Articolo
02 dic 2016

“Via Roma e dintorni” prova a battere un colpo: il calendario di eventi per riconquistare attrattività

di Mobilita Palermo

Via Roma è stata ed è ancora al centro del dibattito, nell'ambito dell'attivazione della ZTL e più in generale della trasformazione urbana che è in atto con le pedonalizzazioni in centro storico. Per rispondere a residenti e commercianti, il Comune ha promosso questa iniziativa con eventi e manifestazioni durante il weekend, coinvolgendo anche le associazioni.   Nell’ambito del ricco cartellone della manifestazione “via Roma e dintorni”, su iniziativa dell’Assessorato alle Attività Produttive e previa acquisizione del parere della Soprintendenza BB.CC.AA, da domani, venerdì 2 Dicembre a domenica 4 Dicembre, a Piazza Croce dei Vespri, le Associazioni “Le vie dei Colori”, “Alab” e “Quick” proporranno estemporanee artistico-culturali, mentre il Consorzio Ballatore presenterà la mostra itinerante “viaggio intorno ad un chicco di grano antico duro siciliano”. A Piazza San Domenico, l’Istituto Ferrara presenterà “le vie delle nuove identità: valorizzazione territoriale/guide in lingua”, un’ attività d’indagine, ricerca, monitoraggio e promozione turistica dell’identità dei luoghi. Gli studenti porranno domande ai turisti sul gradimento dei servizi offerti dalla città. A Piazza Sant’Anna, “Le Freschette BioBistrot”, con attività di somministrazione, promuoveranno la valorizzazione di corretti stili alimentari. Sabato 3 e domenica 4 Dicembre, le iniziative sopra descritte saranno accompagnate musicalmente, dalle 17 alle 19, dal trio acustico “The Black Hats” dell’Associazione “Kandisky”, Domenica 4 Dicembre, inoltre, la Confcommercio Palermo, a Piazza san Domenico e Piazza Sant’Anna proporrà un percorso di animazione tematico-culturale, dalle piante alla somministrazione di eccellenze locali.  

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
11 mar 2016

Piazza Tonnara all’Arenella verrà pedonalizzata

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'istituzione di un'area pedonale definitiva su Piazza Tonnara, all'Arenella. La delibera di giunta rimanda a successivi provvedimenti, la regolamentazione della circolazione veicolare e pedonale nei tratti stradali interni all'area pedonale in oggetto. Durante la fase sperimentale infatti, la circolazione alle auto era interdetta nella fascia oraria 19.00-01.00. Palermo - Piazza Tonnara, all'Arenella, sarà pedonalizzata. Lo ha stabilito la Giunta comunale. La piazza, che si è sviluppata per la presenza della tonnara e dei caseggiati, realizzati a servizio della stessa e per il ricovero delle barche, delle attrezzature, nonché per le lavorazioni del pescato e alloggio per i tonnaroti, ospita una delle più raffinate realizzazioni architettoniche progettate da Carlo Giachery e residenza dei Florio, la costruzione de "I Quattro Pizzi". "La pedonalizzazione di piazza Tonnara è un modo concreto per riqualificare una parte importante della città di Palermo - dichiarano il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania -. Dopo mesi di sperimentazione, si rende definitivo un provvedimento che è stato accolto con grande favore dai residenti e dagli operatori economici e che servirà sempre di più a rilanciare la vocazione turistica del quartiere Arenella".  

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
23 gen 2016

Piazza Rivoluzione, arrivano i nuovi arredi urbani

di Antony Passalacqua

Palermo - Nuovo look per piazza Rivoluzione. Sono iniziati oggi i lavori di sistemazione di nuovi elementi di arredo urbano da parte degli operai del Comune che hanno posizionato dissuasori, vasi e cestini che delimitano l'area interdetta alle auto ed impediscono l'accesso delle vetture alla stessa, garantendo maggiore vivibilità e sicurezza per i pedoni. Nei prossimi giorni, saranno anche installate le panchine. "Restituiamo ai palermitani e ai tanti turisti che quotidianamente la affollano una piazza pulita e con nuovi arredi urbani che contribuiscono ad aumentarne la fruibilità e la bellezza - ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando -. Ai cittadini e ai commercianti dell'area un invito a contribuire perché la piazza mantenga ora il suo decoro". > > Notiamo che l'adiacente via Schiavuzzo, ad oggi, risulta essere transitabile dai veicoli con questa nuova disposizione degli arredi. Un passo indietro rispetto alla precedente ordinanza o soltanto un errore di disposizione?      

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
24 set 2015

Chiusura notturna di via Maqueda fino a Gennaio 2016

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la proroga fino a Gennaio 2016 della chiusura fino alle 24 di via Maqueda. Ricordiamo che la strada è sottoposta ad un provvedimento di ZTL (si può transitare fino alle 10 del mattino), e ricordiamo ancora al Comune di Palermo che dopo il consolidamento di questa realtà servono ora interventi definitivi quali: pavimentazione, creazione di servizi (wi-fi, videosorveglianza etc.), nuovi arredi urbani e verde.   L'Ufficio Mobilità ha emesso un'ordinanza che proroga fino al prossimo 10 gennaio 2016 l'area pedonale in via Maqueda, nella fascia oraria dalle 10 alle 24. L'ordinanza è pubblicata all'albo pretorio del sito del Comune di Palermo “La decisione della proroga – hanno detto il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania – è anche il frutto del successo ottenuto nelle varie manifestazioni, su cui, evidentemente, insisteremo anche in proiezione delle prossime festività natalizie. La chiusura al traffico di via Maqueda, in connessione con l'itinerario arabo-normanno – sottolineano Orlando e Catania -, ha anche trovato il gradimento dei residenti e dei commercianti, apprezzando la riqualificazione della strada, fatta dall'Amministrazione, grazie a nuovi investimenti produttivi. Le pedonalizzazioni si confermano uno degli strumenti principali per la riqualificazione del centro storico, così come per il suo rilancio in termini di vivibilità ed attrattività commerciale".

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
26 ago 2015

Prorogata a Settembre la chiusura di via Maqueda fino alle 24

di Antony Passalacqua

La fase sperimentale di chiusura al traffico di via Maqueda fino alle 24 proseguirà fino al 27 settembre, dopo la valutazione positiva fatta sul primo periodo nel mese di agosto.Lo ha deciso oggi l'Assessorato al traffico seguendo una indicazione venuta dalla Giunta comunale.'Prorogare il periodo di sperimentazione a settembre - afferma Giusto Catania - serve ad acquisire nuovi dati in un periodo dell'anno in cui, con la riapertura delle scuole ed il ritorno a pieno regime degli uffici, potremo valutare maggiormente i risultati e l'impatto di queste pedonalizzazioni e riduzioni del traffico in tutta l'area del centro storico. Il primo periodo di chiusura dalle 10 alle 24 nel mese di agosto ha portato risultati certamente positivi, confermati dall'interesse mostrato da buona parte dei commercianti e dal dibattito positivo che sulle pedonalizzazioni si sta sviluppando anche in relazione alla chiusura di Corso Vittorio Emanuele.'

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
27 nov 2014

FOTO| Le strade sovradimensionate che fine faranno? Medellin ci insegna

di Giulio Di Chiara

Ce ne siamo accorti tutti che anche in città complicate come la nostra certe abitudini stanno lentamente cambiando, in primis l'avvento dei mezzi a due ruote per scampare alla giungla del traffico e la lievitazione dei prezzi dei carburanti. Ma non solo: sebbene Palermo sia in ritardo nell'evoluzione delle città, tante "colleghe" stanno gettando le basi per orizzonti ben lontani dagli attuali e i tessuti urbani, inevitabilmente, ne risentiranno. Prendiamo ad esempio le strade: soprattutto le periferie negli ultimi anni sono state solcate da viali spesso (ma non sempre) sovradimensionati, i quali dovevano accogliere nelle previsioni, grandi flussi veicolari di transito in ingresso / uscita dai centri urbani. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 87
Articolo
12 feb 2014

Addiopizzo, questionario sulla valorizzazione dei beni pubblici

di Antony Passalacqua

Addiopizzo ha una nuova strategia per vincere le organizzazioni criminali e cambiare il volto della nostra città. Il primato dei Beni comuni su Cosa Nostra, il bene collettivo sull’interesse privato e mafioso. Vogliamo insieme a te e ai cittadini della rete “Pago chi non paga” realizzare un sogno comune indirizzato al recupero e alla valorizzazione di spazi pubblici e Beni Comuni. Per fare ciò abbiamo individuato diversi strumenti per la creazione di un fondo comune e trasparente, finalizzato a realizzare in città un investimento collettivo. Desideriamo che tu esprima le tue priorità. Fai la tua scelta compilando il questionario su www.addiopizzo.org/immaginapalermo/. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 1