Articolo
27 giu 2020

UFFICIALE | La manutenzione del TRAM Palermo passa da Bombardier a CAF

di Mobilita Palermo

La notizia era già da tempo nota in AMAT, ma solo adesso possiamo ufficializzarla. Oggi Palermo sta scrivendo una nuova pagina nel libro dei trasporti pubblici. Il 30 Giugno sarà l'ultimo giorno della canadese Bombardier a Palermo, dal 1 Luglio ad occuparsi della manutenzione dei tram sarà la spagnola CAF. L'azienda si è aggiudicata con un ribasso del 3,2% della base d’asta la gara di appalto per l’affidamento del servizio triennale di manutenzione dei rotabili e degli impianti fissi. Gli oneri del nuovo servizio di global service quadriennale saranno pari a € 16.000.000 a fronte dell’importo dell’attuale contratto di circa € 23.000.000 che saranno cosí suddivisi: € 2.008.026,12 oltre iva per il servizio, nel bilancio 2020; € 4.016.052,25 oltre iva per il servizio nel bilancio 2021; € 4.016.052,25 oltre iva per il servizio nel bilancio 2022; € 4.016.052,25 oltre iva per il servizio nel bilancio 2023;  € 2.008.026,13 oltre iva per il servizio nel bilancio 2024;  € 3.807.603,80 oltre iva per eventuali interventi aggiuntivi e proroga, nel bilancio 2024. Ma per giungere alla conclusione sopra la strada è stata tutt'altro che semplice. Con deliberazione del consiglio di amministrazione nella seduta del 03.02.2020 è stato indetto il terzo esperimento di procedura aperta, ai sensi del d.lgs. n.50/2016 e s.m.i., gestita tramite piattaforma telematica, per l’affidamento del servizio di global service del sistema tram, per 4 anni, in quanto i due precedenti esperimenti sono andati deserti per mancanza di offerte. La base d’asta quadriennale è stata fissata ad € 16.562.000,00 oltre iva, oltre una eventuale proroga tecnica per un periodo max di sei mesi (€ 2.070.250,00 oltre iva) e il 10% di eventuali interventi aggiuntivi (€ 1.863.225,00 oltre iva), pari ad € 20.495.475,00 oltre iva, oltre gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso pari ad € 32.193,00 oltre iva, per un importo complessivo presunto di € 20.527.668,00 oltre iva. La prima seduta pubblica per la verifica dei requisiti di ammissione si è svolta in data 26.03.2020; successivamente la commissione di gara si è riunita in seduta riservata per la verifica dell’offerta tecnica, in data 30 e 31 marzo u.s.; mentre le operazioni di gara relative alla seconda seduta pubblica, fissata in un primo momento per il giorno 8 aprile 2020, sono state rinviate al 10 aprile alle ore 17:00, poi al 14.04.2020 alle ore 10:30, poi a data da destinarsi su disposizione del cda e infine, sempre su disposizione del cda nella seduta del 23.04.2020, al primo giorno utile che è stato fissato per il 28.04.2020 alle ore 10:30. La gara è stata aggiudicata, in via provvisoria, alla costituenda ATI Caf Italia srl/Eds Infrastrutture spa, unica partecipante alla procedura de quo. Il CDA nella seduta del 24.06.2020 approva i verbali di gara (protocollo telematico n.2278) n. 1 del 26.03.2020, n. 2 del 30.03.2020, n. 3 del 31.03.2020 e n. 4 del 28.04.2020 con i quali si aggiudica, in favore della ATI Caf Italia srl/Eds Infrastrutture spa, la gara per l’affidamento del servizio di global service del sistema tram, per 4 anni – 3° esperimento.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
24 nov 2018

AMAP | Domenica 25 Novembre interruzione idrica nel centro storico e zona Stazione Centrale – Oreto

di Fabio Nicolosi

L'AMAP informa che, per lavori di manutenzione alla tubazione di alimentazione delle sottoreti "Oreto-Stazione e Centro Storico", dalle ore 8:00 alle ore 14:00 di domenica 25/11/2018, verrà interrotto l'approvvigionamento idrico nel Centro Storico (quattro Mandamenti) e nella zona Oreto e Stazione Centrale. L'erogazione idrica si normalizzerà, salvo imprevisti, nelle 12 ore successive. Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-91333 (esclusivamente da telefono fisso)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 ott 2016

Viabilità | Da Lunedì 10 Ottobre lavori nel quartiere Pitrè

di Fabio Nicolosi

La Rap informa, giusta programmazione concordata con l'Amministrazione comunale, che da Lunedì 10 ottobre una squadra di manutenzione ordinaria delle superfici viarie sarà impegnata, con operai e mezzi d'opera, in via Messina Marine (tratto Galletti-Laudicina) per il ripristino, riempimento, stabilizzazione del fondo e asfalto della suddetta via per una superficie di circa 10.000 mq. In programma a seguire interventi su via Gaetano Costa, via Olio di Lino, via Molara, via Aquino Molara e ancora via Umberto Maddalena, via Giuseppe Pitrè ( tratto a monte di viale Regione Siciliana), via Pandolfini, via Bologni, via Luigi Sarullo. Ricordiamo che le operazioni di manutenzione sono supportate dall'ausilio del settore mobilità del Comune e dai vigili urbani per rendere più fruibile il traffico veicolare/pedonale nei siti dove insistono i cantieri.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
02 ago 2016

Completato il restauro della Fontana d’Ercole presso il Parco della Favorita

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa il recupero e manutenzione portata a termine della Fontana d'Ercole all'interno del Parco della Favorita.   Palermo - E’ stata riconsegnata alla cittadinanza la fontana d'Ercole al Real Parco della Favorita, la prima di circa 170 opere del parco statuario e dei monumenti di arredo artistico della Città  Storica ad essere riportata agli antichi splendori. "Primo degli interventi di cura continua e sistematica dei beni monumentali cittadini, voluta dall'Amministrazione Comunale con il Progetto pilota di manutenzione ordinaria programmata per la prevenzione dei degradi fisici del patrimonio scultoreo cittadino”, dichiara il Vicesindaco ed assessore alla Riqualificazione Urbana e Infrastrutture Emilio Arcuri, presente alla cerimonia insieme al Presidente della Re.se.t. Antonio Perniciaro Spatrisano. L'intervento di manutenzione ordinaria è stato progettato da tecnici dell'Ufficio Città Storica diretto dall'Ing.Tonino Martelli ed è stato progettato dai tecnici comunali, con il tramite della restauratrice Serena Bavastrelli che ha coordinato la squadra di operatori Re.se.t. appositamente formati dall'Amministrazione Comunale. Tre gli architetti che si alternano alla direzione dei lavori: Marilù Cannarozzo, Giuliana Zichichi e Angela Gebbia. Il programma di interventi, prevede anche il censimento e la redazione di schede dettagliate per  ogni elemento soggetto a manutenzione, nonché la disinfestazione del verde attorno alle statue, la pulizia delle caditoie ed operazioni di messa in sicurezza laddove necessario, riprenderà il 1 settembre presso il parco statuario di Villa Giulia, poi sarà la volta del patrimonio della Villa Trabia e in seguito all'interno delle ville comunali. In autunno è calendarizzato l'intervento nel parco statuario dei Quattro Canti e sulle statue di piazza Castelnuovo. Saranno oggetto di manutenzione, per citare solo alcuni esempi,  anche la fontana del Garraffo a Piazza Marina, del Genio di Piazza Rivoluzione, del Cavalluccio marino a Piazza Santo Spirito, di Piazza Giulio Cesare, della Vucciria,  di quella  all’interno del complesso monumentale dello Spasimo e delle statue di piazza San Domenico. “Con la conclusione del primo intervento, promosso dall’Ufficio Città Storica dell’Area Riqualificazione Urbana e Infrastrutture, previsto nel quadro degli interventi di riqualificazione del Real Parco della Favorita e visti i risultati ottenuti, si conferma il valore della scelta dell’intervento in house, realizzato dalla società partecipata Reset Palermo” ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando. “E’ la conferma, ancora una volta, del ruolo strategico delle società partecipate comunali e dell’attenzione verso il patrimonio storico-culturale della Città. Voglio esprimere il mio apprezzamento, - ha concluso il Sindaco - per l’operato della Reset e l’impegno profuso dall’Ufficio Città Storica. Grazie al lavoro certosino di censimento e programmazione compiuto in questi anni, abbiamo oggi avviato un programma che restituirà ai palermitani e ai turisti tanti piccoli e grandi tesori”.

Leggi tutto    Commenti 6
Segnalazione
12 mag 2015

Manutenzione bus AMAT indecente

di mediomen

Mi piacerebbe conoscere la mente eccelsa che ripara i sedili degli autobus AMAT con i chiodi da calzolaio. Vorrei chiedergli a quale specifica tecnica fa riferimento. Oggi ho rischiato grosso, uno strappo con graffio. Anche l'autista dovrebbe controllare che la vettura sia adeguata per accogliere i passeggeri senza pericolo. Per la cronaca autobus 309 vettura 2058    

Leggi tutto    Commenti 3    Proposte 0