07 apr 2020

Coronavirus | Nuove disposizioni di Amat


In considerazione delle nuove norme vigenti a causa del Covid-19 e per evitare che gli autobus vengono affollati col rischio di diffondere il virus, l’azienda del trasporto pubblico ha predisposto alcuni limiti per l’accesso dei passeggeri.

  • Su bus di 7 m possono salire a bordo 7 passeggeri;
  • Su bus di 8 m possono salire a bordo 9 passeggeri;
  • Su bus di 10 m possono salire a bordo 12 passeggeri;
  • Su bus di 12 m possono salire a bordo 15 passeggeri;
  • su bus di 18 m possono salire a bordo 22 passeggeri;
  • Su i tram possono salire a bordo 30 passeggeri.

Qui di seguito un comunicato di Amat affisso sui mezzi:

44e3f281-047b-4386-81ee-098e2ca48bec

  • Totale sospensione servizio Bike Sharing:
    Al fine di contenere quanto più possibile gli spostamenti individuali nel territorio urbano, il servizio di Bike Sharing, a far data dal 25/3/2020, è sospeso fino a cessata emergenza.

 


amatbike sharingBUSCoronaviruscovid-19SegnalatiTram

15 commenti per “Coronavirus | Nuove disposizioni di Amat
  • Metropolitano 3919
    07 apr 2020 alle 11:43

    Dunque ogni passeggero deve essere distante dall’altro solo un metro ??
    Non è sufficiente: secondo gli scienziati la distanza dev’essere almeno di 180cm la distanza sanitaria tra due persone. Quando vado al supermercato o al centro commerciale indosso sempre mascherine, guanti e mi tengo a MIMIMO 2 METRI di distanza.
    La legge prevede solo 1 metro e alle casse stanno vicini pure 70 cm, ecco come mai i contagi non si arrestano più, specie al nord. Io proporrei mascherine e guanti obbligatori pure nella fase 2 per tutti, senza eccezioni.

    • sebastièn 14
      07 apr 2020 alle 13:27

      Quali scienziati, sono molto interessato al dibattito?
      Secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale Sanità) distanza 91,44 cm (tre feet, cm 30,48X3), fonte: https://www.who.int/news-room/q-a-detail/q-a-coronaviruses. Mi sembra la fonte più autorevole.

      Sempre l’OMS (ma dovrei cercare meglio) non mi sembra parli di guanti. Secondo me danno falsa sicurezza, il virus lo prendi con il guanto e lo porti con il guanto sulla bocca, sugli occhi, sul naso, esattamente come faresti con le mani e lo fai più facilmente perché pensi di essere protetto dal guanto, ma non lo sei. Meglio lavare spesso le mani e usare detergente. Cosa ne pensi?

      • Metropolitano 3919
        08 apr 2020 alle 14:07

        Io i guanti e mascherine li indosso sempre per non sporcarmi troppo le mani, perchè non si sa mai se impiego poco tempo (non calcolo il tempo) a lavarmele per la fretta potrebbe sempre restare qualche microbo, e prima di indossarli e dopo essermeli tolti lavo comunque mani con l’acqua e con la saponetta insieme ai guanti nel lavandino. Con i guanti non mi tocco mai il viso e ho disinfettato maniglie di casa e lo sterzo della macchina, ad ogni modo. Se ho prurito al viso e ho i guanti me lo tengo, aspetto di togliermeli a casa, lavarmi bene le mani, e solo poi posso grattarmi. Io non pretendo che uno abbia troppa prudenza, infatti la prudenza non è mai troppa, ma si fa il possibile malgrado errori per evitare la malattia. Poi, quando sarà estate (Luglio), con ben 30° e umidità molto scarsa, qualche errore sarà accettabile, ma sempre meglio essere prudenti pure con il clima caldo-secco. Le condizioni ottimali infettive per il virus sono da 4 ad 11 gradi di temperatura e umidità superiore al 50% (i numeri dell’umidità possono essere riportati un po diversamente di questi).

    • Metropolitano 3919
      12 apr 2020 alle 3:00

      A volte mi domando come mai questo forum è frequentato da panormosauri. Non ho detto niente di male, ma se a voi scoccia seguire le regole per evitare il diffondersi della pandemia, sono problemi vostri.

    • lazarus 30
      15 apr 2020 alle 12:11

      Effettivamente la distanza di un metro non giova, basti pensare cheu no sternuto puo raggiungere un arco di 4-5 metri, se uno non porta la mascherina. Il tuo discorso quadra ed e’ saggio, quindi non capisco cosa c’entrano i voti bassi che hai ricevuto. Se le regole fossero piu rigide e la gente piu consapevole, a quest’ora saremmo gia nella fase due.

  • Enrico57 147
    07 apr 2020 alle 15:22

    E’ chiaro che sono tutti palliativi. L’unica è cercare di restare a casa quanto più possibile.

    • sebastièn 14
      07 apr 2020 alle 19:11

      Io la penso come te, bisogna stare a casa e stare a casa è stare a casa punto. Però ci sarà un periodo forse anche lungo in cui dovremo convivere con il virus e allora sarà importante un certo tipo di comportamento, saranno gli scienziati a dire quale è credo che occorrerà la mascherina ancora per un po’.

    • Metropolitano 3919
      12 apr 2020 alle 3:02

      Sono d’accordo con te ma se l’avessi detto io la stessa cosa mi sarei beccato tre feedback negativi da tre stronzetti.

      • sebastièn 14
        13 apr 2020 alle 16:58

        Se chiami “stronzetti” quelli che lascerebbero un feedback negativo perché non la pensano come te, direi che:
        1. questi “stronzetti” riescono a zittirti, non ti esprimi perché li temi (al limite fai il loro gioco);
        2. se li temi al punto da non esprimerti forse in cuor tuo pensi che siano anche un po importanti, che sia importante il loro pensiero.
        Quindi, desumo, non sopporti essere contrariato e non sei incline al dialogo; è solo un’ipotesi, non ti conosco, dimmi cosa ne pensi e caso mai smentiscimi.
        Buona Pasqua in ritardo :-)

        • Metropolitano 3919
          14 apr 2020 alle 0:54

          Chiariamoci, campione; nessuno mi zittisce perchè io non prendo ordini da nessuno. Non mi faccio intimidire dall’arroganza di nessuno e dai loro capricci, nonché ripicche e stigmatizzazioni dovute molto spesso a loro ideologie. Li definisco come mi pare e li definisco così perché mi sono accorto che se sono IO a parlare di argomenti condivisibili, vedendo il mio Id mi mettono feedback negativi per problemi di fondo, tipo la consapevolezza del mio orientamento politico o la linea dura ma necessaria tipo indossare sempre e ovunque mascherine e restare a casa, cosa che non piace ai buontemponi, ed è per questo che infieriscono (“nessuno tocchi caino”). Deve dirlo qualcun altro perché egli non si guadagni tre pollici in giu senza motivo.
          Per essere smentito o contrastato (non “contrariato”; studia, quello significa un’altra cosa, e l’opposto di contrastare sarebbe “assecondare”), bisogna sempre usare le parole e spiegare il perché uno si oppone, altrimenti i voti negativi non hanno senso, e tu lasceresti una recensione negativa ad un locale o a un servizio o persona senza descrizione, senza parole ? Non significherebbe alcunché.
          Come vedi ad un legittimo commento (relativo alle distanze sociali antivirus) ho avuto tre feedback negativi dai soliti noti senza che gli altri, a parte lo scettico, usassero la tastiera. Magari non piace la soluzione ma almeno rispondano e propongano qualcos’altro, se sono intelligenti e/o meglio ancora, saggi.
          Buona Pasquetta !

        • lazarus 30
          15 apr 2020 alle 12:21

          Per mettere voti bassi servono motivazioni valide, altrimenti sono abusivi e sembrano provocatori. Non do ragione a metro riguardo agli “stronzetti” come vi ha chiamati, ma e’ pure vero che prima di mettere voti negativi a tutti DOVETE LEGGERE BENE I COMMENTI DEGLI ALTRI UTENTI ! Se lo fate per una questione personale e lo fate sempre e’ indice di stoltezza, scusate il termine. Dopotutto il discorso suo riguardo le regole dettate dalle istituzioni non e’ errato (che vi piaccia seguirle oppure no). Se volete un mio consiglio, leggete prima di valutare il commento di un utente (invece dell’utente in se), azione daltronde non obbligatoria. E dato che nessuno qui ha obbligo di votare, notando sempre che gli mettere polligi in giu prende corpo l’ipotesi che lo detestate per non so quale strana ragione. Se dovete votarlo negativamente, fatelo quando lui dice sciocchezze conclamate e non secondo singole opinioni e intervenite con un giudizio scritto, perche i soli voti non bastano ad esprimersi.

          • punteruolorosso 2508
            15 apr 2020 alle 13:15

            il dott. metro fa degli ottimi commenti sul piano infrastrutturale, le sue idee in fatto di mezzi pubblici e trasporti sono molto valide. ho conosciuto diverse persone cosiddette “di destra” o fasciste, e mi è spesso capitato di passare del tempo con della gente vicina a salvini. ho spesso notato come questi signori fossero più disposti a dialogare di quanto non lo siano le molte persone di sinistra con cui mi trovo a che fare. ho molta simpatia per i bastian contrari, e in questo senso mi sento di incoraggiare metro a non mollare e a portare avanti le sue idee. tuttavia a volte sono un po’ deluso da certe sue posizioni un po’ buttate lì, lasciate al caso. gli ho messo pollice verso tutte le volte che ha anteposto l’ideologia ai fatti e non si è battuto per un’idea veramente sua. anch’io mi becco una serie di pollici versi quando faccio lo stesso, cioè quando non riesco ad essere originale e mi limito a ripetere cose che dicono gli altri.
            facciamoci venire delle idee per la nostra città, ce n’è bisogno perché i politici che ci sono in giro ne hanno di poche e di confuse. fra le poche, il tram mi sembra l’unica su cui al momento la politica sembra impegnarsi. non lasciamola sola e aiutiamola a fare anche quel minimo indispensabile, non facciamoci fregare le idee dai capipopolo di destra e di sinistra che ci utilizzano come megafoni.

          • Metropolitano 3919
            16 apr 2020 alle 12:13

            Addirittura mi dai del “dottore”. Veramente le idee ce le ho, solo che se non c’è dialogo non vale nemmeno la pena parlarne delle motivazioni delle mie idee, perchè oltretutto basta solo un pizzico di ragionamento. Suggerisco di prendere quelle idee come consigli, perchè io sono stato un facile profeta per quanto riguarda la pandemia, considerando in quali mani siamo per ora e in quali mani eravamo il 21 Febbraio 2020 primo giorni in cui vi si erano registrati degli infetti del coronavirus, e spero che arrivi al piu presto Mario Draghi visto che elezioni e referendum non se ne possono fare; almeno Draghi pur non essendo stato eletto da nessuno (questa è democrazia non fascismo, non fare confusione come fanno i sinistroidi senza vergogna e vigliacchi che non accettano suggerimenti), almeno Draghi è abbastanza ferrato per rimettere un po in ordine i conti durante e dopo l’epidemia, pure a suon di ulteriori sacrifici pourtroppo. Non servono voti negativi in massa per delle sciocchezze, anzi peggiorano lo stato d’animo generale nel forum. A buon intenditore, poche parole.

            PS: grazie lazarus

  • omega 160
    10 apr 2020 alle 10:56

    parlate come se le mascherine si trovassero in vendita ad ogni angolo della città a pochi centesimi. I commenti mi sembrano surreali come le famose discussioni a tavola dei dirigenti della FAO.


Lascia un Commento