Articolo
28 apr 2021

Amat, dal 30 Aprile solo biglietti “digitali” su tram e bus

di Mobilita Palermo

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dall'azienda Amat circa la dismissione delle emettitrici automatiche presso le fermate tram e l'utilizzo esclusivo di soli titoli di viaggio "digitali" a bordo di tutti i tram. Palermo - Dal 30 aprile 2021, solo biglietti a banda magnetica o elettronici, attraverso l’App PalerMobilita, per viaggiare su tutti i mezzi Amat. Lo comunica Michele Cimino, Presidente della Partecipata, sottolineando che questo rappresenta il primo passo verso un sistema di bigliettazione digitalizzata che consentirà un facile e accessibile utilizzo a tutti i servizi di mobilità che Amat offre ai cittadini, in aggiunta naturalmente al Trasporto Pubblico Locale. “Con questo primo step,” continua l’Avv. Cimino “oltre ad attivare sull’intera flotta di bus e tram i biglietti magnetici, sono stati attivati anche i biglietti elettronici, che attualmente sono disponibili sull’app PalerMobilità e nei prossimi mesi saranno disponibili anche sulle altre app che al momento consentono l’acquisto dei titoli della sola sosta tariffata.” Per Amat, il prossimo step che si intende perseguire sarà la digitalizzazione degli abbonamenti che potranno essere richiesti e/o rinnovati on-line. Da qui la digitalizzazione e l’integrazione tra i prodotti del TPL e della mobilità sostenibile ( car & bike sharing) per l’integrazione di tutti i servizi di mobilità in ambito cittadino, compresi sosta tariffata e ZTL, tutti fruibili attraverso semplici App scaricabili su smartphone. “Malgrado il difficile momento dovuto alla pandemia ”- aggiunge il Presidente Cimino- è sempre costante l’impegno del management e di tutte le strutture aziendali finalizzato a realizzare una mobilità urbana sempre più al passo con l’innovazione, più efficiente e più vicina ai cittadini”.  

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
19 apr 2021

AAA Biglietto unico integrato cercasi

di antony977

Palermo - Sono passati ben nove mesi a quando è stato istituito il biglietto unico giornaliero. Un titolo di viaggio che mancava in città dal lontano 2008, da quando Amat e Trenitalia decisero di scindere il biglietto del t.p.l. per divergenze commerciali. Oggi l'attuale biglietto integrato "giornaliero" nato dalla sinergia tra tra Trenitalia, Regione Siciliana, Comune di Palermo e Amat, consente di viaggiare su bus, tram e treni (da Roccella a Sferracavallo) con un unico ticket. Come abbiamo avuto occasione di ribadire anche sui quotidiani locali e in queste pagine,  è una scelta che premia senza dubbio l’utente che utilizza occasionalmente il mezzo pubblico, oppure il turista durante il soggiorno in città. Ma il turista privilegerà soprattutto il bus per i propri spostamenti vista la capillarità della rete: la linea 806 per recarsi a Mondello, la 389 per recarsi a Monreale, la 124 per recarsi al Castello della Zisa, la 327 per le Catacombe dei Cappuccini oppure il tram per piazza Ponte dell’Ammiraglio, o la 812 per il Santuario di Montepellegrino. Prenderà certamente il passante ferroviario per raggiungere l’Aeroporto o Cefalù, ma qui si tratta di tariffe non più urbane. Altro che larga fetta di utenza! Per chi si sposta ogni giorno attraverso la rete bus o metroferrovia, non è cambiato nulla:  invariati i prezzi dei biglietti ordinari rispettivamente € 1,40 bus/tram e €1,70 per il Passante. A fronte di queste osservazioni pienamente legittime, c'è chi ha preferito parlare di lamentele "pretestuose", lamentele esagerate e di “sciarriati con la contentezza cronici" con espresso riferimento alle dichiarazioni del sottoscritto (ma guardandosi bene dal fare nomi) sui quotidiani locali. Lungi dal voler replicare altrimenti i lettori non capirebbero la differenza. Facciamo anche notare che presso tante rivendite biglietti Amat è quasi impossibile già trovare il biglietto giornaliero per soli bus/tram. In circa dieci giorni di spostamenti per lavoro, abbiamo notato che le rivendite (8 e in prevalenza tabacchi) erano sguarniti di biglietti giornalieri bus/tram e di ticket unico giornaliero. Molti disconoscevano l'esistenza, come anche sul sito della ex azienda municipalizzata non è riportato alcun cenno all'integrazione con le ferrovie. E' presso le pensiline bus di fronte la Stazione Centrale che si può già trovare il ticket giornaliero Amat, ma non quello integrato. Diverso invece sul fronte Trenitalia dove sia sulla piattaforma web, sull'app mobile e sulle biglietterie automatiche di ogni stazione/fermata, c'è la possibilità scegliere e acquistare il biglietto unico giornaliero. A fronte di tutto ciò, evidenziati tutti i limiti, durante la conferenza stampa si era parlato di progetto sperimentale...che a Palermo ha molti significati. Egregi signori, a quando i nuovi titoli di viaggio orari e gli abbonamenti "unificati"?  

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
16 apr 2021

Via Ruggero Settimo pedonale, ma qualche perplessità….

di antony977

Ha destato un certo entusiasmo  l'annuncio di ieri sull'istituzione di nuove aree pedonali "sperimentali". Si, parliamo infatti di provvedimenti sperimentali come lo è stato per l'intero iter di via Maqueda che lo ha accompagnato a pedonalizzazione definitiva. Un'area pedonale diventa tale dal punto di vista amministrativo se corredata da delibera consiliare e inserita nell'apposito piano delle pedonalizzazioni che fa parte integrante del Piano Generale del Traffico Urbano. Via E. Amari liberata dai cantieri dell'Anello Ferroviario si presta come corridoio d'ingresso verso la città dal Porto. E inevitabilmente si pensa ai turisti o a quando riprenderanno ad arrivare i flussi crocieristici. Anche via Ruggero Settimo negli anni ha sempre dimostrato le potenzialità come spazio pubblico  da fruire e lo si è visto durante la chiusura dell'incrocio con piazza Castelnuovo.  però sono gli stessi che seguirono la chiusura di via Maqueda. Segno che l'esperienza NON insegna a chi non è disposto a imparare... Ma...permetteteci un interrogativo che vogliamo porre sul fronte del trasporto pubblico. Attualmente la linea 101 è costretta, giunta a piazza Castelnuovo,  ad una grande deviazione per bypassare l'intero quadrilatero compreso fra il Politeama e piazza Verdi:  vie Dante-Goethe-Volturno e Cavour per rientrare su via Roma. Le criticità si presentano già su via Dante con 2 semafori e infine il "budello" di via Volturno. Un prolungamento dei tempi di percorrenza che alle volta può arrivare anche a oltre 30', dall'esperienza di alcuni utenti che hanno manifestato questo disagio. E tralasciamo la cosiddetta zona rossa, che non sembra affatto. Ma qui rischiamo di entrare in un altro capitolo a parte. Forse è il caso di lasciare una corsia riservata per i bus lungo via Amari o su via Ruggero Settimo per meglio raggiungere via Roma?

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
13 apr 2021

Aeroporto, Ryanair avvia la programmazione voli estate 2021

di antony977

Palermo - Ryanair, la compagnia aerea numero 1 in Italia, ha lanciato oggi (13 aprile) il suo più grande programma estivo da Palermo, con oltre 200 voli settimanali verso 40 destinazioni, incluse 6 nuove rotte verso Alghero, Cagliari, Cuneo, Leopoli, Rimini & Siviglia. Ryanair conferma il proprio impegno su Palermo e si aspetta che il suo operativo estivo '21 contribuirà a stimolare il traffico aereo, mentre l’implementazione dei programmi di vaccinazione prosegue e l'Europa riaprirà in tempo per le vacanze estive.   La programmazione di Ryanair da Palermo per l’estate 2021 prevede: 40 rotte in totale 6 nuove rotte verso Alghero, Cagliari, Cuneo, Leopoli, Rimini e Siviglia*, tutte bisettimanali a partire da luglio (ad eccezione di Cagliari, da giugno) Oltre 200 voli settimanali Collegamenti con destinazioni turistiche come Malta, con mete ideali per un city break come Londra e Cracovia, nonché collegamenti domestici con Bologna e Milano Bergamo.   I consumatori italiani possono ora prenotare le loro vacanze estive a tariffe ancora più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” nel caso in cui i loro piani dovessero subire modifiche. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli € 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 15 aprile sul sito Ryanair.com.   Il CEO di Ryanair, Eddie Wilson:  "Mentre i programmi di implementazione delle vaccinazioni continueranno nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere questa estate e siamo lieti di annunciare il più grande operativo estivo di sempre per Palermo con 200 voli settimanali e 40 rotte in totale, inclusi 6 nuovi collegamenti per Alghero, Cagliari, Cuneo, Leopoli, Rimini & Siviglia.   I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo.   Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli € 19.99 per viaggi fino alla fine di ottobre 2021. I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 15 aprile. Poiché queste incredibili offerte andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
06 apr 2021

Il Tar respinge ricorso contro linee tranviarie: “Atti regolari”

di Mobilita Palermo

Palermo -  Il Tar ha dato ragione al Comune di Palermo. I giudici della prima sezione (presidente Calogero Ferlisi) hanno respinto il ricorso contro il progetto di fattibilità delle nuove linee tramviarie della città stabilendo che la procedura è corretta e tutti gli atti presentati dagli uffici comunali sono regolari. “L'inammissibilità del ricorso – scrivono i giudici – è inoltre legata alla mancata impugnazione di precedenti atti con i quali, di fatto, erano già state prese le decisioni oggi impugnate”. “La sentenza del TAR - dichiara il sindaco Leoluca Orlando - sancisce definitivamente la correttezza del percorso attivato dall’amministrazione comunale, cancellando le informazioni distorte, circolate in questi anni, tese a delegittimare una scelta strategica per il futuro della città”. Secondo Giusto Catania, assessore alla mobilità del Comune di Palermo, “un nuovo ostacolo è stato superato brillantemente, grazie al lavoro dei nostri uffici e dell’avvocatura comunale. Così il completamento del sistema tranviario della città si avvia verso la definizione delle procedure. Esprimiamo soddisfazione per una sentenza che rende più vicino il raggiungimento di un obiettivo storico per Palermo. Voglio inoltre ricordare che le procedure relative avanzano regolarmente. L'obiettivo è mandare in gara il tutto prima della fine dell'estate”. Qui la sentenza integrale:  

Leggi tutto    Commenti 17
Articolo
01 apr 2021

Aeroporto Falcone Borsellino | Dall’11 Giugno torna il Palermo – Milano operato da EasyJet

di Fabio Nicolosi

EasyJet, compagnia aerea leader in Europa, ha annunciato l’espansione delle proprie operazioni a Milano Linate sul mercato domestico italiano. A partire dal prossimo 11 giugno, infatti, la compagnia inaugurerà due collegamenti giornalieri tra il city airport di Milano con l’aeroporto internazionale di Palermo “Falcone Borsellino”. La rotta è in vendita da oggi su tutti i canali: sito web, easyJet app e GDS. “Sappiamo che anche quest’estate gli italiani prediligeranno le vacanze in Italia e per questo continuiamo ad aggiustare la nostra offerta per il mercato domestico e offrire ai nostri clienti ancora piú opzioni e flessibilità per programmare in serenità e sicurezza la propria estate - dice Lorenzo Lagorio, Country Manager di easyJet Italia - Questi nuovi collegamenti dal centro di Milano alla Sicilia confermano il nostro impegno verso l’isola non soltanto per chi sceglie la Sicilia come meta per le proprie vacanze ma anche per chi deve spostarsi tra le due regioni per motivi di lavoro. Guardiamo con fiducia alla prossima stagione estiva e ci auguriamo che gli attesi progressi nei programmi di vaccinazione, oltre che un utilizzo diffuso dei tamponi, incoraggino il Governo a lavorare ad una tabella di marcia per la riapertura - conclude Lagorio - che finalmente definisca tempi e modalità con cui le restrizioni possano essere gradualmente allentate e venga così consentito agli Italiani di prenotare serenamente i propri viaggi”. easyJet già opera da Linate voli internazionali verso Amsterdam, Londra e Parigi. Con questa mossa dunque, la compagnia punta a espandersi sul mercato dei voli domestici anche dall’aeroporto cittadino, intercettando non soltanto i viaggiatori diretti verso la Sicilia per le vacanze estive, ma offrendo anche un prodotto competitivo a chi si sposta tra le due regioni per motivi di lavoro. “Questa nuova rotta verso il city airport di Milano è una piacevole novità e un segnale positivo da easyJet. A cominciare dalla stagione estiva, siamo fiduciosi in una buona ripartenza - dice Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale di Palermo “Falcone Borsellino” - certi di raccogliere i frutti dell’impegno profuso da tutta la società di gestione, che non si è mai fermata, nemmeno in questo ultimo e difficile anno. Grazie alla politica commerciale, proiettata per ottenere un ampio ventaglio di nuove destinazioni, ma anche investimenti sull’infrastruttura, progetti green e di innovazione digitale, nel breve periodo - conclude Scalia - l’aeroporto di Palermo avrà una nuova conformazione ancora più vicina alle eccellenze europee”. I passeggeri potranno beneficiare della massima flessibilità e prenotare con la certezza che se i loro piani di viaggio dovessero cambiare, anche la loro prenotazione potrà essere modificata di conseguenza. Grazie alla policy FLEX, infatti, easyJet garantisce ai propri clienti di poter cambiare gratuitamente la propria prenotazione entro 14 giorni prima della partenza (al netto di eventuali differenze tariffarie). Inoltre, la sicurezza e il benessere di tutti i passeggeri e degli equipaggi rimangono la massima priorità di easyJet. La compagnia continua ad applicare una serie di misure di prevenzione a bordo in linea con le indicazioni delle autorità competenti. Ciò include una disinfezione giornaliera della cabina efficace nella protezione dal coronavirus per almeno 24 ore e l'obbligo di indossare sempre la mascherina per i passeggeri e per gli equipaggi. Tutti gli aerei easyJet sono dotati di filtri HEPA, simili a quelli usati negli ospedali, che filtrano il 99,97% dei contaminanti presenti nell'aria, compresi virus e batteri.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
17 mar 2021

Mobilità sostenibile, in arrivo incentivi per dipendenti pubblici e studenti

di Mobilita Palermo

Palermo - Poco più di un milione e settecentomila euro per incentivare l’utilizzo dei sistemi di mobilità condivisa e della bicicletta privata lungo il tragitto fra casa e luogo di lavoro. Lo prevede il progetto, approvato ieri dalla Giunta Comunale, che coinvolge il Ministero dell’Ambiente, la Regione, il Comune e l’Azienda AMAT, che dell’intervento sarà attuatrice a Palermo. Il progetto, denominato Muovi-PA, è inserito nell’Accordo di programma per il miglioramento della qualità dell’aria in Sicilia ed è finalizzato a far utilizzare mezzi di mobilità sostenibile e dolce da parte dei dipendenti della pubblica amministrazione, nonché del personale e degli studenti della città di Palermo. Attraverso il potenziamento della flotta di auto e bici elettriche (con 56 nuove auto e 70 velocipedi pedalata assistita) per il servizio in condivisione e attraverso la fornitura di voucher per l’accesso al servizio, l’obiettivo è quello di far sì che ogni giorno almeno 400 automobili private in meno siano utilizzate per gli spostamenti, con una stima di abbattimento dell’immissione di agenti inquinanti che, solo per la Co2 è di quasi 1.300 tonnellate annue. I tecnici del Ministero e della Regione hanno individuato in particolare due aree della città, nelle quali è particolarmente elevata la presenza di uffici e assessorati della stessa Amministrazione regionale, nonché di scuole pubbliche. Si tratta di 22 siti presso i quali saranno realizzati altrettanti parcheggi dedicati al car e al bike sharing, con 130 stalli per le auto condivise e 23 colonnine di ricarica elettrica. Almeno 300 persone fra dipendenti pubblici e studenti potranno inoltre beneficiare, sulla base di graduatorie che saranno stilate da Amat in base a criteri fissati dall’accordo ministeriale, di un contributo semestrale per l'utilizzo della mobilità condivisa. Il contributo oscillerà fra 90 e 42 euro.

Leggi tutto    Commenti 0