26 set 2019

Vicolo Bernava | La gara per la demolizione delle palazzine va deserta, slitta la demolizione


La gara per i lavori di demolizione fabbricati vicolo Bernava – via Serpotta (Palermo) a seguito del recesso esercitato dal Contraente Generale per i lavori di Raddoppio Elettrificato della tratta ferroviaria Palermo C.le – Carini, é andata deserta.

Doveva essere la svolta attesa da anni, ma purtroppo bisognerà ancora attendere.

Come si legge nel documento pubblicato sul portale RFI, la gara é andata deserta, perché non sono state presentate offerte.

Il valore totale dell’appalto (IVA esclusa) era di € 930.195,36.

Adesso bisognerà capire se la gara verrà nuovamente pubblicata, se il valore totale dell’appalto verrà rivisto.

Una cosa é certa, le palazzine rimarranno lí ancora per qualche mese.


chiusura vicolo bernavacorso finocchiaro aprileimera-lollilolli-imeramobilita palermoorleanspassante ferroviariopassante ferroviario palermopfpraddoppio passante ferroviarioSegnalatiSoil Geosondaggivia ortolanivicolo bernava

12 commenti per “Vicolo Bernava | La gara per la demolizione delle palazzine va deserta, slitta la demolizione
  • moscerino 300
    26 set 2019 alle 14:56

    In quanto abbattimento d’immobile per motivi d’interesse pubblico, penso che la RFI potrebbe affidare l’abbattimento, col pagamento delle spese vive, al Genio dell’Esercito, sempre che anche in questo caso, come si trattò del sottopasso di Via Pitrè ci sia il benestare del ministero della Difesa e della Protezione Civile Nazionale

      • moscerino 300
        30 set 2019 alle 13:33

        Si, il comune preso atto delle infiltrazioni mafiose nelle ditte realizzatrici del primo bando e di quelle che volevano partecipare ai bandi successivi, decise, dopo che avvisata la prefettura che dette il nulla osta, di richiedere l’intervento del Genio Militare, sempre dopo nulla osta del Ministero della Difesa!!!

  • peppe2994 3362
    26 set 2019 alle 18:28

    Non ho la competenza per poter giudicare, ma questa cifra è adeguata a fronte del lavoro da eseguire ?

    Non vorrei ci sia dietro la volontà celata maldestramente di non completare più il passante ferroviario, che comunque rientra già a pieno titolo tra le incompiute e le vergogne nazionali.

    Solitamente c’è la fila per gli appalti. La cosa è sospetta, e non poco.

    • Fabio Nicolosi 49301
      27 set 2019 alle 7:41

      Quale sarebbe il motivo di creare un appalto e spendere tempo e soldi per poi non renderlo appetibile?
      La pubblicazione di un tale bando prevedere tempo per chi lo deve scrivere, per chi deve fare le valutazioni tecnico-economiche, soldi per le varie tasse da pagare per la pubblicazione.
      Insomma la vedo difficile

  • Massimiliano Damasco 1
    01 ott 2019 alle 16:25

    Sarebbe legittimo immaginare una fermata nell’area del vicolo Bernava? Credo che risulterebbe molto piu appetibile per la zona Olivuzza rispetto alle piu distanti Lolli ed eventuale Imera.


Lascia un Commento

Ultimi commenti