Articolo
09 mag 2018

TRAM | Il nuovo percorso della linea Stazione centrale – Stadio con la pedonalizzazione di via Roma

di Salvatore Galati

Vi abbiamo annunciato il vincitore del concorso internazionale del sistema tram di Palermo. Le linee che interesseranno la nostra città consentiranno di unire le linee esistenti con il centro città. In questo articolo vi descriviamo la linea che collegherà la Stazione Centrale con lo Stadio. Questa linea sarà il prolungamento della linea uno, uscendo dal capolinea attuale, proseguendo per via Roma a doppio binario fino in via Cavour. Da qui in poi la linea si sdoppierà. Il binario direzione stadio proseguirà per la cosiddetta via Roma Nuova, arrivando in fondo alla via Marchese di Roccaforte, passando per piazza Leoni e via del Fante, raggiungendo la piazza Alcide de Gasperi. Da questa piazza, il binario farà il giro completo della rotonda, per consentire l'inversione di marcia, proseguendo dritto per viale Croce Rossa, via Libertà, via Ruggero Settimo, via Cavour e ritornando su via Roma a doppio binario. Quali sono le novità di questa tratta? Anzitutto la pedonalizzazione di via Roma, che consentirà la creazione di ampi marciapiedi e di godere di un viale alberato. In secondo luogo vedremo una vera e propria pista ciclabile bidirezionale su via Libertà e finalmente si pedonalizzerà anche via Ruggero Settimo. Come sarà questa linea? La linea in questione sarà assolutamente free, cioè senza barriere e senza catenaria, per una questione puramente estetica. Vi starete chiedendo: "Ma allora le linee esistenti saranno incompatibili con quelle nuove?" Assolutamente negativo. Le vetture utilizzate sono di tipo bimodale, cioè con batteria e con pantografo, così da essere utilizzabili in qualsiasi tracciato. E infine una panoramica sulle fermate della linea: Per completezza di informazione, va precisato che questa non è la progettazione definitiva. Il progetto infatti potrà subire delle modifiche a seguito delle attività di analisi da parte dello studio incaricato. Nei prossimi articoli vi mostreremo il dettaglio delle altre linee. Rimanete sintonizzati. Ti potrebbe interessare anche: Nuove linee tram in via Roma e via Libertà: ecco il vincitore del progetto Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 78
Articolo
16 nov 2015

Senza accordo fra Amat e Comune, i tram rimarranno fermi

di Antony Passalacqua

Sembra che sia quasi tutto pronto per l'avvio dell'esercizio tranviario al pubblico. Dopo tanti anni di attesa fatta di disagi e cantieri, la linea 1 potrebbe essere già essere operativa a partire  dal 21 Novembre quando si concluderà il pre-esercizio in accordo con la commissione ministeriale. Come ogni cosa però, c'è sempre un "ma" pronto a bloccare tutto. Ebbene come già è ben noto, i tram non potranno partire a causa del mancato rinnovo del contratto di esercizio fra Amat e il Comune di Palermo. Contratto che ancora deve passare al vaglio del Consiglio Comunale. Di conseguenza ci ritroveremo con linea pronta, conducenti già abilitati ma tutto che dovrà rimanere fermo. Era necessario attendere le ultime settimane per avviare la discussione in Consiglio Comunale? Per quale motivo la giunta non ha predisposto per tempo il documento? Qui un articolo di Repubblica Palermo che riepiloga tutta la vicenda.      

Leggi tutto    Commenti 31
Articolo
30 gen 2016

Tram, a un mese dall’avvio oltre 250 mila passeggeri

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'afflusso di passeggeri a un mese dall'avvio del sistema tranviario. Palermo - Oggi il sistema tranviario di Palermo festeggia il primo mese di attività, con numeri da record. Sono stati oltre 75.000 i chilometri percorsi, trasportando oltre 250.000 passeggeri (220.000 obliterazioni a bordo delle vetture del tram fra abbonati e utenti che hanno usufruito di biglietti obliterati su altre vetture). Anche se, come è noto, si sono verificati numerosi atti vandalici a danno delle macchinette emettitrici, sono stati 72.000 i titoli di viaggio emessi da queste ultime, che saranno presto reinstallate I controlli effettuati a borso del tram dal personale AMAT sono stati poco più di 160.000, rilevando che solo una percentuale irrisoria (inferiore all'0,05%) dei passeggeri era sprovvisto di titolo di viaggio. Ultimo dato importante è quello relativo alle corse effettuate, pari ad oltre l'85% di quelle programmate. Un dato eccezionale anche se si considera che le corse non effettuate sono state dovute a fattori esterni al sistema. I motivi del salto delle corse sono stati infatti la sosta di autovetture sui binari, il mancato rispetto dei semafori da parte degli automobilisti, un caso di incidente con un'automobile. Nessuna assenza del personale si è registrata durante questo mese. Infine, come già riportato ieri, solo un guasto ha interessato una vettura, che è stata rimorchiata al deposito di Roccella dove è stata eseguita una riparazione immediata rimettendo la stessa vettura in servizio sulla linea 1. Analoga velocità della riparazione era stata riscontrata in occasione di un incidente che ha coinvolto una vettura della linea 4 che si era scontrata con un automobile. Anche in quel caso, la vettura incidentata è tornata in servizio il giorno dopo il sinistro. "I palermitani hanno scoperto e apprezzano tantissimo questo nuovo mezzo di trasporto pubblico - afferma il Sindaco Leoluca Orlando - e mostrano il proprio gradimento con il più semplice ed ovvio dei gesti: il pagamento del biglietto. Tutta l'AMAT ha risposto con entusiasmo ed orgoglio all'avvio del sistema tranviario che è già divenuto l'elemento trainante di una rinascita dell'azienda, di cui sono parte integrante anche la riorganizzazione del sistema su gomma e l'implementazione di servizi integrati ed intermodali sempre più efficienti. A Palermo - conclude il Sindaco - si delinea sempre più e sempre meglio quel sistema integrato del trasporto pubblico che finalmente si pone come vera alternativa all'uso, anzi all'abuso del mezzo privato."   Numeri interessanti, ma ribadiamo la necessità di reintrodurre il biglietto unico integrato.

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
25 lug 2016

TRAM | Linea 5/B: I dettagli della linea su Via Notarbartolo

di Fabio Nicolosi

Dopo la presentazione delle nuove linee di tram a seguito della pubblicazione dello studio di fattibilità, oggi analizziamo la linea 5/B La linea 5/B è il prolungamento delle linee 3 e 4 che si attestano alla Stazione Notarbartolo e che proseguirà lungo Via Notarbartolo sino all'angolo con Via Libertà Linea 5/B avrà una lunghezza di Km 1,330 (A/R) L'unica fermata prevista sarà in Via Notarbartolo nel tratto fra le vie Lo Jacono e Leopardi TRATTA “B” 1.33 km “Notarbartolo-Libertà” (tratta connessa con Linee 2-3-4) - n. rotabili = 3 (1 rotabili in più per ogni linea) , - frequenza delle partenze da capolinea = 20’ (partenze da BN-CEP-circolare) - frequenza di passaggio = 6 minuti, - percorrenza = 6’ - tempo di sosta per semicorsa = 5’ - tempo di giro = 11’ - velocità commerciale = ca. 12 km/h Non sono previste, dallo studio di fattibilità, criticità, anche se non ci è chiaro in che modo questa linea possa attestarsi al terminal Notarbartolo, senza che lo stesso venga modificato per aumentare il numero di mezzi che possono sostare. Ricordiamo infatti che al momento capita che il convoglio si fermi prima del ponte Notarbartolo, in attesa che uno dei due convogli fermi inizi la corsa. Bisognerà valutare con attenzione anche lo spostamento dei vari sottoservizi, che specialmente all'incrocio con Via Libertà sarà un bel grattacapo. L'utilità di questa linea è quella di mettere in collegamento vero e proprio i due depositi, perché infatti questa linea permetterà ad un tram partendo dal deposito Roccella di recarsi al deposito Castellana con soluzione di continuità, transitando lungo la linea 2, la linea 5/B, la linea 6/A e infine lungo la linea 1 Il costo della TRATTA 5/B è di € 9.975.000,000 che saranno a disposizione grazie al PATTO PER LO SVILUPPO DELLA CITTÀ DI PALERMO tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Sindaco di Palermo

Leggi tutto    Commenti 25
Articolo
22 gen 2018

TRAM | Ammessi quattro progetti alla seconda fase del concorso internazionale di progettazione

di Fabio Nicolosi

È terminata la prima fase del bando di concorso internazionale di progettazione, con procedura aperta, per la progettazione del “sistema tram Palermo - fase II” progetto generale e progetto I° stralcio Apprendiamo che sono quattro i progetti ammessi al secondo grado rispetto ai cinque iniziali. Da oggi si apre la seconda fase che prevede la produzione di: 1. RELAZIONI TECNICHE, quali: Relazione generale, relazioni tecniche, relazione ambientali, relazioni territoriali, prime indicazioni sulla sicurezza e valutazione costi sicurezza, programma dettagliato indagini, etc... - TOTALE 8 RELAZIONI; 2. ELABORATI ECONOMICI, quali: calcolo sommario della spesa, quadro economico di progetto, piano economico e finanziario di massima - TOTALE 3 ELABORATI; 3. INSERIMENTO DIGITALE FOTO REALISTICO, quale: un elaborato rendering su viste reali - TOTALE 1 ELABORATO; 4. ELABORATI GRAFICI GENERALI, quali: corografie, planimetri, profili, etc... - TOTALE 16 TAVOLE; 5. ELABORATI GRAFICI DI DETTAGLIO, quali: planimetrie con curve di livello, planimetrie su fotomosaico, profili longitudinali, sezioni, piante e prospetti, etc... - TOTALE 88 TAVOLE; 6. ELABORATl GRAFICI IMPIANTI, quali: particolari impianti - TOTALE 6 TAVOLE; 7. ELABORATI GRAFICI INDAGINI, quali: planimetrie, etc... - TOTALE 17 TAVOLE; 8. ELABORATI GRAFICI SICUREZZA, quali: indicazioni sulla sicurezza, etc... - TOTALE 7 TAVOLE. Le specifiche degli elaborati sopra elencati sono indicate nell'allegato ELENCO ELABORATI DI SECONDO GRADO dei DOCUMENTI DEL CONCORSO (articolo 8 del bando). I file degli elaborati dovranno essere stampabili e non dovranno eccedere ciascuno la dimensione di 10MB. Nello sviluppo della proposta progettuale i concorrenti devono tener conto delle eventuali indicazioni formulate dalla Commissione giudicatrice al termine del primo grado del concorso. QUESITI E RICHIESTE DI CHIARIMENTI - SECONDO GRADO Termine per l'invio delle domande: 05.03.2018 alle ore 16:00:00 Termine per la pubblicazione delle risposte: 12.03.2018 alle ore 23:59:00 Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative al secondo grado: 28.03.2018 alle ore 16:00:00 Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Proposta
12 mag 2016

E’ possibile accorciare il tram?

di Daniele

Per prima cosa mi scuso se la discussione è già stata affrontata e non me ne sono accorto. Penso che un po' tutti abbiamo notato che il tram marcia piuttosto scarico la maggior parte del suo tempo. Su alcune linee un po' più, su altre un po' meno. Poiché ritengo che agire sul numero di corse giornaliere sia penalizzante, non si potrebbe prendere in considerazione la possibilità di sopprimere una delle carrozze centrali dai convogli? Il sistema Flexity della Bombardier sembra modulare a prima vista. Se fosse possibile attuare una simile misura, sarebbe interessante quantificarne l'impatto sui costi di gestione, che al momento sono ciò che preoccupa un po' tutti. Grazie, Daniele

Leggi tutto    Commenti 7