Articolo
13 set 2017

Nuovo blitz contro i posteggiatori abusivi, ma il problema è sempre la normativa

di Fabio Nicolosi

Apprendiamo da Repubblica: Dieci ordini di allontanamento sono stati disposti nei confronti di altrettanti parcheggiatori abusivi al lavoro nel centro di Palermo. I controlli della polizia hanno riguardato in particolar modo le zone di piazza Politeama, piazza Sant'Oliva e via Pignatelli Aragona. Ai posteggiatori è stata comminata una sanzione di mille euro ciascuno e la loro posizione è al vaglio della questura per l'eventuale applicazione del cosiddetto 'Daspo urbano' che prevede un lungo divieto di reingresso nelle aree dalle quali si è stati estromessi. Nel corso dei controlli, agenti della polizia municipale hanno anche multato e rimosso le autovetture, una trentina, lasciate in custodia ai parcheggiatori abusivi e parcheggiate in seconda e terza fila. Apprezziamo l'ennesimo intervento delle forze dell'ordine perché fa capire che le forze dell'ordine sono presenti sul territorio, ma i problemi permangono La nuova misura del Daspo Urbano infatti consente al questore di disporre l'allontanamento temporaneo del soggetto dall'area. Il posteggiatore allora si fa furbo e rispetta il Daspo per il tempo previsto così da non incorrere in ulteriori sanzioni e "scontata" la pena torna a fare il suo "mestiere" Nel frattempo lascia che sia un amico o qualcun altro a svolgere per lui il "lavoro". E cos'è cambiato? NULLA! Semplicemente si è sostituito il posteggiatore con un altro, ma il vizio non è stato estirpato. Cosa quindi è necessario per mandare a casa tutti questi posteggiatori? Manca uno strumento legale che possa arginare prima e sterminare poi il fenomeno dei posteggiatori abusivi che è una piaga della città, ma dell'Italia in generale Basti pensare che spesso i soggetti che vengono multati risultano nulla tenenti e le multe non vengono pagate. Ricordiamo che le multe vengono conteggiate nei bilanci comunali e che ogni multa non pagata risulta come un "buco" nel bilancio che crea squilibri in fase di approvazione del bilancio. Che si aspetta dunque a mettere nero su bianco questa benedetta legge contro i posteggiatori abusivi? Siamo stanchi! E sopratutto dobbiamo stimolare le coscienze, pagare il posteggiatore non serve a nulla. Risparmiatevi i soldi e nel caso in cui questa gente vi minaccia chiamate le forze dell'ordine! Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
12 set 2017

Car Sharing | Nuovo parcheggio nei pressi del porto

di Fabio Nicolosi

Car Sharing Palermo comunica a tutti i clienti che è operativo il nuovo park di stazione marittima, sito nella via Ammiraglio Gravina, in prossimità della via Francesco Crispi. Il park è attivo sia nella modalità standard che nella modalità one way e potrà ospitare fino a 3 veicoli. Ricordiamo che è possibile acquistare il vostro abbonamento online al costo di 25€ annui, tramite il seguente link: http://shop.mobilita.org Il vantaggio di completare la procedura online è quella di poter ricevere l'abbonamento direttamente a casa tua oppure di andare a ritirare la tessera già pronta all'uso negli uffici Amat Ti potrebbe interessare anche: Amat, 55 nuove autovetture per il Car Sharing Car Sharing | Tempo di bilanci, ecco com’è andato il 2016 del progetto “IoGuido” Car sharing: presentate nuove autovetture per persone disabili Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
04 set 2017

Aeroporto Falcone Borsellino | Nuovo record passeggeri ad Agosto rispetto al 2016

di Fabio Nicolosi

Il mese di agosto si è chiuso con un +4% di traffico passeggeri rispetto allo stesso periodo del 2016. I transiti hanno superato anche questo mese quota 600mila (633.117), circa 25mila in più di agosto 2016. Da inizio anno l’incremento è di quasi 196mila passeggeri: +5,43%, per un totale di 3.799.363. I movimenti aerei di agosto sono stati 4.763, con un aumento di quasi un punto e mezzo percentuale. Ottime performance sul traffico internazionale, che dallo scorso gennaio ha avuto un incremento del 13%, raggiungendo i 944mila passeggeri alla fine di agosto: oltre 110 mila transiti internazionali in più rispetto gli otto mesi del 2016. Nel solo mese di agosto i passeggeri internazionali sono stati circa 213mila (+8,5%). La Gesap stima che nei prossimi mesi ci sarà una crescita molto sostenuta, a due cifre, del segmento internazionale. Le rotte nazionali La crescita delle rotte nazionali appare abbastanza stabile nei primi otto mesi dell'anno, coerente con la media generale, con l'eccezione di alcune rotte in grande espansione: Torino (+39%), Treviso (+18%), Napoli (+15%). Ad agosto la crescita di queste rotte è stata ancora più sostenuta con un +55% Torino, +30% Treviso e +28% Napoli, seguiti anche da un +12% su Milano Malpensa, dove c'è stato un aumento di posti disponibili (anche su Linate) come risposta alla domanda della fase estiva. Le rotte internazionali Fra le rotte più importanti si segnala ormai Monaco di Baviera, al terzo posto assoluto (prima di Londra Gatwick), con una crescita da inizio anno del 36,4%, seguita, in termini di crescita da inizio anno, sia da Madrid (+22%) e Marsiglia (+27%). Subito dopo troviamo Bucarest (rotta non presente nel 2016), che ha già totalizzato oltre 23mila passeggeri da inizio anno. Inoltre, Londra Heatrow di British Airways con il 98% di aumento di passeggeri, circa il doppio dello scorso anno; Malta, con il 220% di aumento, grazie all'incremento delle frequenze di Air Malta. Anche la rotta per New York di Meridiana fa segnare oltre l'11% di aumento passeggeri, diventando la quinta rotta in assoluto per numero di viaggiatori ad agosto. Notevoli sviluppi per le rotte su Madrid, Lione, Nantes, Berlino e Marsiglia, tutte fra il 35 ed il 45% in più rispetto allo scorso anno. Francoforte (Lufthansa) con il 134% di aumento su agosto 2016. “C’è molta soddisfazione per la crescita costante del numero di passeggeri. Entro pochi giorni toccheremo quota quattro milioni - dicono Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino - L’organizzazione e la gestione dei servizi ha funzionato molto bene. Tra luglio e agosto abbiamo avuto una media giornaliera di presenze in aerostazione che ha oscillato tra 21 e 26mila passeggeri. E’ importate anche il segnale di crescita degli arrivi internazionali - concludono Giambrone e Mistretta - un numero destinato a crescere nei prossimi mesi grazie alla conferma delle rotte estive anche nella stagione invernale e al richiamo culturale e artistico della città”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 set 2017

A bordo dei bus manifesti con foto segnaletiche del borseggiatore “Non ti vogliamo sui nostri bus”

di Antony Passalacqua

Palermo, 02 settembre 2017 - “Non ti vogliamo sui nostri bus”, firmato Amat Palermo. Questo il messaggio affisso da questa mattina all’interno dei bus 101 e 102 del capoluogo siciliano, rivolto al borseggiatore seriale arrestato dalla Polizia lo scorso 29 agosto che dopo la scarcerazione si era vantato sui social network. L'Azienda pubblica che gestisce i servizi per la mobilità nella città ha ritenuto necessario assumere questa iniziativa a tutela di tutti coloro, cittadini e turisti, che utilizzano il servizio di trasporto pubblico. “Abbiamo voluto lanciare un messaggio diretto ed efficace - afferma Antonio Gristina, presidente dell'azienda - rivolto a mettere in guardia i passeggeri ma anche ad affermare la nostra vicinanza e gratitudine alle Forze dell'ordine”. Gli adesivi si trovano sui trenta bus, che abitualmente sono programmati per le linee 101 e 102 che attraversano il centro cittadino. A rafforzare il messaggio è il fatto che gli adesivi sono realizzati con la foto diffusa proprio dalla Polizia e con i contenuti apparsi sulla stampa. Il messaggio è tradotto anche in lingua inglese. “La tutela dei passeggeri e del nostro personale è una priorità dell'azienda e anche per questo motivo, da oltre un anno, a bordo di molte vetture sono presenti i vigilantes. Non voltiamo la faccia dall’altro lato - continua Gristina -. Spero che questo nostro primo passo possa condurre verso una più proficua collaborazione anche con i cittadini, che invitiamo a denunciare senza remore gli episodi di borseggio”. Apprezzamento viene espresso dal sindaco Leoluca Orlando che afferma come "questa iniziativa si inserisce ed è in sintonia con quelle realizzate negli anni in città da tanti cittadini singoli e organizzati contro ogni forma di grande e piccola criminalità, dal pizzo ai posteggiatori abusivi. È un segno di sintonia culturale e collaborazione fra aziende, istituzioni e cittadini, per affermare che non ci sono a Palermo zone franche".

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
28 ago 2017

Anello Ferroviario | Approvati nuovi limiti acustici nei cantieri

di Fabio Nicolosi

Su richiesta di Tecnis, l'ufficio ambiente del Comune di Palermo ha emanato l'ordinanza n° 218/05 del 23 Agosto in cui propone una deroga rispetto al limite di emissione/immissione acustica dei lavori nei cantieri dell'anello ferroviario. Il 30 Settembre 2015 lo stesso ufficio aveva già rilasciato l'autorizzazione valida sino al 22/07/2017. In data 27 Giugno 2017 la Tecnis presentava richiesta di nuova autorizzazione fino a fine lavori, primavera 2020. L'istanza è accompagnata da una "Relazione Acustica cantiere" prodotta in data 11 Luglio 2017. La lavorazione più impattante dal punto di vista acustico è quella relativa alla realizzazione dei pali secanti, della scavo di ribasso fino alla quota di copertura della galleria della tratta ferroviaria, così come giustamente fatto notare molte volte dai residenti di Via Sicilia e Via Amari. L'installazione di apposite barriere anti-rumore riduce di circa 10-14dB i rumori percepiti. I livelli di potenza dichiarati dalla Ditta per i macchinari utilizzati sono: Perforatrice Soilmec: Tra 106 e 117 dB Perforatrice Bauer: 112 dB Pompa per calcestruzzo: tra i 110 e 114 dB Pala gommata: 92,9 dB Compressore / Generatore elettrico: 106 dB Autocarro: 75 dB Escavatore: 103 dB In particolare i valori non dovranno essere superiori ai 73dB (LEq) tutti i giorni dalle 8 alle 20 (sabato 8-14 e domenica esclusa), è vietato l'uso di attrezzature a elevato livello di emissione acustica dalle ore 14 alle ore 15.30 Quindi tutte le macchine non potranno lavorare? Assolutamente no. Il livello sonoro equivalente (Leq) di un suono o rumore variabile nel tempo è il livello espresso in dB (ma più solitamente in dBA), di un ipotetico rumore costante che, se sostituito al rumore reale per lo stesso intervallo di tempo, comporterebbe la stessa quantità totale di energia sonora. Lo scopo dell'introduzione del livello equivalente è quello di poter caratterizzare con un solo dato di misura un rumore variabile, per un intervallo di tempo prefissato. L'aggettivo equivalente sottolinea il fatto che l'energia trasportata dall'ipotetico rumore costante e quella trasportata dal rumore reale sono uguali. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
16 ago 2017

Saranno rimossi centinaia di dossi artificiali a Palermo : il motivo del dietrofront

di Giulio Di Chiara

Il Comune di Palermo è costretto ad un dietrofront clamoroso: nelle prossime settimane infatti saranno rimossi centinaia di dossi artificiali, strumenti installati per limitare la velocità vicino a luoghi sensibili come scuole, ospedali, etc. Al loro posto verranno posizionate dei rallentatori di velocità a effetto ottico, che per intenderci sono delle strisce di spessore crescente poste in sequenza nella direzione di marcia, che annunciano "visivamente" all'automobilista l'approssimarsi di un punto critico. Secondo quanto riportato dal GDS, la ragione di questo stravolgimento va ricercata nei continui atti vandalici che hanno compromesso l'integrità di queste strutture poste sull'asfalto. Inoltre, sembra che alcuni dossi installati in alcune arterie cittadine siano incompatibili con le disposizioni del Codice della Strada. Insomma, Agosto lascia un bel compito per le vacanze al Comune di Palermo che si appresta dunque ad attuare un piano di rimozione. Ciò detto, le bande ottiche avranno la stessa efficacia dei dossi? Conoscendo la scarsa dedizione dei palermitani al rispetto del Codice della Strada, presupponiamo di no. Indubbiamente il sobbalzo sul cordolo in plastica era decisamente più "diretto" nell'avvertimento di un pericolo. Infine come non pensare allo spreco di risorse nell'installare e poi rimuovere questi supporti da centinaia di strade...

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
11 ago 2017

Bike-Sharing | Presto quattro nuove postazioni

di Fabio Nicolosi

Con l'ordinanza n° 1107 del 3 Agosto viene autorizzata l'Amat ad effettuare i lavori per l'installazione di quattro nuove postazioni del bike-sharing Le postazioni saranno realizzate in: Via Emilia, nel tratto di strada tra Via E. Restivo e Viale Campania Piazzale Bruno Lavagnini, nel tratto di strada compreso tra Via Gen. Di Maria, Via Notarbartolo e Via D. Costantino Piazza Unità d'Italia, nel tratto di strada in prossimità del civico 3 Viale Campania, nel tratto di strada in prossimità del civico 28 Ecco copia dell'ordinanza Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3