07 apr 2021

NUOVE LINEE TRAM | Aggiudicata la gara per la verifica del progetto definitivo e del Progetto Esecutivo per la realizzazione delle nuove Linee Tranviarie della Città di Palermo -Tratte A, B, C


Il 03/11/2020 pubblicavamo un articolo in cui vi informavamo che la procedura per la la verifica del progetto definitivo e del Progetto Esecutivo per la realizzazione delle nuove Linee Tranviarie della Città di Palermo -Tratte A, B, C aveva subito uno stop.

La determinazione dirigenziale n.8990 del 25 settembre 2020 dichiarava che la procedura per la Verifica del Progetto Definitivo e del Progetto Esecutivo per la realizzazione delle nuove Linee Tranviarie della Città di Palermo -Tratte A, B, C era andata deserta per mancanza di offerte valide.

Solo qualche settimana dopo con determinazione dirigenziale n. 12377 del 14.12.2020 il RUP Marco Ciralli proponeva di conferire mandato alla relativa Commissione di gara di procedere alla riapertura delle operazioni di gara al fine di porre in essere il supplemento di soccorso istruttorio nei confronti dei concorrenti ICMQ s.p.a e RTI RINA Check Srl/Italcertifer S.p.A.

A seguito di tale comunicazioni sono quindi riprese nei primi mesi del 2021 le convocazioni della commissione di gara fino all’ultima seduta in data 29/03/2021 dove la Commissione propone l’aggiudicazione della procedura aperta per l’affidamento del servizio di verifica, ai sensi dell’art. 26 del D. Lgs n. 50/16 e ss.mm.ii., del progetto definitivo ed esecutivo relativo all’intervento per la realizzazione delle nuove linee tramviarie della città di Palermo. – TRATTE A, B, C in favore dell’O.E. ICMQ S.p.A. e con tale adempimento chiude le operazioni di gara e trasmette al RUP per il tramite del Servizio Contratti tutti gli atti e i documenti ai fini dei successivi adempimenti.

Una volta che il RUP avrà dato il via a procedere la vincitrice avrà a disposizione i seguenti tempi massimi per l’esecuzione dei servizi di verifica della progettazione definitiva/esecutiva e di fattibilità tecnica economica sopra indicati, è così definito:
- 20 (venti) giorni naturali e consecutivi per il servizio di verifica finale dell’intero progetto definitivo Linee TRAM – Tratte A, B, C, decorrenti dalla comunicazione del RUP a procedere, acquisita la documentazione del progetto definitivo;
- 30 (trenta) giorni naturali e consecutivi per il servizio di verifica finale dell’intero progetto esecutivo Linee TRAM – Tratte A, B, C, decorrenti dalla comunicazione del RUP a procedere, acquisita la documentazione del progetto esecutivo;
- 20 (venti) giorni naturali e consecutivi per il servizio di verifica finale dell’intero studio di fattibilità tecnica economica dei Parcheggi di interscambio – Linee TRAM, qualora affidato come servizi aggiuntivi, decorrenti dalla comunicazione del RUP a procedere, acquisita la documentazione dello studio di fattibilità.
- 10 (dieci) giorni naturali e consecutivi per il servizio di verifica finale dell’intero progetto definitivo linee tram Tratta E1 e Tratta Via del Carabiniere, qualora affidato come servizi aggiuntivi, decorrenti dalla comunicazione del RUP a procedere, acquisita la documentazione dello studio di fattibilità.
- 10 (dieci) giorni naturali e consecutivi per il servizio di verifica finale dell’intero progetto esecutivo Linee TRAM – Tratta E1 e Linee TRAM – Tratta Via del Carabiniere, qualora affidato come servizi aggiuntivi, decorrenti dalla comunicazione del RUP a procedere, acquisita la documentazione dello studio di fattibilità.

Per un totale di 90 giorni per dare il via libera finale al progetto.

Aspettiamoci dunque di avere buone notizie entro la fine dell’estate 2021 e di poter vedere finalmente pubblicato entro l’anno il bando di gara per l’affidamento dei lavori


#vogliamoiltramamat palermobalsamobombardiercalatafimicommissione giudicatrice tram palermocomune di palermoconcorrimiCORSO TUKORYgiacherymobilita palermomobilitapalermonuove linee tramorari trampatto per palermopercorsi trampiattaforma dibattito tramprogetto nuove linee tramrete tranviaria palermoSegnalatistazione centraleTramtram palermotram stadiotram via notarbartolouniversità

9 commenti per “NUOVE LINEE TRAM | Aggiudicata la gara per la verifica del progetto definitivo e del Progetto Esecutivo per la realizzazione delle nuove Linee Tranviarie della Città di Palermo -Tratte A, B, C
  • simbar 72
    08 apr 2021 alle 8:05

    Forza. Ben vengano tutte le opere pubbliche che vogliono costruire nel nostro territorio, soprattutto quando si parla di mobilità.

  • lazarus 36
    08 apr 2021 alle 9:20

    Da noi invece niente tram; vostro sindaco permettendo voi avrete invece una rete capillare.

      • lazarus 36
        09 apr 2021 alle 19:18

        beh, non mi pare così divertente come battuta. A tal proposito preoccupatevi di far arrivare i treni veloci fino a Palermo, cosa assai improbabile con i Ministri Drachiani. ;-)
        Noi abbiamo la metropolitana, e i treni FI.RE.MA potrebbero inviarli benissimo a Palermo se solo il vostro caro sindaco che nessuno invidia perchè il peggiore in classifica nazionale realizzasse una metropolitana pure a Palermo ;-)

        • Orazio 1674
          09 apr 2021 alle 22:20

          Caro lazarus, fai capire di essere catanese ma di certo del catanese ti manca quella sana mistura di ironia e sarcasmo che è una delle caratteristiche più belle della gente catanese: la “liscia”. Sorridi, porta pure i treni FIREMA, (quella del tram era soltanto una innoqua battuta “a tema”) e goditi il sindaco condannato a più anni e più mesi..

      • Metropolitano 3971
        09 apr 2021 alle 20:07

        Caro punteruolorosso, non ti dispiacerà spiegare al nostro amico etneo che non ci potrà mai “arrivare il tram a Catania” (secondo la tua fantomatica idea), perchè prima di arrivare alla A19 e quindi alla tangenziale non possono passarci mezzi pesanti o nuove linee tranviarie dai pericolanti ponti sul fiume Oreto ? Sarebbe una caduta di stile non trovi ? O sarebbe una caduta … disastrosa ebbasta, se crolla uno di quei viadotti cittadini. Lo facciamo passare dallo svincolo Brancaccio per la A19 ?? OPS. Niente come non detto. Quello non si può chiamare manco svincolo, che se lo vedono i nostri cugini Catanesi non crederanno ai loro occhi di vedere un’altra incompiuta !
        Minkia ma che stiamo dicendo :-D ?!!

  • fedelivo 1
    08 apr 2021 alle 17:18

    Scusate, da lettura veloce del progetto on-line, leggo che i nuovi mezzi avranno larghezza pari a 2,3m mentre i veicoli attuali sono 2,4m (larghezza standard oltre a quella di 2,65).
    Mi pare una scelta atipica, soprattutto in caso di costruzione di nuove linee, oltre che rischiare di limitare il numero di veicoli compatibili..
    Sapete dirmi di più in merito?
    grazie


Lascia un Commento