Articolo
03 ott 2018

Polizia Municipale | Zona Calatafimi, multato un tassista abusivo con cinque passeggeri a bordo

di Fabio Nicolosi

La Polizia Municipale ha intercettato tra via Agostino Catalano e via Emanuela Loi un conducente che utilizzava la sua autovettura privata per effettuare un servizio taxi a pagamento totalmente abusivo. Gli agenti del nucleo vigilanza trasporto pubblico, in servizio per il controllo del territorio finalizzato al rispetto delle norme per il trasporto dei turisti e per la sicurezza stradale degli stessi, alla vista di una Volkswagen Touran che trasportava cinque passeggeri con relativi bagagli, l'hanno fermata per i controlli. Il quarantaduenne, A. D.M., è stato sanzionato , oltre che per aver adibito la sua autovettura a servizio taxi, anche per non aver effettuato la revisione periodica del mezzo. Il suo veicolo è stato sequestrato ai fini della confisca e spetterà al prefetto, una volta esaminato il caso, decidere l'entità della sanzione che va da 1.777 a 7.108 euro. Con questa operazione sono sei i tassisti individuati dalla Polizia Municipale da quando il comandante Gabriele Marchese ha predisposto il potenziamento del servizio per arginare tali attività illecite a tutela dei turisti e dei tassisti che esercitano la loro attività nel pieno rispetto delle regole.

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
11 mag 2015

Cassonetti in Zona Caltafimi perennemente pieni

di Fabio Nicolosi

Tempo fa si era fatto un sondaggio su da cosa dipendesse la sporcizia di Palermo. Una scarsa responsabilità sociale dei palermitani è indiscutibile, ma cosa dire sulla scarsa attenzione delle strutture comunali nei confronti della differenziata? Questi sono dei cassonetti in zona Calatafimi, perennemente pieni (nota di merito per il palermitano) ma perennemente LASCIATI PIENI! Con il risultato che anche la buona volontà viene svilita. Ma la raccolta funziona? Con che tempi? Dovrebbe essere una priorità per il Comune!

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Articolo
20 nov 2014

Domenica 23 Novembre in treno storico per Segesta

di Fabio Nicolosi

L’Associazione TRENO D.O.C. – Palermo e l’Associazione Ferrovie Kaos – Agrigento comunicano che Fondazione FS Italiane organizza per il giorno 23 novembre 2014 un nuovo importante evento con treno storico sulla rete ferroviaria siciliana. L’evento segna il ritorno di un treno storico turistico sulla tratta ferroviaria Alcamo Diramazione – Segesta Tempio – Bruca. Il treno è composto da materiale rotabile storico di Fondazione FS Italiane, sul quale sarà presente personale in divisa storica anni ’50. In particolare, la composizione completa comprende la locomotiva diesel D345.1121 in livrea d’origine, tre carrozze tipo “centoporte” serie Cz36000 e il bagagliaio postale a carrelli UIz1411, in livrea castano e isabella. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 mar 2014

Palermo apre le porte: nuovamente visitabile la Villa di Napoli

di Giulio Di Chiara

Nei giorni di venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 marzo, sarà possibile visitare, per il secondo anno consecutivo Villa di Napoli, la dimora seicentesca situata all'interno del parco del Genoardo, nel quartiere Cuba Calatafimi:   nell'ambito della manifestazione 'Palermo apre le porte' organizzata dall'Assessorato alla scuola, infatti, la IV Circoscrizione in collaborazione con la Scuola Ragusa Moleti e il Gruppo Scout Palermo 14, riapre il complesso alla pubblica fruizione. Un gioiello d'architettura Arabo/Normanna, per troppo tempo abbandonato. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
18 ott 2009

Valvola di sfogo per Zisa-Calatafimi! Ma quando?

di Lele

Tutti i santi venerdì la zona di via Libero Grassi  diventa un inferno. La totale chiusura  a causa del mercatino rionale rende impraticabile la zona, sopratutto per chi dalla zona Calatafimi vuole raggiungere la Zisa. La soluzione sta in 100 metri d'asfalto. Si solo 100 metri, attualmente discarica abusiva che da piazza Cappuccini porta in via Libero Grassi.  Sarebbe un ottima valvola di sfogo per la zona, con un collegamento rapido si passa dalla zona calatafimi bassa, in via Pitrè e quindi Viale Regione. Si potrebbero affidare i lavori al COIME ed in poche settimane averlo già attivo. FOTA DATA 29/09/2009 Le foto rendono chiara la soluzione. ...Guarda le altre foto

Leggi tutto    Commenti 16

Ultimi commenti