Articolo
26 ago 2021

RAP | Bando di gara per l’assunzione di 46 autisti

di Mobilita Palermo

L’Azienda Rap S.p.A. che si occupa della gestione del servizio d’Igiene Ambientale della Città di Palermo, in esecuzione della Determina numero 141 del 25 Agosto 2021 dell’Amministratore Unico,  indice un avviso di selezione pubblica, per l’assumere 46 autisti a tempo indeterminato,  con rapporto a tempo pieno (38 ore/ settimana comprese domeniche e festivi), inquadrato con il livello terzo, ( da contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dei servizi Ambientali – Utilitalia). I candidati devono, tra l’altro, essere in possesso della patente di guida (categoria C), della C.Q.C.(Carta di Qualificazione del Conducente) e del diploma di scuola secondaria di primo grado. Il bando integrale della selezione del concorso per autisti potrà essere visionato da lunedì 30 Agosto c.m.  sul sito web del Comune di Palermo (www.comune.palermo.it) e della società Rap (www.rapspa.it) che rimanda al portale Amministrazione Trasparente area “Avvisi”, e sarà pubblicizzato su tre quotidiani. La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il trentesimo giorno a decorrere dalla pubblicazione ( 29/09/2021). Saranno accettate soltanto le domande redatte sul modello “Fac simile ” allegato al bando a  pena d’ esclusione. Per ogni eventuale informazione i candidati potranno comunicare con RAP esclusivamente a mezzo di posta elettronica all’indirizzo PEC: [email protected] oppure a mezzo mail all’indirizzo: [email protected] “Con il predetto concorso, già autorizzato dal Comune di Palermo  nell’ambito del piano del fabbisogno del personale aziendale – spiega l’Amministratore Unico di RAP Girolamo Caruso – finalmente verrà colmata la carenza di personale autista in  forza a  Rap. Dotazione che, negli ultimi anni, si è sempre più affievolita a causa di cessazioni anticipate dal lavoro e pensionamenti. Il Concorso vede la luce – continua Caruso – dopo che l’azienda ha esperito ogni possibile azione per valorizzare il personale interno avente quei requisiti per essere inquadrato come autista. L’opera di rafforzamento della propria dotazione organica non si ferma qua”. Dopo la dichiarazione di infruttuosità che, per la seconda volta ha reso sterile la selezione pubblica di due dirigenti tecnici, l’Amministratore Unico annuncia che: “Con immediatezza sarà pubblicato un nuovo bando, divenuto indispensabile,  per l’individuazione di due manager  per governare il processo di sviluppo aziendale e continuare la riorganizzazione RAP già definita, dal quale si potrà attingere anche per eventuali ulteriori fabbisogni futuri”. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 feb 2021

RAP | Sospeso il servizio ritiro ingombranti a domicilio e limitato servizio di spazzamento per stato di agitazione personale

di Fabio Nicolosi

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa ricevuto dal comune. Una sospensione che porterà a cumuli di ingombranti, cestini piene e strade sporche e che porterà ai soliti interventi straordinari con spese eccezionali sempre sulle spalle dei cittadini che pagano le tasse. Per quanto si potrà ancora avanti cosí? L'AMIA fallita, viene creata la RAP, ma non sembra essere cambiato nulla. Visto il protrarsi, dallo scorso 26 gennaio, dello stato di agitazione proclamato dalle Organizzazioni Sindacali, con lo scopo di garantire la continuità e l’efficienza dei servizi afferenti alla raccolta rifiuti, si informano i cittadini che fino a giorno 15 febbraio sarà sospeso il servizio di ritiro ingombranti a domicilio e sarà limitato il servizio di spazzamento, ad eccezione del centro storico cittadino e dello svuotamento dei cestini gettacarte. Le maestranze assegnate ai sopradetti servizi, nonché quelli in quota parte non indispensabili (es: i servizi a terzi che saranno parzialmente assicurati) saranno, temporaneamente, destinate all’area Raccolta indifferenziata per gli svuotamenti dei cassonetti dove insistono maggiori criticità e per eliminare, eventuali, accumuli di rifiuti presso le postazioni. Il personale interessato riguarda autisti e operai, compreso quelli da adibire a interventi straordinari laddove necessario l’ausilio delle pale meccaniche. “Le azioni intraprese- spiega il presidente della RAP Giuseppe Norata – servono a mitigare e limitare l’insorgenza di una emergenza igienico sanitaria aggravata dalla corrente crisi da COVID” .

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
15 gen 2021

Raccolta differenziata | Via al 5° step: in corso la distribuzione dei KIT

di Mobilita Palermo

A seguito delle lettere già trasmesse ai cittadini ricadenti nell’area del V Step di “Palermo Differenzia 2 “denominata Settecannoli”, dove si sono informati i residenti sulle modalità di ritiro dei mastelli e date le istruzioni per una corretta Raccolta Differenziata, da questa settimana si è reso operativo il sistema di prenotazione on-line per il ritiro dei Kit per la prosecuzione del V step di Palermo differenzia 2. A tal uopo si informano i cittadini che da questa settimana la società d'ambito “Palermo SRR Area Metropolitana” è presente presso il CCR “Picciotti” e presso la Prima circoscrizione di piazza Giulio Cesare (previa prenotazione telematiche sul loro sito), per consegnare i Kit a chi ancora non l'avesse ricevuto. Si invitano quindi le famiglie interessate a collegarsi al sito web www.srrpalermo.it per prenotare tramite l’icona “RITIRO IO” giorno e sede per la consegna in sicurezza, in considerazione del perdurare dell'emergenza CoViD-19. Il servizio di prenotazione sarà altresì raggiungibile anche tramite il sito del Comune di Palermo e di RAP. Le due sedi operative individuate saranno aperte per la distribuzione dal lunedì al venerdì. Presso il Centro Comunale di Raccolta (CCR ) di Viale dei Picciotti civ. 84 dalle ore 8:00 alle 15:30 e presso i locali della Prima Circoscrizione di Piazza Giulio Cesare, dalle ore 8,00 alle ore 16,00. “Lo step V denominato “Settecannoli”, che fa parte del Progetto di “Palermo differenzia 2”, vede coinvolti circa 20.000 cittadini - dichiara il Direttore Generale della RAP Roberto Li Causi. L'Area individuata abbraccia via Lincoln, via Decollati, via Matera, via Gangitano, Corso dei Mille, Piazza Torrelunga, via Diaz, via Messina Marine, Foro Umberto I. Dal nuovo sistema di raccolta, oltre il quartiere Settecannoli sarà coinvolto anche una parte del quartiere Oreto-Stazione. Questo permetterà di migliorare le zone in termini di decoro urbano permettendo un aumento della percentuale di raccolta differenziata. Da qualche giorno la “SRR Palermo Area Metropolitana” in sinergia con RAP ha iniziato la distribuzione alle utenze domestiche del Kit per la raccolta differenziata “porta a porta” il cui sistema di raccolta partirà nel mese di Aprile con la rimozione definitiva di tutti i contenitori stradali. L'obiettivo principale è quello di recuperare quantità sempre maggiori di materiale riciclabile che sono risorse preziose per l’ambiente. Nei quartieri in cui si svolge la raccolta differenziata del Porta a Porta la percentuale di raccolta differenziata è di circa il 65% e con la definizione del V step pensiamo di poter aumentare di 3-5 punti la percentuale di RD”. “La info -sensibilizzazione e la consegna dei kit che è stata già avviata l'anno scorso ma che ha avuto un brusco stop sulle consegne dei mastelli, per causa dell'emergenza COVID, - aggiunge il presidente della SRR Palermo Area Metropolitana Natale Tubiolo - oramai è nuovamente operativa. Tante le azioni che ci impegniamo a portare avanti per sensibilizzare i cittadini sull'importanza della Raccolta differenziata. A breve, a metà febbraio circa - è prevista una campagna di informazione finanziata dal CONAI in collaborazione con l'amministrazione Comunale e RAP, per sensibilizzare i cittadini ad una gestione responsabile dei rifiuti invitandoli ad una serie di comportamenti corretti per il decoro urbano di Palermo e a salvaguardia dell’ambiente”. “L’avvio della raccolta differenziata “porta a porta” nei quartieri Settecannoli e Stazione Oreto – sottolinea l’Assessore con delega alla RAP Sergio Marino – è il risultato di una attività di forte impulso portata avanti dall'Amministrazione comunale che ha come obiettivo quello di estendere il sistema del “porta a porta” su tutto il territorio comunale al fine di aumentare in modo considerevole la percentuale di raccolta differenziata. Le risorse umane e finanziarie messe in campo e l'impegno delle società partecipate quali la “SRR Palermo Area Metropolitana” e RAP – continua l’Assessore Marino – sono la dimostrazione di questo impegno importante e sono sicuro che i risultati non tarderanno ad arrivare. Tra questi, di grande importanza ai fini del decoro e dell'igiene urbana, vi sarà la sparizione dei cassonetti stradali fonte di accumuli spesso incontrollati ”. “La necessità di aumentare la percentuale della raccolta differenziata dovrà essere necessariamente accompagnata – dichiara il Presidente della RAP Giuseppe Norata - da una adeguata dotazione impiantistica pubblica. Infatti, di concerto con il Sindaco Orlando e con l’Assessore Marino si sta lavorando per la individuazione delle risorse finanziarie necessarie per la realizzazione dell’impiantistica dedicata alla raccolta differenziata”.

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
04 gen 2021

Rifiuti | Pubblicato in gazzetta europea il bando per la realizzazione delle settima vasca

di Fabio Nicolosi

Finalmente, dopo quasi 34 mesi è stata pubblicata la gara per la realizzazione della VII vasca di Bellolampo da parte della Regione Siciliana - questo il commento del presidente della Rap Giuseppe Norata dopo il definitivo via libera del progetto redatto da RAP per la realizzazione a Bellolampo della settima vasca con la consequenziale pubblicazione del Bando nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. Il termine per la ricezione delle offerte scade il 08/02/2021 alle 13:00 Valore totale stimato IVA esclusa: €24.658.903,69 L'appalto avrà una durata di 420 giorni “Questo è il frutto - dichiara Norata - anche dell’attività di pungolo svolta negli ultimi mesi dalla RAP poiché, senza l’attività progettuale della società e senza la nostra azione di stimolo, non si sarebbe venuto a determinare questo risultato. La RAP vigilerà affinché non si accumulino ulteriori ritardi ingiustificati poiché la mancata realizzazione della VII vasca ha determinato notevoli costi straordinari, che non possono essere certamente attribuiti solo ai cittadini palermitani, e situazioni emergenziali nella piattaforma di Bellolampo noti ormai a tutti”. “Da parte nostra – continua il Direttore Generale Roberto Li Causi – l’azione di razionalizzazione dei costi è già in atto da molti mesi e in RAP stiamo - in via autonoma - attivando percorsi, di concerto con l’Amministrazione Comunale di Palermo, per recuperare i finanziamenti necessari per gli investimenti impiantistici utili per incrementare le percentuali di raccolta differenziata nella Città di Palermo”. Sulla pubblicazione della graduatoria da parte della Regione, dei progetti ammessi per la realizzazione e il potenziamento dei Centri Comunali di Raccolta ma non finanziati, tra cui compaiono i progetti presentati dalla RAP con il Comune di Palermo per la realizzazione di 5 CCR , il direttore generale Roberto Li Causi aggiunge: “Spiace ancora una volta constatare che la Regione è poco incline ad aiutare nel percorso di incremento della raccolta differenziata i Comuni e, soprattutto, la Città di Palermo. Infatti la Regione, pur valutando con un alto punteggio e quindi ammissibili i progetti dei CCR presentati dalla RAP e dal Comune di Palermo, non ha proceduto al relativo finanziamento. Speriamo che nei prossimi giorni la Regione si ravveda e proceda al finanziamento dei cinque CCR che sono indispensabili per l’incremento delle percentuali della raccolta differenziata e per la diminuzione dei costi gestionali di RAP. La RAP sta già facendo la sua parte – continua il Direttore di RAP – e i dati degli ultimi giorni, con riferimento alle zone della Città in cui si svolge il “porta a porta” (PAP 1 e PAP2), sono assolutamente confortanti poiché sono state registrate percentuali di raccolta differenziata superiori al 67%, quindi ben al di sopra della media regionale”.

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
30 nov 2020

AMAP | Interruzione erogazione idrica circuiti Notabartolo, Libertà e Politeama

di Fabio Nicolosi

L’AMAP informa che, per una perdita della condotta di trasporto, in via Notarbartolo, è stata sospesa l’erogazione idrica, nel distretto Notarbartolo, Libertà, Politeama. La strada è stata al momento chiusa al transito veicolare per copiosa uscita d'acqua che potrebbe mettere in pericolo gli utenti L’intervento di manutenzione è previsto nella giornata di oggi, lunedì 30/11/2020 e l’approvvigionamento verrà ripristinato al  termine dell’intervento. L’erogazione si normalizzerà, salvo imprevisti, nelle 24 ore successive. Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091.279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 (esclusivamente da telefono fisso).

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
27 ago 2020

RAP | Riparte il piano di spazzamento meccanico. Attenzione ai divieti di sosta

di Fabio Nicolosi

Con l'ordinanza n°646 del 26/08/2020, vengono istituite zona di rimozione temporanea in alcune vie e piazze di Palermo. Le vie e piazze oggetto del provvedimento, interessate con frequenza settimanale, sono: LUNEDÌ Itinerario N.1 via XX Settembre via Corleo Simone via Daita Gaetano piazza Sturzo Luigi via Scinà Domenico (Sturzo – Turati) via Turati Filippo via Puglisi Bertolino Giuseppe piazza Nascè Francesco via Carini Isidoro via Calvi Pasquale via delle Croci piazza Crispi Francesco via dei Cantieri Itinerario N.2 via Principe di Paternò via Liszt Franz piazza Strauss Riccardo viale Galileo Galilei via Pacinotti Antonio MARTEDÌ Itinerario N.3 via Tasso Torquato via Foscolo Ugo via di Marco Domenico via Sabotino via del Bersagliere via dell'Artigliere piazza Leoni via Cirrincione Andrea via Giusti Giuseppe via Rapisardi Mario piazza Boccaccio Giovanni Itinerario N.4 via Garzilli Niccolo' via la Lumia Isidoro via Castriota Giorgio vicolo Ucciardone via Albanese Enrico via Sandron Remo via Ferro Luzzi Giovanni via Amari Emerico MERCOLEDÌ Itinerario N.5 via Sicilia (Lazio - IV Novembre) piazza IV Novembre via Isonzo via di Giovanni Alessio via Alfieri Vittorio via Pirandello Luigi via Petrarca Francesco via Pipitone Federico Giuseppe via Notarbartolo Emanuele piazza Boiardo Matteo Maria piazzale Lavagnini Bruno via Di Maria Eugenio Generale Itinerario N.6 via Imperatore Federico via Sampolo via Duca Della Verdura via Laurana Francesco via Alessi Giuseppe via dell'Autonomia Siciliana GIOVEDÌ Itinerario N.7 via Marchese Ugo piazza Scalia Luigi via Mattarella Piersanti via Leopardi Giacomo viale Scaduto Francesco piazza Unita' d'Italia via Di Blasi F.P. (B. Giuliano - unità italia) via d'Annunzio Gabriele viale Giuliano Boris viale Piemonte piazza Restivo Franco Itinerario N.8 piazza San Francesco di Paola piazza Amendola Giovanni via Sammartino via Dante piazza Stazione Lolli piazza Principe di Camporeale VENERDÌ Itinerario N.9 via Sciuti Giuseppe via Terrasanta piazza Diodoro Siculo via Dalla Chiesa Carlo Alberto Generale viale Marchese di Villabianca via Marchese di Roccaforte piazza Don Bosco via Di Giorgio Antonino Generale Itinerario N.10 via Principe di Villafranca piazza Mameli Goffredo via Rizzo Ammiraglio via Don Orione via Rabin Isaac largo Sellerio Antonio via Luther King Martin via Sadat Anwar piazza Cascino Antonio Generale Fatta eccezione per le vie o tratti delle stesse in cui sono vigenti dei divieti di sosta permanenti (0:00-24:00) e/o divieti di fermata, istituiti a vario titolo (sicurezza stradale, luoghi sensibili e altro), nelle vie e piazze appresso indicate, si istituisce, per consentire le operazioni di spazzamento meccanizzato della sede stradale, il Divieto di sosta temporaneo, ambo i lati del tratto, con rimozione coatta dalle ore 21:00 alle ore 03:00 del giorno successivo. Il provvedimento sarà indicato mediante l’apposizione della segnaletica verticale modello II 8/a art. 83 e del pannello integrativo modello II 6/a art.83 del regolamento di esecuzione del C.d.S.

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
30 lug 2020

RAP | Testate mini spazzatrici elettriche presso alcune aree pedonali

di Fabio Nicolosi

La Tenax International ha presentato al presidente della RAP Giuseppe Norata e al direttore Generale Roberto Li Causi tre nuove spazzatrici elettriche di piccola dimensione. La presentazione dei mezzi completamente elettriche è avvenuta a villa Bonanno, a piazza Pretoria e lungo l’isola pedonale di Corso Vittorio Emanuele. “Nel piano integrato di spazzamento meccanizzato – fa sapere il Presidente della RAP Giuseppe Norata - è previsto un nuovo e più incisivo strumento dedicato alle zone pedonali e riguarda proprio l’immissione al servizio di spazzatrici elettriche, ecologiche e a zero inquinamento, silenziose ed efficaci idonee anche per disinfettare le strade durante il loro passaggio. Viene testata oggi lungo il centro storico di Palermo l’efficienza delle macchine - continua Norata - e se i risultati, dopo i test, saranno soddisfacenti si potranno avviare le procedure per l’acquisizione e la messa in servizio”. La mini spazzatrice presentata da 2mc (vedi foto ) assieme alle “sorelle” idrolavanti portano ad un abbattimento sostanziale dei costi di manutenzione ( al massimo 3.000/4000 euro all’anno inclusa l’energia energia), sono interamente elettriche, non hanno circuiti idraulici, con al massimo una capienza di un litro di olio da utilizzare durante i travasi tra mezzi . Le due idrolavanti, con 5 augelli sotto, possono essere utilizzate con la barra o la lancia con un tubo estendibile fino a 12 metri e può lavorare in modalità lavaggio o di sanificazione con capienza rispettivamente di 210 litri con 10 litri di disinfettante. Da utilizzare come aspiratore e in alternanza come soffiatore, comodo per aspirare cicche e raggiungere angoli dove l’operatore non riesce a arrivare con lo spazzolone riuscendo a confluire in un sacco tutto lo sporco (capienza di 110 litri).

Leggi tutto    Commenti 5