Articolo
13 set 2016

FOTO | Passante Ferroviario: Strutturalmente pronta la fermata FRANCIA lato mare

di Fabio Nicolosi

I lavori del raddoppio del passante ferroviario, dopo la pausa estiva sono ripresi e oggi vi mostriamo i progressi degli ultimi mesi compiuti nell'area di Piazzale Francia Si lavora allo spostamento dei sottoservizi lungo il tratto di galleria su cui passerà il prolungamento di via Francia che la collegherà a Via Ugo La Malfa (Via P. Nenni) A valle si lavora al tratto di cavedio parallelo alla galleria, decentrato rispetto all’asse della tubazione a causa della quota del futuro prolungamento di via Francia, non in grado di garantire uno spazio sufficiente per un cavedio in asse. Uno zoom sull’area di cantiere di valle ci permettere di notare una tubazione lì dove sono state recentemente rimosse le barriere antirumore. Dovrebbe trattarsi di una tubazione del gas. Si procederà con la creazione di un bypass tramite il cavedio già realizzato poco oltre sul solettone e di cui adesso si stanno completando i tratti di raccordo. Sia a valle sia a monte notiamo la presenza dei manicotti per la nuova tubazione. Lo scavo sulla piattaforma oltre il vecchio muro demolito è l’attuale punto d’arrivo del tubo. In zona fermata, è stata completata la rimozione delle impalcature lungo il setto del vano d’accesso pari. Visibili i due accessi alla banchina. A sinistra quello del vano scale, a destra, parzialmente coperto dal puntone in cima, l’accesso del vano ascensore. Sono state ultimate le pareti del vano per l’accesso d’emergenza adiacente l’imbocco. E' possibile vedere l’accesso alla banchina sotto il primo puntone, mentre l’uscita all’esterno si raggiungerà con una normale rampa di scale fisse. Uscita che si troverà accanto l’imbocco, dove intravediamo la recinzione rossa dietro il cordolo in cima. Ricordiamo che la fine dei lavori è prevista per fine 2018. Non abbiamo ancora notizie sulla riapertura della tratta tra le stazioni di Notarbartolo e l'Aeroporto, attendiamo l'ufficialità per comunicarvi novità in merito. Ecco una breve galleria:

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
07 giu 2016

FOTO | Passante Ferroviario: Riaperta Via Tranchina / Via Stazione San Lorenzo

di Fabio Nicolosi

Dopo la chiusura avvenuta il 13 Ottobre è stata aperta nuovamente Via Tranchina / Via Stazione San Lorenzo Era ormai questioni di giorni, nelle scorse settimane sono stati completati i lavori ai sottoservizi e si era provveduto a posare l'asfalto, installare la segnaletica verticale e quella orizzontale. Viene così riaperta, un' importante valvola di sfogo per la viabilità di Viale Strasburgo e per il vicino Mercato San Lorenzo. Dopo la chiusura di Via Nuova infatti il traffico nella nuova viabilità realizzata alla fine di Via Ugo La Malfa era notevolmente peggiorata, fortunatamente però le maestranze Sis hanno lavorato velocemente per permettere nel minor tempo possibile la riapertura di questo vecchio passaggio a livello che è ormai stato del tutto abolito e che non vedrà più il treno, che transiterà al di sotto della strada così come già accaduto a Sferracavallo e lungo tutto il passante ferroviario. Ringraziamo Kutra per le foto:

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
17 mag 2016

FOTO | Passante Ferroviario | Ricoperta la galleria artificiale De Gasperi

di Fabio Nicolosi

Era il 22 Gennaio quando avvistammo i primi lavori propedeutici alla realizzazione di questa galleria artificiale che permetterà ai treni di giungere dalla galleria esistente Notarbartolo - Belgio alla fermata Francia transitando dalla futura fermata Belgio / De Gasperi. Grazie ad un crono-programma molto rigido riusciamo ad apprezzare come nel giro di poche settimane i lavori siano stati iniziati e portati a termine, anche grazie all'utilizzo di pannelli pre-fabbricati che hanno velocizzato la messa in opera e la conclusione dei lavori. Come si nota dalle foto infatti parte della trincea naturale che per anni ha caratterizzato la zona di Via Monti Iblei è ormai una grossa distesa di terra. Tanto quindi lo spazio che a fine lavori verrà restituito all'intera comunità. Spazio che nei progetti di Rfi doveva essere un'area verde tra piste ciclabili e percorsi pedonali, ma che in pratica non è ancora definito perché non vi è alcun accordo tra il comune e l'ente che sta realizzando i lavori. Auspichiamo quindi che possa iniziare nei prossimi giorni un iter affinché quest'area venga dotata di aree verdi e che si possa restituire non la solita colata di cemento o conglomerato bituminoso, ma qualcosa di ecologico e magari architettonicamente gradevole. Una giusta ricompensa per chi in questi mesi sta sopportando questi lavori che hanno visto ampie macchie verdi essere distrutte per consentire i lavori, compresi alcuni alberi (seppur dannosi) presenti in Via Monti Iblei. Ringraziamo giovanni75 e Roberto.Palermo per gli scatti

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
12 mag 2016

FOTO | Passante Ferroviario | Ultimato il getto in Via Tranchina

di Fabio Nicolosi

Finalmente è stato effettuato il getto di calcestruzzo che "chiude" la trincea artificiale nei pressi della vecchia stazione di San Lorenzo Colli Finalmente, perché grazie a questo ulteriore getto di calcestruzzo si potranno completare lo spostamento delle sotto-reti che verranno quindi appoggiate sopra alla nuova soletta realizzata e potrà essere riaperto al traffico, dopo tutti i vari collaudi statici e le varie prove di carico il passaggio di Via Tranchina. Passaggio che prevedeva lunghe attese davanti le sbarre del passaggio a livello e che invece adesso sarà molto più fluido, grazie all'interramento dei binari che permetteranno dunque di migliorare la viabilità e la vivibilità dell'area. I tempi di riapertura non sono noti, ma essendo stato terminato in questi giorni, considerando un tempo di maturazione del calcestruzzo di circa 28 giorni, ci vorranno almeno un altro paio di mesi per poter iniziare a parlare di riapertura. La nostra previsione è quindi che possa essere aperto a fine Luglio o entro la fine dell'estate, considerando anche la pausa di ferragosto. Ringraziamo Roberto.Palermo e Domefry per gli scatti

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
03 mag 2016

Passante Ferroviario | Tra De Gasperi e Francia si procede con il solettone della galleria lato monte

di Fabio Nicolosi

L'attività dei cantieri sotto il ponte di Via Belgio è frenetica e l'avanzamento dei lavori prosegue senza intoppi a ritmi spediti Vi riportiamo queste gradite immagini da uno dei balconi di Via Monti Iblei per documentarvi i lavori, in particolare possiamo notare come alla fermata Belgio / De Gasperi, si lavora alacremente ai piedritti di sostegno della copertura. Un particolare dei lavori in corso, in cui si distingue il muraglione esterno di sostegno (in basso nella foto) e i due appoggi per la copertura in corrispondenza della fermata, con "luce" più ampia rispetto alla galleria in piena linea. Le armature fanno intravedere il il piano di appoggio delle travi di copertura, da porre in opera prossimamente Si lavora anche all'impermeabilizzazione dell'estradosso della galleria artificiale e parte della stessa è già stata ricoperta per permettere ai mezzi di utilizzare un secondo accesso in cantiere A monte dell'asse della futura dispari, si prosegue con le iniezioni cementizie di consolidamento del terreno proprio a ridosso del muraglione di contenimento dello svincolo. Più in là, verso la fermata Francia, si può osservare la modalità di esecuzione della copertura della galleria dispari, poco visibile da altre postazioni. Si nota che, da un certo punto in poi, i solettoni di superficie non sono disposti sullo stesso piano. Si può dedurre dal piccolo rilevato che è stato appoggiato sul solettone dispari per realizzare la pista che raggiunge l'estradosso del solettone pari All'imbocco della tratta in artificiale della dispari, è in fase di esecuzione l'ultimo tratto di copertura a piano di campagna il quale si trova ad un livello inferiore rispetto al solettone della pari. Sulla destra, il tubo colorato di giallo, gonfio d'aria, dimostra che la ventilazione è attiva; quindi si continua a scavare verso Francia Infine si è attualmente nella fase di getto dei piedritti di sostegno del solettone al piano campagna, paralleli alle paratie. Le modalità sono identiche a quanto visto tra la fermata Francia e San Lorenzo. In fondo, la copertura a livello di p.c. con travi prefabbricate, in fase di getto. Ringraziamo Roberto.Palermo per le foto e le spiegazioni tecniche:

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
20 apr 2016

Passante Ferroviario | Tra Via Tranchina e la futura fermata La Malfa mancano solo i binari

di Fabio Nicolosi

Le belle giornate e il bel tempo aiutano sicuramente chi ci invia le foto, ma sopratutto gli operai che lavorano, ecco quindi che vi mostriamo lo stato di avanzamento dei lavori tra le fermate di San Lorenzo e Tommaso Natale.   Dopo aver realizzato la paratia di pali accostati e realizzato il cordolo a sommità della stessa, si è provveduto a scavare la trincea. Alla base di essa si è realizzato un magrone di calcestruzzo che ospiterà la sede dei binari. Prima dell'inizio dei lavori infatti la ferrovia qui scorreva in superficie, mentre è previsto il suo interramento. Come si nota dalle foto sono stati già realizzati i cavidotti per il passaggio dei numerosi cavi per il corretto funzionamento di tutti gli apparati tecnologici ad utilizzo del servizio. Il prossimo passo sarà quindi la cosa del ballast su cui posare le traverse e infine i binari. Ultima, ma non per questa fondamentale, sarà la collocazione dei pali per la catenaria e infine l'installazione della linea ad alta tensione. Ringraziamo giovanni75 per gli scatti:

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
07 apr 2016

Passante Ferroviario | Alla stazione Notarbartolo iniziano ad arrivare i primi pezzi della gru per la TBM

di Fabio Nicolosi

In attesa dell'arrivo del grosso macchinario per lo scavo della galleria iniziano ad arrivare i primi pezzi necessari al montaggio Dopo il completamento del cordolo laterale con tanto di binario per lo scorrimento del carro ponte, ecco finalmente giunti i primi pezzi della gru che servirà al montaggio della TBM che scaverà la seconda canna della galleria tra le stazioni di Notarbartolo e Belgio. Lo scavo della galleria inizierà pochi metri dopo l'imbocco visibile dalla stazione Notarbartolo e proseguirà sotto l'attuale galleria esistente fino alla fermata Lazio che verrà realizzata tra Via Delle Alpi e Viale Lazio, successivamente alla fermata, le due gallerie inizieranno a correre quasi parallelamente fino a trovarsi appaiate nei pressi della fermata Belgio e da lì in poi i binari saranno affiancati fino all'aeroporto. Vi riportiamo i dati più significativi dello scavo con la talpa: Lunghezza tratto imbocco-traslazione più posa rivestimento 153 m Lunghezza tratto da scavare 1.978,50 m Diametro testa fresante ø 9,4 m Diametro intradosso conci 8,2 m Spessore conci 0,4 m Sezione di scavo geometrica 70 mq Volume geometrico totale materiale scavato 140.000 mc Tempo di scavo presunto 10 mesi Avanzamento medio stimato 6,6 m/g Considerando i tempi necessari, riteniamo che sia impossibile rispettare le voci ufficiose che davano settembre 2016 come possibile data di apertura della tratta C, quindi da San Lorenzo a Carini. Più probabile invece che la tratta venga aperta entro fine 2016. Rimaniamo quindi in attesa di una comunicazione ufficiale. Ringraziamo Giovanni75 e Gianos per le foto:

Leggi tutto    Commenti 8