Articolo
16 ott 2018

Coincidenze per Giachery e Bike sharing: rispondiamo ad una vostra riflessione

di Giulio Di Chiara

Molte volte ci ritroviamo a rispondere a vostre domande in privato, nei social o per email, nel tentativo di veicolarvi informazioni attendibili. Cogliamo l'occasione di una riflessione inviataci dall'utente F.S. Ragusa per esporre le nostre risposte e punti di vista. Mi trovo proprio ora alla stazione Notarbartolo sul treno per Giachery, sono le 13.26, appena sceso dal treno del Passante devo aspettare 10 minuti per poter partire in quanto il treno si muoverà solo alle 13.37. Che pessimo modo di effettuare una coincidenza. Mi rivolgo a voi sperando che nel prossimo orario da dicembre cambi qualcosa (anche se ne dubito data la pessima gestione di Trenitalia). La soluzione sarebbe sicuramente quella di ridurre l’attesa della coincidenza, presente sia all’andata che al ritorno, oppure addirittura fare dei treni che vadano dalla Stazione Centrale a Giachery, lasciando sempre quelli per l’aereoporto e  implementando così il numero di treni presente nella tratta notarbartolo-centrale. Mi volevo inoltre soffermare su un altro argomento, gli stalli del Bike Sharing in viale delle Scienze: siamo a quasi 3 anni di attesa(se ne parla da gennaio 2016) e ancora non si è stati in grado di attivare il servizio. Da Bicipa danno la colpa a Unipa e nonostante le continue richieste non si arriva ad una soluzione (non credo che la colpa sia solo ed esclusivamente di unipa). Insomma che dire, per chi vuole utilizzare il mezzo pubblico alternativo alla macchina è una continua giungla!ma noi ci crediamo. Confidando in un vostro riscontro pratico vi auguro buona giornata. Iniziamo dal tema "coincidenza" tra Passante Ferroviario e Anello Ferroviario: ci sembra che 10 minuti siano tollerabilissimi, almeno in questo momento in cui il doppio binario non è del tutto attivo e ci si attesta su un orario di servizio prossimo all'aggiornamento. Ipotizziamo che qualche minuto di scostamento sia necessario per assorbire eventuali piccoli ritardi accumulati nel servizio. Circa i treni dalla Stazione C.le a Giachery, occorre considerare che ogni treno e i suoi km percorsi sono regolamentati da un apposito contratto di servizio con la Regione Siciliana che, tra le altre, deve poter garantire (anche economicamente) queste nuove tipologie di collegamento a percorrenza più lunga. Un pò lo stesso discorso che vale per i treni da Cefalù all'aeroporto. Cambiando focus, parliamo del bike sharing e del problema sollevato: assolutamente solidale e concorde su quanto obiettato dal nostro lettore. La macchina si è inceppata e non abbiamo aggiornamenti circa la vicenda che dovrebbe garantire gli stalli all'interno della cittadella universitaria. Le procedure di installazione erano state avviate per poi interrompersi. Contiamo di sollecitare l'AMAT nel darci delle risposte.

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
15 ott 2018

Corso Tukory | Corsia preferenziale o parcheggio ricreativo?

di Salvatore Galati

Palermo - Corso Tukory è fra le strade che certamente rappresentano l'icona del traffico automobilistico palermitano: la doppia fila. E alzi la mano chi non è mai transitato da qui "ammirando" la sosta selvaggia lungo la corsia preferenziale. Sappiamo con certezza che verrà ripristinato il cordolo nel tratto fra l'ingresso al mercato Ballarò e Porta S.Agata., proprio per salvaguardare le corse dei bus. Ma a nessuno in via Dogali è mai venuto in mente che le auto in sosta (quasi sempre le stesse), possano appartenere a qualche commerciante? Di conseguenza c'è la piena consapevolezza dell'impunità  nel violare sistematicamente il C.d.s. Constatiamo inoltre che da dieci anni che lamentiamo e documentiamo questi fatti, nessuno ha mai saputo risolvere il problema.             Foto scattate da un autobus di Amat

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
11 ott 2018

AMAT | Il biglietto lo oblitero o no?

di Mobilita Palermo

Ogni giorno ci lamentiamo che i mezzi pubblici non funzionano per vari motivi, non si oblitera il biglietto giustificando l'azione dicendo che gli autobus sono in ritardo o guasti. Qui si entra nell'ottica del cane che vuole mordersi la coda, io non pago il biglietto perché il bus è in ritardo, lo pagherei solo se è puntuale, non capendo che il bus si finanzia dai biglietti (anche se è una piccola parte) e che quindi non si arriva ad avere bus guasti o altri problemi. Andiamo al dunque. Io sono abbonato Amat, pago 15€ al mese perché sono studente, ogni volta che entro sul tram o bus mi rode vedere persone che non obliterano il biglietto, come me ne accorgo? Lo noto perché le persone si mettono davanti la macchinetta per vidimare il biglietto e attendono che passi il controllore, a me sta cosa mi rode tanto. Penso: "perché io devo pagare (cosa giustissima!) e gli altri aspettano che salga il controllore? Il servizio pubblico o privato che sia, bisogna pagarlo! E' in ritardo? Pazienza paga! I miglioramenti non si notano con lo schioccare le dita, ma tempo al tempo. Chi usa la macchina, mica non paga la benzina! Chi ha un abbonamento mensile dei minuti illimitati verso tutti e 20 gb , che fa non fate la ricarica nella vostra scheda telefonica? E' sempre un servizio che voi usufruite e bisogna pagare come si deve pagare Amat! Poi ci sono certe cose che vedo e mi fanno innervosire ancora di più. Alcuni controllori al capolinea del tram linea 1, che fanno finta di nulla oppure basta che "ti riconoscono" e ti dicono "va bene apposto"... ma pure i controllori ci si mettono a fare certe cose? L'obiettivo è far abituare le persone a pagare il servizio pubblico e i controllori chiudono un'occhio? Tutto ciò è ingiustificabile . Tutto questo discorso perché, perché abbiamo delle linee tranviarie che hanno una puntualità impeccabile, prima ci si lamentava che  ad esempio il n250 non passava mai? Adesso vi è un tram, la linea 1, che passa ogni 8 minuti e la gente non fa il biglietto, avete un servizio che vi ha migliorato il modo di spostarvi in città? Adesso PAGATE!

Leggi tutto    Commenti 30
Articolo
06 ott 2018

Passante Ferroviario | Ritorna il treno per l’aeroporto Falcone e Borsellino

di Salvatore Galati

Dopo i test tecnici della nuova tratta iniziati il 10 agosto scorso e il via libera da parte dell'ANSF, finalmente dopo circa 3 anni  di stop verrà riaperto al pubblico la tratta ferroviaria Palermo/Punta Raisi. La notizia è finalmente ufficiale e domani mattina partirà il primo treno per l'aeroporto! Ci auguriamo che il Comune di Palermo, il Parlamento Regionale e le aziende di AMAT e Trenitalia, lavorino per ottenere questo benedetto biglietto unico integrato fra le due aziende di trasporto pubblico, per incentivare gli scambi tra Tram/Bus e Treni, in modo tale da raggiungere l'obbiettivo stabilito anni fa e che vogliamo venga al più presto raggiunto. Di seguito i dettagli della linea ferroviaria: Le fermate lungo la tratta saranno le seguenti: Palermo Centrale; Guadagna; Vespri; Palazzo Reale Orleans; Imera - Giustizia (prossima apertura); Lolli; Notarbartolo; Lazio (prossima apertura); Belgio - De Gasperi (prossima apertura); Francia; San Lorenzo; La Malfa; Cardillo; Tommaso Natale; Sferracavallo; Isola delle Femmine; Capaci (prossima apertura); Carini Torre Ciachea; Carini; Piraineto Punta Raisi Ecco il comunicato stampa: FS ITALIANE, PASSANTE PALERMO: DA DOMANI TORNA IL TRENO PER L’AEROPORTO DI PUNTA RAISI dopo rilascio autorizzazione ANSF lavori terminati a luglio 2018 attive anche le due nuove fermate La Malfa e Sferracavallo 61 corse al giorno tra Palermo Centrale e Punta Raisi, con treni Jazz e Minuetto Palermo, 6 ottobre 2018 Sarà riattivato domani il collegamento ferroviario tra la stazione di Palermo Centrale e l’aeroporto “Falcone e Borsellino”. Oggi, infatti, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF) ha rilasciato al Gruppo FS Italiane, tramite la controllata RFI, l’Autorizzazione alla Messa in Servizio (AMIS) per il Passante di Palermo. I lavori per il ripristino del collegamento ferroviario con Punta Raisi erano stati completati a fine luglio. Domenica, il primo treno per l’aeroporto partirà alle 6.05 dalla stazione di Palermo Centrale; in senso inverso, l’ultima partenza da Punta Raisi è prevista alle 21.52. L’offerta commerciale di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) per l’aeroporto prevede nei giorni feriali 61 treni – effettuati con convogli Jazz e Minuetto – al giorno, con una cadenza di due treni/ora garantita da un servizio più veloce e uno che effettuerà tutte le fermate. Oltre al collegamento con l’aeroporto, infatti, l’apertura del Passante tornerà a offrire ai pendolari palermitani un comodo e apprezzato collegamento metropolitano. Info sulle fermate su trenitalia.com. Da domani, assieme ai treni, saranno anche disponibili le due nuove fermate di La Malfa e Sferracavallo. A breve pubblicheremo tutti gli orari e le tariffe

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
28 set 2018

Carsharing, al via il Free Floating

di Antony Passalacqua

Palermo - Parte il sistema misto Free Floating - Station Based . Dal 27 settembre, in aggiunta al servizio esistente, è operativo il servizio free floating al'interno di un'area di circa 5 km quadrati. Di seguito si riportano le principali vie che delimitano il perimetro: VILLA ADRIANA, VIALE STRASBURGO, VIALE FRANCIA, VIA DEI NEBRODI, VIA AQUILEIA, VIA DELLE ALPI, VIA PALAGONIA, VIA MALASPINA, VIA B. LATINI, VIA GOETHE, VIA N. TURRISI, VIA VOLTURNO, VIA CAVOUR, VIA ROMA, VIA i. CARINI, VIA DALLA CHIESA, VIA MARCHESE DI VILLABIANCA, VIA MARCHESE DI ROCCAFORTE, PIAZZA DON BOSCO, VIA ARTIGLIERE, PIAZZA VITTORIO VENETO, VIA CROCE ROSSA, PIAZZA GIOVANNI PAOLO II, VIA RESUTTANA, VIA SAN LORENZO. In questa fase del servizio, le vetture dedicate saranno le Fiat Punto e le Renault Zoe. Per potere accedere al servizio “Free Floating, così come per il servizio standard e “One Way” , le modalità rimangono sempre le stesse, quindi tramite tramite la app dedicata “Io Guido”, da installare sul proprio smartphone/tablet e realizzate per gli ambienti iOS ed Android, o tramite web, attraverso il sito www.carsharingpalermo.it cliccando sul pulsante prenota l’auto. In ultimo è, comunque, possibile prenotare attraverso il numero a pagamento del call center 89349934, attivo H24. Una volta entrati sull’app, inserendo il proprio codice personale nel formato 07-7-xxxxx-xx seguito dalla psw e selezionato la città di proprio interesse, attraverso la nota interfaccia si potrà scegliere, come consueto, dai parcheggi station based dalla mappa o cliccando per avere l'elenco. Le vetture all'interno dell'area Free Floating vengono visualizzate sulla mappa con una grafica diversa dallo station based, icona con una vettura ed una spina per le elettriche, icona di una vettura per le termiche. La app effettuerà la geolocalizzazione dell'utente e mostrerà sulla mappa la posizione dello stesso (pallino blu) ed il parcheggio più vicino e la vettura disponibile più vicina. Sarà possibile specificare un range in mt entro il quale effettuare la ricerca, una volta opzionata la vettura il cliente sarà guidato verso la stessa e la distanza sarà aggiornata in real time. L'apertura sarà possibile solo se l'utente si trova entro i 15mt., il comando può essere inviato dallo smartphone oppure tradizionalmente passando la tessera. Una volta utilizzata la vettura, per effettuare il rilascio, basterà effettuare dal display di bordo la solita operazione di rilascio e, successivamente. poggiare la tessera sul lettore; in ogni caso, una volta effettuato il rilascio e uscendo dall’auto, il sistema provvederà alla chiusura delle porte entro 60 sec. Nella versione web non è possibile sfruttare i servizi di localizzazione, può invece essere impostato un punto x all'interno della mappa come “preferito” in modo che l'interfaccia all'avvio si posizioni automaticamente. In ogni caso le prenotazioni nella versione web si effettuano premendo sull’apposita icona “area libera”. Nel corso del mese di Ottobre sarà emessa una versione aggiornata dell’app dove si potrà vedere anche l’area di delimitazione destinata al sistema Free Floating. Si ricorda che , con le vetture in Free Floting è possibile uscire al di fuori del perimetro di delimitazione ma il rilascio sarà consentito solo all’interno del perimetro stesso e il parcheggio dovrà essere sempre effettuato nel rispetto delle norme del codice della strada; rammentiamo, altresì, che la sosta nelle zone blu è gratuita.

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
26 set 2018

Corso Tukory | Via la rotatoria, realizzato il nuovo spartitraffico

di Salvatore Galati

Qualche settimana fa vi avevamo preannunciato l'abolizione della ROTONDA su corso Tukory. Ieri mattina sono stati installati i cordoli spartitraffico come  da ordinanza. In pratica i flussi principali provenienti da via E. Basile (e corso Re Ruggero) vengono canalizzati su corso Tukory, senza più possibilità di inversione di marcia consentita dalla precedente rotatoria. In compenso viene realizzata una corsia ad hoc per coloro che vorranno raggiungere il vicino Ospedale dei Bambini. Mantenuta  la corsia preferenziale per bus che scorre lungo corso Tukory. E anche qui verranno ripristinati i cordoli. Non resta che attendere la realizzazione della nuova rotatoria (più ovvia) che potrà connettere corso Re Ruggero con via Lodato. Permane il problema della sosta selvaggia che ogni mattina è possibile notare davanti l'istituto delle suore, creando una lunga restrizione. Di conseguenza il traffico si ripercuote a ben prima della ex rotatoria

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
12 set 2018

Il Papa in visita a Palermo | Tutti i dettagli del servizio Amat

di Salvatore Galati

Dopo avervi informato su tutti i DIVIETI imposti per la visita del Papa, oggi vi informiamo sui collegamenti che verranno effettuati da parte di Amat: NAVETTA PARCHEGGIO BASILE – STAZIONE CENTRALE  PARCHEGGIO BASILE (Cap.) –Via E. Basile – inversione di marcia al varco a monte del parcheggio Basile – Via E. Basile – a sx immissione corsia preferenziale contromano altezza via Solarino – uscita corsia e prosecuzione su via E. Basile carreggiata di sx – C.so Tukory – V. Arcoleo  –   V. Marino – V. Pisacane – a dx V. Marinuzzi – V. Errante – a sx V. Oreto –  STAZIONE CENTRALE (inversione di marcia prima della P.zza centrale e fermata in corrispondenza di P.zza G. Cesare angolo V. Maqueda) – C.so Tukory – Immissione corsia contromanoV. Basile – V. Basile V. E. Basile – PARCHEGGIO BASILE (Cap.) N.B. Dalle ore 12.00 alle 15.00 tutti i bus della suddetta navetta si attesteranno direttamente prima di P.zza Sant’Antonino nel tratto di strada compreso tra via Roma e via Maqueda. Fascia oraria servizio mattinale            05.30 – 15.00 _____________________________________ NAVETTA PARCHEGGIO BASILE – POLITEAMA Dalle ore 15.00 alle ore 20.00 il percorso verrà modificato per consentire il collegamento parcheggio Basile – Politeama (via DANTE): PARCHEGGIO BASILE (Cap.) – Via E. Basile – carreggiata laterale valle V.le Reg. Siciliana – immissione carreggiata centrale prima di C.so Calatafimi – uscita carreggiata laterale valle dopo V. Pitrè  – a dx V. Cosimo Aleo  –  V. Nina Siciliana – a dx V. Perpignano – P.zza P.pe di Camporeale – V. Dante (fermata prima di P.zza Virgilio)– inversione di marcia P.ZZA VIRGILIO (Cap. di transito) – V. Dante – P.zza P.pe Camporeale – P.zza Sacro Cuore  – C.so F. Aprile – a dx V. Imera – a sx V. Colonna Rotta – a dx C.so A. Amedeo – a dx C.so Calatafimi  – P.zza Indipendenza – a dx C.so Re Ruggero – V. Brasa – V. E. Basile – PARCHEGGIO BASILE (Cap.)   Fascia oraria di servizio             15.00 – 20.30 _____________________________________ NAVETTA PARCHEGGIO EMIRI – PIAZZA SAN DOMENICO PARCHEGGIO DEGLI EMIRI (Cap.) – V. Nina Siciliana – a dx V. Perpignano – P.zza P.pe di Camporeale – V. Dante – a dx V. Latini – V. Houel – V. Goethe – V. Turrisi – a dx V. Balsano – a sx V. Volturno – P.zza Verdi – V. Cavour – a dx V. Roma –  Inversione di marcia P.ZZA SAN DOMENICO (Cap. di transito) – V. Roma – a sx V. Cavour – a dx  V. Villaermosa – a dx V. Stabile – a sx  V. Roma –  P.zza Sturzo – V. Puglisi Bertolino – V. I.Carini – V. Dalla Chiesa – a sx V. Duca Della Verdura – V. Notarbartolo  – a sx V. Terrasanta – P.zza Diodoro Siculo – V. Cusmano – P.zza Virgilio – a dx V. Dante – a sx V. Serradifalco – PIAZZA CAMPOREALE – V. Perpignano – a sx V. Arculeo – a dx V. degli Emiri – a dx V. Nina Siciliana – PARCHEGGIO DEGLI EMIRI (Cap.) Dopo le ore 12.00, quando saranno chiuse le strade che il santo padre deve percorrere per raggiungere P.zza Politeama il percorso della navetta cambia nel seguente modo: PARCHEGGIO DEGLI EMIRI (Cap.) – V. Nina Siciliana – a dx V. Perpignano – P.zza P.pe di Camporeale – P.zza P.pe Camporeale – P.zza Sacro Cuore  – C.so F. Aprile – a sx V. A. Veneziano – V. F. Parlatore – a sx V. Aurispa – a dx V. Serradifalco – a dx V. Lulli – a sx V. Malaspina – a dx V. Notarbartolo – V. Duca Della Verdura –  P.zza Giachery – V. Piano Dell’Ucciardone – V. Crispi (lato monte) – a dx V. Cavour – a sx V. Roma –  Inversione di marcia P.ZZA SAN DOMENICO (Cap. di transito) – V. Roma – a sx V. Cavour – a dx  V. Villaermosa – a dx V. Stabile – a sx  V. Roma – P.zza Sturzo – V. Puglisi Bertolino – V. I.Carini – V. Dalla Chiesa – a sx V. Duca Della Verdura – V. Notarbartolo  – a sx V. Terrasanta – P.zza Diodoro Siculo – V. Cusmano – P.zza Virgilio – a dx V. Dante – a sx V. Serradifalco – PIAZZA CAMPOREALE – V. Perpignano – a sx V. Arculeo – a dx V. degli Emiri – a dx V. Nina Siciliana – PARCHEGGIO DEGLI EMIRI (Cap.) N.B. Dalle ore 12.00 tutti i bus della suddetta navetta effettuata la manovra di inversione a P.zza San Domenico si attesteranno direttamente in via Roma e aspettano la fine della messa. Fascia oraria di servizio             05.30 – 15.00  _____________________________________ NAVETTA PARCHEGGIO EMIRI – POLITEAMA Dalle ore 15.00 alle ore 20.00 il percorso verrà modificato per consentire il collegamento parcheggio Emiri  e Via Dante: PARCHEGGIO DEGLI EMIRI (Cap.) – V. Nina Siciliana – a dx V. Perpignano – P.zza P.pe di Camporeale – V. Dante (fermata prima di P.zza Virgilio) – inversione di marcia P.ZZA VIRGILIO (Cap. di transito) – V. Dante – P.zza P.pe Camporeale – V. Perpignano – a sx V. Arculeo – a dx V. degli Emiri – a dx V. Nina Siciliana – PARCHEGGIO DEGLI EMIRI (Cap.) Fascia oraria di servizio             15.00 – 20.30   _____________________________________  NAVETTA FORUM – STAZIONE CENTRALE FORUM (Cap.) Da V. Pecoraino terminal TRAM – a dx bretella Forum (laterale valle Autostrada) Uscita parcheggio – a dx V. Ferruzza – V. Pecoraino – P.zza Vigili Del Fuoco – V. Laudicina – C.so Dei Mille  – V. LINCOLN (capolinea di transito)– P.zza G. Cesare – V. Balsamo – C.so Dei Mille –  V. Cirincione –  a dx V. Giafar –  sx V. Pecoraino – P.zza Vigili Del Fuoco – ingresso parcheggio Da V. Pecoraino – FORUM (Cap.) in corrispondenza del terminal TRAM Fascia oraria di servizio             05.30 – 12.00 Dalle ore 12.00 alle ore 15.00 il percorso verrà modificato nel seguente modo: P.ZZA G. CESARE (Cap) (lato P.zza Cupani) – P.zza G. Cesare – a sx V. Oreto – a dx  V.le Reg. Siciliana valle – a sx Viadotto Carlo Perrier – a sx V.le Reg. Siciliana (carreggiata laterale monte A19) – a dx Svincolo Zona Industriale direz. Forum – P.zza Vigili Del Fuoco – ingresso parcheggio Da V. Pecoraino – FORUM (Cap. di transito) in corrispondenza del terminale TRAM – a dx bretella Forum (laterale valle Autostrada) Uscita parcheggio – a dx V. Ferruzza – V. Pecoraino – P.zza Vigili Del Fuoco – Svincolo Zona Industriale direz. monte – laterale monte V.le Regione Siciliana dirz. Palermo – Passaggio laterale valle V.le Regione Siciliana da svincolo Ponte Conte Federico – laterale valle  V.le Regione Siciliana – a dx V. Oreto – a dx V. Fazello ­– P.ZZA G. CESARE (Cap) (lato P.zza Cupani).  

Leggi tutto    Commenti 3