Articolo
09 lug 2019

Evento | I rinvenimenti archeologici di Himera. La valorizzazione del patrimonio archeologico siciliano in conseguenza dei lavori per il raddoppio della ferrovia Palermo – Messina

di Fabio Nicolosi

La sezione CIFI Palermo intende ricordare il 120° anno dalla fondazione del CIFI, con il patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri di Palermo e in collaborazione con RFI, Italferr e Cefalù20, organizzando il convegno: "I RINVENIMENTI ARCHEOLOGICI DI HIMERA" che si terrà giorno 11 luglio 2019, ore 14:30, presso la Sala delle Lapidi del Real Albergo dei Poveri, corso Calatafimi 217, Palermo. Il sottotitolo "La valorizzazione del patrimonio archeologico siciliano in conseguenza dei lavori per il raddoppio della ferrovia Palermo - Messina" riassume il felice esito della dialettica contrapposizione fra la costruzione di una nuova infrastruttura e la salvaguardia del patrimonio culturale ed ambientale. Con la variante di Himera del raddoppio del tratto Fiumetorto - Cefalù (Ogliastrillo) non solo si è evitato di danneggiare l'area archeologica dell'antica colonia greca, ma si son potuti ritrovare e catalogare un enorme numero di reperti di grande valore storico e culturale. Il risultato raggiunto è fortemente didascalico rispetto alla professione ingegneristica perché testimonia che la progettazione non può prescindere dal rispetto dell'ambiente fisico e socio-culturale. Partecipate numerosi per avere la possibilità di vedere le straordinarie immagini riprese durante gli scavi con la descrizione e il commento degli esperti del settore. Arrivederci al pomeriggio di giovedì 11.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
02 apr 2019

EVENTO | La pianificazione dei servizi e l’integrazione modale

di Fabio Nicolosi

Vi invitiamo a partecipare ad un seminario organizzato dal CIFI, AEIT, AIIT, Ordine Ingegneri Palermo. L'evento avrà luogo martedì 9 Aprile dalle ore 14 presso il dipartimento di ingegneria, aula Giuseppe Capitò, via delle Scienze, edificio 7. Ad intervenire saranno l'On. Marco Falcone, il Dott. Fulvio Bellomo, il Prof. Giusto Catania, l'Ing. Roberto Biondo, l'Ing. Maria Giaconia, l'Ing. Silvio Damagini, il Prof. Ing. Marco Migliore, il Prof. Ing. Giuseppe Salvo su vari temi tra cui: La politica del trasporto pubblico locale della Regione Siciliana Gli orientamenti dell’Amministrazione Comunale per la stesura del PUMS L’attuale offerta e i possibili futuri servizi integrati Gli effetti sulla mobilità dei potenzia- menti infrastrutturali e della pianificazione dei servizi nel medio e lungo periodo Saranno inoltre presenti il Prof. Maurizio Carta, Presidente Scuola Politecnica, il Prof. Giovanni Perrone, Direttore Dipartimento di Ingegneria, On. Marco Falcone, Regione Siciliana - Assessore Infrastrutture, Ing. Vincenzo Di Dio, Presidente Ordine Ingegneri Palermo, Ing. Filippo Palazzo, Preside Sezione CIFI, Ing. Giacomo Trupia, Presidente AEIT, Sezione di Palermo, Prof.Giuseppe Salvo, Associazione Italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei Trasporti Per i partecipanti al seminario sono previsti n°4 CFP, ai sensi del Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale, che saranno riconosciuti soltanto a coloro che frequenteranno il seminario per l’intera durata prevista. Nell’area metropolitana di Palermo sono stati completati ,sono in corso di realizzazione o in progetto imponenti programmi infrastrutturali per la mobilità: le linee tranviarie in esercizio, il Passante, l’Anello Ferroviario, le linee tranviarie in progetto, il nuovo terminal bus, i nuovi parcheggi scambiatori. Nel momento in cui tali infrastrutture saranno tutte completate, potranno mitigare le difficili condizioni in cui versa la mobilità cittadina in misura coerente con l’ammontare dei capitali pubblici impiegati? La risposta sembra essere positiva ad una sola condizione: che il livello dei servizi sia adeguato per qualità e quantità alla domanda in uno scenario di stretta integrazione modale. Il trasferimento dal trasporto individuale a quello pubblico richiederà un sensibile aumento della produzione chilometrica di treni, tram e bus con necessità di risorse prevedibilmente superiori a quelle impiegate attualmente. Ma neanche l’incremento quantitativo sarà sufficiente senza la pianificazione di modelli di esercizio che realizzino l'integrazione modale e la rendano conveniente attraverso l’integrazione tariffaria. Il seminario affronta in un’ottica di medio e lungo periodo l’esigenza di ricondurre la progettazione dei singoli servizi ad uno scenario comune orientato alla soddisfazione della domanda di mobilità dei cittadini.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
28 mar 2019

EVENTO | Il trasporto su ferro per la mobilità nell’area metropolitana di Palermo

di Fabio Nicolosi

Vi invitiamo a partecipare ad un seminario organizzato dal CIFI, AEIT, AIIT, Ordine Ingegneri Palermo. L'evento avrà luogo giovedì 4 Aprile dalle ore 14 presso il dipartimento di ingegneria, aula Giuseppe Capitò, via delle Scienze, edificio 7. Ad intervenire saranno l'Ing. Filippo Palazzo, l'Ing. Alida Iacono, l'Ing. Gianluca Di Vincenzo, l'Ing. Marco Pellerito, l'Ing. Ruggero Cassata su vari temi tra cui: Il Passante Ferroviario L’Anello Ferroviario Le tecnologie per il comando e con- trollo della circolazione sul Passante Ferroviario Il Sistema Tram: le linee in esercizio Il Sistema Tram: le linee in progetto e le relative innovazioni tecnologiche Saranno inoltre presenti il Prof. Maurizio Carta, Presidente Scuola Politecnica, il Prof. Giovanni Perrone, Direttore Dipartimento di Ingegneria, l'Ing. Vincenzo Di Dio, Presidente Ordine Ingegneri Palermo, l'Ing. Giacomo Trupia, Presidente AEIT Sezione di Palermo, il Prof. Giuseppe Salvo, Associazione Italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei Trasporti Per i partecipanti al seminario sono previsti n°4 CFP, ai sensi del Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale, che saranno riconosciuti soltanto a coloro che frequenteranno il seminario per l’intera durata prevista. La mobilità nella città di Palermo e nella contigua fascia costiera non ha subito sostanziali cambiamenti negli ultimi decenni. Con limitate eccezioni, come quelle derivanti dall’introduzione di ZTL, la maggior parte degli spostamenti sistematici o erratici, vengono effettuati con l’uso, o meglio l’abuso, delle autovetture private. In questa statica situazione, si rinnovano giorno per giorno le lunghe code e gli ingorghi con gravi conseguenze economiche e ambientali. Una significativa inversione di tendenza può verificarsi solo attraverso la realizzazione di infrastrutture per il trasporto su ferro, modalità congeniale per le intrinseche caratteristiche a svolgere il ruolo di trasporto di massa. Questo seminario avrà funzione descrittiva delle infrastrutture, in corso di realizzazione o in progetto, che costituiranno la condizione necessaria per avviare a soluzione il problema della mobilità. Alcune di queste, come il Passante Ferroviario sono in via di completamento e attivamente utilizzate, altre come l’Anello Ferroviario sono poco conosciute. L’odierno seminario vuole essere occasione per portare a conoscenza dei professionisti, delle imprese, degli addetti ai lavori, degli studenti, dei mass media, in definitiva della collettività, le caratteristiche e l’avanzamento dei lavori. Allo stesso modo il seminario contribuirà alla condivisione di conoscenze relative alle linee tranviarie in esercizio a cui si affiancheranno quelle in progetto attrezzate con innovative tecnologie.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
26 feb 2018

Martedì 27 febbraio appuntamento con il vapore!

di Mobilita Palermo

L’Associazione Sicilia in Trenoinvita gli appassionati della ferrovia al secondo appuntamento della serie di incontri sul tema dei trasporti su ferro, programmato nell’ambito degli eventi culturali promossi da Spazio Cultura – Libreria Macaione. Al centro dell’incontro il rotabile più affascinante: la locomotiva a vapore. L’incontro si articolerà su due interventi. Nel primo, curato dal professore Agostino Seminara, saranno illustrati i principi meccanici e termodinamici sui quali si basa il funzionamento della locomotiva a vapore. Le spiegazioni saranno supportate sia dalla proiezione di diapositive, sia dalla presenza di alcuni modelli in scala, autocostruiti, riproducenti macchine a vapore funzionanti. Seguirà, nella seconda parte, l’intervento dell’ingegnere Giuseppe Trapani che spiegherà le modalità di conduzione delle locomotive a vapore, con una esposizione basata anche su una esperienza professionale diretta. Si annuncia quindi una serata molto interessante, anche perché, come sempre negli incontri organizzati da SiT, sarà possibile interloquire con gli oratori, per approfondire quegli aspetti particolari poco noti che possono avere destato curiosità e che in questa occasione possono avere risposte. Ricordiamo che al ciclo di incontri aderisce la Sezione siciliana del CIFI (Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani). Vi aspettiamo martedì 26 febbraio alle ore 17:30 presso i locali di Spazio Cultura – Libreria Macaione, a Palermo in via Marchese di Villabianca n. 102. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 set 2017

FOTO | Aperto il sottopasso della SS113 tra Carini e Capaci

di Fabio Nicolosi

E' stato aperta ieri mattina la nuova viabilità realizzata lungo la SS113 tra i comuni di Capaci e Carini. Il sottopasso è stato realizzato per permettere alla ferrovia di scorrere in superficie, abolendo di fatto un passaggio a livello pericoloso e sopratutto migliorando la viabilità dell'area. L'apertura è ancora parziale, riferiscono da ANAS, così come si evince dalla segnaletica realizzata. La nuova viabilità è necessaria per permettere alle maestranze che stanno operando di completare tutte le lavorazioni necessarie all'armamento del doppio binario. Ricordiamo che la tratta ferroviaria San Lorenzo - Punta Raisi verrà aperta a fine anno a doppio binario, consentendo dunque di ridurre i disagi (finalmente!) di numerosi pendolari, privati del mezzo ferroviario da più di due anni. Ringraziamo Paolo D.M. e giovanni75 per le foto Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
23 mag 2016

FOTO | Passante Ferroviario: Realizzata una parte della rotatoria sulla SS113 tra Carini e Isola Delle Femmine

di Fabio Nicolosi

Dopo alcuni mesi torniamo sulla SS113 nel tratto tra Cinisi e Isola Delle Femmine dove qualche mese fa c'era il passaggio a livello e vi documentiamo i progressi dell'area Si lavora alla porzione di sottovia lato Carini, quindi presumibilmente sono state risolte le interferenze con i sottoservizi. Quasi del tutto terminato il muretto di valle, mentre poco più avanti si lavora alla canalette ai margini della sede stradale. Lato Capaci in via di definizione il futuro marciapiede, mentre lato monte quasi del tutto terminata la sistemazione dei sottoservizi. La situazione di Corso Isola vede espropriati i terreni che restringevano l'inizio del prolungamento lato Capaci Infine per quanto riguarda la rotonda in via di definizione il futuro marciapiede, i sottoservizi ai margini della strada e gli spartitraffico. I picchetti fanno ben capire come si ramificheranno le varie corsie alla fine dei lavori Ringraziamo Domefry per gli scatti:

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
24 feb 2016

FOTO | Il nuovo sottopassaggio della SS113 a Carini prende forma

di Fabio Nicolosi

I lavori di raddoppio del passante ferroviario di Palermo coprono una tratta ferroviaria di 32km e tante sono le opere accessorie che sono in fase di realizzazione per permettere la soppressione di alcuni passaggi a livello e il miglioramento della viabilità. Ci troviamo sulla Strada Statale 113 e l'intervento consiste nel realizzare un nuovo sottopasso stradale per permettere al treno di transitare in superficie riducendo così i rischi di eventuali incidenti e abolire i tempi di attesa dietro ad un passaggio a livello chiuso, come accadeva fino a qualche mese fa. Sbloccato lo spostamento dei cavi di media tensione (MT) si è potuto procedere con i lavori che vi avevamo documentato qualche mese fa e procedere con l'avanzamento dei muri di sostegno delle rampe, realizzati in elementi in c.a.p. (cemento armato precompresso) incastrati alla base in robuste fondazioni Il ponte sul torrente Ciachea è sottoposto a carico permanente, quindi in fase di collaudo. Si può notare come il vecchio ponte ferroviario sia stato demolito. Adesso si procederà alla esecuzione di un nuovo ponte per consentire al corso Isola di scavalcare il ciachea e ricongiungersi alla SS113 all'altezza della nuova rotatoria, Ringraziamo Sario, Domenfry per le foto e Roberto.Palermo per le spiegazioni tecniche:

Leggi tutto    Commenti 9