Articolo
19 lug 2017

Tram | Sistema tram Palermo – Fase 2: al via il concorso internazionale di progettazione

di Fabio Nicolosi

Sono stati presentati ieri mattina, in una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo delle Aquile i bandi per i concorsi di idee relativi a diversi progetti ed opere finanziati con il Patto per il Sud. Quello sicuramente più importante riguarda il sistema tram Palermo - fase II. Il concorso prevede che a poter partecipare siano tutti coloro abilitati agli ordini degli ingegneri e/o architetti, siano essi enti singoli o raggruppamento di imprese o studi. Sarà suddiviso in due fasi La prima fase (idee), in forma anonima, è finalizzata a selezionare le cinque migliori proposte progettuali da ammettere alla successiva fase La seconda fase (concorso di progettazione), anch'essa in forma anonima, è finalizzata ad invidiare la migliore proposta progettuale tra quelle selezionate nella prima fase Al fine di evitare dopo l'esperimento del concorso che emergano cause di incompatibilità e motivi di esclusione, relativamente ai membri della commissione giudicatrice, è stato scelto di nominare prima della pubblicazione dei bandi, dandone evidenza nello stesso, i soggetti che la comporranno. La commissione esaminatrice prevede la presenza di un dirigente tecnico del comune, di un esperto di infrastrutture per la mobilità vincolata, un esperto in materie economico/gestionali, un esperto in riqualificazione e rigenerazione urbana, un esperto in trasporto pubblico locale, La commissione così composta dal presidente Arch Mario Li Castri, capo dell'area tecnica del Comune di Palermo e dai commissari Ing Renato Lamberti, Dott Alessandro Solidoro, Arch Mario Cucinella, Ing Agostino Cappelli, Ing Mario De Luca, Dott Alfredo Imparato si riuniranno a fine estate, se i tempi verranno rispettati già nella prima settimana di Settembre per esaminare le proposte giunte in forma anonima sul sito internet Concorrimi.it e arriveranno a decretare le migliori cinque migliori proposte entro la prima settimana di Ottobre, presso l'ex Chiesa di San Matteo ai Crociferi. Dal timing che si è dato il Comune, i risultati dei concorsi dovrebbero essere resi noti entro la metà di febbraio del prossimo anno. Al  vincitore  verrà assegnato la progettazione di fattibilità tecnico-economica per il progetto generale e la progettazione definitiva del primo stralcio, cioè  delle linee 4 - 5 e 6 (cliccando sui numeri verrete indirizzati agli articoli di approfondimento) rispettivamente la linea che da Calatafimi giunge a Via Basile, la linea che da Notarbartolo giunge in via Libertà e l'ultima linea che dalla stazione Centrale giunge in Viale Croce Rossa. Nel bando gli unici vincoli posto dal Comune sono le stazioni di partenza e arrivo e l'assenza di catenaria nelle tratte in ambito centro città. Libertà totale è stata lasciata in merito ai percorsi, proprio per valutare anche alternative a quelli che il comune aveva già indicato nello studio di fattibilità Il concorso prevede che ai cinque vincitori verrà assegnato un premio totale di 220.000€. Ma quando vedremo i primi lavori? Difficile fare delle previsioni, dipenderà tutto dalle varie tempistiche e dalla pubblicazione dei vari bandi. Apprezzamenti sono stati fatti dai vari presidenti degli ordini presenti. “Abbiamo sempre auspicato questa strada – dice il presidente Franco Miceli – perché mette in competizione i professionisti con l’obiettivo di innalzare la qualità dei progetti. In questo modo Palermo si pone alla stregua delle grandi città europee”. Per l’Ordine degli Architetti è apprezzabile anche la formula scelta dal Comune: “Ricorrere ad un concorso di progettazione in due fasi significa selezionare le idee migliori e poi affrontare la progettazione delle proposte. Questa modalità – dice Miceli – consente a tutti di partecipare, anche a quei giovani che non possedendo i requisiti tecnico economici fino ad oggi sono stati esclusi dalle gare e che adesso possono partecipare al concorso di progettazione facendo affidamento sulla qualità delle loro idee. Palermo, quindi, si pone all’avanguardia in tema di realizzazione di opere pubbliche e ciò costituisce una premessa di grande rilievo per affermare i valori dell’architettura e la rigenerazione della città”. “L’Ordine degli Ingegneri – ha ricordato Margiotta – ha avanzato critiche argomentate sul tram in via Libertà con spirito costruttivo, non di contrapposizione. Si è così aperto un dibattito pubblico che ha portato a nuove aperture da parte dell’Amministrazione, un fatto che abbiamo apprezzato moltissimo. Oggi possiamo dire con certezza che l’idea iniziale delle linee tranviarie come descritta negli strumenti di pianificazione non è un tabù, e che c’è spazio anche per soluzioni diverse. Adesso la parola passa ai professionisti che attraverso il concorso faranno le proposte progettuali. Noi restiamo disponibili a dare il nostro contributo sempre nell’ottica positiva del fare”. "Quello presentato oggi - ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando - è uno fra i principali "pacchetti" di progettazione mai emanati in Italia, con un percorso di altissimo profilo tecnico e professionale che offre al mondo della professioni tecniche una straordinaria opportunità per mettere in luce creatività, competenza e innovazione. Quali che siano i vincitori dei concorsi internazionali banditi, vi sarà certamente il coinvolgimento di qualificate realtà professionali locali. Siamo altrettanto convinti che la metodologia più vantaggiosa per affidare questi incarichi di progettazione sia il concorso di architettura, sia cioè la scelta tra progetti e non tra progettisti, per il bene della collettività e il bello della città." "Il concorso di progettazione – ha sottolineato l'Assessore alla Riqualificazione, Emilio Arcuri - è uno strumento molto importante per migliorare la qualità dell'architettura, delle trasformazioni della città e della vita dei cittadini. Lo è ancor di più quando il promotore delle trasformazioni è un soggetto pubblico che, oltretutto, ha il compito di offrire esempi emblematici che possano costituire un riferimento qualitativo anche per i soggetti privati. Siamo convinti che, per perseguire una reale qualità degli interventi di configurazione dei nostri spazi di vita, il progetto sia elemento centrale e determinante. Un buon progetto è la condizione di base per realizzare un buon edificio, o uno spazio aperto, o una riqualificazione urbana; un buon progetto consente di ottenere risultati sul piano economico, sociale, funzionale, estetico". La piattaforma Concorrimi è una piattaforma messa a disposizione dall'ordine degli architetti di Milano, già precedentemente utilizzata dal Comune di Palermo, che permettere di premiare la qualità del progetto attraverso concorsi aperti a tutti i progettisti. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
13 lug 2017

Amat | Modifiche ai percorsi dei bus previsti in occasione del Festino di Santa Rosalia

di Mobilita Palermo

In occasione della 393esima edizione del Festino di Santa Rosalia oltre alle strade chiuse e divieti anche le linee Amat subiranno delle modifiche. Dalle 17 del 14/07/2017 in particolare: Linea 101  Da V.le Del Fante per Staz. Centrale: normale percorso fino in V. Libertà quindi a dx V. Dante – V. Latini – V. Houel – V. Goethe – P.zza V.E.Orlando –  C.so A. Amedeo – P.zza Indipendenza – C.so Re Ruggero – Inversione di marcia sul primo varco di V. Basile – C.so Tukory – V. Arcoleo – V. Salamone Marino – V. Pisacane – a dx V. Marinuzzi – a sx V. Errante – V. Oreto – Staz. Centrale (cap.) Da Staz. Centrale per V.le del Fante: P.zza G. Cesare (cap.) – C.so Tukory – C.so Re Ruggero  – P.zza Indipendenza – a sx C.so Alberto Amedeo – a dx P.zza Peranni – a sx V. Papireto – P.zza V. E. Orlando – V. Turrisi – V. Balsano – V. Volturno –  Cavour – V. Roma –  P.zza Sturzo –  segue normale percorso Linea 102  Da Staz. Notarbartolo  per Staz. Centrale : normale percorso fino in V. Libertà quindi a dx V. Dante – V. Latini – V. Houel – V. Goethe – P.zza V.E.Orlando –  C.so A. Amedeo – P.zza Indipendenza – C.so Re Ruggero – Inversione di marcia sul primo varco di V. Basile – C.so Tukory – V. Arcoleo – V. Salamone Marino – V. Pisacane – a dx V. Marinuzzi – a sx V. Errante – V. Oreto – Staz. Centrale. Da Staz. Centrale per Staz. Notarbartolo: P.zza G. Cesare – C.so Tukory – C.so Re Ruggero – P.zza Indipendenza – a sx C.so Alberto Amedeo – a dx P.zza Peranni – a sx V. Papireto – P.zza V. E. Orlando – V. Turrisi – V. Balsano – V. Volturno –  Cavour – V. Roma –  P.zza Sturzo –  segue normale percorso Linea 103  Da P.le J. Lennon verso centro : normale percorso fino in V. Cavour  – inversione di marcia P.zza XIII Vittime –  V. Cavour – a dx V. Roma – segue normale percorso. Linea 107  Da P.zza G. Cesare verso Stadio: – C.so Tukory – C.so Re Ruggero – P.zza Indipendenza – a sx C.so Alberto Amedeo – a dx P.zza Peranni – a sx V. Papireto – P.zza V. E. Orlando – V. Turrisi – V. Balsano – V. Volturno –  Cavour – P.zza XIII Vittime –  V. Crispi –  segue normale percorso Da Stadio  normale percorso fino in V. Crispi – P.zza XIII Vittime –  V. Cavour – a dx V. Roma – P.zza Sturzo  – V. Scinà – V. Turati – V. Dante – V. Latini – V. Houel – V. Goethe – P.zza V.E.Orlando –  C.so A. Amedeo – P.zza Indipendenza – C.so Re Ruggero – Inversione di marcia sul primo varco di V. Basile – C.so Tukory – V. Arcoleo – V. Salamone Marino – V. Pisacane – a dx V. Marinuzzi – a sx V. Errante – V. Oreto – Staz. Centrale (cap.).  Linee 224 e 231  Da via Messina Marine alla  Staz. Centrale e viceversa V. S.re Cappello – V.le Dei Picciotti – Via Bennici – C.so dei Mille – V. Lincoln/Balsamo – Staz. Centrale. Navetta Centro Storico Da Cap. provvisorio a P.zza G. Cesare per: – C.so Tukory – C.so Re Ruggero (lato valle) – P.zza Indipendenza – a sx C.so Alberto Amedeo – a dx P.zza Peranni – a sx V. Papireto – P.zza V. E. Orlando – V. Turrisi – V. Balsano – V. Volturno – Cavour – P.zza XIII Vittime – inversione di marcia a P.zza XIII Vittime – V. Cavour – a dx V. Roma – P.zza Sturzo  – V. Scinà – V. Turati – V. Dante – V. Latini – V. Houel – V. Goethe – P.zza V.E.Orlando –  C.so A. Amedeo – P.zza Indipendenza – C.so Re Ruggero – Inversione di marcia sul primo varco di V. Basile – C.so Tukory – V. Arcoleo – V. Salamone Marino – V. Pisacane – a dx V. Marinuzzi – a sx V. Errante – V. Oreto – Staz. Centrale (cap.). Linea N11  Da Via Sarullo normale percorso fino a Staz. Centrale indi per C.so Tukory – C.so Re Ruggero – P.zza Indipendenza – a sx C.so Alberto Amedeo – a dx P.zza Peranni – a sx V. Papireto – P.zza V. E. Orlando – V. Turrisi – San F.sco di Paola – P.zza Amendola – V. San Martino – V. Dante – segue normale percorso Linea N21  Da  Staz. Centrale direttamente per V. Oreto – V. Buoriposo – segue normale percorso Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 lug 2017

Viabilità | Festino Santa Rosalia: le strade chiuse al traffico nei giorni 14 e 15 luglio

di Mobilita Palermo

In occasione del Festino di Santa Rosalia che prevede la partecipazione di un numero considerevole di persone nella notte tra il 14 e 15 luglio è stata emanata l’Ordinanza n. 973 del 05 Luglio 2017. Il provvedimento dispone per le prove generali la chiusura al transito veicolare dalle ore 9,00, sino a cessate esigenze, del 13 luglio, mediante l' installazione di transenne posizionate all' imbocco di tutte le strade interessate dallo svolgimento delle prove di Via Vittorio Emanuele, tratto compreso tra Piazza della Vittoria e Piazza Villena. La chiusura al transito veicolare per i festeggiamenti in onore di Santa Rosalia verrà effettuata dalle ore 17.00 del 14 luglio alle ore 3.00 circa del 15 luglio nelle sottoelencate vie e piazze della città e i seguenti divieti di sosta: Piazza della Vittoria, intero tratto del lato di monte della piazza, sul prolungamento della via Cadorna e Via Vittorio Emanuele, divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati; Via Cadorna, obbligo si svolta a sx verso via del Bastione; Via Tiro a Segno, tratto via Archirafi - corso dei Mille, senso unico di marcia in direzione corso dei Mille; Via dello Spasimo, tratto compreso tra via S. Teresa, Piazza della Vittoria allo Spasimo e via Evola, senso unico di marcia in direzione monte e divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati; Via S. Teresa, tratto compreso tra piazza S. Teresa e via dello Spasimo, senso unico in direzione monte e divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati; Via Butera, intero tratto, divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati; Via Alloro, tratto compreso tra via Butera e Foro Umberto I, divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati; Via Messina Marine in direzione Foro Umberto I, all'altezza di via Cappello obbligo di svolta a sinistra; Via Lincoln all’angolo con il Foro Umberto I, divieto di sosta con rimozione coatta (a partire dalle ore 12,00 del 14 luglio) per consentire il posizionamento di una eventuale postazione della Protezione Civile; Piazza Capitaneria, intero tratto, divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati; Piazza Santo Spirito, intera Piazza, divieto di sosta con rimozione coatta. Durante i festeggiamenti, nelle aree suindicate è fatto divieto di vendita di bevande in contenitori di vetro. La Polizia Municipale impiegherà circa 400 unità per garantire la buona riuscita della manifestazione. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
11 lug 2017

Nuove linee tram, nominata commissione giudicatrice per concorso di progettazione

di Antony Passalacqua

Con Delibera Dirigenziale  n. 26 del 23/05/2017 è stato approvato il Bando di gara afferente il concorso di progettazione in argomento. La procedura è in forma anonima e, pertanto, al fine di evitare dopo l’esperimento del concorso che emergano cause di incompatibilità e motivi di esclusione, relativamente ai membri della commissione giudicatrice, è stato scelto di nominare prima della pubblicazione del bando, dandone evidenza nello stesso, i soggetti che la comporranno. Ai sensi dell’art. 15 del bando è previsto che la Commissione giudicatrice, unica nel primo e nel secondo grado, sia composta da 5 (cinque) membri effettivi (almeno tre con laurea tecnica) e da 2 (due) membri supplenti nel caso in cui si rendesse necessario procedere alla sostituzione di uno o più dei membri effettivi. Per privilegiare la qualità del progetto selezionato è stato scelto di individuare quali componenti della Commissione giudicatrice, oltre ad un Dirigente dell’Ente come Presidente, soggetti di alto profilo e competenze; Per tale ragione L’Amministrazione attiva ha coinvolto l’Università degli Studi di Palermo che ha delegato il Preside della Scuola Politecnica, il Presidente dell’Ordine degli Architetti, il Presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri (quest’ultimo ha declinato l’invito e non ha partecipato ai lavori), in un tavolo ricognitivo per la creazione di una short list nella quale individuare i commissari. La suddetta attività ha prodotto una short list condivisa da tutti i partecipanti, che riportiamo qui di seguito: Per quanto riguarda la procedura di gara, sono previste 2 fasi. La prima fase (Idee), in forma anonima, è finalizzata a selezionare le 5 migliori proposte progettuali da ammettere alla successiva fase; La seconda fase (Concorso di progettazione), anch'essa in forma anonima, è finalizzata ad individuare la migliore proposta progettuale tra quelle selezionate nella prima fase. La suddetta procedura consentirà di affidare al vincitore del concorso i livelli di progettazione e i servizi successivi così da ottenere un unico Operatore Economico referente responsabile, i seguenti servizi: Progettazione di fattibilità Tecnico-Economica; Progettazione definitiva sul 1° stralcio (linea 6.1 collegamento Stazione C.le-De Gasperi, linea 5.1 prolungamento Notarbartolo con via Libertà, linea 4.1 prolungamento Calatafimi con Orleans)

Leggi tutto    Commenti 40
Articolo
07 lug 2017

Manutenzione marciapiedi, restrizioni lungo corso Vittorio Emanuele

di Antony Passalacqua

Con ordinanza dell'Ufficio Traffico n.984 del 6/07/2017, la RAP annuncia l'avvio di lavori di manutenzione marciapiedi lungo corso Vittorio Emanuele. Il tratto interessato sarà quello compreso fra Porta Felice e via Mura della Lupa, con divieto di transito pedonale lungo i rispettivi marciapiedi e chiusura della circolazione veicolare lungo la semicarreggiata o porzione di carreggiata interessata dai lavori. Infine divieto di sosta h24 con rimozione coatta. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
19 giu 2017

Ancora atti vandalici contro i tram della linea 1

di Antony Passalacqua

Ennesimo lancio di pietre contro i vetri del tram della linea 1, che collega la Stazione centrale con il centro commerciale Forum. Ieri (domenica) intorno le 15,30, all’altezza della fermata XXVII maggio (tra le vie Laudicina e via Pecori Giraldi) ignoti hanno lanciato sassi contro una vettura, distruggendo un vetro laterale. Per fortuna, non ci sono state conseguenze per i passeggeri e per il personale a bordo del tram. Si tratta del secondo atto vandalico in due giorni, sempre nella linea 1. Sabato è stato finanche appiccato un focolaio sui binari. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine. La carrozza colpita oggi è stata costretta a rientrare in deposito per la riparazione, ma potrà tornare in servizio soltanto fra tre settimane, dopo le riparazioni. Per questo motivo, domani la linea 1 sarà in deficit di una vettura: dal deposito ne usciranno cinque invece di sei. Ciò causerà disagi al servizio. “Ormai è un bollettino di guerra - dice Gianfranco Rossi, direttore generale dell’Amat - Ogni giorno siamo bersaglio di queste sassaiole. Un danno economico per l’azienda, ma soprattutto un danno alla collettività, che subisce le ricadute negative sul servizio - conclude Rossi - Chiederemo agli organi competenti più controlli per arginare questi atti di delinquenza. Di questo passo saremo costretti a valutare l’ipotesi di sospendere il servizio per garantire la sicurezza dei passeggeri”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
16 giu 2017

Visita reali dei Paesi Bassi, le strade interessate dai divieti di sosta

di Antony Passalacqua

In occasione della visita di Stato del Re e della Regina dei Paesi Bassi prevista per il 21 giugno, riportiamo l'elenco delle strade che verranno interessate dai divieti di sosta: Via Giuseppe D'Alessi -intero tratto; Piazzetta Pietro Speciale-intera area Piazza Santa Chiara-intera area Piazzetta Sette Fate-intera area Via Mura di Porta Carini-tratto compreso tra via Papireto e piazza della Memoria Via G. B. Pagano-tratto compreso tra piazza della Memoria e via Porta Carini Via Porta Carini-intero slargo antistante Porta Carini Su tutte le aree menzionate  entrerà in vigore il divieto di sosta con rimozione coatta, dalla 00.00 alle ore 13:00 del 21 giugno, come da ordinanza  n.870 del 15/06/2017 Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 6