Articolo
23 set 2020

Piazza Indipendenza: proseguono i lavori di restyling delle aree esterne di Palazzo Orleans

di Fabio Nicolosi

Prosegue l'opera di restyling sulle aree esterne di Palazzo Orleans. Cominciati a metà giugno, i lavori - necessari per innalzare il livello di sicurezza dell'immobile sede della Presidenza della Regione Siciliana - possono considerarsi al giro di boa e dovrebbero essere ultimati, così come da contratto con l'impresa aggiudicataria, ai primi di dicembre. "Ma - afferma il governatore Nello Musumeci - contiamo, vista la celerità con cui vanno avanti, di terminarli in anticipo. La necessità di rendere più sicuro un sito considerato strategico e per definizione "sensibile" è stata l'occasione per aumentarne anche il decoro con una serie di opere pensate per entrare in sintonia con la bellezza del palazzo ed esaltarne ancora di più lo splendore. Tra non molto, ormai, cittadini e turisti potranno ammirare un'area verde curata in ogni dettaglio che fungerà da suggestiva anticamera ai giardini del Parco Orleans, anch'essi ormai prossimi alla riapertura. E' un progetto ispirato rigorosamente a senso dell'estetica e dell'armonia com'è giusto che sia per un monumento tanto prestigioso e per una città ricca di storia e di cultura come Palermo". I lavori, diretti dall'architetto Teotista Salerno, hanno reso necessario il restringimento temporaneo, da tre a due corsie, della carreggiata che attraversa piazza Indipendenza ma già a inizio ottobre parte del cantiere dovrebbe essere smontato a beneficio della viabilità che, comunque, non ha mai subìto vistosi rallentamenti. E' stato ormai quasi completato, invece, il restauro dell'intera recinzione in pietra calcarea e ferro battuto che si trova ai bordi di corso Re Ruggero. In arrivo da Valderice le due fontane circolari mentre è già stata collocata parte della pavimentazione in pietra di billiemi, così come gli impianti di illuminazione e di irrigazione. Definite pure le aiuole che accoglieranno le stesse essenze arboree che si trovano all'interno del parco. Responsabile unico del procedimento è l'architetto Rino Beringheli.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
03 giu 2020

Viabilità | Un cantiere restringe la carreggiata a piazza Indipendenza

di Fabio Nicolosi

Nei prossimi giorni inizieranno a piazza indipendenza dei lavori per il miglioramento della sicurezza e del decoro delle aree esterne di Palazzo Orleans. I lavori in questione restringeranno la carreggiata di piazza Indipendenza a due sole carreggiate. Secondo ció che leggiamo nell'ordinanza N° 375 del 27 maggio 2020 pubblicata dall'ufficio traffico, la limitazione dovrebbe terminare il 31 Dicembre 2020. Sicuramente si avranno grosse ripercussioni sulla viabilità della zona che vede proprio nel tratto interessato dai lavori un grosso collo di bottiglia che presenta criticità in situazioni normali e con tali condizioni sarà sicuramente peggio.

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
12 nov 2019

AMAP | Giovedì 14 Novembre interruzione idrica alla sottorete Politeama

di Fabio Nicolosi

L’AMAP informa che, per lavori connessi alla realizzazione della stazione Anello Ferroviario di piazza Castelnuovo, angolo via Ruggero Settimo, interferente con la rete idrica, dalle ore 5:00 alle ore 22,00 di giovedì 14/11/2019, verrà ridotta l’erogazione idrica a Palermo, nella sottorete 4 “Politeama”. E’ possibile il verificarsi di disservizi nella zona delimitata tra le vie Duca della Verdura, via Notarbartolo, Malaspina, Bixio, Spallitta, Regina Margherita, Guglielmo il Buono, Colonna Rotta, Albero Amedeo, Vittorio E. Orlando, Volturno, Cavour e F.sco Crispi. L’erogazione idrica sarà riattivata a fine intervento e si normalizzerà nelle 24 ore successive, salvo imprevisti.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
18 set 2019

Foto | Lo scooter DENTRO il bus. Il caso dell’autista AMAT

di Mobilita Palermo

La scena che vi raccontiamo questa sera é veramente allucinante. Ore 20.40 circa. Capolinea AMAT di piazza Indipendenza. Un autista, ipotizziamo dopo aver terminato il proprio servizio, prima di rientrare in rimessa ha caricato sul minibus uno scooter. Probabilmente era arrivato a piazza Indipendenza con lo scooter e terminando il servizio (in orario o in anticipo?) l'autobus doveva rientrare in rimessa. Per evitare di chiedere passaggio a qualche collega o di farsi venire a prendere, l'autista ha ben pensato di caricare il mezzo sulla navetta così da poter essere indipendente una volta lasciato il mezzo pubblico dentro la rimessa di via Roccazzo. Purtroppo non abbiamo fatto in tempo a segnare il numero della vettura anche se per l'azienda non sarà difficile trovare l'autista che si é approfittato del mezzo pubblico e farne uso e consumo proprio al fine di trasportare il mezzo privato. Ci lamentiamo che gli autobus sono sporchi e mal ridotti, ma il cattivo esempio giunge proprio da alcuni autisti. Ovviamente non vogliamo fare di tutta l'erba un fascio e in Amat sappiamo che lavora tanta gente brava, ma purtroppo non possiamo lasciare correre episodi di questa gravità.

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
18 apr 2019

Dopo lustri torna l’illuminazione nella villa di P.zza Indipendenza: oggi l’inaugurazione

di Giulio Di Chiara

Così come da titolo, dopo anni e anni di oscurità, oggi sarà inaugurato con immenso ritardo rispetto a qualsiasi razionale previsione, l'impianto di illuminazione all'interno della villa di Piazza Indipendenza. Per tutto questo tempo il quadrilatero è stato un limite quasi invalicabile durante le ore serali e notturne per la completa assenza di luci, vetuste e mal ridotte. Dal comune finalmente viene comunicato che Il nuovo impianto di illuminazione, che è stato completato, sarà inaugurato stasera dal Sindaco Leoluca Orlando alle ore 19. L’impianto è stato realizzato da Amg Energia su progetto del Comune di Palermo. Nonostante la buona notizia, c'è poco da gioire.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
28 dic 2018

Foto | Passante Ferroviario: lo stato dei lavori nella fermata Imera

di Fabio Nicolosi

La fermata Imera, situata proprio tra Via Imera e Corso Alberto Amedeo, è una delle fermate sicuramente più caratteristiche dei lavori del raddoppio del passante ferroviario di Palermo. Vuoi perchè qui avviene il primo incrocio tra le due gallerie, quella esistente tra Palazzo Reale - Orleans e Lolli e la nuova che non è ancora stata completata causa imprevisto di Vicolo Bernava, a quota inferiore. Vuoi perchè la fermata ha una storia ingegneristica non indifferente, visto che è una tra le fermate più complesse dal punto di vista idraulico e idrogeologico. Vuoi perchè questa poteva essere la fermata e il futuro parcheggio di interscambio a servizio del parlamento siciliano. La fermata è strutturalmente quasi interamente completa, infatti la SiS prima di abbandonare il cantiere sta provvedendo a realizzare la soletta di copertura della galleria esistente e della fermata. Ma che ne sarà della stessa? Del parcheggio non si è saputo più nulla e fino a quando l'intoppo di Vicolo Bernava non verrà risolto, la stessa non potrà essere attivata, sarà l'ennesimo cantiere abbandonato. Uno dei primi cantieri a vedere la luce e uno tra gli ultimi a venire consegnato. Da RFI tengono a precisare che l'opera sarà completata, ma possiamo immaginare che ci vorranno almeno altri 3 anni di lavoro, un peccato se si pensa che qui il cantiere è aperto già da più di 10 anni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 dic 2018

Passante Ferroviario | Il 30 Dicembre sarà attivato il raddoppio tra Palazzo Reale – Orleans e Palermo Centrale

di Fabio Nicolosi

La fermata Palazzo Reale Orleans è stata negli ultimi mesi sede di lavori di importanti sia dal punto di vista strutturale, sia per quanto riguarda gli impianti di sicurezza e segnalamento. Dal punto di vista strutturale si è cercato di tamponare le copiose perdite d'acqua che avvenivano all'interno della fermata anche dopo piccoli fenomeni temporaleschi. Sono stati ripristinati i sottopassaggi che collegano i due binari e sono stati rimessi a nuovo i locali tecnici e i bagni. Ultima, ma non per importanza, sarà l'attivazione di giorno 30 dicembre, quando verrà messo in esercizio il secondo binario tra Palazzo Reale - Orleans e Palermo Centrale, si tratta infatti di un collegamento da tempo strutturalmente realizzato, ma per scarso materiale rotabile, mai attivato. Adesso con la riapertura della linea e l'aumento dei convogli in transito, i lavori erano indispensabili. Infatti tutti i convogli che giungono a Orleans prima di poter giungere alla stazione centrale dovevano attendere la coincidenza. Coincidenza che spesso comportava ritardi e disagi per gli utenti. Con quest'attivazione questo "tappo" viene di fatto eliminato. Rimane quindi a singolo binario la tratta Palazzo Reale - Orleans / Palermo Lolli, in attesa dei lavori di Vicolo Bernava e la tratta Palermo Notarbartolo / Palermo Francia in attesa del completamento dei lavori di attrezzaggio alla galleria scavata dalla talpa meccanica "Marisol"

Leggi tutto    Commenti 50