Passante Ferroviario | Pubblicata la gara per l’ultimazione delle fermate Lolli e Papireto/Giustizia

Spread the love

Riportiamo il comunicato stampa di RFI:

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il bando di gara per il completamento della “Tratta A” del Passante ferroviario di Palermo, dalla fermata Palazzo Reale Orleans fino alla stazione di Palermo Notarbartolo.

La gara ha un valore di oltre 17 milioni di euro.

In particolare, saranno realizzati gli impianti tecnologici del nuovo tratto di linea, nonché il completamento delle opere civili e degli impianti della fermata Palermo Lolli (già attiva, dal 2016, sul singolo binario) e la nuova fermata Papireto.

Al completamento di questi interventi, l’intero Passante, da Palermo Centrale fino all’Aeroporto di Punta Raisi, sarà a doppio binario ed elettrificato;

La “Tratta B” (Palermo Notarbartolo-La Malfa), infatti, sarà completata entro fine anno

La “Tratta C” (La Malfa-Carini) è stata attivata nel 2018.

Purtroppo il comunicato stampa sopra riportato non è per nulla chiaro.

Infatti proprio a Maggio 2021 veniva pubblicata la gara per l’assegnazione dell’intervento di completamento degli ultimi 60 metri di scavo della galleria, lunga complessivamente circa 3 km, e delle strutture portanti delle fermate Lolli (già attiva dal 2016 sul singolo binario) e Giustizia.

Il comunicato parla nuovamente di completamento delle opere civili e degli impianti della fermata Papireto.

Quindi se abbiamo ben capito, per completare la fermata Papireto/Giustizia saranno necessari una parte dei 18 milioni di euro appaltati a Maggio 21 e una parte dei 17 milioni andati in gara in questi giorni.

Cifre non da poco, sicuramente.

Questo però non fa altro che allungare la fine dei lavori e l’apertura della tratta.

Infatti la gara bandita oggi scade il 26/09/2022 alle ore 12:00.

Da li poi bisognerà valutare le varie offerte pervenute, assegnare il bando al vincitore, consegnare le aree e iniziare ufficialmente i lavori.

Insomma i lavori, che potrebbero iniziare i primi mesi del 2023, vedranno luce non prima della fine del 2024.

Ma in tutto questo che fine ha fatto la fermata Lazio?

Purtroppo nessuno lo sa e non ci resta che aspettare, una vera vergogna.

Post correlati

7 Thoughts to “Passante Ferroviario | Pubblicata la gara per l’ultimazione delle fermate Lolli e Papireto/Giustizia”

  1. Giorgio

    La pubblicazione andrà oltre il 26.09.2022.
    La gara è stata pubblicata sulla gazzetta ufficiale dell’Unione Europea. Poi, dovrà essere pubblicata sulla gazzetta ufficiale italiana. Poi, sulla gazzetta ufficiale della regione sicilia.
    Tempi lunghi.

  2. FF

    Ma non c’è modo di fare pressioni su RFI? E le fermate a rilento sull’anello (fermata Libertà), e i lavori a Francia/Notarbartolo rallentati senza alcuna spiegazione, e la fermata Lazio di cui si sa niente. Il contratto di servizio che è la ragione di frequente indecenti per un servizio di tale portata. Incredibile.

  3. Janmaris

    Riguardo al completamento e attivazione del secondo binario nella Stazione Francia e quindi dell’intero tratto San Lorenzo – Notarbartolo, ho chiesto a parecchie persone fra operai e personale ferroviario e ho ricevuto concordi risposte: entro novembre 2022. Speriamo intanto in questo, che è un passo importante, che riduce il binario unico nel solo tratto Notarbartolo – Palazzo Reale

  4. FF

    @Janmaris ti ringrazio per la risposta, il problema è che i lavori potevano essere conclusi già questa estate a detta di tanti ma si è assistito a un forte rallentamento dei lavori e le comunicazioni da parte di RFI sono sempre scarse, se non inesistenti. In generale reperire informazioni è complicato (vedasi le procedure sul 2° lotto dell’anello ferroviario).

  5. Secondo me certi siti web, accecati dal fanatismo, farebbero bene a dedicare qualche post su Ilary Blasi.
    Le tante date sull’apertura doppio binario oramai sembrano una moda…cosa non si fa per qualche click

  6. Alex

    Scusate, ma dopo le foto di vicolo Bernava in cui pubblicizzavate una mole enorme di lavoratori, ma in realta se ne vedevano meno di dieci in tutte le foto, non ci sono altri aggiornamenti? Si sa se stanno proseguendo i lavori? Xke passando ogni tanto da via Imera, vedo un cantiere abbandonato a se stesso.

  7. Alex

    La “Tratta B” (Palermo Notarbartolo-La Malfa), infatti, sarà completata entro fine anno

    Completata non vuol dire attivata, potrebbero passare decenni, prima di essere attivata, correggetemi se sbaglio.

Lascia un commento