Articolo
21 apr 2017

La truffa dei cuccioli e le fette di prosciutto sugli occhi

di Andrea Baio

E' un habitué del centro storico palermitano da anni, e da anni passa totalmente indisturbato. Si presenta come un benefattore, un amante degli animali, e chiede alla gente di "aiutarlo ad aiutarli" perché altrimenti il Comune se ne frega. Fermo restando che con quest'ultima dichiarazione si potrebbe pure essere d'accordo (relativamente al fenomeno del randagismo), il fatto è che il signore in questione è un truffatore neanchetroppo-professionista. Secondo quanto riporta questo articolo ANSA, con l'escamotage di ricevere un rimborso per vaccini e cure mediche che non vengono mai fatte, coltiva il suo giro lucroso a spese di animali indifesi che non possono di certo parlare per spiegare cosa ci stia veramente dietro. Eppure, sebbene i suoi modi di fare anche abbastanza rudi lo possano pure tradire, tantissima gente abbocca a questa pagliacciata che va in scena a due passi dai furgoncini della polizia. Ovviamente di beneficienza non ci sta proprio nulla, se non verso il suo portafoglio (arriva a fare anche più di 300 euro al giorno con questo espediente). Nino Spina possiede un esercito di povere cagne che vengono fatte continuamente ingravidare con lo scopo di partorire cuccioli per il suo cinodromo personale. Il truffaldino risulta essere inoltre senza fissa dimora, e nonostante le numerose denunce per occupazione abusiva del suolo pubblico, accattonaggio, truffa e maltrattamento di animali, non si sa come resta sempre in giro, collocato dove meglio crede. Sarebbe interessante capire se, in piena campagna elettorale, qualcuno potrà finalmente interessarsi a questo problema. Sarebbe altrettanto interessante capire sulla base di quale discriminante si decida di cacciare via i musicisti di strada dal centro storico, mentre si lascia una persona libera di truffare la gente per anni senza che nessuno faccia nulla. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 17
Articolo
21 apr 2017

Grandi Stazioni: aggiornamento sul nuovo terminal bus e restyling piazza Cupani

di Andrea Baio

Proseguono i lavori presso l'area Grandi Stazioni adiacenti al binario 10 di Palermo Centrale. Il nuovo terminal bus è soggetto in questi giorni a lavori all'interno, dopo che è stato collocato il materiale isolante sul tetto e sono stati montati i condotti per l'aerazione. La pensilina bus a fianco della banchina 10 è stata interamente montata, mentre quella diagonale al centro della pianta verrà installata a breve. Sono cominciati da diverse settimane i lavori di restyling di piazza Cupani - la piazzetta che attualmente funge da capolinea bus AMAT - con la costruzione dei muretti di recinzione delle piante. Successivamente si procederà con la posa della nuova pavimentazione. Lavori analoghi arriveranno a breve in piazza Giulio Cesare, con l'abbattimento della prima pensilina bus e la pedonalizzazione dell'intera area antistante l'ingresso centrale della stazione con la pavimentazione in pietra lavica etnea. Vi lasciamo alle immagini. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
14 apr 2017

Il nuovo museo Salinas: una sbirciata all’interno

di Andrea Baio

Gradualmente il Museo Archeologico Antonio Salinas riapre al pubblico i suoi saloni, in una veste nuova. Mentre prima erano aperti soltanto i saloni dell'ingresso che danno sul chiostro, adesso anche il secondo chiostro risulta completamente visitabile e fruibile. Sbirciando al piano terra, si scorge una piazza ancora chiusa al pubblico, con richiami alle origini greche di molte città siciliane. La soluzione architettonica scelta risulta interessante, e dona valore allo spazio espositivo. I lavori sono in ritardo, avrebbero dovuto terminare ad ottobre 2016. Ecco qualche scatto. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
29 mar 2017

Grandi Stazioni: prende forma la pensilina e il nuovo parcheggio auto

di Andrea Baio

Procedono serrati i lavori per la costruzione del nuovo terminal per bus urbani ed extraurbani nell'area adiacente il binario 10 della Stazione Centrale. Vi avevamo lasciato con l'ultimazione della vasca anti-incendio in corrispondenza del termine della banchina. I lavori sono proseguiti con l'innalzamento delle colonne che andranno a sostenere la pensilina obliqua sotto la quale sosteranno i bus extraurbani negli appositi stalli. E' stato eretto pure il muro di separazione tra l'area terminal e il futuro parcheggio auto, accessibile attraverso la nuova rampa di collegamento in via Tommaso Fazello. Proprio la rampa in questi ultimi giorni e stata portata a "livello strada", e appianata in previsione della posa dell'asfalto a lavori ultimati. Sebbene i lavori siano in corso, ci lascia non poco perplessi la scelta di lasciare il prospetto dell'edificio lato via Fazello completamente privo di finestre, aperture o spazi attraverso i quali far filtrare la luce. In tal modo non solo ne va dell'estetica complessiva dell'edificio, ma ci sembra pure poco funzionale. Dal punto di vista architettonico è come se il palazzo desse "le spalle", dando quasi la sensazione che si tratti dell'ennesima occasione sprecata per vedere attuato qualche intervento architettonico serio in questa città. Certo, i lavori non sono ancora completati, ed è giusto attendere nella speranza di essere smentiti. Il progetto originario prevedeva inoltre una mega pensilina che ricopriva dall'alto l'intera pianta triangolare dell'edificio, ma anche di questa sembra non essere rimasta traccia, se non per quanto riguarda le piastre metalliche alle quali probabilmente verrà ancorata una piccola pensilina a ricoprire l'ingresso tondeggiante. Vi lasciamo alle immagini Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
20 mar 2017

Genius loci: il progetto che vi apre le porte dei beni confiscati

di Andrea Baio

Il progetto Genius Loci, in collaborazione con l'associazione Libera (ed altri supporter), tratta il riuso dei beni confiscati e mira in particolare alla sensibilizzazione e consapevolezza dei giovani professionisti sul tema. La nascita delle normative per il riutilizzo sociale dei beni confiscati rappresenta un momento cruciale nell’impegno dello Stato nella lotta alle mafie, concretizzato nell’atto di sottrarre quella ricchezza simbolo di potere e prestigio sui territori. Questi beni, tornando “comuni” possono costituire una grande opportunità per il consolidamento e lo sviluppo di iniziative attraverso cui costruire modelli socio-economici alternativi e liberi dalle mafie. In tal senso, la conoscenza delle norme e procedure che regolano tali processi rappresenta anche un dovere civile e culturale. Le azioni dell'iniziativa sono due: - un ciclo di quattro incontri sui beni confiscati (aperto a tutti gli interessati) per affrontare diverse tematiche: la normativa vigente, le procedure di accesso ed assegnazione ai beni, le tipologie di riuso possibili, buone pratiche di riattivazione dei beni, casi studio, metodologie di intervento per il riuso ed il recycling. Prime date a Palermo: 22/03/2017 - 15:30 presso l'aula Savagnone - Edificio 9 dell'ex-facoltà di Ingegneria in viale delle Scienze 4/04/2017 - 16:30 presso la Bottega dei Saperi e dei Sapori di Libera, piazza Castelnuovo 13 - un contest di progettazione aperto a giovani professionisti e studenti UNDER 30 (età 18-30 anni). Attraverso il sito www.geniuslocipalermo.it saranno resi disponibili dei documenti inerenti casi studio selezionati (foto, rilievi, informazioni, etc) di beni confiscati ed i partecipanti potranno elaborare una proposta di riuso (il bando sarà presto online con i dettagli). La proposta dovrà essere illustrata sinteticamente inviando online in formato pdf la documentazione richiesta da bando (in fase di bozza il bando prevede due tavole ed una relazione di 3 cartelle max). Tutte le proposte saranno incluse nella pubblicazione degli atti dei seminari, è previsto un piccolo premio all’idea pari a 250 euro. Per tutte le informazioni ed aggiornamenti si faccia riferimento al sito e alla pagina facebook

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
16 mar 2017

Canile Municpale: entro metà Aprile via ai lavori

di Fabio Nicolosi

Dopo campagne per l'adozione, anni di battaglie, sembra intravedersi la luce in fondo al tunnel. I lavori già promessi un anno fa non erano partiti proprio a causa degli animali, che non si sapeva dove collocare durante i lavori. E' stato quindi pubblicato un bando dove chi avrebbe adottato un animale avrebbe ricevuto anche dei soldi per agevolare e velocizzare le operazioni. Tra le altre note negative, il canile negli ultimi anni è andato avanti grazie alle associazioni di volontari che giornalmente si prendono cura degli animali. Da un comunicato stampa del comune di Palermo è stato dichiarato che entro il 22 Marzo termineranno le attività di svuotamento delle gabbie del canile municipale e potranno essere avviati i tanti attesi lavori che permetteranno una vita e una gestione migliore alla struttura da anni, con gravi carenze. Cala il silenzio più assoluto sull'altro canile di via Bonafede. Ecco il comunicato stampa: Cominceranno entro la metà di aprile i lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria del canile municipale di via Tiro a Segno. Si concluderanno, infatti, entro il 22 di marzo le attività di svuotamento della gabbie e di trasferimento degli ultimi cani rimasti presso altre strutture temporanee, idonee a offrire spazi adeguati per gli animali. "In questi giorni - spiega il capo area Gabriele Marchese - stiamo completando la sistemazione di gabbie temporanee presso l'ex mattatoio comunale, dove ciascun animale avrà uno spazio pari a circa il doppio di quello attualmente disponibile in via Tiro a Segno". Terminato lo svuotamento, entro pochi giorni necessari per verifiche tecniche e amministrative, i lavori saranno consegnati alla ditta che si è aggiudicata l'appalto. "Finalmente - ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando - si avvia a soluzione un problema annoso e grazie a questi lavori, uniti alla programmazione di nuove strutture intercomunali, in collaborazione con il Comune di Monreale, ci apprestiamo a dare risposte alle esigenze sanitarie e di vivibilità del territorio e degli animali". Un invito a non cadere in quelli che appaiono tentativi di lucro sulla buonafede degli animalisti viene rivolto da Marchese ai cittadini. "Ci è stato segnalato - dice - che ancora una volta, con l'approssimarsi della soluzione dei problemi del canile, alcuni sedicenti animalisti lanciano campagne di raccolta fondi di cui è dubbia la destinazione finale. Invitiamo tutti coloro che hanno a cuore il benessere degli animali a non foraggiare tali attività lucrative, segnalando comportamenti poco trasparenti alle Forze dell'Ordine".

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
07 mar 2017

Via Maqueda: apre la galleria commerciale in area Quaroni

di Andrea Baio

Da qualche giorno ha aperto al pubblico la nuova galleria commerciale all'interno del palazzo nell'area Quaroni. Solo un negozio presente al suo interno al momento, in aggiunta a quelli già presenti nel prospetto esterno. Lo spazio si presenta elegante e luminoso. Il cortile interno è ampio e gradevole. Qualche perplessità riguardo la tipologia di negozi: ci si aspetterebbe qualcosa di maggior prestigio per il nuovo salotto cittadino. In ogni caso, rimane pur sempre un tassello in più verso la consacrazione di una delle vie più apprezzate in città, nell'attesa che la pedonalizzazione venga resa definitiva, e vengano attuati gli interventi di riqualificazione previsti dal piano triennale delle opere pubbliche.

Leggi tutto    Commenti 16