23 mar 2020

ANELLO FERROVIARIO | Dal 31 Marzo riapre l’incrocio tra via Roma e via Amari


Una settimana fa vi mostravamo gli avanzamenti del cantiere nei pressi dell’incrocio tra Via Roma e via Amari.

Nonostante il rallentamento delle attività dovute al Coronavirus, vi confermiamo che i lavori sono già in fase finale.

Infatti l’ordinanza n°271 pubblicata giorno 16 Marzo dall’ufficio traffico comunica la riapertura parziale dell’ incrocio Amari-Roma e di via Emerico Amari nel tratto compreso tra via Michele Amari e via Roma.
Chiusura di via Emerico Amari nel tratto compreso tra via R. Wagner e via Pietro Valdo Panascia (già via Isidoro La Lumia).

Purtroppo non sarà totalmente riaperta Via Roma perché occorre ancora terminare il piccolo tratto tra via ammiraglio Gravina e via Amari ancora occupato dal cantiere del collettore fognario.

Via Wagner nel tratto compreso tra via Ammiraglio Gravina e via E. Amari si trasformerà in una strada senza uscita a doppio senso di marcia, cosí come via Pietro Aldo Panascia nel tratto Amari – Turati.

Sempre via Wagner nel tratto compreso tra via Ammiraglio Gravina e via Mariano Stabile sarà ripristinata con il senso unico di marcia in direzione via M. Stabile

Schermata 2020-03-22 alle 15.19.51

Nella mappa vengono indicate in verde le aree pedonali e in giallo le aree di cantiere.

Ricordiamo che la presente ordinanza ha validità fino al 28 Agosto 2020 o sino all’ ultimazione dei lavori se precedente tale data.

Come sempre vi terremo aggiornati


amariamari cantiereamari cantieriAnello Ferr.anello ferroviarioanello ferroviario palermoarea 6cantiere amaricantiere emerico amarichiusura stradechiusura via amaricollettore fognariocomune di palermodisagiEmerico Amarifine lavorimetro palermometropolitana palermomobilitamobilita palermopalermo anello ferroviarioprogetto anello ferroviariorfiSegnalatisikeliastato lavori anello ferroviario palermotecnistrenitaliavia amarivia amari palermovia roma

3 commenti per “ANELLO FERROVIARIO | Dal 31 Marzo riapre l’incrocio tra via Roma e via Amari
  • punteruolorosso 2394
    23 mar 2020 alle 8:40

    dunque fateci sapere: quali cantieri per la mobilità (anello e passante) sono aperti?
    in cosa consistono i rallentamenti?
    e una riflessione.
    le polveri sottili del nord hanno favorito la diffusione del coronavirus, che si aggancia alle particelle sospese nell’aria e precipita sulle città. non sono sciocchezze, ma ipotesi plausibili a causa di una corrispondenza fra le curve dell’inquinamento e le curve del contagio. il virus può resistere giorni all’aria e sulle superfici.
    c’è un altro dato che preoccupa, i settantamila morti all’anno per inquinamento atmosferico dovuto soprattutto alle automobili e al traffico pesante (poi si aggiungono caldaie ecc.).
    dovremmo tutti riflettere, perché l’inquinamento uccide molto più del virus, e lo aiuta a diffondersi. forse l’altissima percentuale di contagi nella regione più industrializzata (e meno ventilata) d’italia è dovuta a questo. il virus trova polmoni indeboliti dall’inquinamento, e fa più danni.
    insomma, i cantieri devono continuare, e la gente deve lasciare la macchina a casa quanto più possibile. quando l’anello, il passante, le linee tram e la metro, saranno completati, prendere la macchina sarà da imbecilli. in ogni caso i quartieri serviti dal tram e dal passante ne stanno già approfittando.
    no ai bus come alternativa al tram
    no ai populisti contrari ai cantieri

    • pittonic 78
      24 mar 2020 alle 21:25

      l’ipotesi del PM10 come “veicolo” del virus è suggestiva ma deve essere dimostrata e , al momento, è solo un’ipotesi. Tuttavia le conclusioni sono lo stesso condivisibili e Anello, Passante, Tram e Metro (?) in dirittura d’arrivo danno a noi palermitani l’occasione unica per rendere la qualità della vita della nostra citta migliore e forse anche più sana. Sono convinto che questa pandemia cambierà le abitudini di molti di noi…

  • emmegi 718
    23 mar 2020 alle 10:36

    Dubito che in questo periodo i lavori andranno avanti.
    Qualcuno ha visto operai in cantiere ?


Lascia un Commento