Articolo
04 mag 2020

Coronavirus | Dal 4 maggio al via l’apertura di ville e giardini su prenotazione

di Salvatore Galati

Da lunedì 4 maggio, sarà consentito passeggiare presso le ville e i giardini comunali, tutto questo sarà fatto tramite prenotazione. Sarà attivo sul sito istituzionale un sistema di prenotazione, per recarsi nelle aree verdi. (CLICCA QUI) L'ingresso avverrà per fasce orarie tutti i giorni della settimana, compresi i festivi, con la modalità di prenotazione "oggi per domani", per un massimo di cinque persone compresi gli adulti (max 2), sarà sempre obbligatoria la presenza di almeno un bambino/a (o adolescenti fino a 16 anni di età) nel gruppo. Sono considerate adulte, le persone oltre i sedici anni di età, mentre per le persone con disabilità non esiste alcuna limitazione di età. Ciascun gruppo o famiglia potrà fare al massimo 2 prenotazioni a settimana. Quattro sono le fasce orarie di ingresso: dalle 9 alle 10,30; dalle 11.00 alle 13; dalle 14.00 alle 15,30; dalle 16.00 alle 18.00 Ecco in quali ville e/o giardini sarà possibile accedere:  Roseto di Viale Campania Giardino Piersanti Mattarella Villa Trabia Villa del Carabiniere Villa Niscemi Villa Cellini Giardino limitrofo al Centro diurno Borgo Nuovo Giardini della Zisa Giardino Pitrè Villa Bennici3 Villa Garibaldi Villa Giulia

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
03 mag 2020

Coronavirus | Ecco come sarà la “Fase 2″ di Amat

di Salvatore Galati

Vi avevamo parlato di una nuova eventuale opportunità, per lo spostamento tramite la mobilità dolce, in vista alle nuove abitudini da Covid-19, che sta contribuendo a un cambiamento sociale.  Da nord a sud ci si domanda come cambierà lo spostamento tramite il trasporto pubblico in città. In questa fase è di sicuro obbligatorio  l'utilizzo di mascherine, per evitare che persone asintomatiche diffondano il patogeno a persone sane. L'Amat si sta muovendo con le predisposizioni consigliate dal Ministero dei Trasporti. Dal 4 maggio come sarà muoversi a Palermo con i mezzi pubblici di Amat? Ogni passeggero potrà salire a bordo di un bus o del tram solo se sarà munito di mascherina di protezione; Come è avvenuto a Milano, anche Amat sta applicando sui sedili (tram/bus) degli adesivi in cui vietano di sedersi e invece sul piano calpestabile verrà applicato un segna posto per gli utenti che staranno in piedi. Naturalmente questi adesivi sono applicati per mantenere la distanza minima di 1 m; Le fermate di alcune linee centrali verranno soppresse momentaneamente e vi sarà un messaggio che l'utente è pregato di recarsi alla prossima fermata per poter prendere il mezzo. Verranno istituite tre squadre: addetti alla verifica, bigliettai ed operatori della mobilità, l'obbiettivo è quello di regolare il flusso dei passeggeri per l'uscita e la salita alle fermate dei tram/bus, sarà fatto anche a bordo. (Sarà la volta buona che i palermitani imparino a rispettare le indicazioni che sono applicate alle porte?) Grazie a queste squadre si avrà un controllo alle fermate e che riguarderà: il distanziamento, lo smistamento delle uscite e salite dei passeggeri, la capacità massima di trasporto sui bus e tram e la verifica del biglietto e/o abbonamento. Tutto questo effettuato con 2 addetti. Il terzo addetto, opererà sui mezzi per garantire sempre il distanziamento e i flussi di uscita e salita dalle vetture. E verificare il titolo di viaggio. Inoltre saranno riaperti i punti commerciali di vendita dei biglietti, sempre da lunedì 4 maggio: via Giusti; Piazzale Ungheria; Piazza Indipendenza; Piazzale J. Lennon; via Nina Siciliana; via Basile capilinea della rete tranviaria. Sempre con gli stessi orari in vigore prima della sospensione. Gli uffici di via Borrelli, invece, rimarranno aperti dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 13,00 e dalle 14,30 alle 17,30.  

Leggi tutto    Commenti 16

Ultimi commenti