Articolo
11 gen 2018

AAA VIGILI CERCASI | Continua l’impunità per i dipendenti ARS a Piazza Indipendenza: spunta anche una “sorpresa”

di Giulio Di Chiara

Vi abbiamo più volte segnalato di come a Piazza Indipendenza, lungo il marciapiede antistante le mura del Palazzo Reale, oltre a essere stati riservati dei parcheggi auto per i dipendenti dell'ARS, ogni giorno si vada oltre il consentito. Con queste ennesime foto infatti vi dimostriamo che diverse automobili munite di opportuno pass da parte della Regione Siciliana, continuino a parcheggiare ben oltre lo spazio consentito, in piena curva, sopra le strisce pedonale e pure in seconda fila! Tutto questo si ripete da mesi e mesi e nonostante le segnalazioni non è cambiato assolutamente nulla. Non siamo in grado di affermare con certezza che non siano mai state elevate multe a queste auto dai vigili urbani, ma a vedere l'assoluta noncuranza nell'abbandonare l'auto addirittura in mezzo la strada (auto bianca nella foto) ci viene da pensare che l'impunità continui indisturbata. Nei momenti in cui sono state scattate queste foto è successo dell'altro: un individuo dall'altra parte della strada si è avvicinato con sguardo sospettoso, quasi disturbato da questi scatti. Senza voler dare una sentenza definitiva, aveva tutte le sembianze di un "parcheggiatore abusivo". Non c'è stato modo di verificare cosa avesse da obiettare, ma il "fare" era abbastanza riconoscibile. Che ci sia anche una gestione "privata" di questi parcheggi oltre il limite? Di certo non ci sono parole per l'assurdità della situazione, in cui vengono usati dei PASS per parcheggiare in piena zona rimozione, in seconda fila, davanti la presidenza regionale dove qualunque "comune mortale" probabilmente vedrebbe multata o rimossa la propria auto. E magari con la complicità del parcheggiatore abusivo di turno che verifica che quelle auto rimangano impunite o segnali l'arrivo dei vigili ai proprietari... Invieremo questo articolo al comando della Polizia Municipale per cercare di avere risposte in tal senso, dato che non si tratta di un episodio sporadico. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
02 dic 2017

MAPPA | Ritornano le stazione di raccolta olii vegetali

di Fabio Nicolosi

Tornano a Palermo le stazioni di raccolta di olio vegetale esausto. Grazie alla collaborazione tra il Comune di Palermo e la Società Ecologia Italiana, dopo un anno di assenza, saranno installate in varie zone della città 39 nuove stazioni di raccolta di olio vegetale esausto. Lista dei contenitori: Via Leonardo da Vinci (Di fronte OVS) Corso Calatafimi (Angolo via Paruta) Via Altofonte (Angolo via Ettore Gabrici) Via Oreto (Angolo via Sonnino Sidney) Viale dei Picciotti Via dell'Orsa Maggiore (Davanti supermercato CRAI) Via Filippo Marini (Angolo via Gustavo Roccella) Piazza Indipendenza Viale SS. Maria Mediatrice (Angolo Via R. la Valle) Piazza Bagolino Piazza Noce Piazza Principe di Camporeale Piazza Giovanni Amendola Piazza Unità D'Italia Viale Piemonte (Piazza Franco Restivo) Via Giovanni Zappalà (Incrocio via Bernardo Geraci) Via Umberto Giordano (Di fronte al n. 59) Viale Strasburgo Piazza Maria Consolatrice Piazza Niscemi Piazza Giovanni Paolo II (Angolo viale della Croce Rossa) Via Trinacria (Di fronte al n.8) Piazza Don Bosco (Angolo via Generale A. di Giorgio) Via Sampolo (Di fronte al n.63) Via dell'Autonomia Siciliana Via Ammiraglio Rizzo (Di fronte al n.45) Via Piano Gallo (Di fronte Hotel la Torre) Via Tommaso Natale (Di fronte al n.68) Via Papa Giovanni XXIII Via Federico Orsi Ferrari (Di fronte al n.76/b) “   La Società Ecologica Italiana ha avviato stamattina il posizionamento di 39 "bonze" destinate alla raccolta di olii vegetali esausti. Tutti i punti di raccolta saranno operativi da lunedì prossimo. Il servizio di raccolta degli olii, che avviene nell'ambito delle attività previste dal CONOE (Consorzio obbligatorio nazionale raccolta e trattamento degli olii vegetali esausti), permette il recupero degli inquinanti e, a seguito di adeguati trattamenti, la loro conversione in biocarburanti. Il primo impianto è stato collocato in Piazza Don Bosco, all'angolo con via Lazio, alla presenza del Vicesindaco ed Assessore all'Ambiente Sergio Marino e del Presidente della III Commissione Consiliare Paolo Caracausi. La stessa società ha realizzato diverse campagne di informazione e sensibilizzazione, rivolte a diverse fasce della popolazione, ricordando i gravi danni ambientali che derivano dallo smaltimento incontrollato degli olii, soprattutto per l'inquinamento delle risorse idriche che ne può derivare. Una volta ultimato il posizionamento delle Bonze, una mappa delle stesse sarà disponibile sul sito istituzionale del Comune e sarà inoltre possibile, tramite il numero verde gratuito 800-987719 avere informazioni sul servizio. "Apprezzamento per la ripresa di questo importante servizio" è stato espresso dal Sindaco, che ha ricordato come sia "fondamentale che per questi particolari rifiuti si seguano tutti gli accorgimenti possibili per evitare che vadano a contaminare il suolo o l'acqua, soprattutto ora che è nuovamente possibile e facilmente disponibile per tutti la possibilità del loro riciclaggio." Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
11 apr 2017

Mercoledì 12 Aprile: marcia per la dignità

di Lele

Parliamo spesso di mobilità per i diversamente abili, dei loro diritti negati per negligenza o inciviltà, per quanto concerne i parcheggi, le corsie preferenziali, attività sportive ecc. Sulla scia di quanto sempre messo nero su bianco, con denunce e proposte per migliorare la vita a nostri concittadini, Vi segnalo ed invito alla partecipazione della "Marcia per la dignità", programmata mercoledì 12 Aprile 2017 alle ore 11:00 che dalla Cattedrale di Palermo si muoverà verso piazza Indipendenza. Chiedono semplicemente i loro diritti in materia di assistenza alla persona e sostegno economico alle famiglie tra l'altro previsti dalla legge, ma negati. Questa è una battaglia per la dignità di ogni persona ed è il momento di stare tutti uniti.  

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
05 apr 2017

AMAP | Mercoledì 5 Aprile interruzione idrica alla sottorete Politeama

di Mobilita Palermo

L’AMAP informa che, per lavori di manutenzione alla tubazione di alimentazione della sottorete “Politeama”, dalle ore 21:00 di mercoledì 05/04/2017 alle ore 8:00 di giovedì 06/04/2017 si potranno verificare disservizi all’erogazione idrica nella zona delimitata tra via Duca della Verdura, via Notarbartolo, via Malaspina, piazza P.pe di Camporeale, Via Colonna Rotta, Piazza Indipendenza, corso A. Amedeo, via Volturno e via Cavour della città di Palermo. L’erogazione idrica si normalizzerà nelle successive 12 ore. Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 / 800-050911 (esclusivamente da telefono fisso). Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
03 apr 2017

Una proposta per migliorare la circolazione a Piazza Indipendenza

di darix

Salve, avrei da fare una proposta per snellire il traffico in piazza Indipendenza. Chi viene da Corso Tukory e vuol andare in via Ernesto Basile, attualmente deve necessariamente percorrere la via Re Ruggero, imboccare il Bypass della piazza Indipendenza e tornare di nuovo in via Re Ruggero nell'opposto senso di marcia. Per fare questa manovra, bisogna intersecare per 2 volte il flusso veicolare con quello proveniente dal corso Calatafimi/Pisani che voglia raggiungere il corso Alberto Amedeo. Naturalmente, questo "paralizza" l'intera piazzai che voglia raggiungere il corso Alberto Amedeo. La soluzione più ovvia è rendere il Bypass a doppio senso di circolazione, cosa che risulta semplicissima, data la larghezza dello stesso. Naturalmente, tale modifica permetterebbe lo scorrimento delle vetture provenienti dal corso Calatafimi /Pisani dirette in corso Alberto Amedeo SENZA interferire con quelle provenienti dal corso Re Ruggero, liberando, di fatto, l'intera piazza (nelle immagini è mostrato il solo tratto in prossimità del bypass e della via Re Ruggero)

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
23 nov 2016

AMAP | Mercoledì 23 Novembre interruzione idrica alla sottorete “Politema”

di Fabio Nicolosi

L’AMAP informa che, per lavori di manutenzione alla tubazione di alimentazione della sottorete “Politeama”, dalle ore 9,00 alle ore 17,00 di mercoledì 23/11/2016, è possibile il verificarsi di disservizi nell’erogazione idrica, nella zona delimitata, tra via Notarbartolo, via Malaspina, piazza P.pe di Camporeale, via Colonna Rotta, Piazza Indipendenza, corso A. Amedeo, via Volturno e via Cavour della città di Palermo. L’erogazione idrica sarà riattivata a fine intervento e si normalizzerà nelle 24 ore successive. Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 / 800-050911 (esclusivamente da telefono fisso).

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
12 ott 2016

FOTO | L’immondezzaio di Piazza Indipendenza

di danyel

Siamo sopra il muricciolo che da su Piazza Indipendenza, davanti la Caserma Garibaldi, in pieno percorso Arabo Normanno. Sotto gli occhi di centinaia di turisti che ogni giorno passano di li, anche se un po' nascosto per via delle macchine parcheggiate! Erbacce che diventano alberi, cartacce, plastica e persino vestiti ... veramente c'è di tutto! Ditemi se è normale o è piuttosto vergognoso!

Leggi tutto    Commenti 8    Proposte 0