Articolo
16 dic 2017

Viabilità | Chiusa via Emily Balch, traffico in tilt a Bonagia

di Fabio Nicolosi

Ieri si è resa necessaria la chiusura al transito veicolare della via Emily Balch (Villagrazia), per entrambi i sensi di marcia. Il provvedimento è stato adottato a causa di alcuni elementi delle travi del sovrappasso della Circonvallazione in fase di distacco. Si sta intervenendo già da questa mattina per il ripristino di detti elementi e si presume che l'intervento verrà concluso in pochi giorni. Sarà possibile, comunque, avviarsi su percorsi alternativi. Il traffico intanto ieri ne ha risentito sopratutto nella zona di Bonagia, con code e viabilità in tilt. A complicare il tutto un incidente a catena che si é verificato su Viale Regione Siciliana poco prima dello svincolo di Bonagia e che ha, per tutta la sera, comportato un traffico intenso sull'arteria, mandando in tilt i centralini di Via Dogali. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
06 dic 2017

FOTO | Tutto pronto per l’apertura del nuovo LIDL (ex Salamone & Pullara)

di Fabio Nicolosi

EDIT: Gli ex dipendenti di Salamone & Pullara ci comunicano che nessuno di loro é stato assunto nel nuovo punto vendita, come erroneamente comunicato durante la conferenza stampa. Siamo ormai agli sgoccioli. La struttura esterna del nuovo punto vendita della catena di supermercati tedesca é ormai pronta da alcune settimane. Anche le insegne, le rifiniture esterne e le aree attorno la grossa struttura sono pronte ad accogliere gli utenti. All'interno invece si stanno ultimando gli ultimi ritocchi per l'apertura prevista entro Natale. Il nuovo Lidl di Viale Regione Siciliana sarà un supermercato di grandi dimensioni, ben 1.400 metri quadrati, dotati di 120 parcheggi. È stata attrezzata una zona adatta al divertimento dei bambini e un parco pubblico da 2.000 metri quadrati. Un particolare da notare è che Lidl, grazie alla ristrutturazione dell’area, restituirà alla cittadinanza palermitana la Via Palatucci, strada compresa tra Viale Regione Siciliana e Via Principe di Paternò, che ormai da tempo era chiusa per evitare l’abbandono di rifiuti ingombranti. Dal punto di vista economico, non solo LIDL ha assunto gli ex dipendenti di Salamone & Pullara, ma ha dato lavoro ad altri 25 operatori. La data di inaugurazione é fissata per il Giovedì 21 Dicembre. Ecco come si presentava la zona qualche mese fa: Questo é invece lo stato attuale. Ringraziamo Paco per le foto: Ben vengano i grandi gruppi, la città ne ha bisogno. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
01 dic 2017

Guerriglia in Viale Regione Siciliana, traffico bloccato

di Fabio Nicolosi

EDIT: Il traffico é tornato regolare, vedremo se nella nottata, dopo la partita si verificheranno ulteriori scontri Ci comunicano che in Viale Regione Siciliana si sono verificati degli scontri tra tifosi di calcio Probabilmente si tratta di un lancio di petardi, bombe carta e fumogeni Apprendiamo da PalermoToday: Fumogeni e bombe carte lanciati in strada, ultras incapucciati che tentano un agguato contro i rivali e un massiccio dispiegamento di polizia. Scene di guerriglia urbana oggi pomeriggio in viale Regione Siciliana. Tutto ha avuto inizio quando un gruppo di palermitani ha atteso il passaggio dei tifosi del Catania (circa 500) diretti verso Trapani per assistere alla partita in programma stasera. Il primo tentativo di contatto è avvenuto alla rotonda di via Oreto, dove alcuni hanno lanciato fumogeni e petardi contro il serpentone - formato da pullman, auto e mini van - dei catanesi. La polizia però ha evitato il contatto. Gli agenti della Digos hanno messo in fuga i palermitani che avevano "aperto le ostilità". Subito dopo, superato il sottopasso di viale Lazio, i supporter catanesi si sono fermati e sono scesi da auto e pullman. All'altezza dell'ex Grande Migliore, è ricominciato il lancio di bombe carta, petardi e fumogeni. Con non poca difficoltà la polizia è riuscita a far tornare la situazione alla normalità e a portare i tifosi in autostrada in direzione Trapani. Seguono aggiornamenti...

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
30 nov 2017

L’assessore Riolo e AMAT presentano: “il gioco delle file”

di Giulio Di Chiara

Se vi annoiate nel traffico cittadino, in attesa di arrivare a casa o a lavoro, potete sempre trovare un modo per ingannare il tempo mentre siete alla guida: immettetevi su Viale Regione Siciliana, la direzione sceglietela voi. Obiettivo del gioco è riuscire a generare più file possibile, allinearsi il meno possibile con le altre auto e occupare quanto più possibile la carreggiata. Eliminate ogni concezione di corsia di marcia, di sorpasso o preferenziale, non esistono. Ogni automobilista deve trovare il suo asse di marcia, quanto più libero possibile, per poter decidere la velocità di crociera. Non ci sono regole: il sorpasso vale sia a destra sia a sinistra. E' probabile che gli altri automobilisti vi ostacolino nel sorpasso per difendere la propria corsia immaginaria che nel frattempo si saranno guadagnati. Vince chi riesce a immortalare quante più file possibile. Rassicuriamo i lettori, la foto in copertina è stata scattata dalla mano del passeggero e dunque in condizioni di sicurezza. Tornando un attimo seri, non ci fermeremo nel denunciare questa grandissima vergogna che vede uno degli assi stradali più trafficati d'Italia senza segnaletica orizzontale dai mesi di MAGGIO - GIUGNO, nell'attesa di veder applicato un dubbio provvedimento relativo all'istituzione di una terza corsia per mezzi pesanti. Da Maggio a oggi sono almeno 6 mesi, 180 giorni di anarchia totale senza che nessuno a Palazzo delle Aquile ci abbia messo la faccia. Il problema, ci hanno detto dall'Ufficio Traffico, è che le aziende preposte non hanno dato seguito ai lavori previsti. A questo punto ci rivolgiamo al Sindaco: visto che l'assessore da Lei scelto per la mobilità sembra schivare le problematiche ed è sempre più difficile udire una sua dichiarazione, intervenga lei, perchè c'è un limite a tutto e quel limite, nella fattispecie, è stato superato mesi fa. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
11 ott 2017

Viale Regione una distesa di asfalto senza regole: l’assessore Riolo esiste per davvero?

di Mobilita Palermo

Forse non ci avete più fatto caso o probabilmente qualcuno lo ha dimenticato, ma lungo Viale Regione Siciliana ci sono ampi segmenti stradali riasfaltati ma senza un briciolo di segnaletica orizzontale. Tutto questo vige oramai da mesi, ovvero dal momento in cui il Comune di Palermo firmò una ordinanza che istituiva la terza corsia destinata ai mezzi pesanti: un provvedimento che è ancora vigente almeno sulla carta, ma che non ha avuto seguito nei fatti, nel silenzio generale di Palazzo delle Aquile. Nel frattempo cosa è successo, cosa sta succedendo? Gli automobilisti palermitani, che già sono indisciplinati per natura, percorrono viale Regione Siciliana senza una minima indicazione sull'asfalto, una striscia, una vernice che indichi la corsia entro cui guidare il proprio mezzo. Si viaggia su un lunghissimo manto pece, e ognuno decide le proprie traiettorie e le proprie posizioni. Si cammina "al centro della strada" nel vero senso della parola e sorpassare è diventato ancora più complicato perchè ognuno segue la propria linea immaginaria. Nemmeno a dirlo, non esistono file ordinate ai semafori. Insomma, un campo senza regole. Vergogna! ci viene da dire. Parliamo di mesi, non giorni, non settimane. MESI! Il Comune non ha deciso cosa fare con questo provvedimento e in tutto questo il neo assessore non ha proferito parola! Su nulla. Ma a che gioco giochiamo? Davvero pensano di portare avanti ancora questa farsa?  Assessore Riolo, si faccia viva. Ci metta la faccia e ci dica se e quanto dovremo sopportare ancora questo immobilismo. Che intende fare con questo provvedimento? (foto copertina da palermotoday.it) Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 23
Articolo
10 ott 2017

Ripulito dai graffiti l’ennesimo pilone del sovrappasso: grazie Retake Palermo!

di Mobilita Palermo

Non vogliamo dilungarci tanto, ma al contempo desideriamo dedicare sempre più spazio a questi ragazzi che oramai sono una realtà cittadina. Anche questa volta è scattata la pulizia dei piloni del sovrappasso pedonale lungo viale Regione Siciliana (altezza parcheggio via Aut. Siciliana) dalle solite e insulse scritte spray. Non contiamo più quanti interventi abbiano operato questi ragazzi  in tutta la città, ma la loro perseveranza è un grande esempio di altruismo. Scrivono nella loro pagina.... Prima di lamentarci con le istituzioni dobbiamo avere rispetto della nostra città, il cambiamento deve partire anche da noi.Ci piace ringraziare Amat che ci ha donato la vernice e la Polizia Municipale che con la sua presenza ha garantito la sicurezza dei volontari e degli automobilisti Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Proposta
26 set 2017

Rotonda Leonardo da Vinci: eliminare il semaforo

di unaltronicola

Siamo a settembre, riprende il ritmo quotidiano e per chi ha questa sorte riprende l'incubo di dover attraversare la rotonda di Via Leonardo da Vinci. Quelli che scendono dalla Via Leonardo da Vinci osservano in lontanza quel maledetto semaforo che nel migliore dei casi scatta 3 volte prima di passare, chi viene dalla città o dalla direzione Trapani si tuffa in un magma di auto nella speranza di passare prima o poi. Nelle ore di punta è molto facile restare imbottigliati per un quarto d'ora ed a volte va anche peggio, rumore e gas di scarico da non parlarne. Per tentare di rimediare a questo incubo quotidiano propongo di istituire la "Rotatoria Motel AGIP" tra - la Via Uditore resa a senso unico dalla Via Leonardo da Vinci verso la Via Regione Siciliana - la corsia laterale della Via Regione Siciliana dalla Via Uditore alla Rotonda Leonardo da Vinci (con verso di percorrenza invertito rispetto ad oggi) - la Via Leonardo da Vinci dalla Rotonda alla Via Uditore (con verso di percorrenza invertito rispetto ad oggi). L'idea in fondo è semplice, per quanto sconcertante, e sono sicuro che qualcuno l'ha già pensato ma mi sembra una buona soluzione per cui la propongo. Note: - i flussi di traffico interessati in realtà non sono molto intensi, la Via Uditore non dovrebbe aver problemi particolari a svolgere il suo compito - il semaforo non può essere soppresso per via dei tram che, per quanto fastidiosi quando si è già imbottigliati, hanno comunque un impatto secondario rispetto all'incrocio tra autoveicoli - la rotatoria allungherebbe i percorsi critici di circa 250m ma è una distanza che a 30Km/h si copre in 30sec, un tempo irrisorio già rispetto ad un solo ciclo del semaforo che è almeno un paio di minuti - le traiettorie disegnate dagli spartitraffico vanno rifatte e ci sono dei vincoli di ogni genere sparsi qua e là, ma lo spazio per girare c'è

Leggi tutto    Commenti 2