al verde esterno grazie ad architetture contemporanee e flessibili. LA SCELTA DEL NOME PUTÌE Il nuovo logo “Le Putìe di Forum”, nasce da un sentimento evocativo legato alla tradizione, e intende unire la modernità dello stile architettonico e funzionale del Centro Commerciale con il nome delle antiche botteghe, alimentari o artigiane, che rappresentavano un luogo intimo e familiare e il fulcro delle attività commerciali nelle principali agorà delle città o dei piccoli paesi della Sicilia. Da qui la scelta della parola Putìa, un richiamo al territorio, una parola dal suono familiare volta a celebrare il legame della città e dei suoi abitanti con Forum Palermo. CENTRO COMMERCIALE ALL’AVANGUARDIA “L’ampliamento e la completa ristrutturazione dell’area ristorazione fanno parte di un programma di upgrading che, nel corso degli ultimi cinque anni, ha portato il centro commerciale, non solo ad apparire assolutamente all’avanguardia ed aggiornato con i tempi a 360°”. A dirlo è il Managing Director di Multi Italy, Luca Maganuco. “Ma anche a migliorare in maniera costante la performance in termini di visitatori e fatturati. Abbiamo considerato questi risultati come un nuovo punto di partenza del percorso di Forum Palermo, che prosegue con due importanti progetti. Il primo riguarda proprio l’apertura della nuova Food Court. Il secondo riguarda un importante progetto di energy saving. Il quale, tramite la realizzazione di un impianto fotovoltaico, porterà a ridurre i consumi energetici degli spazi comuni di circa il 40%.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 apr 2021

Piazza Marina | Rimossa la passerella del Ficus di Villa Garibaldi

di Mobilita Palermo

E' stata smontata questa mattina la passerella in legno del Ficus di piazza Marina, che negli anni è stata distrutta dagli automobilisti incuranti, diventando simbolo di degrado. La struttura, che stamattina è stata rimossa, era stata realizzata per preservare le radici dell'albero e consentire a passanti e turisti di ammirarne la bellezza. "Dopo l'intervento sul Ficus da parte dei tecnici agronomi di Ville e Giardini - ha dichiarato il vice sindaco Fabio Giambrone - abbiamo provveduto a ripulire l'area e a ripristinare il decoro della piazza. Abbiamo, infine, limitato l'accesso a quella zona, transennandola, in modo da mettere in sicurezza sia i cittadini che si trovano a passare da lì, sia le radici della pianta che è uno dei simboli della Città di Palermo". "L'intervento di alleggerimento del Ficus Magnoloides di villa Garibaldi - ha dichiarato l'assessore al Verde, Sergio Marino - ha consentito un ridimensionamento della chioma, onde evitare altri episodi di cedimento, riducendo i rischi di schianto noti come 'rischi di schianto estivo', come quello che si è verificato lo scorso anno. La recinsione a bordo marciapiede che è stata creata - ha concluso Marino - verrà rimossa una volta che le radici aree su ciascuna delle branche dell'albero saranno completamente affrancate al terreno attraverso alcuni nuovi cercini creati ad hoc".

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
20 apr 2021

Villa Costa | Al via i lavori di riqualificazione

di Mobilita Palermo

Partiranno il prossimo 26 aprile i lavori all'interno di Villa Costa, in viale Lazio, ad opera delle maestranze di Reset e Coime. La decisione è stata presa questa mattina dopo un ultimo sopralluogo dove, tra gli altri, erano presenti il vice sindaco Fabio Giambrone e l'assessore Sergio Marino insieme al presidente delle Reset, Antonio Perniciaro, al direttore generale di Rap, Roberto Li Causi, alla dirigente dell'area verde, Paola Di Trapani e ai funzionari tecnici dell'amministrazione comunale e del Coime. "Un importante intervento - hanno dichiarato il vice sindaco Fabio Giambrone e l'assessore Sergio Marino - che permetterà dopo tanto tempo ai cittadini del quartiere di poter fruire di un'area che va dal roseto all'intera villa". I lavori interesseranno la sistemazione dei viali, della parti in muratura, della fontana e di tutta l'area a verde interna. Per quanto riguarda invece l'immobile che si trova all'interno di Villa Costa, oggetto negli scorsi anni di atti di vandalismo, questo sarà recintato in attesa del progetto di ripristino della struttura che sarà definito e presentato dal Coime.

Leggi tutto    Commenti 1