Sistema Tram Palermo – Fase II – Iniziano i rilievi delle tratte D, E”, F, G

Spread the love

Dopo aver pubblicato il bando di gara per le linee B, C e per la fornitura di 9 vetture proseguono anche i lavori per la progettazione definitivo delle tratte D, E”, F, G.

Nello specifico l’ufficio traffico ha emesso l’ordinanza n°. 90 del 18/01/2023 che limita la circolazione veicolare e pedonale:

  1. Chiusura della circolazione veicolare sulla semicarreggiata o porzione di carreggiata, interessata dai lavori;
  2. Istituzione del divieto di sosta, ambo i lati, nei tratti interessati, con rimozione coatta 0,00 – 24,00;
  3. Divieto di transito pedonale nei marciapiedi interessati;
  4. Contestuale creazione in corrispondenza del perimetro del cantiere di apposito percorso pedonale protetto

Nelle seguenti vie:

TRATTA D:

  • Via Gaetano Lodato – da Corso Tukory a rotatoria Via Lazzaro;
  • Via Carmelo Lazzaro;
  • Via Ernesto Tricomi;
  • Via S. Filippo;
  • Viale Regione Siciliana Sud Est – da Via S. Filippo a Via Dell’Orsa Minore;
  • Viadotto Carlo Perrier;
  • Viale Placido Rizzotto;
  • Via Del Bassotto;
  • Via Papa Giovanni XXIII – da Via Del Bassotto a Via Nicolò Azoti;
  • Via Nicolò Azoti – da Via Del Bassotto a Via Dell’Antilope;
  • Via Dell’Antilope;
  • Via Placido Rizzotto;

TRATTA E:

  • Via Alcide DE Gasperi – da Piazza Giovanni Paolo II a Viale Strasburgo;
  • Viale Strasburgo;
  • Viale Francia;
  • Via San Lorenzo – da Viale Strasburgo a rotatoria Via Casino Grande;
  • Via Giuseppe Lanza di Scalea;
  • Via Luigi Einaudi;
  • Via Senocrate di Agrigento;
  • Via Fausto Coppi;
  • Via Primo Carnera;
  • Via Antonio Cannatella;
  • Viale Sandro Pertini – da Via Antonio Cannatella a Viale Dell’Olimpo;
  • Viale Dell’Olimpo – da rotatoria Via Pertini a Piazza Castelforte;
  • Viale Venere;
  • Viale Margherita di Savoia – da Viale Venere a Piazza Valdesi;
  • Viale Regina Elena – da Piazza Valdesi a Via Torre di Mondello;
  • Via Torre di Mondello – attorno alle giostre;
  • Via Mondello – da Via Elpide a Via Palinuro;
  • Via Palinuro;
  • Via Ascanio;
  • Viale Galatea – da Via Principe di Scalea a Via Saline;
  • Via Saline;
  • Via Giunone – da Via Saline a Piazzale Giove;
  • Piazzale Giove;
  • Viale del Ciclope;
  • Viale Principe di Scalea;Via Mattei;

TRATTA F:

  • Via Lincoln;
  • Foro Italico Umberto I – da Via Lincoln a Via Cala;
  • Via Cala;
  • Via Francesco Crispi;
  • Piazza Ucciardone;
  • Via Piano dell’Ucciardone;
  • Piazza Giacchery;

TRATTA G:

  • Piazza Bolivar;
  • Via Nicoletti;
  • Via Sferracavallo – da Via Nicoletti a Via Del Cedro;
  • Via Del Cedro;
  • Via Palazzotto.

Vi lasciamo agli articoli riepilogativi:

Post correlati

10 Thoughts to “Sistema Tram Palermo – Fase II – Iniziano i rilievi delle tratte D, E”, F, G”

  1. FF

    Scusate la domanda stupida, il progetto definitivo di queste quattro linee va ancora inviato al CSLP e poi approvato? Come avvenuto per le linee A-B-C nel corso dell’anno passato, insomma.

  2. FB

    Vederle realizzate sarebbe un sogno che si avvera

  3. Anonimo

    Bene, quando è stato eletto La Galla temevo che per accontentare qualche trinariciuto mettesse da parte il progetto tram
    Spero sempre nella linea A e nel MAL

  4. punteruolorosso

    sono molto utili. quando si fanno le linee centrali, i detrattori del tram dicono che deturpano il centro storico e via libertà e che andrebbero fatte in periferia. quando si fanno in periferia, dicono che per la periferia ci vuole ben altro, metro leggere ecc.
    sempre favorevole alla metro leggera, ma le linee da centro a periferia sarebbeo utilissime a quartieri come lo zen, bonagia e mondello, che attualmente non è servita che da sparute linee bus stagionali.

  5. vicchio65

    Complimenti alla redazione per aver trovato questo “reperto storico”.
    Ma vedo, non ne ricordavo l’esistenza, altre tratte “in bianco” indicate come espansioni future.
    Molto interessanti,
    – Emiri-Politeama, ottima alternativa alla ormai defunta linea Calatafimi;
    – CEP-Francia, passante diretto verso la zona Strasburgo e ottima per il Passante;
    – Giachery-Arenella, utilissima per quella frazione sacrificata dalle strade.
    Sarebbe uno spettacolo!
    Se poi ci aggiungessimo la MAL (che era nel Piano ma la nuova amministrazione dovrebbe farsene un obiettivo proprio) non avremmo realmente più alcuna scusa per lasciare l’auto!

  6. calvacla

    Nell’articolo non viene riportato la data di inizio e fine dei sopralluoghi

  7. FF

    @calvacla dovrebbero essere dieci giorni lavorativi, forse nel sito del Comune c’è l’ordinanza

  8. se68

    Tra le espansioni future io vedrei bene un collegamento con Mondello attraverso la Favorita, prolungando la F per via Montepellegrino.
    Sarebbe fondamentale per fare lasciare l’auto ai residenti di Mondello, per fare raggiungere ai turisti la spiaggia, per potere occasionalmente chiudere il parco..

  9. STEFANO.M

    Alla fine di questa Infrastrutture Palermo sarà più incasinata di prima meglio la metropolitana sotto terra e lasciare le strade ai veicoli privati Prendiamo esempio la metropolitana che stanno facendo a Catania il bello è che questa amministrazione criticava la realizzazione del tram ereditata dalla giunta Orlando andiamo male

  10. punteruolorosso

    @stefano.m, “lasciare le strade ai veicoli privati”. no comment
    la metro va fatta e sarebbe risolutiva, ma non esclude il tram, che funziona solo come rete e non con linee staccate fra loro. non devi guardare a catania, ma alle città europee, che hanno tutte il tram, la metro, la ferrovia.
    piuttosto ho sentito dire che l’appalto dell’anello si è bloccato.

Lascia un commento