Articolo
25 giu 2018

Grimaldi Lines raddoppia la Palermo – Livorno

di cesare31

Dopo mesi di voci e relative smentite, quello che sembrava più ovvio, alla fine, si è rivelato realtà. Era lo scorso gennaio quando la M/N Europalink, dopo circa due anni di servizio, lasciava l’Italia per tornare a solcare i mari del nord Europa lasciando dietro sè un grande vuoto da colmare: cioè una grande capacità di carico per una linea da frequenza trisettimanale. Da allora fu sostituita dapprima dal Mykonos Palace (ex Amsicora) e poi da Zeus Palace (tuttora in servizio), navi più comode per i passeggeri ma con un netto gap dal punto di vista di metri lineari destinati al carico rotabile. Per rimediare la compagnia ha dirottato le sue Ro/ro Eurocargo anche su Livorno, oltre agli scali nei porti di Salerno e Genova. La notizia è rimbalzata pochi giorni fa tra gli addetti ai lavori e ha trovato conferma lo scorso sabato quando la M/N Florencia ha effettuato le operazioni di carico ed è partita alla volta di Palermo dove è arrivata nel tardo pomeriggio di domenica. A conferma del fulmine a ciel sereno, c’è anche il dato curioso che sul sito della compagnia, i collegamenti giornalieri risultano prenotabili sino al prossimo 30 giugno, ma è possibile che nei prossimi giorni anche le altre date siano prenotabili. Di certo c’è che la nave impegnata, come già detto sarà il Florencia, già vecchia conoscenza del porto di Palermo (nella foto di repertorio di qualche anno fa, potete notare i colori della livrea Grimaldi Lines ma noleggiata a GNV) dove ha servito la linea Civitavecchia – Palermo – Tunisi e la Civitavecchia – Termini Imerese tra le altre. Negli ultimi tempi, invece, la nave ha prestato servizio anche per TTT Lines e Caronte & Tourist. Il Florencia è una Ro/Pax costruita dai Cantieri Visentini ed è entrato in servizio nel 2004: può trasportare poco meno di 1000 passeggeri ed ha una capacità di carico di 2250 metri lineari e 160 auto con 3 ponti per i mezzi pesanti (stiva, main deck e upper deck) e 2 ponti dedicati esclusivamente alle auto, uno in stiva e uno in coperta. La nave è dotata di 96 cabine tra interne ed esterne, 199 poltrone, bar e ristorante e può navigare ad una velocità massima di 23 nodi. Il Florencia partirà ogni giorno alle 23.30 circa ed arriverà a destinazione il giorno seguente alle 18.30. Per tutte le altre info potete consultare il sito della compagnia www.grimaldi-lines.com

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
27 mar 2017

Gnv raddoppia i collegamenti Termini – Civitavecchia

di Fabio Nicolosi

GNV ha annunciato il raddoppio della linea Civitavecchia - Termini Imerese nel corso di un evento tenutosi a bordo della M/n Splendid. "Il collegamento Civitavecchia - Termini Imerese rappresenta per noi un'occasione per sviluppare la nostra presenza in una realtà portuale in crescita, alternativa strategica per i collegamenti merci e passeggeri della Sicilia orientale - ha detto Matteo Catani, amministratore delegato di GNV all'Ansa - Questa è una linea che ha mostrato di essere apprezzata e siamo certi che ci sia l'interesse da parte di tutti gli operatori di poter fare affidamento su un servizio giornaliero, che rappresenta un elemento estremamente interessante anche per la Sicilia Orientale: siamo felici di poter rispondere positivamente alle richieste di un mercato che da anni ci conosce, ci apprezza e ci sceglie"

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
19 ott 2016

GNV inaugura la nuova rotta Palermo – Malta (Marsaxlokk)

di Fabio Nicolosi

Come annunciato in occasione dell'incontro tenutosi lo scorso luglio a La Valletta, a bordo della nave da crociera MSC Poesia, GNV ha inaugurato ieri il nuovo collegamento da Palermo per il porto di Marsaxlokk, a Malta. La nuova linea rafforza il network di rotte che GNV offre alla propria clientela merci e consentirà di collegare Malta con i porti di Genova, Civitavecchia, Napoli e Palermo su base settimanale; molto positiva la risposta da parte del mercato, con 1000 metri lineari tra trailer ed altri mezzi commerciali trasportati in occasione del primo scalo: la Compagnia sta già pianificando il raddoppio dei collegamenti a partire dal prossimo dicembre. Con il rientro sul mercato Maltese, la Compagnia, di proprietà della famiglia Aponte, prosegue nel piano di espansione nel segmento dei traghetti, confermando ancora una volta il valore strategico che lo stesso riveste per il gruppo armatoriale, leader mondiale nel settore marittimo e costantemente impegnato a migliorare i servizi offerti alla propria clientela. "La riapertura dei collegamenti a favore del mercato merci era la nostra priorità e la soddisfazione espressa dalla clientela è molto incoraggiante - commenta Pierfrancesco Vago, membro della famiglia Aponte e Presidente del Comitato Esecutivo di GNV - vorremmo quanto prima poter estendere l'offerta anche al settore passeggeri. Le navi impiegate garantiscono il massimo comfort di viaggio e riteniamo che un servizio di trasporto passeggeri, di medio e lungo raggio, che consenta collegamenti diretti con i maggiori porti dell'Italia continentale, possa essere un elemento di forte interesse per un'isola come Malta, meta esclusiva al centro del Mediterraneo e attualmente impegnata in una forte campagna di promozione del turismo incoming". Nel 2015 GNV ha trasportato oltre 1.800.000 di metri lineari e 1.500.000 passeggeri: la Compagnia è il 3° operatore di traghetti nel Mediterraneo come la capacità di metri lineari e il 2° come capacità di passeggeri e numero di letti disponibili, confermando la propria leadership in entrambi i segmenti merci e passeggeri (fonte: Shippax 2016).

Leggi tutto    Commenti 1
Segnalazione
27 ago 2015

GNV Palermo-Genova INCIVILTA’ TOTALE? O COSA?

di Pietro Garraffa

Stiamo qui a denunciare quello che accade sulla nave GNV LA SUPREMA PALERMO-GENOVA, auto parcheggiate sulle strisce gialle per disabili non lasciando neanche lo spazio per aprire lo sportello e far scendere in sicurezza l'ammalato... Grazie anche a chi sulla nave fa parcheggiare le auto li, prendendo una misera somma di denaro per far uscire prima le auto dato che solitamente i medesimi posti sono più vicino all'ingresso della nave e a sua volta all'uscita. Tutto questo casino non è la prima volta che succede, tutto quello che riescono a dire gli addetti dopo è "parli con la direzione" ma la direzione non sta certo ad ascoltarci. Allego alcune foto da me scattate:  

Leggi tutto    Commenti 2    Proposte 0