Articolo
04 ago 2020

Attivati i dissuasori a scomparsa dell’isola pedonale Maqueda

di Fabio Nicolosi

Questa mattina (ieri per chi legge) sono stati attivati i nuovi dissuasori antisfondamento a scomparsa, posti a protezione dell'isola pedonale di via Maqueda, dal lato di via Cavour. Alla presentazione erano presenti il sindaco Leoluca Orlando, il Questore Renato Cortese, il vice sindaco Fabio Giambrone, il Comandante della polizia municipale Vincenzo Messina e il Direttore della Sispi Salvatore Morreale. I dissuasori sono stati installati dalle maestranze del Coime e funzioneranno con un sistema di lettura a distanza delle targhe dei veicoli autorizzati all'ingresso nell'isola pedonale. "Si tratta - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - di un progetto di mobilità e sicurezza coniugate alla vivibilità, che sono gli elementi caratterizzanti di questa isola pedonale. Questa è occasione per ringraziare la Sispi, il Coime, ed anche il vice sindaco Giambrone per aver coordinato il lavoro di tutta le strutture coinvolte. Appena approvato il bilancio provvederemo ad installare altri dissuasori simili in altre zone della città. Si tratta di un nuovo importante passo avanti della visione di città che ha questa Amministrazione". Foto di copertina di Simone F. che ringraziamo

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
10 giu 2020

Pedonalizzazioni: il Cassaro e via Maqueda non saranno più ZTL, ma zone pedonali

di Fabio Nicolosi

La via Maqueda da piazza Giulio Cesare a piazza Verdi e il corso Vittorio Emanuele da Porta Nuova a Piazza Marina diventano zone pedonali e non più, come erano state fino ad oggi, delle "Zone a traffico limitato". Lo ha deciso oggi pomeriggio la Giunta Comunale, approvando la delibera proposta dall'Assessore Giusto Catania su imput del Sindaco e nell'ambito del percorso progettuale avviato con il documento "Palermo SiCura" presentato la scorsa settimana. In particolare, diventano aree pedonali: via Vittorio Emanuele (tratto compreso tra Corso Calatafimi/Porta Nuova e via Porto Salvo), via Maqueda (tratto compreso tra via Cavour/via Ruggiero Settimo e piazza S. Antonino/piazza Giulio Cesare), Piazza della Vittoria (tratto stradale compreso Via del Bastione e Via Vittorio Emanuele), Via Simone di Bologna (tratto stradale compreso tra via Vittorio Emanuele e piazza Sett’Angeli). Per entrambi gli assi stradali, si conclude così un lungo percorso fatto di sperimentazioni e progressiva limitazione del traffico. Risale infatti al 2014 il primo provvedimento dell'attuale amministrazione relativo a via Maqueda, mentre era stato emanata nel 2015 la prima ordinanza riguardante il "Cassaro." Queste sperimentazioni e limitazioni progressive del traffico, si legge nella delibera "hanno incontrato un crescente consenso da parte dei residenti, dei commercianti e delle varie Associazioni e Categorie cittadine, gradimento che ha decisamente incrementato la presenza turistica e pedonale". Nell'atto adottato dalla Giunta, viene sottolineato il legame fra le pedonalizzazioni e la promozione turistica della città, "che richiede interventi mirati di miglioramento della qualità dell'offerta di accoglienza che la città di Palermo intende riservare agli ospiti. A tale riguardo la predisposizione di spazi pedonali e di un'idonea riqualificazione degli stessi risulta di fondamentale importanza nell'ambito delle misure di marketing territoriale a sostegno del turismo." Per il Sindaco Orlando "oggi è giorno storico per la città. Si conclude un percorso amministrativo lungo 6 anni, ma soprattutto si compie un grande passo di quel percorso culturale cominciato venti anni fa con le prime pedonalizzazioni nel centro cittadino. Oggi come allora, le pedonalizzazioni sono sinonimo di vivibilità, di sviluppo, di rilancio commerciale e turistico delle aree interessate. Il fatto che queste come tante altre pedonalizzazioni vengano a gran voce richieste dai residenti e dai commercianti è la cifra di quel cambiamento culturale. Un grande ringraziamento ma anche una richiesta lo rivolgo agli assessori e a agli uffici responsabili per la mobilità e per il decoro: un grande lavoro collettivo è stato fatto, ma ora ci attende la sfida di garantire la piena fruibilità di queste aree, che possono essere, tornare ad essere il motore trainante della ripresa economica della città grazie al coinvolgimento e la partecipazione di tutti e all'insegna della città sicura e che si cura dei propri cittadini." Per l'Assessore Giusto Catania "abbiamo portato a compimento un importante risultato, frutto di un lungo lavoro tecnico e politico che ha visto il coinvolgimento di cittadini, comitati, associazioni di categorie, Circoscrizione. Un lavoro che certamente proseguirà con nuovi interventi concordati e e condivisi." Nei prossimi giorni saranno le ordinanze dirigenziali attuative della delibera di Giunta a fornire i dettagli sulle modalità di accesso limitato alle nuove aree pedonali.

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
06 mag 2020

FOTO| Via Maqueda, finalmente arrivano i dissuasori a scomparsa

di Salvatore Galati

Vi avevamo annunciato lo scorso novembre l'avvio dei lavori per i dissuasori a scomparsa. Da allora si sono susseguiti rallentamenti e stop per lo spostamento dei sottoservizi e del ritrovamento di un canale fognario risalente al 1600. Finalmente, anche a seguito della ripartenza post Covid-19, i lavori sono ripartiti e hanno ultimato l'installazione dei 5 dissuasori, di cui 3 fissi e due mobili che consentiranno l'ingresso ai residenti e mezzi autorizzati. Manca da stendere l'ultimo strato di manto stradale e cosi si potrà togliere il cantiere. Ci auguriamo che dopo questi lavori si possa pensare alla famosa pavimentazione di via Maqueda e alla installazione dei dissuasori previsti in altri varchi.

Leggi tutto    Commenti 17
Articolo
17 set 2019

Controllo su velocipedi a pedalata assistita e sequestri: chiarimenti della Polizia Municipale

di Antony Passalacqua

Palermo - Potenziati i controlli sulle biciclette elettriche circolanti nel territorio cittadino, tre bici sequestrate e dodici sanzioni. Sabato mattina, come comunica la polizia municipale, sono stati elevati dodici sanzioni ai conducenti di tre biciclette elettriche.  Il servizio è stato programmato a seguito delle segnalazioni riguardanti la pericolosità dei velocipedi all’interno delle aree pedonali. Su sette mezzi di micromobilità elettrica controllati, soltanto quattro erano in regola. Le biciclette elettriche irregolari sono state sequestrate ai fini della confisca poiché modificate con pulsanti attivanti circuiti elettrici. I conducenti sono stati sanzionati perché i mezzi erano sprovvisti di targhe, di certificato di circolazione e di copertura assicurativa; due dei ciclisti non indossavano il casco protettivo e uno era privo di patente di guida per i ciclomotori. Il gruppo di lavoro per il controllo dei velocipedi a pedalata assistita intensificherà i controlli in particolare nelle aree pedonali a tutela dell’incolumità dei pedoni e per consentire la corretta fruibilità del territorio. In merito alla rilevata pericolosità  di alcuni mezzi utilizzati in città, in particolare all’interno delle aree pedonali, la Polizia Municipale ricorda che l’utilizzo dei cosiddetti  mezzi di micromobilità elettrica, tra cui biciclette elettriche (non a pedalata assistita), segway, monowheel, overboard e pattini, non è consentito in città, neanche nelle aree pedonali. I velocipedi a pedalata assistita possono circolare, esclusivamente azionando i pedali, come le semplici biciclette, dando la precedenza alla circolazione dei pedoni e prestando particolare cautela nelle aree pedonali. A differenza di altre città d’Italia, il comune di Palermo non ha autorizzato la sperimentazione dei meccanismi per la mobilità personale a propulsione elettrica, pertanto la circolazione di tali mezzi elettrici all’interno del territorio è consentita esclusivamente ai veicoli a servizio delle persone con disabilità o ai giocattoli per bambini. Infatti, ai sensi dell’art. 46 CdS, “Non rientrano nella definizione di veicolo: a) le macchine per uso di bambini, le cui caratteristiche non superano i limiti stabiliti dal regolamento; b) le macchine per uso di invalidi, rientranti tra gli ausili medici secondo le vigenti disposizioni comunitarie, anche se asservite da motore”. La circolazione di qualsivoglia veicolo deve essere rispettosa della civile convivenza, evitando in ogni caso interferenze con la circolazione dei pedoni. A norma del c. 4 art. 182 CdS, “i ciclisti devono condurre il veicolo a mano quando, per le condizioni della circolazione, siano di intralcio o di pericolo per i pedoni. In tal caso sono assimilati ai pedoni e devono usare la comune diligenza e la comune prudenza”. La Polizia Municipale nell’ultimo anno ha sequestrato, ai fini della confisca, 118 biciclette elettriche irregolari, modificate con pulsanti, anche dissimulati o nascosti, che attivavano il circuito elettrico in assenza di azione dei pedali, trasformandoli di fatto in ciclomotori. L’utilizzo di queste biciclette elettriche viene sanzionato alla stregua di quanto previsto per i ciclomotori sprovvisti di assicurazione e targa, i cui conducenti vengono sanzionati anche se del caso, perché privi di casco e patente di guida.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
07 dic 2017

AMAT | “Street Food Fest”: modifica temporanea del percorso delle linee: 103 – 107 – Navetta Free Centro Storico

di Mobilita Palermo

In conseguenza alle limitazioni alla circolazione veicolare stabilite dall’Amministrazione Comunale in occasione della manifestazione ‘‘Street Food Fest”, che si svolgerà a Palermo in via Vittorio Emanuele, nel tratto compreso tra P.zza Santo Spirito e via Roma, le linee sotto riportate modificheranno i percorsi nel modo appresso stabilito: Linea 103 da J. Lennon verso Porta Felice – normale percorso fino in V. cala –  segue per Foro Umberto I – inversione di marcia sul primo varco dopo Porta Felice – Foro Umberto I – V. Cala – V. Crispi (lato valle) – P.zza XIII Vittime –  V. Cavour – V. Roma – segue normale percorso verso J. Lennon. Linea 107 – da Stadio  verso Stazione C.le – normale percorso fino in V. Cala – segue per Foro Umberto I  senza transitare da V. Porto Salvo e V. Vittorio Emanuele. Navetta Free Centro Storico – diretta a P.zza Santo Spirito: – normale percorso fino in V. Cala –  segue per Foro Umberto I  – a dx per Porta Felice – V. Vittorio Emanuele  – P.zza Santo Spirito (Cap.). Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 giu 2017

Via Maqueda pedonale, nuove regole per la promiscuità bici-pedoni

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la riorganizzazione dei percorsi ciclo-pedonali fra le ztl di via Maqueda e corso Vittorio Emanuele. L’Ufficio del Piano Tecnico del Traffico ha emesso due ordinanze – la 810 e la 811 del 31 maggio 2017 – con le quali viene disposta, una nuova regolamentazione viaria, rispettivamente, della “ZTL PALERMO ARABO NORMANNA” e della “ZTL MAQUEDA”. La nuova regolamentazione si è resa necessaria in virtù del notevole incremento della circolazione pedonale nelle aree interessate e dell'esigenza di tutelare la sicurezza pubblica. Sostanzialmente, i ciclisti potranno andare su tutta l'area ma con l’obbligo di dare precedenza ai pedoni e non avranno più corsia riservata su via Vittorio Emanuele. Su via Maqueda la pista ciclabile è in vigore a traffico veicolare aperto (7-10). Successivamente, i ciclisti potranno andare su tutta l'area, con l’obbligo di dare precedenza ai pedoni. Nel dettaglio l’Ordinanza 810, relativa alla “ZTL PALERMO ARABO NORMANNA”, dispone – NEL RISPETTO DEI CONTENUTI dell’ordinanza dirigenziale 485 del 31 marzo 2017 che definisce l’accesso, il transito e la sosta nell’area “ZTL CENTRALE/ZTL 1” e confermando quanto contenuto nelle ordinanze 806 e 807 del 22 giugno 2016 -  la modifica della viabilità come segue: in via Vittorio Emanuele  - nel tratto tra via Matteo Bonello e piazza Villena (Quattro Canti) – vengono  revocate le corsie ciclo/pedonali realizzate ambo i lati del tratto in adiacenza del marciapiede. Contestualmente, vengono istituiti - in sostituzione delle predette corsie ciclo/pedonali - due corsie pedonali, quali ampliamento dei marciapiedi esistenti, nonché la libera circolazione da parte di pedoni e ciclisti nella fascia compresa fra gli arredi urbani di via Vittorio Emanuele. L’ordinanza 811, relativa alla ZTL “Maqueda”, dispone  – anch’essa NEL RISPETTO DEI CONTENUTI della sopra citata ordinanza dirigenziale 485  e confermando quanto contenuto nelle ordinanze 639/2014  e 346/ 2016 -  la modifica della viabilità in via Maqueda, nel tratto via Cavour/Piazza Villena come segue: la validità della corsia ciclabile, istituita sul lato destro del tratto stradale viene confermata esclusivamente dalle ore 7.00 alle ore 10.00. I ciclisti in transito in via Maqueda dovranno percorrere il tratto stradale, lungo la corsia dedicata e nel normale senso di marcia in direzione Piazza Villena. Viene istituita nella fascia centrale compresa fra gli arredi urbani di via Maqueda, compresa da via Cavour a piazza Villena, la libera circolazione da parte dei pedoni e dei ciclisti. Questi ultimi dovranno dare precedenza ai pedoni. Tutti i veicoli in transito nelle aree in questione, considerata la forte presenza pedonale  in via Vittorio Emanuele e in via Maqueda,  dovranno rispettare il limite della velocità di 10 km/h. Negli orari di vigenza della ZTL Palermo Arabo-Normanna e della ZTL Maqueda, i veicoli autorizzati in transito dovranno dare la precedenza ai pedoni e, nel caso di compresenza nel medesimo spazio stradale, ai pedoni ed ai ciclisti. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 11