Articolo
18 nov 2010

Degrado in piazza Rivoluzione

di Andrea Baio

Riceviamo la seguente segnalazione dall'utente SalParadise, circa lo stato di degrado in cui versa la fontana del Genio in piazza Rivoluzione. E pensare che basterebbe poco per rendere questa piazza una perla nel centro storico, soprattutto alla luce dei recenti restauri. Approfittiamo dell'occasione per sollecitare l'assessore Maurizio Carta a mettere in atto quanto prima la riqualificazione delle piazze storiche palermitane, questa città e i suoi abitanti ne avvertono la necessità. Questo pomeriggio mi trovavo con amici in Piazza Rivoluzione con l'intento di fare qualche fotografia ma lo spettacolo che ci si è presentato davanti era veramente oltre ogni limite. Le macchine erano in tripla fila davanti i due pub della piazza ed altre posteggiate sopra i marciapiedi, sporcizia ovunque, macchine che facevano a gara per investirci ma soprattutto la cosa più deprimente era lo stato in cui si trovava la Fontana del Genio, uno dei simboli della nostra città: la ringhiera era dissestata e divelta in un punto, l'acqua era ferma e ristagnante alla base e tutto il basamento era pieno di cartacce e bottiglie di birra gettate un pò ovunque. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
27 mar 2010

Pedonalizzazione: il sogno diventa realtà?

di Andrea Baio

Rambla, Barcellona Apprendiamo dal quotidiano "La Sicilia" quanto segue: L’amministrazione comunale ha deciso di rendere stabile la chiusura al traffico nei fine settimana degli assi di via Maqueda e via Roma interessati negli ultimi mesi da esperimenti che hanno ottenuto un grande successo da parte dei cittadini e dei commercianti. Si stanno organizzando, in tal senso, i servizi connessi. Poi, quando saranno riorganizzate le linee dei bus e sarà fluidificata la circolazione con l’entrata in vigore del piano urbano del traffico, la pedonalizzazione delle due arterie sarà definitiva tutti i giorni della settimana. Per questo l’assessore al Centro storico, Maurizio Carta, annuncia lo stanziamento di 200 mila euro per la manutenzione degli spazi aperti interessati dalle iniziative; di 214 mila euro per dieci interventi su altrettanti impianti di illuminazione nelle piazze dei due assi, il primo dei quali sarà in piazza San Domenico; e di 24 mila euro per la manutenzione degli impianti di illuminazione in via Maqueda e ai Quattro canti. Ciò per migliorare la qualità degli spazi che saranno fruibili ai cittadini anche nelle ore serali e notturne interessati dalla chiusura alle auto. Il tavolo tecnico della mobilità nel centro storico, aggiunge l’assessore Carta, sta studiando con l’Amat delle iniziative per migliorare i servizi attorno alle aree pedonalizzate. Infatti, occorre evitare la formazione di lunghe code nella zona di via Crispi e di piazza Massimo, formate dai tanti cittadini che cercano di raggiungere in auto i parcheggi per poi proseguire a piedi. Bisogna creare dei servizi pubblici alternativi che siano efficienti e affidabili nelle giornate festive. Che sia in atto un cambiamento epocale per la storia della nostra città? Noi incrociamo le dita e mettiamo a disposizione tutte le nostre risorse affinché la realizzazione di tutto questo sia possibile. Certo fa effetto immaginarsi le due arterie principali di Palermo percorribili interamente a piedi! Qualcosa sta cambiando, anche nella mentalità, staremo a vedere nei mesi a seguire...

Leggi tutto    Commenti 21
Articolo
23 mar 2010

Piazza San Domenico “martire”, l’ass. Carta risponde

di Andrea Baio

Riceviamo da Federico la seguente segnalazione circa lo stato di degrado, a tutti ormai noto, di piazza San Domenico, pezzo inestimabile del patrimonio artistico palermitano. Evidentemente l'apertura della nuova Rinascente non ha giovato al mantenimento del prestigio di questo gioiello incastonato nel centro storico. Qui a seguire, la risposta dell'ass. Maurizio Carta: (altro…)

Leggi tutto    Commenti 18
Articolo
29 gen 2010

Agrigento e le sue “isole” – intervista a Rosalda Passarello

di Andrea Baio

Vi proponiamo un'intervista a Rosalda Passarello, assessore alle politiche per l'ambiente del Comune di Agrigento, riguardo la gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata. Il nostro scopo è quello di mettere a confronto due realtà diverse dello stesso territorio, la Sicilia. Infatti, quando si parla di rifiuti, non ha senso prendere come punti di riferimento contesti del tutto estranei quali le città del nord Europa. Perché proprio Agrigento? Perché vogliamo capire come mai in una città con problemi enormi, dove nel 2010 ancora manca l'acqua e la gente è costretta a riempire i recipienti, il problema della raccolta dei rifiuti tutto sommato sia stato avviato a soluzione. E' una questione culturale? Politica? Economica? Certo è che in questa piccola città di appena 60 mila abitanti, è stata adottata una soluzione (parziale, ma decisamente interessante) per convincere i cittadini a riciclare: le isole ecologiche. Interviene anche l'ing. Salvatore Tedesco, dirigente del settore Ecologia del Comune di Agrigento. Sentiamo di che si tratta... httpv://www.youtube.com/watch?v=865nVUhobaQ ...Continua a seguire l'intervista

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
20 nov 2009

Week end pedonali fino a gennaio! La prima grande vittoria della cittadinanza attiva!

di Andrea Baio

Notizia di oggi: a partire da domani l'asse pedonale via Ruggero Settimo - Quattro canti sarà chiuso alle auto ogni sabato e domenica fino al 10 gennaio. Il tratto verrà chiuso con delle fioriere: il sabato dalle 15 alle 20, mentre la domenica si chiuderà da Piazza Croci ai Quattro Canti per tutto il giorno! L'assessore ha voluto dare un importante segnale a tutte quelle associazioni di Palermo e numerosi blog che trattano l'argomento della mobilità. Inoltre Piazza Bologni e Piazza San Domenico diventeranno finalmente isole pedonali. Scoma dichiara quanto segue: Questa è una decisione che abbiamo preso dopo avere verificato le richieste di moltissimi cittadini e avere letto i dibattitui sui blog. Pensiamo che la città meriti che il suo cuore antico venga esclusivamente riservato ai pedoni almeno due giorni alla settimana. Se funzionerà, non escludiamo di rendere permanenti i divieti Avanti così quindi! Palermo e la sua cittadinanza attiva hanno ottenuto una prima, grandissima ricompensa per gli sforzi fatti in questi anni, a dimostrazione che nelle cose bisogna crederci e bisogna lottare fino in fondo per ottenerle. Questo ci incoraggia a proseguire ancora più determinati e vogliosi di una città civile che ci riavvicini all'Europa e ci restituisca la nostra dignità di cittadini.

Leggi tutto    Commenti 64
Articolo
18 set 2009

L’opera di sua maestà Tinervia

di Andrea Baio

Per la rubrica "articolista per un giorno" proponiamo un reportage di Claudio, che ci mostra come sia degenerata la situazione di corso Tukory a seguito della decisione delirante dell'ex assessore Tinervia, di rimuovere i cordoli che delimitavano la corsia preferenziale dei bus. Viene denunciato anche il caos che si crea quotidianamente in viale Strasburgo e la totale assenza di vigili a controllare. Molti commercianti ne hanno tratto beneficio (o quantomeno ci credono), ma noi cittadini? ...Continua a leggere e guarda le foto

Leggi tutto    Commenti 21
Articolo
04 ago 2009

Inaugurazione del nuovo Parcheggio sotterraneo del Tribunale – recensione e foto

di Andrea Baio

E' stato inaugurato oggi 4 agosto 2009 alle ore 11:00, il nuovo parcheggio del tribunale. Nonostante i ritardi, finalmente l'opera è stata consegnata. Le impressioni sono del tutto positive: la piazza è ben riuscita, ampia, con tante panchine, una bella pavimentazione, che si sposa molto bene con l'architettura del palazzo di giustizia. Piccola nota di demerito al verde, ci si aspettava sicuramente qualcosa di qualitativamente e quantitativamente migliore. Non compare invece la struttura di copertura del bastione, che è stato invece lasciato all'aperto con una recinzione. Alcuni saranno contenti di questa scelta, visto che molti ne criticavano la bruttezza dell'architettura. Sicuramente la piazza avrebbe dato un'impressione più ampia se non fosse stata suddivisa in due livelli, in ogni caso è apprezzabile, soprattutto in una città come questa dove il concetto di "spazio pedonale" è del tutto assente. E' stato comunque un piacere vedere i turisti che scattavano foto e le prime mamme coi passeggini appresso ad approfittare delle panchine in compagnia di un gelato. ...Continua a leggere e guarda le foto

Leggi tutto    Commenti 59