Articolo
29 set 2018

FOTO e VIDEO | Passante Ferroviario: Esercitazione antincendio alla fermata di Tommaso Natale

di Fabio Nicolosi

Il 28 settembre alle 09.30 circa, nella galleria “Tommaso Natale, ubicata sulla tratta Palermo-Punta Raisi, di prossima apertura, si è effettuata un'esercitazione antincendio, cui hanno partecipato il personale del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, il personale della Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (RFI) e personale di altri Enti. Lo scenario incidentale previsto era il deragliamento di un locomotore all’interno di uno dei due tratti di galleria. Si evidenzia che tra le finalità dell’esercitazione in oggetto è compresa la verifica dei reali tempi d’intervento dei soccorritori VVF, del personale di RFI e degli altri Enti coinvolti, nonché la conoscenza dei luoghi e l’ubicazione dell’area di emergenza esterna alla galleria. Ricevutala segnalazione dell’incidente da parte di RFI, la Sala Operativa 115 ha attivato il dispositivo di soccorso inviando le squadre VF tempestivamente presso l’area di emergenza situata nel piazzale esterno della fermata “Tommaso Natale”. Le operazioni si sono svolte con esito positivo, attenendosi al Piano di Emergenza e Soccorso approvato ed adottato dalla Prefettura. La galleria: Il video: Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
27 set 2018

Passante Ferroviario | Consegnato al comune di Capaci il raccordo tra la SS113 e Corso Isola

di Fabio Nicolosi

Italferr ha consegnato definitivamente al Comune di Capaci il tratto di strada che raccorda Corso Isola delle Femmine con la statale 113. Martedì 25 Settembre, il sindaco di Capaci Pietro Puccio ed Italferr, hanno apposto le firme sui documenti che consentiranno, al primo cittadino di procedere all’apertura dell’importante asse viario i cui lavori di completamento sono stati ultimati lo scorso anno. Sabato prossimo, è prevista l’inaugurazione I lavori consentiranno di eliminare una strozzatura, vista anche la presenza di tutti i plessi scolastici proprio su Corso Isola La strada funge anche da circonvallazione e permette di oltrepassare il comune evitando il transito dal centro città Arteria completata già nel Novembre 2017 e che per problemi burocratici non era stata aperta al pubblico, adesso grazie ad un lavoro congiunto del comune e di Rfi sono stati sciolti tutti i nodi e si è potuta consegnare un opera attesa da anni per la città di Capaci Il sindaco durante un intervista rilasciata a TeleOccidente ha ricordato come entro fine anno verranno consegnate altre due opere fondamentali: Via Mariagrazia Costanzo e via Kennedy e via Kennedy con via Risorgimento. Ha anche ringraziato Rfi per aver riacceso l’attenzione anche sulla fermata di Capaci che verrà completata nel giro di un paio d’anni

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
04 set 2018

TBM | La gru a cavalletto viene trasferita da Notarbartolo al cantiere Belgio

di Fabio Nicolosi

Dopo la pausa estiva i cantieri del passante ferroviario sono tornati in attività, anzi in piena attività. Infatti la TBM "Marisol" è ormai a pochi metri dalla traguardo ( circa 130m ) finale, che sarà proprio la fossa di estrazione a pochi metri dallo svincolo Belgio. Dopo aver completata lo scavo della fossa d'estrazione, in attesa di terminare la realizzazione della sella che servirà all'estrazione della talpa meccanica, si sta provvedendo a trasferire la grossa gru a cavalletto che in questi mesi ha instancabilmente caricato decine e decine di conci prefabbricati installati all'interno della galleria in corso di costruzione. Le operazioni di smontaggio della grossa gru a cavalletto hanno richiesto l'intervento di numerose gru e mezzi d'appoggio quali camion e sollevatori con cestello. Tra martedì e mercoledì si è iniziato smontando prima i fari, poi i corpi e i motori che muovevano la gru, successivamente si sono smontati la grossa struttura. La stessa è stata caricata su un tir e spostata al cantiere Belgio, dove adesso dovrà essere ri-assemblata e probabilmente ri-collaudata. Ringraziamo giovanni75 e gianos per gli scatti: In attesa di conoscere la data di estrazione della talpa che sicuramente ci vedrà spettatori, non possiamo darvi alcuna notizia ufficiale sulla riapertura del passante ferroviario. Siamo infatti ancora in attesa di un comunicato ufficiale che si sta facendo attendere, sopratutto visto l'imminente scadenza.

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
13 ago 2018

Passante ferroviario | La prima corsa prova, ma la data di apertura è ancora un’incognita

di Mobilita Palermo

Sabato 11 Agosto si è svolta la prima corsa prova lungo il tracciato ferroviario tra le stazioni di Notarbartolo e Punta Raisi. Il treno è partito alle 10.40 da Notarbartolo, facendo sosta a Sferracavallo dove l'ing Filippo Palazzo di RFI ha risposto ad alcune domande rivolte dai giornalisti La domanda sicuramente più interessante è stata: "Quando verrà riaperta la linea al traffico passeggeri?" e la risposta è stata molto semplice: "La data del 9 Settembre è una data plausibile, ma tutto dipenderà dalle prove e dalle certificazioni" E d'altronde i problemi non finiscono mai di finire, infatti il 09 Agosto doveva avvenire l'attivazione della tratta, ma per problemi non ben specificati ad attivarsi è stata solo la linea aerea e ciò viene confermato anche da un comunicato stampa del comune di Palermo: Dalle ore 05:00 del 09/08/2018, le condutture della linea di contatto per trazione elettrica poste sul nuovo tracciato ferroviario tra le stazioni di Palermo Notarbartolo e Carini della linea ferroviaria Palermo-Trapani saranno permanentemente sotto tensione a 3000 Volt. Dalla suddetta data quindi si dovrà evitare in modo assoluto qualsiasi contatto diretto o indiretto con i conduttori e gli isolatori delle suddette condutture e relative apparecchiature. Dovrà essere evitato di toccare animali, vegetali od oggetti che si trovino in contatto anche se imperfetto o discontinuo con detti conduttori, isolatori o apparecchiature. Si raccomanda pure di astenersi dal toccare qualunque altro filo anche telefonico che per allungamento anormale o per rottura potrebbe essere in contatto con le condutture elettriche. In caso di infortunio prima di praticare soccorso alla persona colpita da folgorazione, si dovrà accertare che la stessa non sia ancora in contato con conduttori ed apparecchiature, in tal caso occorrerà avere preventiva conferma dell'avvenuta tolta tensione su conduttori ed apparecchiature". Non resta quindi da capire quando avverrà l'effettiva attivazione e sopratutto non resta che aspettare il comunicato stampa che scaccerà ogni dubbio sulla riapertura della linea. Vi mostriamo le numerose foto scattate dai vari amici lungo la linea tra cui giovanni75 e tanti altri che ringraziamo

Leggi tutto    Commenti 27
Articolo
04 lug 2018

Passante ferroviario | Conclusi i lavori per la riapertura della linea fino all’aeroporto

di Fabio Nicolosi

Conclusi i lavori sul Passante di Palermo funzionali al ripristino del collegamento ferroviario con l’aeroporto “Falcone e Borsellino”. Rete Ferroviaria Italiana ha verificato oggi lo stato dell’arte con l’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Sicilia, Marco Falcone, durante una visita alla linea effettuata a bordo di un carrello manutentivo. Sono già iniziate le verifiche tecniche all’infrastruttura, necessarie per il rilascio della certificazione di sicurezza da parte dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF). Seguiranno quindi l’attivazione tecnica della linea, prevista ad agosto, e la fase di pre-esercizio. “Il sopralluogo - afferma l'assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone - è servito a verificare lo stato dell’arte di un’opera strategica non solo per Palermo, ma per l’intera Sicilia occidentale. Il governo regionale esprime soddisfazione per la ripresa dei lavori a pieno ritmo, grazie alla quale nelle prossime settimane verrà riattivato il fondamentale collegamento tra la città e l’aeroporto. Il presidente Musumeci ha chiesto e ricevuto da RFI piene rassicurazioni sul completamento dell’opera e la visita di oggi ci ha confermato che la direzione è quella giusta”. “Con la conclusione dei lavori per il ripristino della linea per l’aeroporto, i lavori per il completamento del Passante arrivano al 90% - ha dichiarato Filippo Palazzo, Responsabile Progetti Palermo di Rete Ferroviaria Italiana -. I prossimi step prevedono la conclusione delle restanti opere civili e l’attivazione del raddoppio completo della linea”. “La riapertura del collegamento ferroviario fra la città e l'aeroporto è un fatto importante a lungo atteso. Questa, come altre importanti opere legate al trasporto ferrato a servizio della città e dell'area metropolitana è una importante infrastruttura, ancor di più oggi che assistiamo ad un quotidiano incremento del traffico di passeggeri, locali e turisti, che usano l'aeroporto Falcone-Borsellino per raggiungere la nostra città”. Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando L’investimento economico complessivo è circa 1,1 miliardi di euro. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
03 lug 2018

FOTO | Passante Ferroviario: completata la pensilina della fermata Francia

di Fabio Nicolosi

In vista della riapertura del passante ferroviario nelle ultime settimane i lavori si sono concentrati nella rifinitura di tutte le fermate. Francia, da sempre punto di riferimento per tutti coloro che utilizzavano il treno per recarsi all'università o verso il centro città sarà sicuramente e si spera ancora più utilizzata. La fermata presenta la predisposizione del doppio binario, ma verrà attivato solo uno. Simile a Tommaso Natale, la fermata è una trincea a cielo aperto con dei grossi tiranti che le danno un'aspetto strutturale particolare. Le banchine presentano delle pensiline che consentono ai viaggiatori di ripararsi nell'attesa dei treni. In superficie invece l'aspetto sarà simile a Vespri - Policlinico, grigi parallelepipedi con pensilina che ospiteranno parte dei locali tecnici, scale di accesso e ascensore. Il grigio sarà il colore predominante, ma lo è dell'intero progetto. Purtroppo quando si è approvato il progetto non si è fatta attenzione alcuna agli aspetti architettonici dello stesso e sono stati realizzati quindi delle fermate che sono proprio anti-estetiche. Magari un concorso potrebbe migliorare l'aspetto delle fermate, ma tutto ciò in un secondo momento. Al momento non possiamo attenderci molto. Foto di Giovanni M.

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
30 mag 2018

Passante Ferroviario | Il nuovo parcheggio della fermata Tommaso Natale prende forma

di Fabio Nicolosi

I lavori lungo la tratta C del raddoppio del passante ferroviario sono ormai in fase di ultimazione. In particolare la fermata Tommaso Natale, che è stata completamente rivista rispetto alla sua origine, vede numerosi cambiamenti. La fermata infatti, pur mantenendo la sua originaria collocazione, è stata interrata e questo ha permesso di ricavare e sfruttare gli ampi spazi in superficie. Realizzando la fermata in sotterranea è stato anche possibile abolire i due passaggi a livello di Via Partanna Mondello e Via Sferracavallo, che spesso creavano grandi disagi alla borgata di Sferracavallo e al quartiere stesso. È stata rilasciata nei giorni scorsi dall'ufficio traffico un apposita ordinanza per regolarizzare la sistemazione superficiale dell'area antistante la stazione. Viene realizzato un collegamento stradale proprio tra le due arterie sopracitate che permetterà di aggirare il traffico di Piazza Tommaso Natale Speciale ringraziamento a giovanni75 per gli scatti I lavori sono in questo stato già da una settimana, complici numerosi scioperi che hanno riguardato gli operai SiS che, giustamente, stanno manifestando contro la scelta dell'azienda di licenziarli in tronco. Vi terremo aggiornati sull'avanzamento dei lavori e sulla progressiva apertura degli spazi. Occorre, infine ricordare, che questo potrebbe essere uno dei parcheggi in cui attestare i mezzi provenienti dalla provincia e piuttosto che autorizzare il loro ingresso in città, prevedere delle forme di agevolazione riservate ai pendolari che invece di utilizzare il mezzo proprio si recheranno a lavoro utilizzando il treno.

Leggi tutto    Commenti 10