Articolo
07 ago 2020

Foto | Che fine ha fatto la vasca di prima pioggia al Foro Italico?

di Fabio Nicolosi

Purtroppo ci abituiamo spesso alle lamiere e alle recinzioni di cantiere senza peró pretendere spiegazioni esaustive. E' il caso dei lavori in corso al Foro Umberto I nei pressi dell'impianto di sollevamento Porta Felice. Da anni ormai conviviamo con un'area invalicabile, una zona riservata a pochi. Nel 2018 vi portavamo degli scatti dell'area, ma distanza di due anni i progressi visibili non sono notevoli, anzi sono minimi. I lavori dovevano concludersi a fine 2018, ci troviamo a metà 2020 e dalle foto non é difficile dire che siamo ancora lontani dalla conclusione. Ma cosa ostacola il loro completamento ? Perché l'acqua presente e accumulata all'interno della vasca non viene asportata? Questi gli interrogativi che ci piacerebbe avessero una risposta. Magari tra i nostri lettori ci sará qualche tecnico o qualche addetto ai lavori che potrà aiutarci a trovare delle risposte. Il progetto della vasca di prima pioggia dell’impianto di sollevamento del Foro Italico di Palermo prevede la realizzazione di una vasca della superficie di circa 3.500 mq e di profondità circa 7 metri, localizzata in zona Foro Umberto I in prossimità dell’impianto di sollevamento esistente, a breve distanza dal mare. La vasca ha lo scopo di accumulare le acque meteoriche ricadenti sulle superfici impermeabili e di trattarle al fine di evitare il recapito in mare o nell'impianto di depurazione di sabbia, terriccio, idrocarburi, residui oleosi, particelle di materiali di consumo provenienti dagli autoveicoli circolanti, eccetera.

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
03 apr 2019

Viabilità | Torna il Giro di Sicilia ecco le strade chiuse

di Fabio Nicolosi

La Polizia Municipale rende noti i provvedimenti che limiteranno la circolazione veicolare in occasione del "Giro di Sicilia" previsto per giovedì 4 aprile. Nel ricordare l’apposizione dei divieti di sosta a partire dalle ore 7 di mercoledì 3 aprile stabiliti con l’ordinanza n. 377, si comunica che è stata emessa una nuova ordinanza, la n. 410, che sospende la Zona a Traffico limitato per la giornata di giovedì 4 aprile e che dispone la chiusura della circolazione veicolare al Foro Italico a partire dalle 6.00 e sull’asse Messina Marine a partire dalle 14.00. Considerate le limitazioni alla circolazione veicolare che coinvolgono assi di scorrimento cardini della città, si invita la collettività ad un uso estremamente moderato del veicolo privato privilegiando l’uso del mezzo pubblico e di veicoli a due ruote e si consigliano i seguenti percorsi alternativi: -In alternativa all’asse Messina Marine saranno percorribili l’asse via Sperone/corso dei Mille oppure via Messina Montagne; -In alternativa al transito lungo il Foro Italico saranno percorribili via Roma (dove sarà sospesa la ZTL), oppure a monte l’asse Terrasanta/Cusmano. Entrata/Uscita Porto Durante la chiusura di via Messina Marine i mezzi sbarcati al porto saranno convogliati in un percorso obbligato in direzione via Montepellegrino, per poi passare per via Imperatore Federico, viale del Fante, via De Gasperi, via Ausonia, via Belgio, viale Regione Siciliana. I conducenti dei mezzi provenienti da Catania verso l’imbarco percorreranno l’autostrada A19 e viale Regione Siciliana uscita via Belgio, viale Strasburgo, via A. De Gasperi, via A. Cassarà, viale del Fante, piazza Leoni, via Imp. Federico; via A. Sadat; piazza G.le Cascino; via Montepellegrino; piazza A. Caponnetto; Piano dell’Ucciardone; piazza della Pace; via F. Crispi; piazza XIII Vittime; via F.sco Crispi; ingresso porto. In dettaglio l’ordinanza n. 410 prevede: -La chiusura al transito veicolare delle seguenti vie e/o Piazze interessate dalla manifestazione sportiva “giro di Sicilia 2019”, dalle ore 06,00 alle ore 21,00 del 04/04/2019, e comunque sino a cessate esigenze che saranno comunicate dalle competenti Forze di Polizia, delle seguenti strade e/o Piazze: Foro Umberto I (intero tratto compreso le corsie laterali); via Cala (tratto dalla via porto Salvo esclusa al Foro Umberto I); piazzetta S. Spirito (intera piazza); Salita Mura Delle Cattive (intero tratto); via G. Romano (tratto compreso tra il Foro Umberto I e Porta dei Greci); via Lincoln (tratto compreso tra il Foro Umberto I e Corso dei Mille; è consentita la svolta a sx per i veicoli provenienti da via Archirafi); piazza V. Tumminello (intera Piazza); via Tiro a Segno (intero Tratto); via Ponte Di Mare (intero tratto e compreso corsia laterale in prossimità di piazza V. Tumminello); via Messina Marine (tratto dal Foro Italico fino a via Salvatore Cappello; la circolazione nel restante tratto di via Messina Marine con direzione Foro Italico sarà deviata su via S. Cappello); via Vittorio Emanuele (tratto compreso tra il Foro Umberto I e via Porto Salvo); via Butera (tratto compreso tra la piazzetta Santo Spirito e la piazzetta A. Pasqualino; nel rimanente tratto della via Butera si istituisce il doppio senso alternato opportunamente disciplinato dagli Agenti di Polizia Municipale incaricati dell'esecuzione del presente provvedimento); -La chiusura al transito veicolare dalle ore 14,00 alle ore 21,00 del 04/04/2019, e comunque sino a cessate esigenze che saranno comunicate dalle competenti Forze di Polizia, di Via Messina Marine (tratto dalla via Salvatore Cappello fino al confine con il Comune di Villabate). -Dalle ore 06,00 alle ore 21,00 del 04/04/2019 saranno in vigore i seguenti provvedimenti: In Via F.sco Crispi il sottovia sarà chiuso in direzione Cala; A piazza XIII Vittime sarà inibita la circolazione veicolare in direzione Cala; In Via Porto Salvo /Via Vittorio Emanuele sarà inibita la circolazione veicolare in direzione mare. Per il giorno 4 Aprile 2019, verrà sospesa l’O.D. n.485 del 31/03/2017 “Zona a Traffico Limitato Centrale”/Avvio “ZTL1”. L’Accesso all’Ospedale Buccheri La Ferla avverrà dall’ingresso ubicato in via Giovanni Corrao per cui sarà fatto rispettare il provvedimento di divieto di sosta ambo i lati vigente nella stessa via; Il Traffico Pesante in transito sulla A19/E90 ( CT/ME ) e diretto al Porto dovrà nelle ore di chiusura di Via M. Marine proseguire secondo l’itinerario Viale Regione Siciliana uscita Belgio, viale Strasburgo, via A. De Gasperi, via A. Cassarà, viale del Fante, piazza Leoni, via Imp. Federico; via A. Sadat; piazza G.le Cascino; via Montepellegrino; piazza A. Caponnetto; Piano dell’Ucciardone; piazza della Pace; via F. Crispi; piazza XIII Vittime; via Francesco Crispi; ingresso porto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 mar 2019

VIDEO ESCLUSIVO | Tram: la nuova linea Balsamo – Giachery (tratta F)

di Fabio Nicolosi

Proseguiamo il nostro viaggio lungo le nuove linee tram con la tratta F che dalla stazione Centrale raggiungerà ilterminal Giachery. La tratta in questione sarà realizzata in una fase successiva dei lavori e collegherà il terminal esistente presso la stazione Centrale / via Balsamo con il futuro terminal Giachery. Tra le opere principali la riqualificazione del Foro Italico, dello svincolo di piazza XIII Vittime. Buona visione e come sempre attendiamo le vostre riflessioni nei commenti. https://www.youtube.com/watch?v=kSAEe3Fi8YY Appuntamento al prossimo video previsto per venerdì 22 Marzo!

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
29 ott 2018

BiciPa | Danneggiati gli stalli di Viale delle Scienze, piazza Marina e biciclette rubate in Via Archirafi

di Fabio Nicolosi

Fine settima da dimenticare per il servizio BiciPa Presso il ciclo parcheggio di UniPa Architettura, sabato notte sono stati danneggiati i sistemi di aggancio e rubate 4 bici. Per fortuna sono state ritrovate tutte nella zona di viale delle scienze dalla Polizia. Contemporaneamente nello stallo di via Archirafi ignoti hanno danneggiato i sistemi di aggancio di 5 postazioni rubando 4 bici (la quinta non sono riusciti a tirarla via). Tre di queste sono state buttate a mare, nella zona del foro italico, vicino Padre Messina e recuperate dai sub, mentre la quarta è stata ritrovata in via Marchese di Villabianca grazie alla segnalazione di una cliente. Altri atti di vandalismo sono avvenuti la notte tra Sabato e a Domenica a piazza Marina dove sono stati danneggiati alcuni ganci e alcune biciclette. BiciPa ringrazia le forze dell'ordine per la grande e preziosa collaborazione. Tutte le bici sono state recuperate ma al momento inutilizzabili è in più diversi sono i sistemi di aggancio da ripristinare. Non facciamo alcun commento a questi episodi, BiciPa afferma che continueranno ad impegnarsi per offrire un utile servizio alla gente, perché sono consapevoli che ci volete.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
07 set 2018

Il Papa in visita a Palermo | I dettagli su treni, parcheggi e navette per raggiungere il Foro Italico

di Salvatore Galati

Ci perviene il comunicato stampa del Comune di Palermo circa il XXV anniversario del martirio di Padre Pino Puglisi, qui di seguito tutti i dettagli della viabilità: In considerazione degli spostamenti  è stato predisposto un piano di mobilità straordinario che modificherà la circolazione veicolare secondo le disposizioni contenute nell’ordinanza dirigenziale n. 1154 del 31.08.2018. Il corteo papale attraverserà parte della città in prossimità del Foro Italico e del centro Padre Nostro di Brancaccio.  Il percorso attraversato dal corteo papale sarà libero da scarrabili e cassoni utilizzati in edilizia per la raccolta di sfabbricidi provenienti da ristrutturazioni a partire dalla mezzanotte di mercoledì 12 settembre  e dalla mezzanotte di giovedì 13 settembre entreranno in vigore i divieti di sosta nelle vie interessate al percorso. Il transito veicolare sarà interdetto a partire dalle ore 6.00 di sabato 15 settembre. Al fine di evitare il flusso pesante di autovetture verso il centro che è perlopiù interdetto al transito, si raccomanda di lasciare le autovetture private nelle aree destinate, senza avvicinarsi al centro città: Zona Forum (area antistante stazione Roccella), da cui sarà possibile spostarsi verso il centro con il tram, con navette e con i treni che giungeranno alla stazione centrale e con corse potenziate; Parcheggio via Basile, da cui sarà possibile spostarsi con navette; Parcheggio via degli Emiri, da cui sarà possibile spostarsi con navette; Il biglietto Amat per bus/tram con l'occasione sarà valido per l'intera giornata e sempre al costo di  € 1,40. Considerato che dal 9 settembre sarà riattivata la linea ferroviaria (APERTURA NON ANCORA UFFICIALE) Punta Raisi-Palermo, sarà possibile arrivare a piazza Giulio Cesare anche dalle stazioni San Lorenzo, Francia, Notarbartolo, Tommaso Natale, Isola delle Femmine, Carini, Cardillo, Guadagna, Orleans, Lolli. Ma anche chi proverrà da Catania e Messina potrà arrivare alla stazione centrale e da lì poi raggiungere a piedi il Foro Italico. I pullman saranno concentrati in zona Forum e in via Basile, all’interno del parcheggio Basile. Trenitalia informa che per il giorno 15 settembre, verranno potenziati i treni per "Palermo Roccella", ecco gli orari: Qui di seguito una mappa illustrativa delle aree vietate:

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
22 ago 2018

Foto | In fase di realizzazione la vasca di prima pioggia al Foro Italico

di Fabio Nicolosi

I lavori fanno parte del progetto di disinquinamento della fascia costiera dall’Acquasanta al fiume Oreto, assegnati alla Tecnis per 15 milioni di euro e poi ceduti alla consociata Sikelia. Il progetto prevede il potenziamento del “Sistema Cala”, costituito dall’impianto di sollevamento porto e relativa condotta al collettore Sturzo, la realizzazione del collettore Sturzo, il potenziamento dell’impianto Porta Felice e il raddoppio della condotta permanente al collettore sudorientale. Il progetto della vasca di prima pioggia dell’impianto di sollevamento del Foro Italico di Palermo prevede la realizzazione di una vasca della superficie di circa 3.500 mq e di profondità circa 7 metri, localizzata in zona Foro Umberto I in prossimità dell’impianto di sollevamento esistente, a breve distanza dal mare. La profondità della vasca fa sì che l’opera debba essere costruita in presenza di falda di acqua marina fino all’altezza di circa 5 metri. La vasca è quindi soggetta a diversi fenomeni: forte pressione idrostatica negativa, aggressione chimica dall’esterno per l’acqua di falda salmastra, aggressione chimica interna per le acque di raccolta, viene realizzata contro una palificazione in parte esistente ed in parte realizzata per la costruzione dell’opera. E’ chiaro che in questa situazione i sistemi d’impermeabilizzazione tradizionali (membrane bituminose, teli bentonitici) non offrono alcuna soluzione percorribile, in quanto si tratta di realizzare platea e muri in presenza costante di acqua in pressione. In fase di progettazione si è quindi optato per la soluzione del sistema “vasca bianca” mediante impermeabilizzazione per cristallizzazione, cioè utilizzando degli additivi chimici che, addizionati al calcestruzzo, impermeabilizzano la sua intera massa sigillandone pori, capillari e microfessurazioni con una reazione chimica che forma al loro interno dei cristalli insolubili che bloccano il passaggio dell’acqua e quindi anche l’aggressione degli agenti chimici provenienti dall’esterno (cloruri, solfati, ecc.). Un altro particolare vantaggio dei prodotti cristallizzanti è la loro capacità di auto-sigillare le microfessurazioni anche se avvengono nel tempo, in quanto i componenti chimici che attivano la reazione sono sempre presenti nella massa del calcestruzzo. Ulteriori vantaggi di questa soluzione sono il fatto che la sua durata è perenne (cioè quella della struttura stessa), la sua economicità, semplicità e rapidità di esecuzione. Il completamento dell’opera è previsto entro la fine del 2018.

Leggi tutto    Commenti 30
Articolo
20 apr 2018

Retake Palermo | Plogging, i Runners che “seminano bellezza”

di Salvatore Galati

L'associazione Retake Palermo organizzerà un evento per giorno 28 aprile dalle ore 10:00 in poi. E' un evento plogging nazionale che si terrà in contemporanea in tutte le città Retake d’Italia. Cos’è il plogging? Un nuovo modo di fare sport che unisce il jogging alla raccolta dei rifiuti, nato in Svezia e che si sta espandendo in tutto il mondo. Palermo, Capitale italiana della Cultura 2018, non poteva mancare ed è per questo che, in contemporanea a tutte le città Retake d’Italia, anche noi avremo il nostro plogging sabato 28 aprile dalle ore 10. Potrete correre o semplicemente passeggiare lungo un percorso che prenderà il via da Il Parco della Salute al Foro italico e che si snoderà lungo parchi, giardini, ville, strade pedonali e marciapiedi della nostra città.  Ogni partecipante riceverà guanti e sacchetti per raccogliere i rifiuti, inoltre ci saranno gadget offerti gentilmente da Percorrere e Spanusport 091La manifestazione non ha carattere agonistico, ma esclusivamente ecologico e di partecipazione cittadina attiva e volontaria.Al fine di organizzare al meglio la manifestazione l’iscrizione è gratuita ma obbligatoria. Può partecipare chiunque: bambini, adulti, amici a quattro zampe. Cosa aspettate a contattarci e a richiedere il modulo di iscrizione a [email protected] Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0