Articolo
30 giu 2020

Da domani riaprono i Tourist Infopoint e bike sharing h24

di antony977

Palermo - Tornano operativi a Palermo i Centri di Informazione turistici. Da domani saranno nuovamente aperti i Cit all'interno del porto e in via Cavour, mentre dal 2 luglio tornerà in attività il Cit di Palazzo Galletti a piazza Marina ed il giorno dopo quello di piazza Bellini. Per tutti, gli orari saranno dalle ore 8,30 alle ore 18,30 dal lunedì al venerdì, ad eccezione del Cit Bellini che sarà aperto con gli stessi orari anche il sabato e la domenica. Sarà anche attivo il punto informativo presso la biglietteria del Teatro Massimo in orario antimeridiano, analogamente alla biglietteria, dal lunedì al venerdì. Ogni struttura sarà dotata di gel igienizzante con dispenser per l'utenza, di pannelli parafiato nelle scrivanie, e termometro a raggi infrarossi per la rilevazione della temperatura. Inoltre presso il Cit di Mondello, interamente gestito da Amat, è possibile stipulare abbonamenti per il TPL. Sempre da domani primo luglio (già dalla mezzanotte) il servizio di bike sharing ritorna ad essere attivo anche di notte, quindi h24; per l'eventuale assistenza serale/notturna, basterà contattare il call center amiGO al numero 0112399351.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
30 dic 2019

“Amigo” poco amico: le bici del bikesharing non si sganciano

di Giulio Di Chiara

Di recente il sistema di sharing mobility in gestione al Comune di Palermo ha cambiato nome e piattaforma per la gestione del servizio. L'intera offerta rientra adesso sotto il nome "Amigo" che però ha destato diverse segnalazioni per continui disservizi nella fruizione del CarSharing e del BikeSharing palermitano. Riportiamo di seguito la brutta avventura di un utente,con la speranza di rappresentare al gestore del servizio una situazione decisamente da migliorare. Tornato a Palermo per le feste decido di utilizzare il servizio bike sharing a cui sono abbonato da più di due anni. Recentemente è stato fatto un passaggio di piattaforma per cui la nuova interfaccia adesso è AMIGO. Dopo aver seguito pedissequamente tutti i passaggi, caricato nuovamente dati che già erano in loro possesso, vado per prendere la bici. Prima provo dall’app direttamente, seleziono il numero di bici e procedo allo sganciamento, provando con più di una bici mi dice che al momento lo sgancio non è possibile, successivamente provo con il “vecchio metodo”, cioè strisciando la carta, ma neanche con questo metodo si ottiene la bicicletta. Il risultato: una macchina in più in centro, un posto in meno per chi cerca parcheggio e tanto inquinamento in più. Inutile poi cercare assistenza oggi, non c’è nessuno che risponde al telefono essendo festivo. È davvero un peccato riscontrare così tanti problemi in un servizio che potrebbe dare tanto alla città, non è la prima volta che mi succedono situazioni simili negli anni da abbonato. Nulla purtroppo sembra cambiare per un servizio che aspetta ancora dal 2017 le bici elettriche, che mostra sempre problemi nello sganciamento/riagganciamento bici e che sembra avere sempre più attenzioni per il servizio "car sharing" rispetto a quello bike(sono di più le macchine rispetto alla bici, le info sul sito e i numeri di riferimento in caso di problemi). Se anche voi avete riscontrato problemi con il servizio, scriveteceli nei commenti qui sotto. Cercheremo di farci portavoce dei disservizi direttamente con l'Amat.

Leggi tutto    Commenti 8