09 apr 2020

AEROPORTO FALCONE BORSELLINO | Dopo 5 anni atterra nuovamente il gigante dei cieli Antonov 124-100M-150


I prodotti tecnologici siciliani sbarcano in Australia.

Un trasporto eccezionale di 25 tonnellate: un convertitore di energia solare che da Palermo arriverà all’altro capo della Terra, a Sidney, in Australia, grazie all’aereo cargo tra i più grandi del mondo che, dopo cinque anni, ritorna a solcare la pista di oltre tre chilometri, la più lunga del Sud Italia, dell’aeroporto internazionale di Palermo Falcone Borsellino.

L’Antonov 124-100M-150 della Antonov Company è un gigante dell’aria lungo 69,10 metri e alto 21,10, con 73,30 metri di apertura alare. E’ arrivato da Bucarest.

Nello scalo aereo palermitano, i tecnici di GH Italia Palermo e XPH Xpress Handling hanno trasferito nella pancia dell’aereo il convertitore costruito in Sicilia e destinato a un parco eolico australiano


aeroporto falcone borsellinoaeroporto palermoAntonov 124-100M-150bucarestenergia solarefotovoltaicoGH ItaliaGH Italia PalermosidneyXPH Xpress Handling

Un commento per “AEROPORTO FALCONE BORSELLINO | Dopo 5 anni atterra nuovamente il gigante dei cieli Antonov 124-100M-150

Lascia un Commento