03 giu 2020

Viabilità | Un cantiere restringe la carreggiata a piazza Indipendenza


Nei prossimi giorni inizieranno a piazza indipendenza dei lavori per il miglioramento della sicurezza e del decoro delle aree esterne di Palazzo Orleans.

I lavori in questione restringeranno la carreggiata di piazza Indipendenza a due sole carreggiate.

Secondo ció che leggiamo nell’ordinanza N° 375 del 27 maggio 2020 pubblicata dall’ufficio traffico, la limitazione dovrebbe terminare il 31 Dicembre 2020.

Sicuramente si avranno grosse ripercussioni sulla viabilità della zona che vede proprio nel tratto interessato dai lavori un grosso collo di bottiglia che presenta criticità in situazioni normali e con tali condizioni sarà sicuramente peggio.


corso re ruggeromobilita palermopiazza indipendenzatrafficotraffico palermoviabilità

7 commenti per “Viabilità | Un cantiere restringe la carreggiata a piazza Indipendenza
  • belfagor 729
    03 giu 2020 alle 11:00

    Riassumendo : il Comune ha deciso di chiudere parte di Piazza Indipendenza per “lavori per il miglioramento della sicurezza e del decoro delle aree esterne di Palazzo Orleans” non meglio precisati .
    Tali lavori potrebbero durare ……6 mesi
    I lavori “ potranno” ( a discrezione di chi? ) essere fatti anche nelle ore notturne e festivi..
    Ciò significa che per 6 mesi in uno dei nodi viari più importanti della città “sicuramente si avranno grosse ripercussioni sulla viabilità della zona che vede proprio nel tratto interessato dai lavori un grosso collo di bottiglia che presenta criticità in situazioni normali e con tali condizioni sarà sicuramente peggio.”
    Vorrei ricordare che li vicino vi sono due importanti strutture ospedaliere , Il Civico e il Policlinico dotate anche di pronto soccorso .
    E tutto questo per….. il miglioramento della sicurezza e del decoro delle aree esterne di Palazzo Orleans.( sob!!!)
    COMPLIMENTI !!!!
    .

    • huge 2283
      03 giu 2020 alle 12:19

      Non mi sembra abbiano in programma di chiudere piazza Indipendenza, ma ci saranno 2 corsie a disposizione percorribili dalle auto. Quante te ne servono?
      Tra l’altro lo spazio occupato dal cantiere è in massima parte quello oggi occupato da posti auto e lo spazio sottratto alla viabilità minimo.

      Come al solito non si perde occasione per lamentarsi a matula.

    • danyel 636
      04 giu 2020 alle 11:27

      Anche esterno direi .. a quando il restauro? L’Intonaco sta cadendo a pezzi .. è un obbrobrio!

      • Binario 273
        04 giu 2020 alle 14:14

        Purtroppo, finché non sistemeranno l’interno (inteso in modo ironico per riferirmi agli occupanti), non si vedranno miglioramenti sostanziali per la collettività.

  • belfagor 729
    04 giu 2020 alle 5:31

    Sicuramente ha ragione Huge , due corsie saranno più che sufficienti e le auto, i pedoni , i ciclisti le ambulanze non avranno nessun problema .
    Ma le nostre preoccupazioni ( o lamentazioni a matula) non nascono dal nulla
    Anche l’amico Fabio, autore dell’articolo scrive
    “Sicuramente si avranno grosse ripercussioni sulla viabilità della zona che vede proprio nel tratto interessato dai lavori un grosso collo di bottiglia che presenta criticità in situazioni normali e con tali condizioni sarà sicuramente peggio.”
    Anche lui non perde occasione per “ lamentarsi a matula”?
    Nessuno contesta tali lavori ma non comprendiamo “ l’urgenza”
    Ancora non abbiamo capito in che cosa consistono tali lavori per il “ miglioramento della sicurezza e del decoro delle aree esterne di Palazzo Orleans”.
    Certamente si tratterà di un opera” colossale” visto che dovrebbero durare 6 mesi
    Perché tanta “segretezza” ? .
    Forse sono legati all’ ipotesi di pedonalizzare la piazza?
    Dopo la crisi del Coronavirus erano i lavori più urgenti da fare ?
    Forse erano più urgenti i lavori nel sottopassaggio di via Crispi. da più di un anno abbandonati.

  • Orazio 1395
    04 giu 2020 alle 8:23

    E’ probabile che si tratti di lavori volti a creare un’area pedonale davanti il palazzo. Trovo poco appropriato il benaltrismo (ben altri erano i lavori da farsi) che altro non è che uno sterile avvitarsi senza fine.

    Personalmente io pedonalizzerei tutta la strada davanti al palazzo creando un tutt’uno con la piazza antistante e così (tra l’altro) i problemi di traffico finirebbero.

    E infine per chi parla di decoro interno del palazzo: il palazzo è in perfetto stato e molto decoroso all’interno.


Lascia un Commento