Articolo
24 nov 2015

Dal 13 Dicembre al via il bike sharing

di Antony Passalacqua

Dopo l'avvio dei lavori alle prime ciclo-parcheggi, dal 13 Dicembre verranno attivate le prime 9 postazioni del servizio bike sharing. Le aree in cui i ciclo-parcheggi sono quasi ultimati, si trovano presso P.le J. Lennon, viale Francia, via Praga, via Aquileia, via M. di Villabianca, piazza Alberico Gentili, piazza Don Bosco, via dell’Autonomia Siciliana, piazza Unità. d’Italia. Le postazioni installate saranno complessivamente 37, coi lavori che proseguiranno fino a Gennaio. con una dotazione totale di 420 biciclette (di cui 20 a pedalata assistita) distribuite tra il centro e la parte ovest della città. Le zone principalmente servite saranno quelle di via Libertà, viale Strasburgo, il Centro Storico, la cittadella universitaria di viale delle Scienze  e le borgate marinare di Mondello e Sferracavallo. Le stazioni verranno video sorvegliate e le biciclette dotate di dispositivo gps per facilitarne la localizzazione. Ci sarà una conferenza stampa di presentazione del servizio, la cui data verrà resa nota nei prossimi giorni.  Qui la mappa con le postazioni.

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
15 dic 2015

Bike Sharing | Arrivano le bici ma anche il Panormosauro

di Fabio Nicolosi

Dopo una giornata dove non si è parlato che di Bike-Sharing, ecco che nel primo pomeriggio le bici sono state finalmente posizionate nei vari stalli, il servizio è quindi ufficialmente partito ed è già possibile abbonarsi presso i punti Amat... MA Si c’è un ma... Guardate bene la foto Ci troviamo a Piazza Alberico Gentili, nella zona IN della città proprio tra Via Libertà e Via Notarbartolo... Ed ecco che il panormosauro si appropria di ogni minimo spazio, si perché lui la moto non la può lasciare 10 metri più indietro, l’auto non la può lasciare lontano dal negozio. Poi però se le bici non sono negli stalli condivide subito i vari articoli delle testate locali e si indigna, se lascia la moto in una zona dove non potrebbe o l’auto in doppia fila e gli si fa notare inizia a lamentarsi che non ci sono i posteggi, che è una città invivibile, che i vigili sono troppo severi... Beh la realtà dei fatti è che il panormosauro ama la comodità e non abbandonerà mai il suo mezzo preferito LA MACCHINA! Potremmo avere il sistema dei trasporti migliore del mondo, ma lui dirà sempre che più comoda della macchina non c’è nulla... Ah e se vi state chiedendo: “Ma la Municipale l’hai chiamata?” la risposta è “Si, ma era troppo impegnata a dirigere il traffico infernale di questi giorni nei numerosi incroci cittadini” Forse Vecchioni aveva ragione?

Leggi tutto    Commenti 34
Articolo
16 mar 2016

Bike-Sharing | Attivate le ciclostazioni a Piazza Castelnuovo e Piazza I. Florio

di Fabio Nicolosi

Sono stati attivati ieri altri due stalli per il bike sharing Attivati 2 cicloparcheggi BiciPA nelle piazze Castelnuovo e I. Florio. Nella giornata di ieri i nuovi punti di prelievo e rilascio bici composti da 15 e 10 postazioni. Il primo é ubicato alle spalle del Palchetto della musica il secondo nella zona pedonale di via P. Belmonte (a valle della via Roma) e costituiscono importante snodo della mobilità per chi desidera utilizzare il servizio per gli spostamenti casa - lavoro e per lo shopping in centro. Verrà attivato nei prossimi giorni anche la stazione situata presso il parcheggio Ungheria. Tutti i ciclo parcheggi sono disponibili nella mappa della mobilità che trovate in fondo all'articolo. Ti potrebbero interessare anche: Bike-Sharing | Ripresa l’installazione delle ciclostazioni di Piazza Castelnuovo e altre quattro aree Bike sharing | Iniziata campagna abbonamenti: tariffe e modalità di utilizzo Mappa della Mobilità di Palermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
26 set 2016

FOTO | Come stuprare un servizio pubblico: il bike sharing si lecca le ferite

di Giulio Di Chiara

Il servizio di bike sharing sta proseguendo l'installazione di nuove ciclostazioni per raggiungere l'offerta a regime prevista dal progetto, ma nel frattempo non sono mancati gli atti vandalici nei suoi confronti. Se ad Agosto i gestori del servizio avevano denunciato problemi per la rimozione dei dissuasori che delimitano gli stalli, oggi vi riportiamo questa immagine inviataci da P. Gugliotta, relativa alla serata di ieri nei pressi del Teatro Massimo. Non è solo uno scatto che mette tristezza in sè per l'atto vile di qualche becero personaggio, ma inevitabilmentescredita un servizio appena nato e che sta tentando di ritagliarsi la fiducia dei cittadini . Ciò detto, il servizio funziona, e anche dopo questi episodi l'invito non può che essere quello di continuarlo a utilizzare. Utilizzo = prendersene indirettamente cura. Allo staff che gestisce il servizio chiediamo se l'impianto di video sorveglianza sia in funzione, sia gestito e se vi sia un collegamento con le forze dell'ordine per dare seguito a questi atti di vandalismo. Evidentemente la presenza di una videocamera non basta come deterrente, motivo per cui dovrebbero seguire denunce desumibili dalle riprese degli impianti video. Su questo elemento non abbiamo mai avuto riscontro e ci sembra l'occasione giusta per chiedere delle risposte. Una nota non tanto a margine: non sempre il campanello rotto o il faro mal funzionante sono colpa del gestore. Troppo facile dire che non ci sono controllori, sarebbe più utile essere più severi con i propri figli. Ma qui apriamo un altro capitolo, ben più grande e importante.

Leggi tutto    Commenti 2