27 mag 2016

Via Maqueda | Si va verso una parziale chiusura anche nel tratto tra i quattro canti e la stazione centrale


La giunta Orlando accogli le richieste di commercianti e residenti. Rivoluzione al via da giugno.


Una pedonalizzazione a metà che riguarderà, questa volta, il tratto di via Maqueda che dai Quattro Canti arriva alla Stazione centrale.

Da giugno, infatti, una corsia dell’arteria stradale sarà parzialmente chiusa alle automobili, così come chiesto dai commercianti e dai residenti riuniti in un comitato e che oggi hanno incontrato il sindaco Orlando e la giunta presso la chiesa dell’Assunta.

Dopo la sfilza di rapine, la retata anti-racket e i colpi di pistola allo studente gambiano, residenti e negozianti avevano denunciato l’abbandono del secondo tratto della via Maqueda, escluso dalla pedonalizzazione ma che comprende pur sempre la sede dell’ex Provincia, due facoltà universitarie e Palazzo delle Aquile, oltre a diverse chiese e scuole. E così la giunta ha deciso di rispondere positivamente alle richieste del comitato, sintetizzate in un documento.

Il progetto prevede di riservare solo una corsia al transito delle auto, così come avviene oggi in corso Vittorio Emanuele, ma senza limitazioni particolari: il Comune dovrà decidere se riservare al traffico la corsia centrale o una delle laterali.

L’amministrazione comunale spera di poter partire entro giugno, così come di avviare nei prossimi mesi la raccolta differenziata porta a porta.

Quello che non ci convince è però in che modo il comune ha intenzione di separare le carreggiate.

Verranno prolungate le corsie ciclabili esistenti nel primo tratto? Se si, come?

In realtà siamo a fine Maggio e Giugno è ormai alle porte, quindi auspichiamo che il provvedimento venga attuato all’incirca per metà mese considerando la tempistica necessaria per segnaletica, installazione dei vari delimitatori. Potrebbero anche sfruttare la ri-asfaltatura del tratto che verrà effettuata nei prossimi giorni per realizzare già il necessario.

 


asfaltochiusura via maquedacomitato via maquedacomune di palermocorso Vittorio Emanuelemaqueda pedonalemobilitapedonalizzazionepedonalizzazioniquattro cantiSegnalatistazione centraleTeatro Massimoufficio trafficounescovia maqueda

9 commenti per “Via Maqueda | Si va verso una parziale chiusura anche nel tratto tra i quattro canti e la stazione centrale
    • fabio77 661
      27 mag 2016 alle 9:13

      Magari! Tale provvedimento però dovrebbe superare le barricate dei signori di Provincia e Comune, ai quali piace arrivare con la macchina fin dentro l’ufficio!

      • Salvatore Sanò 36
        01 giu 2016 alle 22:46

        Vedi che la Provincia in via Maqueda non c’è più, quindi resterebbe il comune, che si faccia pedonale fino alla stazione è buono così c’è maggior controllo, specialmente la parte iniziale, dove tempo fa ci fù la sparatoria, e maggiore sicurezza

        • fabio77 661
          01 giu 2016 alle 23:42

          C’è la provincia… con tutti i dipendenti dentro. Anzi ti dirò di più: Orlando, oltre ad essere Sindaco di Palermo, sarà anche a capo dell’ex provincia che continua ad esistere con un altro nome: città metropolitana.

  • Hall t. 28
    27 mag 2016 alle 10:52

    Partendo dal presupposto che questo progetto prevede una sola corsia carrabile, sia per autobus che per auto, vi spiego quella che sarebbe la mia proposta: per me la priorità assoluta NON è la pedonalizzazione fino alla stazione, ma la pedonalizzazione completa (per ovvi motivi) dei 4 canti. Per questo la mia proposta è chiudere entrambe le corsie di via maqueda fino a via calderai, potendo continuare così la pedonalizzazione di via vittorio emanuele fino a via roma, sperando in un futuro non troppo lontano di vedere i quattro canti con una bella pavimentazione , ed il resto della via maqueda instituirla a doppio senso di marcia, per poter servire le sue zone anche arrivando dalla stazione e non dai 4 canti. Mettere il doppio senso di marcia in quella parte di via maqueda non vorrebbe dire disattenzione da parte dell’amministrazione, semplicemente è questione di priorità, ed al primo posto ci sono i 4 canti. Quello che il comune dovrebbe comunque fare per il resto di via maqueda, sicuramente, è migliorare il decoro della via, anche lì possono essere messe sedute, verde, può essere abbellita anche senza necessariamente pedonalizzarla tutta. Conosco migliaia di vie nel mondo che vantano il successo pur essendo carrabili. Se in quella zona avvengono rapine, di certo non è colpa della non pedonalizzazione. Il comune dovrebbe risolvere questi problemi, molto seri, in altri modi, molto seri.
    Quindi, che il comune si concentri a rendere i 4 canti pedonali e a rilanciare il resto di via maqueda pur lasciandola carrabile.

    PS: la mia proposta da per scontato che la parte alta di via vittorio venga completamente chiusa.

  • katet 144
    27 mag 2016 alle 11:17

    Per il bene di Palermo renderei dalle 8 alle 20 accessibile solo ai pedoni ( con relative eccezioni) da piazza Croci alla stazione centrale sulle parallele via Libertà-Ruggero Settimo-Maqueda e su via Roma. Con circolazione di navette continue su tutto il tracciato.

  • Athon 798
    27 mag 2016 alle 15:16

    Speriamo venga un giorno pedonalizzata totalmente fino alla Porta di Vicari. Poi subito interventi di valorizzazione, con una bella pavimentazione, nuovi punti luce e arredi urbani. È così che sogno via Maqueda, Corso Vittorio Emanuele e Piazza Vigliena.

    • punteruolorosso 1490
      02 giu 2016 alle 8:44

      pavimentazione, fioriere, vasi di terracotta e non di plastica. sui punti luce non so. ci sono già le lanterne caratteristiche, montate a fine anni ’90 da orlando in sostituzione delle luci appese ai fili. ricordate? la sicurezza e il decoro non sono proporzionali alla luce. secondo me è più affascinante un monumento al buio, o illuminato in maniera non eccessiva. quando hanno costruito la cattedrale o il teatro massimo, non avevano previsto tanto sfarzo di illuminazione. tnon mi piace lo sfoggio monumentale, che mi sa di regime o di disneyland. al villino florio hanno fatto una schifezza, sembra un aeroporto da quanto è illuminato.
      tornando al tema pedonalizzazioni, è prevista quella di piazza sett’angeli
      http://palermo.repubblica.it/cronaca/2016/06/01/news/palermo_il_comune_niente_chiusure_al_traffico_in_favorita_fino_al_30_settembre-141096839/
      sperando che il giardino possa essere ridisegnato. magari scoprendo altre rovine…


Lascia un Commento