Articolo
11 ott 2017

Viale Regione una distesa di asfalto senza regole: l’assessore Riolo esiste per davvero?

di Mobilita Palermo

Forse non ci avete più fatto caso o probabilmente qualcuno lo ha dimenticato, ma lungo Viale Regione Siciliana ci sono ampi segmenti stradali riasfaltati ma senza un briciolo di segnaletica orizzontale. Tutto questo vige oramai da mesi, ovvero dal momento in cui il Comune di Palermo firmò una ordinanza che istituiva la terza corsia destinata ai mezzi pesanti: un provvedimento che è ancora vigente almeno sulla carta, ma che non ha avuto seguito nei fatti, nel silenzio generale di Palazzo delle Aquile. Nel frattempo cosa è successo, cosa sta succedendo? Gli automobilisti palermitani, che già sono indisciplinati per natura, percorrono viale Regione Siciliana senza una minima indicazione sull'asfalto, una striscia, una vernice che indichi la corsia entro cui guidare il proprio mezzo. Si viaggia su un lunghissimo manto pece, e ognuno decide le proprie traiettorie e le proprie posizioni. Si cammina "al centro della strada" nel vero senso della parola e sorpassare è diventato ancora più complicato perchè ognuno segue la propria linea immaginaria. Nemmeno a dirlo, non esistono file ordinate ai semafori. Insomma, un campo senza regole. Vergogna! ci viene da dire. Parliamo di mesi, non giorni, non settimane. MESI! Il Comune non ha deciso cosa fare con questo provvedimento e in tutto questo il neo assessore non ha proferito parola! Su nulla. Ma a che gioco giochiamo? Davvero pensano di portare avanti ancora questa farsa?  Assessore Riolo, si faccia viva. Ci metta la faccia e ci dica se e quanto dovremo sopportare ancora questo immobilismo. Che intende fare con questo provvedimento? (foto copertina da palermotoday.it) Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 23
Articolo
10 ott 2017

Ripulito dai graffiti l’ennesimo pilone del sovrappasso: grazie Retake Palermo!

di Mobilita Palermo

Non vogliamo dilungarci tanto, ma al contempo desideriamo dedicare sempre più spazio a questi ragazzi che oramai sono una realtà cittadina. Anche questa volta è scattata la pulizia dei piloni del sovrappasso pedonale lungo viale Regione Siciliana (altezza parcheggio via Aut. Siciliana) dalle solite e insulse scritte spray. Non contiamo più quanti interventi abbiano operato questi ragazzi  in tutta la città, ma la loro perseveranza è un grande esempio di altruismo. Scrivono nella loro pagina.... Prima di lamentarci con le istituzioni dobbiamo avere rispetto della nostra città, il cambiamento deve partire anche da noi.Ci piace ringraziare Amat che ci ha donato la vernice e la Polizia Municipale che con la sua presenza ha garantito la sicurezza dei volontari e degli automobilisti Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Proposta
26 set 2017

Rotonda Leonardo da Vinci: eliminare il semaforo

di unaltronicola

Siamo a settembre, riprende il ritmo quotidiano e per chi ha questa sorte riprende l'incubo di dover attraversare la rotonda di Via Leonardo da Vinci. Quelli che scendono dalla Via Leonardo da Vinci osservano in lontanza quel maledetto semaforo che nel migliore dei casi scatta 3 volte prima di passare, chi viene dalla città o dalla direzione Trapani si tuffa in un magma di auto nella speranza di passare prima o poi. Nelle ore di punta è molto facile restare imbottigliati per un quarto d'ora ed a volte va anche peggio, rumore e gas di scarico da non parlarne. Per tentare di rimediare a questo incubo quotidiano propongo di istituire la "Rotatoria Motel AGIP" tra - la Via Uditore resa a senso unico dalla Via Leonardo da Vinci verso la Via Regione Siciliana - la corsia laterale della Via Regione Siciliana dalla Via Uditore alla Rotonda Leonardo da Vinci (con verso di percorrenza invertito rispetto ad oggi) - la Via Leonardo da Vinci dalla Rotonda alla Via Uditore (con verso di percorrenza invertito rispetto ad oggi). L'idea in fondo è semplice, per quanto sconcertante, e sono sicuro che qualcuno l'ha già pensato ma mi sembra una buona soluzione per cui la propongo. Note: - i flussi di traffico interessati in realtà non sono molto intensi, la Via Uditore non dovrebbe aver problemi particolari a svolgere il suo compito - il semaforo non può essere soppresso per via dei tram che, per quanto fastidiosi quando si è già imbottigliati, hanno comunque un impatto secondario rispetto all'incrocio tra autoveicoli - la rotatoria allungherebbe i percorsi critici di circa 250m ma è una distanza che a 30Km/h si copre in 30sec, un tempo irrisorio già rispetto ad un solo ciclo del semaforo che è almeno un paio di minuti - le traiettorie disegnate dagli spartitraffico vanno rifatte e ci sono dei vincoli di ogni genere sparsi qua e là, ma lo spazio per girare c'è

Leggi tutto    Commenti 2
Proposta
21 set 2017

Viale Regione Siciliana: Proposta per un sovrappasso pedonale all’altezza del parcheggio di Piazzale John Lennon

di unaltronicola

Sulla circonvallazione il semaforo pedonale in corrispondenza del parcheggio bus di piazzale John Lennon è sacrosanto ma per gli automobilisti è una 'camurria', per molte ore al giorno ed ambedue i versi si creano delle code tali che bisogna aspettare il verde due-tre ed anche più volte prima di superare l'ostacolo. Per cui propongo di fare un sovrappasso pedonale in modo da eliminare l'attraversamento ed il relativo semaforo. Nell'immagine allegata ho fatto un rozzo taglia-incolla di quello esistente in corrispondenza di Via Nazario Sauro giusto per verificare che lo spazio ci sarebbe. Forse si renderebbe necessario espropriare una striscia di un paio di metri dal cortile di quel grande condominio, ma forse nemmeno quello.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
20 set 2017

Lidl | Il nuovo punto vendita su Viale Regione Siciliana prende forma

di Fabio Nicolosi

Il nuovo punto vendita della catena Lidl, dopo aver avuto le dovute rassicurazioni dalla sovrintendenza, continua la evoluzione. Il vecchio edifico di Salamone&Pullara ha ormai lasciato spazio ad un enorme area, da addetti ai lavori una delle più grande tra i punti vendita Lidl, dove verranno realizzati gli edifici commerciali Come spesso accade in questi lavori, per consentire la velocità di realizzazione le strutture vengono realizzate in pannelli prefabbricati che vengono assemblati in cantiere. Al momento non è stata comunicata alcuna data di apertura, ma è quasi sicuro che si dovrà aspettare l'inizio del nuovo anno. Per informazioni su offerte di lavoro: ecco il link Ringraziamo Giuseppe T. per le foto Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
26 ago 2017

Dov’è la terza corsia in Viale Regione Siciliana? Intanto la notte si scorrazza…

di Mobilita Palermo

A Maggio è stata emanata un'ordinanza che istituiva in via sperimentale una terza corsia in viale Regione Siciliana. L'obiettivo è convertire la corsia di emergenza in una corsia riservata ai mezzi pesanti, con l’obiettivo di fluidificare il traffico sull’intero asse di viale Regione Siciliana.L’ordinanza diverrà esecutiva allorquando verranno garantite le condizione sicurezza della pavimentazione stradale tramite esplicita attestazione a cura dell’ufficio comunale anche in riferimento agli interventi previsti nell’ordinanza n° 1047 del 05/09/2016. Siamo ad Agosto e dell'adeguamento della segnaletica orizzontale nemmeno l'ombra. Tuttavia avevamo palesato parecchi dubbi sull'utilità di questo provvedimento che, ancora una volta, si inserisce nel ventaglio degli esperimenti del Comune di Palermo. Anche i cittadini hanno manifestato le proprie perplessità e allora riportiamo quanto inviatoci da un utente che abita in zona: Ritengo che la soluzione non sia una terza corsia pari ad un 1/3 della carreggiata  ma soltanto una laterale sufficiente in larghezza al transito secondo velocità stabilita dal C. S. in questo tipo di arteria per i mezzi di maggiore peso. La strada più lunga e larga della città la notte altresì è abbandonata a se stessa. La testimonianza appartiene a chi vi abita e non a chi la percorre per alcuni minuti, di giorno o al massimo in serata e nel chiuso di una autovettura distratto dal sottofondo della propria radio, dal cellulare o dagli eventuali passeggeri a bordo. Non una pattuglia (carabinieri, polstrada e meno che VV.UU.) che accertino con apposite postazioni alcunchè) a cui si aggiunge  la mancanza dell'illuminazione (altezza via Principe di Paternò) . Quale migliore contributo per chiunque a prendere la velocità proprio in una zona residenziale? (G. Magnisi) Perchè tutto questo ritardo nel provvedimento?  Ripensamenti all'orizzonte o semplice prassi? (foto di gds.it) Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
25 lug 2017

Nessun vincolo per il nuovo LIDL nella sede di Salamone e Pullara, i lavori possono riprendere

di Fabio Nicolosi

Era il 5 Giugno, quando il comune intimava alla ditta che stava eseguendo i lavori presso il punto vendita di Salamone e Pullara lo stop ai lavori, chiedendo di attendere un ulteriore parare della sovrintendenza. I lavori in realtà non si sono mai fermati e sono andati avanti, sicuri di avere tutte le carte in regola e in effetti così è stato. In una nota inviata infatti dalla sovrintendenza alla famiglia Nicoletti si legge: "la persistenza di alcuni caratteri architettonici nel padiglione Salamone e Pullara. seppur non di rilievo e di eccezionaiità tale da individuare l'edificio come "architettura di eccellenza", concorre ad una connotazione puntuale e appropriata dello spazio urbano di pertinenza, confermando riconoscibilità storica ad un tronco del lungo asse di viale Regione siciliana. Pertanto - conclude la nota - considerati verosimili i caratteri intrinseci di flessibilità dell'edificio esistente e attuabile la potenzialità di un progetto di riconversione, si ritiene auspicabile il mantenimento del manufatto nell'ottica di un progetto di ampio respiro per la collettività che consenta comunque il raggiungimento degli obiettivi legittimi della attuale ditta proprietaria" Adesso si attende che la nota venga trasmessa al SUAP per procedere definitivamente alla riconversione della sede di Salamone e Pullara in supermercato LIDL. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 7