Articolo
27 set 2020

AVVISO MALTEMPO E FORTI VENTI: previste raffiche fino a 90-100 km/h sul palermitano nel pomeriggio

di centrometeosicilia

Il rapido ingresso del fronte freddo ormai entrato nel Mediterraneo, favorirà nelle prossime ore un aumento dei venti che raggiungeranno intensità di burrasca o forte burrasca con locali picchi che potranno raggiungere anche i 90-100 km/h sul palermitano (aree montuose a sud del capoluogo in primis). Le aree costiere risulteranno leggermente più al riparo anche se non mancheranno i venti forti. MALTEMPO: nel pomeriggio il transito del fronte freddo sulla Sicilia sarà all'origine di un diffuso peggioramento delle condizioni meteo-climatiche, con rovesci e temporali che colpiranno il nostro territorio a partire da ovest, risultando intensi sul settore meridionale. Viabilità Saranno possibili forti raffiche laterali sulle principali strade extraurbane del palermitano, trapanese e messinese occidentale; raffiche anche sulla A29 Palermo-Trapani. Raccomandiamo quindi prudenza evitando sorpassi azzardati, e rispettando i limiti di velocità imposti. Questo è un bollettino previsionale in collaborazione col Centro Meteorologico Siciliano portale di divulgazione e condivisione di fatti meteorologici. La sua attendibilità è pari al 90% Per rimanere sempre aggiornato sulla viabilità dell’area metropolitana di Palermo, puoi ricevere notifiche sull’info mobilità unendoti al canale Telegram https://t.me/trafficoemobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 set 2020

ZTL | Il MIT autorizza l’installazione di 26 nuovi varchi videosorvegliati

di Fabio Nicolosi

Sono 26 i varchi di ingresso alla ZTL centrale per i quali il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha autorizzato l'installazione delle telecamere per il controllo automatico degli accessi. La Sispi, che era già stata incaricata dal Comune ha già avviato i sopralluoghi con l'Enel e la ditta incaricata dell'installazione per le verifiche tecniche. I lavori di installazione di tutti i varchi con i relativi sistemi di telecontrollo dureranno complessivamente al massimo 90 giorni. Questo l'elenco dei siti. 1) VIA S. SEBASTIANO 2) VIA ALLORO 3) VIA CERVELLO 4) VIC. DEL PALLONE 5) vIA C. PARDI 6) VIA FILANGERI 7) C.SO DEI MILLE 8) VIA MAQUEDA 9) VIA C. BATTISTI 10) VIA G.NNI GRASSO ANG. VIA P MIGNOSI 11) VIA A. MUSCO ANG. VIA G.NNI GRASSO 12) VIA M.LE LO GIUDICE 13) VIA S. F.SCO SAVERIO 14) VIA L. CADORNA 15) PIAZZA BARONIO MANFREDI 16) VIA G.L. BARBIERI 17) PORTA NUOVA 18) VIA PAPIRETO 19) VIA M. BONELLO 20) P.ZZA DEL NOVIZIATO 21) VIA MAQUEDA/VIA CAVOUR 22) VIA ROMA (OLIVELLA) 23) VIA DEGLI ANGELINI 24) PIAZZA S.TA TERESA 25) VIA CAPPUCCINELLE (CORTILE MANGANO) 26) VIA CAPPUCCINELLE (ANG VIA PAPIRETO) In allegato la relazione con la planimetria dei varchi attivi e da attivare e le foto dei nuovi punti di accesso. Varchi attivi e da attivare

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
25 set 2020

BANDO | AMAT: riaperto il concorso per la selezione di 100 posti di Operatore di Esercizio (autista del Trasporto Pubblico Locale)

di Fabio Nicolosi

Si rende noto che, giusta determinazione adottata dal Consiglio di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A. in data 3 settembre 2020 sono riaperti i termini per la presentazione delle domande della selezione pubblica per esami a n. 100 posti di Operatore di Esercizio (autista del Trasporto Pubblico Locale), a tempo indeterminato, già pubblicato per estratto sulla G.U.R.S. in data 26 luglio 2019 e sul sito istituzionale di AMAT. Fatte salve tutte le domande già pervenute alla data della scadenza del predetto bando (19 ottobre 2019), venuto meno il requisito del limite del compimento del 41° (quarantunesimo) anno di età di cui al punto d) dell’art.2 del bando, potranno presentare domanda di partecipazione alla selezione, entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, e cioè entro il 10 ottobre 2020, anche tutti i soggetti, in possesso dei requisiti previsti dal bando alla data della scadenza più sopra indicata,precisamente al 19 ottobre 2019, i quali hanno superato il quarantunesimo anno di età e che, comunque, non abbiano raggiunto il limite massimo di età nella fattispecie previsto per il collocamento a riposo d’ufficio ( 62 anni). Si rende, altresì, noto che al fine di assicurare l’efficacia e la celerità delle operazioni concorsuali, in sostituzione della Commissione Esaminatrice di cui all’art.5 del bando, tutte le prove della selezione, compresa quella orale che si potrà svolgere anche attraverso l’utilizzo di test, coerenti con le materie di esame indicate nel bando, e con l’ausilio di strumenti telematici, saranno curate da una Società specializzata nel settore che sarà individuata attraverso apposita procedura. Ai sensi dell’art.7 del Bando di concorso bandito l’11 luglio 2019, le prove saranno precedute da una apposita preselezione. Saranno ammessi a partecipare alla successiva prova orale i primi 300 candidati classificatisi nella preselezione, nonché quanti classificatisi ex equo all’ultimo posto utile per l’ammissione. La Società incaricata si farà carico di tutte le operazioni concorsuali, dall’esame della regolarità delle domande fino alla redazione della graduatoria finale. Le domande, redatte secondo il modello appositamente allegato al bando, dovranno pervenire entro le ore 24 del 10 ottobre 2020, inviate a mezzo pec al seguente indirizzo “ [email protected]”, ovvero per raccomandata AR da spedire in busta chiusa tramite il servizio pubblico delle Poste indirizzata ad AMAT Palermo SpA – Via Roccazzo 77- 90135 Palermo. Sulla busta andrà scritto “Selezione operatori di esercizio” BANDO DOMANDA IN FORMATO EDITABILE

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 set 2020

Aeroporto Falcone Borsellino | Tamponi rapidi per chi arriva da da Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia

di Fabio Nicolosi

Il primo stock di tamponi rapidi arriverà oggi (ieri per chi legge ndr) dall’Asp di Palermo all’aeroporto Falcone Borsellino. E da stasera (ieri per chi legge ndr) saranno utilizzati sui passeggeri in arrivo da Marsiglia; ma serviranno per testare tutti i viaggiatori che nei prossimi giorni sbarcheranno a Punta Raisi da Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia (le Regioni della Francia indicate nell’ordinanza del ministro della Salute: Alvernia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa azzurra). Il test antigenico rapido (tampone rino-faringeo) sarà eseguito dai medici dell’Asp di Palermo, con la collaborazione dei medici dell’Usmaf, la sanità aerea. L’esito del test sarà disponibile in 15 minuti. In caso di positività, il passeggero si sottoporrà a un tampone di conferma e sarà data comunicazione al dipartimento di prevenzione dell’Asp di Palermo per il tracciamento epidemiologico. “Il test richiederà 15 minuti. Qualche altro minuto servirà per la registrazione e il referto - dice Salvatore Zichichi, medico dell’Usmaf - Sono a disposizione due sale, dove i viaggiatori potranno attendere il risultato del test. L’Usmaf, che ha il coordinamento della struttura sanitaria all’aeroporto di Palermo, ha organizzato due ambulatori - conclude Zichichi - Non sarà necessario ripetere l’esame per chi presenterà la documentazione di test a mezzo tampone effettuato entro le 72 ore dall’ingresso in Italia”.

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
24 set 2020

AMAT | La sanificazione dell’aria tramite fotocatalisi approda sugli scuolabus

di Fabio Nicolosi

Sanificare in maniera continua l’aria all’interno degli scuolabus è l’obiettivo che si è dato Amat per garantire al meglio la protezione degli studenti trasportati durante il servizio scolastico effettuato per conto del comune di Palermo. A tale scopo, su ciascun veicolo sono stati installati gli innovativi sistemi AIRsteril®, testati e certificati dall’Ente internazionale SGS e già utilizzati in ambito aereospaziale e sanitario che, utilizzando la tecnologia della fotocatalisi, purificano e disinfettano simultaneamente l’aria e le superfici all’interno dell’abitacolo. La fotocatalisi è un processo assolutamente ecologico che sfruttando il biossido di titanio e la luce UV generano e diffondono nell’ambiente un plasma a base di ossigeno e molecole di idrogeno, invisibile, inodore e totalmente innocuo per le persone e i materiali, capace di trasformare e mineralizzare le sostanze organiche in sostanze inorganiche, rendendole inerti. In tal modo, i purificatori molecolari agiscono su qualsiasi sostanza, sia solida che gassosa presente nell’aria quali, virus, batteri, muffe, gas, pollini, composti organici volatili e odori, purificando l’aria e aumentando la sintesi di endorfine, con effetti benefici sull’organismo umano. Il sistema si aggiunge, a maggiore garanzia di sicurezza per i passeggeri, alla regolare messa in atto dei protocolli di igiene e disinfezione già previsti dalle vigenti disposizioni.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
23 set 2020

Piazza Indipendenza: proseguono i lavori di restyling delle aree esterne di Palazzo Orleans

di Fabio Nicolosi

Prosegue l'opera di restyling sulle aree esterne di Palazzo Orleans. Cominciati a metà giugno, i lavori - necessari per innalzare il livello di sicurezza dell'immobile sede della Presidenza della Regione Siciliana - possono considerarsi al giro di boa e dovrebbero essere ultimati, così come da contratto con l'impresa aggiudicataria, ai primi di dicembre. "Ma - afferma il governatore Nello Musumeci - contiamo, vista la celerità con cui vanno avanti, di terminarli in anticipo. La necessità di rendere più sicuro un sito considerato strategico e per definizione "sensibile" è stata l'occasione per aumentarne anche il decoro con una serie di opere pensate per entrare in sintonia con la bellezza del palazzo ed esaltarne ancora di più lo splendore. Tra non molto, ormai, cittadini e turisti potranno ammirare un'area verde curata in ogni dettaglio che fungerà da suggestiva anticamera ai giardini del Parco Orleans, anch'essi ormai prossimi alla riapertura. E' un progetto ispirato rigorosamente a senso dell'estetica e dell'armonia com'è giusto che sia per un monumento tanto prestigioso e per una città ricca di storia e di cultura come Palermo". I lavori, diretti dall'architetto Teotista Salerno, hanno reso necessario il restringimento temporaneo, da tre a due corsie, della carreggiata che attraversa piazza Indipendenza ma già a inizio ottobre parte del cantiere dovrebbe essere smontato a beneficio della viabilità che, comunque, non ha mai subìto vistosi rallentamenti. E' stato ormai quasi completato, invece, il restauro dell'intera recinzione in pietra calcarea e ferro battuto che si trova ai bordi di corso Re Ruggero. In arrivo da Valderice le due fontane circolari mentre è già stata collocata parte della pavimentazione in pietra di billiemi, così come gli impianti di illuminazione e di irrigazione. Definite pure le aiuole che accoglieranno le stesse essenze arboree che si trovano all'interno del parco. Responsabile unico del procedimento è l'architetto Rino Beringheli.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
21 set 2020

Monumenti: come migliorarne la gestione

di matteo O.

Era il lontano luglio del 2012 quando a seguito di una visita alla città di Palermo mi accorsi che la gestione dei monumenti da un punto di vista di fruizione turistica era veramente inesistente. Orari e giorni di apertura completamente diversi tra un monumento e l'altro, impossibilità di acquistare un biglietto unico per vedere i principali tesori del centro storico, mancanza totale di informazione riguardo i percorsi turistici. Scrissi un articolo su questo stesso sito: http://palermo.mobilita.org/2012/07/27/se-palermo-avesse-un-serio-assessorato-al-centro-storico-ed-al-turismo/ Segnalai il problema all'Assessorato al Centro Storico e al Turismo, proponendo anche delle soluzioni diverse. Mi ringraziarono dei consigli e mi spiegarono che il problema risiedeva nel fatto che i monumenti, anche quelli principali, erano gestiti da enti diversi (nel penultimo commento dell’articolo sopracitato trovate la risposta integrale dell’Assessorato). Ebbene a distanza di 8 anni mi duole constatare che nulla è cambiato. Un caro amico recatosi a Palermo non ha potuto visitare, tra gli altri, luoghi di importanza enorme come la chiesa della Martorana e quella di San Cataldo, l’Oratorio di Santa Cita, le cripte della Cattedrale. I motivi erano semplici: “la chiesa è chiusa per pausa pranzo”, “il lunedi il monumento è chiuso”, “il monumento apre solo al mattino”, etc…. E dire che seppur non abbia potuto vedere moltissimi dei monumenti che avrebbe voluto è rimasto comunque estasiato dalla bellezza e rarità dell’architettura e arte della città di Palermo. Pertanto ancora una volta ripropongo le stesse parole utilizzate nel mio vecchio articolo, nella speranza che stavolta di possa fare meglio e che questa proposta arrivi al Sindaco e all’Assessore al Centro Storico: “Ma dato che non voglio solo criticare ma voglio essere propositivo, voglio proporre all’Assessorato al Centro Storico ed al Turismo di creare un biglietto unico per tutti i monumenti della città. Di adoperare i lavoratori in eccesso della pubblica amministrazione (penso ad esempio alla Gesip) come custodi dei monumenti per poterli rendere fruibili tutti i giorni della settimana tra le 9.00 e le 18.00. Di fornire ogni monumento di una precisa indicazione circa i giorni e gli orari di apertura. Di permettere, là dove agibili, di visitare i campanili e i piani superiori di tutte le chiese (ed eventuali castelli o monumenti vari), il che gratificherebbe notevolmente la curiosità di ogni turista. Di fornire in ogni monumento una mappa di tutti gli altri monumenti visitabili con un preciso percorso per i turisti.” E aggiungo: "di fornire ogni monumento di cartelli esplicativi circa la sua storia e le sue opere più importanti, sull’esempio della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina"

Leggi tutto    Commenti 12