Articolo
19 nov 2015

VIDEO Esclusiva | Il tram di Palermo arriva a Notarbartolo: riprese dall’interno

di Andrea Baio

Quello che vi proponiamo oggi è un video dal sapore già storico. In esclusiva vi mostriamo il primo viaggio del tram sulla linea 2 - dal deposito Castellana a Notarbartolo - dall'interno della vettura. La linea 2 è strutturalmente completa. Pochi tasselli mancano all'apertura dell'esercizio, tra questi il non poco rilevante problema dell'approvazione del contratto di servizio con Amat da parte del Comune di Palermo, fondamentale per poter aprire il servizio ai passeggeri. Dal lato tecnico manca veramente poco, e a breve verrà terminata pure la linea 3b. Immagini emozionanti, che coronano la passione con cui abbiamo seguito in tutti questi anni la nascita, lo sviluppo e l'ultimazione della nuova rete tranviaria della città di Palermo. Siamo felici di condividerle con tutti voi. Buona visione! A seguire una carrellata di immagini  

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
17 nov 2015

Trenitalia: ripristinati i collegamenti veloci fra Palermo e Catania

di Antony Passalacqua

Da un comunicato stampa di Rfi circa il ripristino dei tempi di percorrenza fra i due capoluoghi: Da ieri sono tornati a correre i 14 treni che collegano Palermo con Catania in 2 ore e 47 minuti. Rete Ferroviaria Italiana ha completato gli interventi necessari a eliminare le criticità che ancora impedivano ai treni di percorrere a pieno regime alcuni tratti di linea, dopo gli ingenti danni causati dall’eccezionale ondata di maltempo del mese scorso. In particolare, sono stati realizzati consolidamenti della massicciata tra Caltanissetta, Roccapalumba e Catania, restituendo così piena funzionalità all’intera linea.Un mese dopo i rallentamenti e le interruzioni sulla linea, causate dai devastanti effetti del maltempo, i siciliani possono di nuovo contare su un servizio ferroviario efficace, rapido, confortevole e conveniente. I 14 treni Minuetto che ogni giorno fanno la spola tra i due capoluoghi hanno riscosso, nei mesi scorsi, un crescente gradimento da parte dei viaggiatori. In alcune giornate sono stati ampiamente superati i 3000 passeggeri. Il nuovo orario, in vigore dal prossimo 13 dicembre, confermerà l’attuale offerta.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
02 nov 2015

Ripristinati i collegamenti ferroviari tra Palermo e Catania

di Antony Passalacqua

Comunicato stampa di Rfi circa il ripristino dei collegamenti ferroviari fra Palermo e Catania. Sono stati ripristinati da ieri pomeriggio i collegamenti ferroviari tra Palermo e Catania. Tuttavia, per almeno due settimane i treni circoleranno con un aumento dei tempi di viaggio di circa 30 minuti dovendo percorrere, a scopo precauzionale, alcuni tratti di binario a velocità ridotta. Il graduale ritorno alla piena funzionalità della linea potrà avvenire entro metà novembre, in presenza di un sensibile miglioramento delle condizioni metereologiche.Pertanto, sono state apportate modifiche all’attuale offerta commerciale e i dettagli delle variazioni con le indicazioni complete di orari, fermate e servizi sostitutivi sono disponibili nelle stazioni, uffici informazioni e assistenza clienti. Il lavoro incessante delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana e delle imprese di manutenzione esterne, operative fin dal primo momento dell’emergenza maltempo che ha causato ingenti danni, ha consentito di ripristinare nel minor tempo possibile il passaggio dei treni sull’intero tragitto tra i due capoluoghi, sebbene con alcune limitazioni.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
26 ott 2015

Maltempo Sicilia, riaperta la linea ferroviaria Palermo – Agrigento

di Antony Passalacqua

Da lunedì 26 ottobre completamente riaperta la linea ferroviaria Palermo - Agrigento, devastata in più punti dal maltempo che dieci giorni fa ha provocato allagamenti, smottamenti e danni ai sistemi  di gestione in sicurezza della circolazione treni. Conclusi con un giorno di anticipo, rispetto al programma, i lavori di ripristino dell’infrastruttura ferroviaria  grazie allo straordinario impegno che ha visto uomini e mezzi all’opera 24 ore su 24 per restituire all’esercizio centinaia di metri linea dove la furia degli elementi e il dissesto idrogeologico avevano causato ingenti danni. Le condizioni meteorologiche hanno consentito solo dopo un miglioramento registrato giovedì scorso un’accelerazione dei tempi di intervento delle squadre tecniche che, senza l’azione di disturbo di pioggia e vento, hanno potuto imprimere ritmi più serrati alle attività di ripristino di massicciata, binari e apparati tecnologici. Per alcuni giorni i treni potranno registrare un allungamento dei tempi di viaggio fino a circa 15 minuti per la necessità di dover procedere in alcuni punti, a scopo precauzionale, a una velocità ridotta. Proseguono, inoltre, anche in questo caso senza sosta, gli interventi che consentiranno di riaprire entro la prima settimana di novembre i tratti di linea Palermo -Catania che l’eccezionale ondata di maltempo ha gravemente danneggiato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 ott 2015

Palermo e Londra sempre più vicine, da Maggio il nuovo collegamento della British Airways

di Fabio Nicolosi

British Airways, ha annunciato l’avvio di un collegamento diretto da Londra Heathrow a Palermo. Due le frequenze iniziali, ogni sabato e martedì, a partire dal 2 Maggio 2016, operate con aeromobili A320. È la prima volta che la compagnia aerea britannica, che vola attualmente verso 179 destinazioni in 75 paesi diversi, sbarca all’aeroporto di Palermo con una rotta dedicata. Nella presentazione delle nuove rotte estive di British Airways, Palermo viene descritta come una meta ideale per “gli amanti della cultura e del sole”. “L’apertura della nuova rotta con la prestigiosa British Airways è senza dubbio un importante passo per l’aeroporto di Palermo, che allarga ulteriormente la dimensione internazionale dello scalo - afferma Fabio Giambrone, presidente della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino - Il fatto stesso di mettere in collegamento il territorio palermitano con il cuore del traffico aereo londinese, Heathrow, tra gli aeroporto più trafficati al mondo, dà la possibilità a tanti turisti di venire a visitare la Sicilia sfruttando facilmente le coincidenze per Palermo. Inoltre permette, a chi parte dal capoluogo siciliano di sbarcare in un hub collegato con il resto del mondo”. Heathrow è infatti l'aeroporto più importante d’Europa, con circa 74 milioni di passeggeri transitati nel 2014 e decine di connessioni per le destinazioni intercontinentali. I voli di British Airways operano da e verso il Terminal 5 e il Terminal 3 di Heathrow, oltre che dagli aeroporti di Londra Gatwick e London City. Mark Moscardini, Regional Commercial Manager per il Sud-Est Europa e il Nord Africa di British Airways, ha affermato: "L’entrata di Palermo nel network di destinazioni di British Airways arricchisce ancor di più l’offerta della compagnia rivolta ai passeggeri italiani: grazie ai due nuovi voli settimanali, la prossima estate i passeggeri siciliani potranno scegliere di partire dal loro capoluogo per raggiungere la capitale inglese, sia che si spostino per lavoro che per piacere.” “Un innegabile segno di vitalità del nostro scalo che ci dà una spinta ulteriore a proseguire nel lavoro di ricerca di contatti con nuove compagnie aeree - sottolinea Giuseppe Mistretta, amministratore delegato della Gesap - Questo è un segnale importante per il nostro territorio che testimonia la crescente attrattività dello scalo e l’affidabilità operativa anche per i grandi vettori tradizionali come British Airways. È evidente, come conferma questa apprezzabile iniziativa della compagnia aerea britannica, che esiste una domanda di collegamenti internazionali ancora da soddisfare, sia in arrivo che in partenza da Palermo”. Tra le rotte che avranno coincidenza rapida in arrivo su Palermo ci sono gli aeroporti di Rio de Janeiro, Seattle, Chennai (India), Denver, San Francisco, Bangalore (India), Kuwait City, Mexico City, Calgary, Tokyo Haneda, Phoenix, e numerosi altri scali.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
21 ott 2015

Apecalesse Vs Risciò elettrici: Palermo non favorisce il turismo sostenibile

di Antony Passalacqua

A Palermo si verifica un'anomalia  per cui nel Centro Storico, che si intende pedonalizzare e rendere degno del riconoscimento ottenuto dall'UNESCO, non valgono le leggi europee sulla mobilità sostenibile. Se infatti il Consiglio Comunale ha concesso delle licenze a mezzi altamente inquinanti e rumorosi come le motoapi per il trasporto turistico, non ne vuole sapere di far circolare mezzi ecologici come i risciò a pedalata assistita elettricamente, a tre o quattro ruote. Pochi sanno che fino all'anno scorso in Italia, caso unico in Europa, i mezzi a tre ruote non potevano portare passeggeri, colpa di un piao di imprecisioni nel codice della strada; eppure persino il Governo, dopo una interrogazione parlamentare da me spinta dal basso, ha dovuto ammettere che questo è assurdo e  il codice della strada, cioè una legge dello STATO, è stato integrato nel 2015 introducendo i velocipedi fra i mezzi che possono fare noleggio con conducente. Palermo potrebbe sfruttare questo momento propizio dando spazio al trasporto turistico sostenibile in Centro città, usando un'idea così semplice che in ogni città europea già è realtà (provare per credere). L'Amministrazione invece ha un enorme timore dei proprietari delle motocarrozzette...Siamo in Europa  ? Ai lettori di MobilitaPalermo il giudizo... Giancarlo Caparotta      

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
19 ott 2015

Parcheggio Basile, come sarà il futuro capolinea dei pullman extraurbani

di Antony Passalacqua

Dopo il recente via libera da parte della Regione che autorizza l'utilizzo del parcheggio Basile come capolinea dei bus extraurbani, il Comune si appresta a preparare la segnaletica interna al parcheggio prevedendo anche degli stalli di sosta per taxi, carsharing e disabili muniti di contrassegno. Ci vorrebbero delle pensiline per proteggere gli appositi percorsi pedonali e un presidio di forze di Polizia (non dimentichiamo quanto avveniva in via Balsamo in tema furti e scippi). Auspichiamo inoltre un incremento delle frequenze per le linee 109 (Stazione C.le) e 118 (centro città). Nei prosimi giorni pubblicheremo l'elenco delle autolinee che si attesterà in quest'area.  

Leggi tutto    Commenti 8