Articolo
25 gen 2016

Parcheggi Zone Blu: via ai rincari!

di Fabio Nicolosi

Nella recente approvazione del contratto di servizio di Amat oltre alle ZTL e al Tram è prevista anche il rincaro delle tariffe dei parcheggi di determinate zone blu, e di uniformare il prezzo a € 1,00. In tutta la città sono venti le zone soggette a tariffazione oraria. La tariffazione si applica dalle ore 08:00 alle ore 14:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20: 00 di tutti i giorni feriali. I permessi di sosta potranno essere richiesti dalle seguenti categorie di cittadini: - Residenti nelle Zone a tariffazione oraria (per la zona di residenza) - Domiciliati nella Zone a tariffazione oraria (per la zona di domicilio) - Residenti nelle Zone a tariffazione oraria, con età superiore a 65 anni, a beneficio di un familiare o badante, solo se con necessità di assistenza attestata da certificazione sanitaria. Adesso però tutte le tariffe delle zone, dalla P1 alla P20 saranno automaticamente convertite da 0,50€ e 0,75€ ad ora a 1€/ora E viene inoltre aumentato il costo del biglietto del parcheggio Galatea a Mondello il cui costo passa da 1,5€ a 3,0€ al giorno. Non sappiamo ancora i tempi di attivazione, ma sicuramente bisognerà prima adeguare l’intera segnaletica verticale. Vi riportiamo quelli che sono al momento le tariffe: P1 - costo €0,50/ora €25,00/mese P3, P9, P10, P11, P12, P13, P17 e P18 - costo €0,75/ora €30,00/mese P5, P6, P7, P8 - costo €1,00/ora €35,00/mese P14, P15, P16 in vigore nel perodo estivo giugno / settembre - costo €1,00/ora Infine vi alleghiamo la mappa per chiarire le varie zone:   Una domanda però sorge spontanea: ma le zone blu non dovevano diminuire drasticamente? Almeno nei programmi elettorali...  

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
05 dic 2015

Zone blu, il Comune presenta “il conto”

di Mobilita Palermo

Palermo - 1,4 milioni di euro da restituire entro 60 giorni. E' un conto piuttosto salato quello presentato oggi dal Comune alla società "Panormus2000", che nel 2005 realizzò il parcheggio multipiano di Piazza Vittorio Emanuele Orlando col sistema del project financing e che in cambio ottenne una Convenzione novantennale per la gestione dello stesso parcheggio e per la gestione di migliaia di stalli di sosta "blu" in diverse zone della città. Gestione poi trasferita ad Apcoa. "Già dal 2005 - afferma l'Assessore alla mobilità Giusto Catania - la precedente Amministrazione era a conoscenza del fatto che il progetto di Project Financing che ha portato ad una abnorme distribuzione e gestione delle "Zone blu" a Palermo presentava delle criticità, a partire dalla inusuale concessione per ben 90 anni. Nonostante questo, la vecchia Amministrazione ha deciso di tirare dritto, imponendo una gestione che sembra essere a tutto vantaggio della parte privata e che per di più ha delle zone d'ombra circa il ruolo di APCOA, società che non sarebbe socia della Panormus 2000, né avrebbe partecipato alla procedura di gara per la realizzazione dell'opera." "Oggi con il provvedimento notificato alla Panormus e con il quale viene richiesta la restituzione di oltre un milione e quattrocentomila euro si apre una nuova fase dei rapporti fra Comune e soggetto privato perché fermi restando dei rapporti contrattuali e di legge, dovrà esserci la massima trasparenza e correttezza, vista la delicatezza della situazione." Il Comune, confortato in questo da un parere tecnico reso dall'Unità tecnica sulla finanza di progetto istituita presso il CIPE intende quindi esercitare fino in fondo una funzione di controllo sulla gestione finanziaria di questo progetto e delle zone blu, valutando eventuali correttivi da apportare alla Convenzione per tutelare gli interessi dell'Amministrazione comunale e quindi dei cittadini. "Da anni - afferma il Sindaco Orlando - ripeto e in tanti ripetiamo che questo sistema delle zone blu a Palermo presenta delle anomalie; una considerazione che non aveva bisogno certamente di conferme tecniche ma che è oggi confermata da questi pareri. Il fatto che le anomalie fossero note già nel 2005 getta un'ombra sull'intera operazione e ci determina ancora di più a fare chiarezza perché quello che in tutte le città è un servizio per la collettività non diventi invece uno strumento di guadagno facile per un soggetto privato".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 nov 2015

Roseto di Viale Campania, avvistate nuove piante, riprendono i lavori?

di Fabio Nicolosi

Sembra che ci stiamo avvicinando alla conclusione, finalmente, dei lavori di questo spazio “verde” tra Viale Campania, Viale Lazio e Via Puglia. Sono state infatti collocate delle piante all’interno dei vari spazi predisposti. Purtroppo non abbiamo notizie circa le specie piantate, la possibile apertura e come mai ci sia voluto così tanto tempo per ultimare questi lavori Quello che però vogliamo ricordarvi è il lungo iter che questo spazio ha subito: Il progetto risale al 2009 quando il vecchio assessore Milone annunciava l’avvio dei lavori entro pochi giorni e contava un investimento di 1.000.000€, poi tra errori di progettazione dovuti all’assenza di rampe per i disabili e non si sa quali altri problemi, è stato abbandonato fino al 2012, quando magicamente i lavori sembravano ripresi, poi è nuovamente caduto tutto nell’abbandono fino a quando nel 2014 l’assessore Barbera annunciò il completamento dei lavori entro tre mesi... Oggi ci troviamo con un nuovo giardino, con qualche pianta all’interno ma con tante incertezze. Quando potremo finalmente usufruire di quest’area verde? E’ accettabile che per completare un giardino ci vogliano sei anni? Ringraziamo per le foto giovannimi1976:

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
16 ott 2015

Parcheggio piazza Giulio Cesare fruibile di notte il giovedi, venerdì e sabato

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la fruizione del parcheggio di piazza Giulio Cesare (interni uffici Ripartizione Elettorale) Dal 22 ottobre, tutti i giovedì venerdì e sabato, il parcheggio di Piazza Giulio Cesare, antistante all'Ufficio dello stato civile del Comune di Palermo sarà aperto al pubblico tutta la notte. È un servizio utile per decongestionare i luoghi della cosiddetta Movida della presenza delle automobili e per garantire la tutela delle aree pedonali di piazza Rivoluzione, Sant'Anna, Croce dei Vespri, Magione, Marina. Infatti il parcheggio è distante pochi minuti a piedi.

Leggi tutto    Commenti 10
Proposta
30 apr 2015

Un parcheggio sotterraneo a pochi passi dalla Stazione Notarbartolo

di Massimiliano Loria

La stazione Notarbartolo sta diventando sempre più fulcro della intermodalità nel capoluogo dell’isola, però quello che effettivamente manca è un vero e proprio parcheggio. Quello che vedete raffigurato in questo foto è un parcheggio tra le Vie Costantino Domenico e Via Generale di Maria, il parcheggio oggi è sempre pieno di auto. Perchè non creare quindi un bel parcheggio multipiano? Il luogo sembra ideale anche per la viabilità che in caso di lavori non ne risentirebbe troppo, ma i vantaggi a lavori conclusi sarebbe davvero notevole. Pensate a quanti posti potrebbero crearsi e che importanza potrebbe avere sulla zona. Fondamentale sarebbe infatti riuscire ad ottenere delle convenzioni per delle agevolazioni ai residenti, a chi ha l’ufficio a pochi passi e magari anche per gli acquirenti dei negozi e delle attività presenti.  

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
26 feb 2015

Il parcheggio creativo a Borgo Nuovo-Passo di Rigano

di Comitato

Salve, con queste foto vorrei far conoscere a tutti fino a dove può arrivare la creatività di alcuni palermitani che pur di trovare un posto per la propria auto la parcheggerebbero ovunque in barba a tutte le regole e buon senso. Osservando queste immagini scattate di fronte la scuola Castellana (in via Castellana appunto e in più giorni verso le 7.45 del mattino), potete notare tutta la sfrontatezza e la non curanza nel parcheggiare l'auto sopra il marciapiede (largo appena un metro e mezzo) e tra due alberi! (altro…)

Leggi tutto    Commenti 13