Articolo
05 giu 2015

Al Parco Uditore si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente

di Antony Passalacqua

Si celebrerà anche quest'anno, il 5 giugno,  La Giornata Mondiale dell'Ambiente, istituita dall'Assemblea Generale dell'ONU nel 1972. Numerosissime manifestazioni sono previste in Sicilia e si svolgeranno con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi ambientali e promuovere azioni a favore della sostenibilità ambientale.  Sette miliardi di sogni. Un pianeta. Consumare con moderazione". è il tema di riflessione scelto per quest'anno. L'Agenzia regionale Protezione Ambiente e il Laboratorio InFEA hanno curato la promozione della partecipazione alla giornata a livello regionale . Venerdì 5 giugno dalle 9.00 alle 13.00 si celebra al Parco Uditore di Palermo la Giornata mondiale dell'Ambiente organizzata da Arpa Sicilia e Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana in collaborazione con la Cooperativa Sociale Parco Uditore. Dopo i saluti delle Istituzioni previsti per le 9.30, ai quali prenderà parte anche l'Assessore al Territorio della Regione Sicilia, Maurizio Croce,  si procederá con tante attivitá incentrate sul tema della salvaguardia ambientale e della riscoperta delle attivitá all'aria aperta: dai laboratori didattici per bambini a cura della Scuola Leader Baby, alle attivitá ludico ricreative promosse da Libera Palermo e dall'Ass. Consumo Consapevole. Saranno presenti i tecnici di ARPA che proporranno alcune azioni dimostrative sui monitoraggi ambientali, sulla qualità del MARE e sugli effetti del rumore. Non mancheranno le attivitá fitness e lo sport a cura della palestra Malù Sport Village e le attivitá promosse dal Centro Scacchi di Palermo. Presenti anche stand informativi del Dipartimento Sviluppo rurale dell'Ass. all'Agricoltura della Regione Sicilia e le Riserve naturali di Ustica e Ciminna. Presente anche l'Accademia Oriental studio con le sue danze caratteristiche orientali e l'Associazione Primo soccorso cani e gatti che sensibilizzerá la cittadinanza al rispetto dell'ambiente nella conduzione dei nostri amici a quattro zampe. Diverse saranno le delegazioni della scuola primaria di Palermo. L'evento è aperto a chiunque sia amico dell'ambiente e sarà anche l'occasione per inaugurare una grande estate al Parco! All'interno della manifestazione sarà presente anche Legacoop Palermo con un desk in cui si potrà firmare contro le false cooperative, perchè, non solo l'ambiente, anche la nostra economia ha bisogno di respirare un'aria più pulita!

Leggi tutto    Commenti 1
Segnalazione
21 mag 2015

Via L. Da Vinci, marciapiedi impraticabili e pedoni in mezzo alla strada

di Antony Passalacqua

Marciapiedi impraticabili lungo via Leonardo Da Vinci a causa della vegetazione spontanea. E' quanto ci viene segnalato da Rita Ferrara e Serena Conigliaro dalla zona di  Borgo Nuovo. Dalle immagini che sono arrivate, sembra impossibile passeggiare lungo i marciapiedi del quartiere o addirittura si è costretti a camminare in mezzo alla strada. E i disabili? Forse nei prossimi giorni sarà un problema anche per ciclomotori e automobili che si vedranno occupare la carreggiata da pedoni, residenti a passeggio coi propri cani, mamme con le proprie carrozzine e disabili. Si potrebbero scrivere tante tante parole...ma le foto valgono di più!

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
13 mag 2015

Ponte Guadagna completamente dissestato

di fabio77

Segnalo lo stato di grave degrado della pavimentazione del ponticello che congiunge la Guadagna con il rione Oreto - Perez. Oltre alle numerose buche è presente un'autentica voragine a ridosso della barra di ferro che delimita in uscita la campata,  che costringe gli automobilisti  a fermarsi sul ponte ed avanzare a passo di lumaca, per evitare di battere violentemente le ruote sulla suddetta barra. Chi passa, soprattutto chi è distratto o chi non conosce il pericolo,  rischia seriamente di lasciarci una delle due gomme destre dell'auto.

Leggi tutto    Commenti 2    Proposte 0
Segnalazione
11 mag 2015

Cassonetti in Zona Caltafimi perennemente pieni

di Fabio Nicolosi

Tempo fa si era fatto un sondaggio su da cosa dipendesse la sporcizia di Palermo. Una scarsa responsabilità sociale dei palermitani è indiscutibile, ma cosa dire sulla scarsa attenzione delle strutture comunali nei confronti della differenziata? Questi sono dei cassonetti in zona Calatafimi, perennemente pieni (nota di merito per il palermitano) ma perennemente LASCIATI PIENI! Con il risultato che anche la buona volontà viene svilita. Ma la raccolta funziona? Con che tempi? Dovrebbe essere una priorità per il Comune!

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0