Articolo
02 ott 2020

Anello Ferroviario | Presentato il progetto di chiusura dell’anello ferroviario “II fase”

di Fabio Nicolosi

Il progetto, che prevede un investimento di 100 milioni, è stato presentato oggi alla presenza del viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri, del sindaco Leoluca Orlando, del Provveditore delle Opere pubbliche Ing. Gianluca Ievolella, dell’ingegnere Filippo Palazzo, responsabile progetti e investimenti del "nodo Palermo" per Rfi, dell'assessore regionale territorio e ambiente Totó Cordaro e del dirigente generale del dipartimento infrastrutture e mobilità Fulvio Bellomo. Entro il mese è atteso l'ok del da parte del Comitato tecnico-amministrativo del Provveditorato alle Opere pubbliche, poi quello della Regione. Subito dopo scatterà la gara d'appalto. Lo scavo avverrà tramite TBM e si prevede il completamento in 4 anni dall'inizio dei lavori. La chiusura dell'Anello porterà alla riqualificazione urbana dell’area dell’ex scalo ferroviario di Lolli. Il progetto prevede anche l’esame dei percorsi pedonali di tutta l’area centrale della città e del porto, collegati con le diverse fermate. Con la realizzazione di questo intervento si completa quindi il sistema della metropolitana di Palermo, che sarà interconnessa con l’aeroporto Falcone Borsellino. Il progetto prevede la realizzazione della nuova fermata "Turrisi Colonna" in corrispondenza dell'ex scalo Lolli (attuale cantiere del passante ferroviario) e il collegamento sotterraneo delle fermate Politeama e Notarbartolo. Importante sará anche la riqualificazione superficiale che prevede una grossa area che le ferrovie restituiranno alla città dotata di verde e aree pedonali. Con la chiusura dell'anello gli utenti potranno di fatto raggiungere il porto direttamente dall'aeroporto con il cambio a Notarbartolo. Pochissime sono le città d'Italia che possono vantare un collegamento ferroviario tra aeroporto - porto e centro città. Vogliamo infine darvi alcune informazioni circa il modello di esercizio previsto. Al momento il servizio è strutturato con un treno ogni 30' che prevede l'utilizzo di due convogli. A lavori ultimati invece il tratto ferroviario sará percorribile in unico senso di marcia. Tre le ipotesi realizzate: 1) un treno ogni 15', quindi 4 treni/ora 2) un treno ogni 10', quindi 6 treni/ora 3) un treno ogni 7'e 30''quindi 8 treni/ora Ma tutto questo é chiaramente subordinato al contratto di servizio tra Trenitalia e la Regione Siciliana e alla disponibilità di materiale rotabile da parte di Trenitalia. L'intero anello sarà completato in 14' e 30'' e sarà elettrificato.

Leggi tutto    Commenti 45
Articolo
02 ott 2020

Aeroporto Falcone Borsellino | Stop ai tamponi ad eccezione dei viaggiatori da Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia

di Fabio Nicolosi

“In discussione c’è la sicurezza dei passeggeri, non ci resta altro che chiedere, a partire da oggi, la sospensione di qualche settimana dei test sui viaggiatori provenienti dai paesi Ue ed Extra Ue, diversi da Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia, che invece continueranno ad essere sottoposti a tampone”. Lo dice l’accountable manager e direttore generale di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale di Palermo Falcone Borsellino, Natale Chieppa. Nel corso della riunione di oggi (ieri per chi legge), convocata da Gesap con tutti gli enti di Stato presenti in aeroporto, dove ha partecipato l’amministratore delegato Giovanni Scalia, è stato deciso di chiedere all’Enac la momentanea sospensione dei tamponi visto i disagi subiti ieri dai passeggeri provenienti da Polonia e Germania in testa. “Come accountable manager - spiega Chieppa - devo garantire la sicurezza dei passeggeri in aeroporto. Senza sicurezza non è possibile procedere, almeno fino a quando non ci saranno le condizioni ideali per effettuare, in piena scorrevolezza, le attività del canale sanitario. Ecco perché oggi abbiamo chiesto all’Enac, mettendo a conoscenza anche gli enti di Stato, Polaria, Guardia di Fiinanza e Usmaf (la sanità aeroportuale), di scrivere alla Regione per comunicare la sospensione, così come è successo a Catania, dei test rispetto all’ultima ordinanza regionale. In attesa che tutto ciò venga formalizzato, proprio per garantire la sicurezza dei passeggeri e sulla base anche dell’analisi certificata dall’Usmaf - conclude Chieppa - da oggi, l’attività dei tamponi si è concentrata solo sui passeggeri provenienti dai cinque paesi oggetto dell’ordinanza nazionale: Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia (le Regioni: Alvernia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa azzurra). Sono stati inoltre diffusi i dati sul traffico passeggeri di Settembre che per il mese di settembre rimane stabile. Dai dati elaborati dal servizio statistiche di Gesap, la società di gestione dello scalo palermitano, settembre si è chiuso a -43,78% (401.730 viaggiatori contro i 714.589 dello scorso anno). Agosto si era chiuso a circa -38% (473 mila passeggeri) Dall’inizio della pandemia, il progressivo dei dati di traffico è stato: marzo (83.543, -81,88%), aprile (6.041, -98,98%), maggio (14.664, -97.77%), giugno (78.559, -88.77%), luglio (321.565, -58,52%), agosto (473.961, -38,36%). A settembre 2020, è stata anche registrata una media di circa 15 mila passeggeri al giorno e un indice medio di riempimento di quasi 120 passeggeri a volo. Stabile anche il numero dei voli, che a settembre sono stati 3.394, il 32,95% in meno rispetto ai voli effettuati nello stesso periodo dello scorso anno. Migliora invece il progressivo annuale, da gennaio a settembre, con un calo del 60% del traffico passeggeri (gennaio-agosto era -62,41%): 2.178.871 contro 5.441.968 del 2019 e -52,07% (lo scorso mese era -54,91%) sui movimenti (19.135 contro 39.920 del 2019).

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
02 ott 2020

TRAM | Le nuove linee non necessitano di una variante urbanistica

di Fabio Nicolosi

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'iter amministrativo per la realizzazione delle nuove linee tranviarie. L'ufficio legale dell'assessorato regionale al territorio ha risposto ad una nota del Comune con cui chiarisce, con riferimento al Tram (progetto linee A, B e C), che non è necessario un voto del Consiglio comunale di variante urbanistica. Viene inoltre chiarito che il verde "ausiliario" di contorno agli assi viari (aiuole, alberi, ecc) non è considerato a fini urbanistici come "verde" e che la destinazione urbanistica a "viabilità" comprende le strade carrabili e pedonali ma anche le piste ciclabili e i tram. Tratta A – Stazione Centrale – Villa Sofia Tratta B – Stazione Notarbartolo – Giachery Tratta C – Stazione Centrale – Calatafimi “Un passo avanti che conferma come l'amministrazione si sia mossa e si stia muovendo nel solco del massimo rispetto della normativa urbanistica e dell'impianto delle linee guida del piano regolatere per la mobilità sostenibile" dice il sindaco Leoluca Orlando. "Dalla Regione arriva un punto fermo sul piano amministrativo che speriamo chiuda polemiche del tutto strumentali di chi si oppone al tram per puri motivi ideologici", dice l’assessore alla Mobilità Giusto Catania. Il Comune tenterà di pubblicare il bando di gara entro i primi mesi del 2021. “Abbiamo perso almeno cinque mesi per questa querelle” dice Catania. Adesso il progetto andrà al Consiglio regionale dei lavori pubblici e al ministero dei Trasporti per gli ultimi via libera. La tratta A collegherà per 11 chilometri, la stazione centrale allo stadio, trasformando via Roma in un’area pedonale alberata con piste ciclabili. Via Libertà diventerà un boulevard pedonale con i controviali aperti al traffico. Mentre l’altro senso di marcia insisterà su via Marchese di Villabianca e via Marchese di Roccaforte. La tratta B collegherà la stazione Notarbartolo a via Duca della Verdura. La tratta C prolungherà l'attuale linea 4 da viale Regione siciliana, all’altezza del ponte Calatafimi, fino alla stazione centrale collegando l’Università, il parcheggio Basile, il Cus e il parco Cassarà. C’è anche un’altra tratta, la “E1”, che collegherà piazza De Gasperi alla stazione Francia. Ti potrebbe interessare anche: VIDEO ESCLUSIVO | Tram: la nuova linea Stazione C.le – Stadio (tratta A) VIDEO ESCLUSIVO | Tram: la nuova linea Notarbartolo – Giachery (tratta B) VIDEO ESCLUSIVO | Tram: la nuova linea Balsamo – Calatafimi (tratta C) VIDEO ESCLUSIVO | Tram: le fermate e le vetture

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
02 ott 2020

ANELLO FERROVIARIO | Torna l’asfalto su via Amari in area 6.3

di Fabio Nicolosi

Torna l'asfalto su Via Amari. Vi mostriamo l'avanzamento dei lavori in area 6.3, l'area compresa tra via La Lumia e via Ruggero Settimo. I lavori sono in fase conclusiva, si sta stendendo il tappetino bituminoso che costituirà il nuovo asfalto del tratto di strada. I lavori iniziati a Maggio 2020 hanno previsto la realizzazione di centinaia di pali di fondazione, successivamente si è rimosso il terreno per portarsi alla quota di posa del solettone. Realizzato il magrone e posate le armature si è gettato il calcestruzzo per il rivestimento superiore della galleria. Si è riempito di terra lo spazio tra l'estradosso del solettone e il piano campagna, collocati i nuovi sottoservizi (tubazioni di acqua, luce, gas e fognatura) e asfaltata la strada. In 6 mesi sono stati completati 150m di opere civili senza il minimo problema agli edifici circostanti, grazie anche al continuo monitoraggio che è stato effettuato e alla serietà della ditta D'Agostino Costruzioni a cui va il merito per questo traguardo raggiunto e che vi abbiamo documentato nelle settimane. Il prossimo step riguardarà la riapertura dell'incrocio tra Piazza Castelnuovo e via Ruggero Settimo e infine la riapertura dell'area 6.2 tra via Roma e via La Lumia, ultimo tratto dove ancora le trivelle sono in azione

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
01 ott 2020

AMAT | Prima tappa del Giro d’Italia, modifica temporanee alle linee interessate al percorso

di Fabio Nicolosi

Sabato 03 ottobre 2020, in occasione del passaggio della 1^ tappa del 103° Giro d’Italia, sarà inibita la circolazione veicolare e pedonale in alcune vie e piazze del del territorio comunale di Monreale (strada Provinciale 69), impegnando molte strade e piazze del comune di Palermo. La chiusura, dalle ore 08,00 alle ore 17,00 e comunque fino al termine della manifestazione, la chiusura riguarderà le sotto elencate vie e piazze : corso Calatafimi; via via Emanuele; via Roma; Via P.pe di Belmonte; via M. Amari; via E. Amari piazza Sturzo; via Puglisi Bertolino; via I. Carini; via P. Calvi; via Dalla Chiesa; via Duca della Verdura (tratto compreso tra via Dalla Chiesa e via della Libertà); via della Libertà nel tratto compreso tra largo dell’Esedra e le piazze Ruggiero Settimo e Castelnuovo comprese. Conseguentemente le suddette linee modificheranno temporaneamente i loro percorsi nel modo appresso indicato: Linea 100 da Parcheggio Oreto verso piazza Rossi: – dalla carreggiata laterale valle di viale Regione Siciliana dopo la via S.S. Maria Mediatrice si immette nella corsia centrale e riprendere la laterale subito dopo il ponte di corso Calatafimi. Da piazza Rossi verso Oreto: – dopo l’incrocio con via Pitrè si immette nella corsia centrale di viale Regione Siciliana e riprendere la laterale subito dopo il ponte di corso Calatafimi. Linea 101 da Stadio verso Stazione Centrale: – normale percorso fino in piazza Vitt. Veneto – via dell’Artigliere – a destra piazza Leoni – a sinistra via Imper. Federico – a destra via Sadat – via Montepellegrino – piazza Giachery – via Piano Dell’Ucciardone – via Crispi (lato monte) – via Cala – Foro Umberto I – via Lincoln – Stazione Centrale. Da Stazione Centrale verso Stadio – via Balsamo – a sinistra corso dei Mille – a destra via Lincoln – Foro Umberto I – inversione di marcia – Foro Umberto I – via Cala – via Crispi (valle) – via Piano Dell’Ucciardone – piazza Giachery – a sinistra via Duca della Verdura – a destra via M.se di Villabianca – V.M.se di Roccaforte – piazza Don Bosco – piazza Leoni – viale del Fante – a sinistra via Cassarà – rotatoria piazza Papa Giovanni Paolo II – viale Croce Rossa in direzione di via Villa Sofia – via Villa Sofia – P.tta Salerno – a destra Stadio. Linea 102 da Stazione Notarbartolo verso Stazione Centrale: – via Sciuti – via Notarbartolo – a sinistra via Petrarca – a sinistra via Rapisardi – a destra via G. Leopardi – viale Boris Giuliano – viale Piemonte – viale Campania – a destra via Brigata Verona – piazza Vitt. Veneto – via dell’Artigliere – a destra piazza Leoni –a sinistra via Imper. Federico – a destra via Sadat – via Montepellegrino – piazza Giachery – via Piano Dell’Ucciardone – via Crispi (lato monte) – via Cala – Foro Umberto I – via Lincoln – Stazione Centrale. Da Stazione Centrale verso Stazione Notarbartolo: – via Balsamo – a sinistra corso dei Mille – a destra via Lincoln – Foro Umberto I – inversione di marcia – Foro Umberto I – via Cala – via Crispi (lato valle) – via Piano Dell’Ucciardone – piazza Giachery – a sinistra via Duca della Verdura – a destra via M.se di Villabianca – V.M.se di Roccaforte – a sinistra piazza Don Bosco – via Gen. Di Giorgi – viale Lazio – a sinistra via Sciuti – a destra via Notarbartolo – a destra piazza Boiardo (capolinea). Linea 103 da Piazzale Lennon: – normale percorso fino in via Cusmano – via Brunetto Latini – via Houel – via Goethe – a sinistra via Turrisi – a destra via Balsano – via Volturno – a sinistra via Pignatelli Aragona – piazza S F.Sco di Paola – piazza G. Amendola – via Sammartino – segue sul proprio itinerario verso J. Lennon. Linea 104 da Parcheggio Basile: – come linea 109 per Staz.Centrale – via Balsamo – a sinistra corso dei Mille – a destra via Lincoln – Foro Umberto I – inversione di marcia – Foro Umberto I – via Cala – via Crispi (lato valle) – via Piano Dell’Ucciardone – piazza Giachery – rotatoria su piazza Giachery – via Piano dell’ Ucciardone – via Crispi (lato monte) – via Cala – Foro Umberto I – via Lincoln – Stazione Centrale – segue come linea 234 fino a Parcheggio Basile. Linea 106 da Parcheggio Emiri verso Stadio e ritorno: – normale percorso fino in via Dante – a sinistra via P.pe Di Villafranca – via Pier Santi Mattarella – via Leopardi – viale Boris Giuliano – viale Piemonte – viale Campania – via Ausonia – via De Gasperi – piazza Papa Giovanni Paolo II – via De Gasperi – via Restivo – via Sciuti – V.Terrasanta – piazza D. Siculo – via Cusmano – piazza Virgilio – via Dante – segue normale percorso verso Parcheggio Emiri. Linea 108 da Ospedale Civico: – normale percorso fino in via Basile – corso Tukory – segue come linea 109 per Stazione Centrale – via Balsamo – a sinistra corso dei Mille – a destra via Lincoln – Foro Umberto I – inversione di marcia – Foro Umberto I – via Cala – via Crispi – Inversione di marcia piazza XIII Vittime – via Crispi – via Cala – Foro Umberto I – via Lincoln – Stazione Centrale – segue come linea 234 fino in via Basile – segue sul proprio itinerario verso Ospedale Civico. Linea 109 da Parcheggio Basile verso Stazione Centrale: – normale percorso. Da Stazione Centrale verso Parcheggio Basile – da corso Tukory come linea 234 – corsia contromano via Basile – via Basile – segue normale percorso. Linea 110 da Piazzale Lennon: normale percorso fino in corso F. Aprile continua per la stessa, quindi a destra corso A. Amedeo – a destra via Lascaris segue sul proprio itinerario verso Piazzale Lennon. Linea 118 da Parcheggio Basile verso Stazione Notarbartolo: – Via E. Basile – carreggiata laterale valle viale Reg. Siciliana – immissione carreggiata centrale prima di corso Calatafimi – uscita carreggiata laterale valle dopo via Pitrè – a destra via Cosimo Aleo – via Nina Siciliana – a destra via Perpignano – piazza P.pe di Camporeale – via Dante – a sinistra via Sammartino – segue normale percorso. Da Stazione Notarbartolo verso Parcheggio Basile nessuna variazione di percorso. Linea 124 da Parcheggio Emiri: normale percorso fino in Via Volturno – a sinistra via Pignatelli Aragona – piazza S F.Sco di Paola – piazza Amendola – via Houel – via Goethe – segue sul proprio itinerario verso Parcheggio Emiri. Linea 134 da Piazzale Lennon: normale percorso fino in piazza Virgilio – via Brunetto Latini – via Houel – via Goethe – a sinistra via Turrisi – a destra via Balsano – via Volturno – a sinistra via Pignatelli Aragona – piazza S. F.Sco di Paola – via Sammartino – via Dante – segue sul proprio itinerario verso verso John Lennon. Linea 304 da capolinea provvisorio al Parcheggio Basile: – via Ernesto Basile – segue normale percorso fino in corso Pisani e continua verso corso Re Ruggero – via Ernesto Basile – capolinea provvisorio Parcheggio Basile. Linea 307 da Parcheggio Basile verso Borgo Nuovo: – via Ernesto Basile – viale Regione Siciliana valle immissione carreggiata centrale prima di corso Calatafimi – uscita carreggiata laterale valle prima di via Pitrè – a sinistra Ponte Pitrè – via Pitrè – piazza Micca – via Bologni – segue normale percorso. Da Borgo Nuovo verso Parcheggio Basile: – normale percorso fino in piazza Micca – a sinistra via Pitrè – a destra viale Regione Siciliana (monte) – immissione nella corsia centrale di viale Regione Siciliana e ripresa della laterale subito dopo il ponte di corso Calatafimi – segue normale percorso. Linea 309 da Parcheggio Basile: – fino a quando non riaprono al transito veicolare su corso Calatafimi rimane a disposizione del graduato del nodo Basile. Linea 327 da piazza Micca: – via Pitrè – a destra viale Regione Siciliana (monte) – immissione nella corsia centrale di viale Regione Siciliana e ripresa della laterale subito dopo il ponte di corso Calatafimi – Ponte in asse via Basile – via E. Basile – inversione di marcia in corrispondenza di corso Tukory – corsia contomano via Basile – via Basile – a destra viale Regione Siciliana valle – immissione carreggiata centrale prima di corso Calatafimi – uscita carreggiata laterale valle dopo il ponte di corso Calatafimi. – a sinistra Ponte Pitrè – via Pitrè – piazza Micca capolinea. Linea 380 da Parcheggio Basile verso Molara: – via Ernesto Basile – Cavalcavia Brasa – a destra via Scorzadenaro – a sinistra via Altofonte – segue normale percorso. Da Molara verso Parcheggio Basile: nessuna variazione di percorso. Linea 389 da Parcheggio Basile (capolinea provvisorio): – fino a quando non riaprono la viabilità su corso Calatafimi rimane a disposizione del graduato del nodo Basile. Linea 422 da B. Nuovo verso Emiri: – normale percorso fino in via Regione Siciliana (monte) – dopo l’incrocio di via Pitrè – via Pollaci – a sinistra svincolo Calatafimi (su sede Tranviaria) – via Reg. Siciliana (valle) – segue normale percorso. Linea704 da Capolinea provvisorio di via Camarina: – normale percorso fino in via Sciuti – via Terrasanta – via Cusmano – piazza Virgilio – a sinistra via Dante – a sinistra via P.pe Di Villafranca – via Pier Santi Mattarella – a sinistra via Notarbartolo – segue sul proprio itinerario verso verso via Camarina. Linea 721 da capolinea provvisorio in via Amm. Rizzo (prima della via Giordano Calcedonio): – normale percorso fino in piazza Giachery – via Duca della Verdura – a destra via M.se di Villabianca – segue normale percorso. Linea 731 da Vergine Maria: – normale percorso fino in via Duca della Verdura – a destra via M.se di Villabianca – a destra via Alessi – a destra via Sampolo – piazza Giachery – segue sul proprio itinerario verso Vergine Maria. Linea 806 da Fante (capolinea Provvisorio): – a destra via Cassarà – rotatoria piazza Papa Giovanni Paolo II – viale Croce Rossa – piazza Vitt. Veneto – via dell’Artigliere – segue normale percorso. Da Mondello Torre: – normale percorso fino in piazza Vitt. Veneto – a destra viale Croce Rossa – piazza Papa Giovanni Paolo II – viale Croce Rossa – via Villa Sofia – P.tta Salerno – Fante (capolinea Provvisorio) Linea 812 – da (Porto) via Crispi verso Montepellegrino: via Crispi – inversione di marcia a piazza XIII Vittime – via Crispi (lato monte) – piazza Giachery – via Montepellegrino – segue normale percorso. Da Montepellegrino verso (Porto) via Crispi: – normale percorso fino a piazza Giachery – segue a sinistra via Piano dell’ Ucciardone – via Crispi – rotatoria piazza XIII Vittime – via Crispi (lato mare ) – via Crispi (capolinea porto). Navetta Centro Storico da piazzetta Santo Spirito: – fino a quando non riaprono il transito veicolare su piazza Indipendenza e su via Roma rimane a disposizione del graduato del nodo Stazione Centrale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 set 2020

Viabilità | Giro d’Italia a Palermo: divieti di transito in numerose strade

di Fabio Nicolosi

Il Servizio Mobilità Urbana ha emanato due ordinanze dirigenziali per la regolamentazione della circolazione veicolare e pedonale nelle strade e piazze interessate dalla I tappa del 103° Giro d’ Italia, che toccherà Palermo sabato 3 ottobre 2020: si tratta della 764 del 22 settembre e la 801 del 29 settembre. Con l'Ordinanza Dirigenziale n. 764 si invita “la popolazione, nel giorno 3 ottobre 2020, ad un uso estremamente moderato del veicolo privato, privilegiando l'uso del mezzo pubblico e dei veicoli a due ruote”. Contestualmente, sempre per il giorno 3 Ottobre 2020, è stata disposta l'adozione dei seguenti provvedimenti: Sospensione della circolazione veicolare e pedonale dalle ore 8 alle ore 17, e comunque sino a cessate esigenze, lungo tutto il percorso della competizione, su carreggiata, come di seguito riportato, come risulta dal programma, fornito dall’ Organizzazione, che costituisce parte integrante del presente provvedimento. In entrata dal Comune di Monreale: dal limite del territorio comunale (Strada Provinciale 69 Palermo – Monreale), Corso Calatafimi, sovrappasso viale della Regione Siciliana, Corso Calatafimi, Porta Nuova, via Vittorio Emanuele, via Roma, via Principe di Belmonte, via Michele Amari, via Emerico Amari, via Roma, piazza Don Sturzo, via Giuseppe Puglisi Bertolino, Piazza Nascè, via Isidoro Carini, via Pasquale Calvi, via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, via Duca della Verdura, via della Libertà, largo dell’ Esedra, via della Libertà – Arrivo: via della Libertà - piazze Ruggiero Settimo e Castelnuovo. Tutte le deviazioni per non entrare nel percorso saranno effettuate in corrispondenza delle ultime traverse utili o di quelle che saranno ritenute necessarie Nei limiti del possibile, con riguardo massimo alla sicurezza, potranno essere autorizzati, prima dell’ inizio della corsa e finchè ci saranno le condizioni, gli attraversamenti veicolari e pedonali nei punti presidiati dal personale delle FF.OO., e comunque prima del passaggio dei veicoli della carovana pubblicitaria, e delle staffette. I veicoli in sosta negli spazi consentiti e all'interno di aree private limitrofe al percorso di gara, non potranno riprendere la marcia nel periodo di interruzione della circolazione stradale. I provvedimenti saranno estesi anche ai bus di linea urbani ed extraurbani che utilizzeranno i gli eventuali percorsi alternativi all’uopo individuati. Durante il periodo di interruzione della circolazione: - E’ vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia dei tratti interessati dal transito dei corridori; - I veicoli della carovana pubblicitaria dovranno percorrere il tracciato secondo lo stesso verso di percorrenza della competizione limitando la velocità al fine di garantire la pubblica incolumità; - E’ fatto divieto a tutti i veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti; - E’ fatto obbligo a tutti i veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti, di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione; - E’ fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada e non abbandonare i veicoli lungo gli assi individuati per i veicoli di emergenza; - Ferma restando la necessità di adottare tutte le cautele necessarie ad evitare pericoli per i concorrenti, i divieti e gli obblighi sopra indicati non si applicano ai veicoli adibiti a Servizi di Polizia, antincendio e Pronto Soccorso, nonché a quelli specificatamente autorizzati dall’Organizzazione o dagli Organi di Polizia preposti alla vigilanza. PUNTO 1 - Divieti di sosta lungo il tracciato di gara Divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati della carreggiata, o sull’ intera estensione delle piazze, dalle ore 00,00 del 2/10/2020 alle ore 21,00 del 03/10/2020 e comunque sino a quando l’Organizzazione non comunicherà alle competenti FF.OO. la riapertura del circuito o parte di esso utilizzato per permettere il corretto svolgimento della gara, lungo il seguente percorso: In entrata dal Comune di Monreale: dal limite del territorio comunale (Strada Provinciale 69 Palermo – Monreale), Corso Calatafimi, sovrappasso viale della Regione Siciliana, Corso Calatafimi, Porta Nuova, via Vittorio Emanuele, via Roma, via Principe di Belmonte, via Michele Amari, via Emerico Amari, via Roma, piazza Don Sturzo, via Giuseppe Puglisi Bertolino, Piazza Nascè, via Isidoro Carini, via Pasquale Calvi, via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, via Duca della Verdura, via della Libertà, largo dell’ Esedra, via della Libertà – Arrivo: Via della Libertà - piazze Ruggiero Settimo e Castelnuovo. PUNTO 2 - Aree di sosta riservate all’organizzazione per allestimento Zona Arrivo VIA DELLA LIBERTA’ Carreggiata laterale di monte, tratto compreso tra piazza Antonio Mordini e piazza Castelnuovo: Divieto di sosta con rimozione forzata sui lati della carreggiata dalle ore 00,00 del 2/10/2020 alle ore 23,00 del 3/10/2020 e comunque sino al termine dello smontaggio degli allestimenti. Potranno sostare solo i veicoli degli invitati e degli sponsor forniti di apposito pass rilasciato dagli Organizzatori. VIA DELLA LIBERTA’ Carreggiata laterale di mare, tratto compreso tra via Filippo Turati e piazza Francesco Crispi: Divieto di sosta con rimozione forzata sui lati della carreggiata dalle ore 00,00 del 2/10/2020 alle ore 23,00 del 3/10/2020 e comunque sino al termine dello smontaggio degli allestimenti. Potranno sostare solo i veicoli dell’ Organizzazione. VIA FILIPPO TURATI Intero tratto: Divieto di sosta con rimozione forzata sui lati della carreggiata dalle ore 00,00 del 2/10/2020 alle ore 23,00 del 3/10/2020 e comunque sino al termine dello smontaggio degli allestimenti. Potranno sostare solo i veicoli dei fornitori. PIAZZA CASTELNUOVO / VIA DANTE (tratto Castelnuovo – via P.pe di Villafranca): Divieto di sosta con rimozione forzata sui lati della carreggiata dalle ore 00,00 del 2/10/2020 alle ore 23,00 del 3/10/2020 e comunque sino al termine dello smontaggio degli allestimenti. Potranno sostare solo i veicoli dei massaggiatori. PIAZZA CASTELNUOVO Intera area centrale, compresa la zona destinata al parcheggio dei taxi: Divieto di sosta con rimozione forzata sui lati della carreggiata dalle ore 19 del 27/9/2020 alle ore 23,00 del 3/10/2020 e comunque sino al termine dello smontaggio degli allestimenti. Potranno sostare solo i veicoli dei mezzi di produzione RAI. VIA XX SETTEMBRE Tratto compreso tra piazza Castelnuovo e via Enrico Parisi: Divieto di sosta con rimozione forzata sui lati della carreggiata dalle ore 8 del 28/9/2020 alle ore 23,00 del 3/10/2020 e comunque sino al termine dello smontaggio degli allestimenti. Potranno sostare solo i veicoli del Personale tecnico RAI. Segue Ordinanza. n° 764 del 22/9/2020 PUNTO 3 - Area riservata all’ Open Village PIAZZA FRANCESCO CRISPI Intera Area: Chiusura al transito veicolare dalle ore 10 del 2 ottobre 2020 alle ore 22 del 3 ottobre 2020. Divieto di sosta con rimozione dalle ore 00,00 del 2 ottobre 2020 alle ore 22 del 3 ottobre 2020 per consentire l’allestimento dell’ Open Village, con i veicoli di supporto. VIA ALFONSO BORRELLI Tratto compreso tra piazza Francesco Crispi e via Giorgio Castriota: Chiusura al transito veicolare dalle ore 10 del 2 ottobre 2020 alle ore 22 del 3 ottobre 2020. Divieto di sosta con rimozione dalle ore 00,00 del 2 ottobre 2020 alle ore 22 del 3 ottobre 2020 per consentire l’allestimento dell’ Open Village, con i veicoli di supporto. VIA DELLE CROCI Tratto compreso tra via Gen. C.A. Dalla Chiesa e piazza Francesco Crispi: Strada senza uscita a doppio senso di marcia, a cui potranno accedere esclusivamente i residenti, dalle ore 10 del 2 ottobre 2020 alle ore 22 del 3 ottobre 2020. I veicoli provenienti da via La Farina e da via della Liberta’ avranno l’ obbligo, i primi di svoltare su via Marchese Ugo o, finche’ possibile, di proseguire dritto e svoltare a destra, i secondi, finché possibile, di svoltare a destra verso via Marchese Ugo o di proseguire dritto. PIAZZA ALBERICO GENTILI Intera Area: Chiusura al transito veicolare dalle ore 8 alle ore 17 del 3 ottobre 2020 e comunque sino a cessate esigenze. Divieto di sosta con rimozione dalle ore 00,00 del 2 ottobre 2020 alle ore 21 del 3 ottobre 2020. ***** Con l'Ordinanza n.801 si dispone il divieto di sosta con rimozione coatta ambo i lati, dalle ore 00,00 alle ore 20,00 del 03/10/2020 e comunque fino a cessate esigenze nelle vie G. Costa, Via Olio di Lino, Via Aquino ( tratto di competenza Comunale). Dette strade saranno utilizzate dalle Squadre e dall'Organizzazione partecipanti al Giro d’Italia. Qui una mappa riepilogativa sugli itinerari alternativi per by-passare il percorso della tappa del Giro d' Italia a Palermo.              

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
29 set 2020

Passante Ferroviario | Sabato pomeriggio e domenica 4 Ottobre nessun treno tra Palermo Centrale e Palermo Notarbartolo

di Fabio Nicolosi

Dalle ore 16:00 di sabato 3 ottobre alle ore 4:00 di lunedì 5 ottobre 2020, per lavori di manutenzione straordinaria alla stazione di Palermo Guadagna, il traffico ferroviario tra le stazioni di Palermo Centrale e Palermo Notarbartolo è interrotto: - i treni da Palermo Centrale per Punta Raisi iniziano la corsa a Palermo Notarbartolo; - i treni da Punta Raisi per Palermo Centrale terminano la corsa a Palermo Notarbartolo. Possono verificarsi modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la conclusione dei lavori. I canali di informazione e vendita di Trenitalia S.p.A. sono aggiornati con la nuova offerta oraria.

Leggi tutto    Commenti 0