Articolo
27 dic 2018

Passante Ferroviario | Il 30 Dicembre sarà attivato il raddoppio tra Palazzo Reale – Orleans e Palermo Centrale

di Fabio Nicolosi

La fermata Palazzo Reale Orleans è stata negli ultimi mesi sede di lavori di importanti sia dal punto di vista strutturale, sia per quanto riguarda gli impianti di sicurezza e segnalamento. Dal punto di vista strutturale si è cercato di tamponare le copiose perdite d'acqua che avvenivano all'interno della fermata anche dopo piccoli fenomeni temporaleschi. Sono stati ripristinati i sottopassaggi che collegano i due binari e sono stati rimessi a nuovo i locali tecnici e i bagni. Ultima, ma non per importanza, sarà l'attivazione di giorno 30 dicembre, quando verrà messo in esercizio il secondo binario tra Palazzo Reale - Orleans e Palermo Centrale, si tratta infatti di un collegamento da tempo strutturalmente realizzato, ma per scarso materiale rotabile, mai attivato. Adesso con la riapertura della linea e l'aumento dei convogli in transito, i lavori erano indispensabili. Infatti tutti i convogli che giungono a Orleans prima di poter giungere alla stazione centrale dovevano attendere la coincidenza. Coincidenza che spesso comportava ritardi e disagi per gli utenti. Con quest'attivazione questo "tappo" viene di fatto eliminato. Rimane quindi a singolo binario la tratta Palazzo Reale - Orleans / Palermo Lolli, in attesa dei lavori di Vicolo Bernava e la tratta Palermo Notarbartolo / Palermo Francia in attesa del completamento dei lavori di attrezzaggio alla galleria scavata dalla talpa meccanica "Marisol"

Leggi tutto    Commenti 50
Articolo
09 apr 2018

Corso Tukory |Rompi e rattoppa: sprecare tempo e denaro nella “difficile” arte di coordinarsi

di Antony Passalacqua

In questi giorni Corso Tukory è sottoposta ai lavori di rifacimento dell'asfalto a cura della Rap. Lavori che sono iniziati da una decina giorni e che vengono eseguiti durante la notte al fine di limitare i disagi alla circolazione stradale. Il nuovo asfalto è stato posato fino all'altezza di via G. Arcoleo. Manca infatti l'ultimo tratto fino all'Ospedale dei Bambini. Oggi l'amara scoperta, col nuovo asfalto di usura già "bucato" dagli scavi per la posa della fibra ottica. Ci troviamo nel primo tratto di corso Tukory nei pressi del mercato di Ballarò. Una situazione desolante e sconcertante nel vedere denaro pubblico destinato al ripristino di una strada e andare in fumo così. Di chi le responsabilità? Rap che non verifica quali siano i lavori già programmati o viceversa l'azienda incaricata dei lavori per la posa della fibra ottica che ha pianificato o non comunica le strade interessate dai lavori? L'ufficio Traffico che emana le ordinanze, le invia rispettivamente alle aziende che si occupano di lavori in città e alla Polizia Municipale. Ok, le strade oggetto di lavori vengono poi riasfaltate a cura e spese dell'azienda che effettua lavori. Ma coordinamento, questa parola sconosciuta a tanti... Dobbiamo prepararci all'ennesimo scaricabarile col valzer delle responsabilità? In tutta questa confusione, se qualcuno sa parli.    

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
10 ago 2018

AMAT | Corsia preferenziale su corso Tukory abolita?

di Salvatore Galati

Oggi parleremo della corsia preferenziale di corso  Tukory. Questa strada è stata riasfaltata tra marzo e aprile. Per consentire i lavori di rifacimento stradale, l'Amat ha dovuto togliere i cordoli della linea preferenziale sulla suddetta via. Lo stesso è stato fatto per la famosa rotonda tra corso Tukory e la via Lodato, però in quel punto i cordoli sono stati reinstallati qualche settimana dopo. Sono passati circa 4 mesi ma nessuna presenza del cordolo che divide la corsia preferenziale da quella delle auto. Inoltre manca anche la striscia gialla continua per delimitarne la corsia. Ma riteniamo necessaria l'installazione del cordolo anche nell'ultimo tratto di corso Tukory in prossimità di via Feliciuzza/Ospedale dei Bambini dove i bus percorrono la corsia contromano rispetto al flusso veicolare. Una cosa molto particolare è che all'inizio di corso Tukory, altezza mercato Ballarò,  vi è il segnale di divieto di sosta ma le auto vi si posteggiano tranquillamente. Spesso sono le stesse auto....   Qui di seguito le foto:  

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
08 mar 2019

VIDEO ESCLUSIVO | Tram: la nuova linea Balsamo – Calatafimi (tratta C)

di Fabio Nicolosi

Proseguiamo il nostro viaggio lungo le nuove linee tram con la tratta C che dalla stazione Centrale - Terminal Balsamo raggiungerà corso Calatafimi. Le opere fondamentali di questa tratta riguardano il collegamento al terminal esistente di via Balsamo, l'attraversamento della tramvia da via E. Basile a viale Regione Siciliana con la modifica dell'attuale viabilità e il collegamento con la linea 4 esistente attraverso un ponte, oltre alla realizzazione di due nuove passerelle pedonali sopraelevate. Buona visione e come sempre attendiamo le vostre riflessioni nei commenti. https://www.youtube.com/watch?v=HFKm3nDWSWE Appuntamento al prossimo video previsto per lunedì 11 Marzo!

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
10 feb 2020

NUOVE LINEE TRAM | Domani si riunisce la commissione per giudicare le offerte pervenute

di Fabio Nicolosi

Domani 11 Febbraio sarà convocata la prima seduta di gara della commissione di gara relativa al progetto definitivo ed esecutivo delle nuove linee tramviarie della Città di Palermo. Vogliamo evidenziare che il bando si era inizialmente concluso il 21.10.2019, poi riaperto il 04.12.2019 e concluso definitivamente il 17.12.2019. Domani sarà il 11/02/2020, esattamente 56 giorni dalla data di chiusura. Cosa è successo in questi 56 giorni? Niente! Un appalto cosí importante che rischia di non essere assegnato per l'estrema lentezza di alcuni dirigenti comunali. Non si possono aspettare due mesi per convocare una commissione di gara. Sapendo anche che con il nuovo codice degli appalti saranno necessarie numerose sedute per determinare l'offerta che sarà giudicata idonea. Ma ad essere a rischio non è solo il progetto del tram, ma anche tutti gli altri appalti, come il raddoppio del ponte Corleone e dello svincolo Perpignano.

Leggi tutto    Commenti 32