Ultimi post
  • 25 mag 2015

    Piazza Politeama avra' una fermata della "metro": ecco dove

    di Antony Passalacqua

    Scatterà da questa mattina la fase di cantierizzazione di piazza Politeama, nell'ambito dei lavori di realizzazione dell'omonima fermata del metrò (Anello Ferroviario). L'area inizialmente interessata dal cantiere sarà la parte centrale della piazza, come evidenziato dalla mappa che qui di seguito riportiamo. Solo successivamente si passerà a delimitare tutta l'area fra piazza S.Oliva e l'incrocio con via Ruggero Settimo.     La fermata sarà a due livelli, accessibili attraverso scale mobili. Prevista inoltre la predisposizione di un tunnel pedonale fra la fermata e piazza San Francesco di Paola, al fine di agevolare l'utenza dell’area del Tribunale. Tornano anche alla ribalta le proteste da parte di chi solo oggi si accorge di questi lavori. Tra i commenti che si leggono nei vari comunicati stampa ne spiccano alcuni, come ad esempio: "I lavori dell’anello ferroviario deturperanno piazza Castelnuovo, una dei simboli di Palermo, un vero e proprio monumento storico meta di turisti e passanti. Chi ha avuto l’assurda idea di posizionare una stazione davanti al tempietto al centro della piazza? " “Il tram sarà uno scempio in piazza Politeama, verranno abbattute le palme!" "...creare una fermata proprio davanti al Tempietto della Musica deturpa il nostro patrimonio paesaggistico...." Chiariamo subito che ogni dubbio e perplessità sono leciti, ma ci si dovrebbe documentare in maniera approfondita prima di profetizzare presunti disastri. A tal proposito, pubblichiamo uno stralcio della pianta a livello degli accessi pedonali, che nello specifico corrisponderanno a due diversi punti: piazza Castelnuovo nell'area tutt'ora occupata dalle pensiline d'attesa dei bus, e via XX Settembre (nel marciapiede ad angolo di fronte la pizzeria FLB). Quelli cerchiati in rosso saranno gli accessi alla fermata.   Da come si evince nella pianta, vengono categoricamente smentiti i professionisti della disinformazioni. Tempietto della Musica abbattuto: falso; Pensilina di fronte il Tempietto della Musica: falso; Pensilina di fronte al Teatro Politeama: falso Tram che transiterà da piazza Politeama:  una bugia ripetuta cento, mille, un milione di volte  diventerà una verità.   A questo punto la domanda sorge spontanea: chi ha avuto la geniale idea di realizzare una fermata del metrò proprio davanti al Colosseo o al duomo di Milano? Fermate che portano migliaia di utenti fra pendolari, lavoratori, turisti e studenti in punti chiave della città. Poveri ignoranti, ma evidentemente siamo noi ad essere più evoluti rispetto ad altre realtà. Ad essere estirpate saranno 3-4 palme che verranno ripiantate nella vicina piazza Verdi, e non tutte come qualcuno vuol far credere. Su ciò sono arrivate anche le rassicurazioni dell'assessore al verde Raimondo. Sia chiaro: qui dentro nessuno gioisce per il taglio di alcuni alberi. E per dovere di cronaca, abbiamo anche contribuito a lanciare un appello circa le adozioni delle vecchie Chorisie prelevate da via L.Da Vinci alta. Ma di questo ci sentiamo di rimproverare l’Amministrazione che ad oggi, e come negli anni precedenti, non ha ancora adottato un piano di comunicazione.  Fare comunicazione è essenziale affinché tutta la cittadinanza sia correttamente informata sui lavori e sui disagi a cui si va incontro. Il rischio è quello di creare malcontenti come nel caso del cantiere di piazza Politeama così come in viale Lazio e per i cantieri tranviari già portati a termine. Ma altrettanto elevato è il rischio di lasciare spazio ad una enorme disinformazione, anche scorretta, come lo è stata in passato da parte di chi ancora oggi diffonde informazioni totalmente errate.     In attesa che la classe politica (e non solo questa) possa crescere e maturare, rinnoviamo le nostre più sentite condoglianze ai posteggiatori abusivi di piazza Politeama. Di cui però nessuno si indigna...

    Leggi tutto
  • 22 mag 2015

    In arrivo i varchi e telecamere verbalizzanti nelle aree pedonali

    di Antony Passalacqua

        Tempi duri per incivili e trasgressori delle aree pedonali in Centro Storico. L'Amministrazione Comunale ha avviato l'acquisto tramite il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (Consip), di un sistema di controllo degli accessi nelle aree pedonali del Centro Storico. Si tratta di varchi automatizzati che invieranno invieranno i dati rilevati ad un sistema centrale di controllo dove, attraverso alcune postazioni operatore, saranno validati dalla Polizia Locale ed inviati al sistema di verbalizzazione  (emissione sanzioni) già in uso presso il comando della Polizia Municipale di Palermo. Spesa complessiva € 210.000,00 iva inclusa Qui una copia della delibera    

    Leggi tutto

Leggi tutti

25 mag 2015

VIDEO | Schifo alla stazione di Piraineto: emergenza sanitaria e spettacolo da quarto mondo

Ecco lo schifo che nell'Anno Domini 2015 si presenta alla stazione di Piraineto, penultima fermata prima dell'arrivo a destinazione Aeroporto Punta Raisi. Un'emergenza sanitaria che si protrae da più di due anni, sotto l'indifferenza generale di tutti. Ratti e blatte invadono le abitazioni vicine, e causano seri problemi. Cumuli di rifiuti onnipresenti in tutta la zona di Villagrazia di Carini e comuni limitrofi. Le cataste vengono lasciate lì per settimane, sino a quando non si decidono a passare con le ruspe per toglierle. Ci piacerebbe sapere con che coraggio e con quali parole i candidati alle prossime elezioni comunali in zona affronteranno questa situazione vergognosa. I cittadini sono stanchi di essere ubriacati di chiacchiere. La Sicilia è da quarto mondo, ma questo sembra non fare notizia...

Leggi tutto
21 mag 2015

Una nuova corsia protetta in via Terrasanta

Percorrere ogni giorno via Terrasanta è una sfida, quasi sempre persa in partenza. In scooter ti salvi, ma con la macchina superare questi 1300 metri è un problema. E da dove nasce questo problema? Scontato, le auto posteggiate in seconda (e a volte terza) fila. Con una particolarità, che essendo il posteggio parallelo su entrambi i lati, la doppia fila è a destra e a sinistra. Gli incivili palermitani alle volte si affiancano in doppia fila, con il risultato vergognoso che una strada larghissima si riduce a un budello dove passa a malapena un'auto alla volta. Inoltre, questo tappo di bottiglia causa ingorghi a partire dall'incrocio semaforico tra via Sciuti e via Notarbartolo, poichè le auto proveniente da Via Sciuti si imbottigliano all'ingresso su via Terrasanta (anche a causa dell'assurda durata ridotta del verde per chi proviene da via Sciuti, tondo giallo). Ora, lancio questa proposta che tenta di risolvere con le cattive l'atavica mancanza di civiltà dei nostri concittadini. Premesso che in via Terrasanta transita la linea 118 (Francia-Basile), forse la vittima maggiore ; la mia proposta verte intorno alla creazione di una corsia protetta da cordoli sul lato destro della carreggiata (colore rosso), partendo da via Notarbartolo fino almeno all'incrocio con via Catania. Questa corsia favorirebbe in primis l'autobus e i vari mezzi autorizzati, ma indirettamente armonizzerebbe la situazione lungo tutta l'arteria, dato che si impedirebbe il posteggio (e la doppia fila) su tutto il lato destro.  A questo punto già sento le urla e i piagnistei dei "commercianti e residenti" che si lamenterebbero random delle perdite di parcheggi, dei cali delle vendite di oltre l'80% e via dicendo. Una mia ulteriore proposta, che comunque lascio valutare a voi, è di istituire il parcheggio a lisca di pesce lungo tutto il lato sinistro della carreggiata (colore verde chiaro): in questo modo, il numero di parcheggi persi si compenserebbe, e si eviterebbe di lasciare l'altra odiosa doppia fila a sinistra (soprattutto quella causata dai furgoni che scaricano al supermercato Sisa). Faccio notare che via Terrasanta, senza auto in doppia fila, contiene COMODAMENTE 4 corsie per senso di marcia (due per parcheggi e due centrali grandi percorribili), quindi anche con la corsia riservata a destra e i parcheggi a lisca di pesce a sinistra, rimarrebbero due corsie percorribili, anche se più risicate. Infine, vi invito a considerare la stessa modifica per via Brunetto Latini, altro budello di auto in seconda fila (causa Poste stavolta), dove peraltro i posteggi sacrificati sarebbero davvero pochi (ma anche qui resta l'idea dei parcheggi a lisca di pesce sul lato sinistro (colore verde scur o). E in ultimo, per la continuazione di via Terrasanta, ovvero via Giacomo Cusmano, ma non per il primo tratto, ossia da via Catania a via Turrisi Colonna, che considero troppo stretto per una corsia riservata.

Leggi tutto
  • punteruolorosso
    LEGGI Commenti 1
    22 mag 2015 07:42
  • Benedetto Bruno
    E.M.T.A./European Metropolitan Transport Authorities: www.emta.com/?lang=en
    LEGGI Commenti 0
    21 mag 2015 00:29
  • peppe2994
    Attenzione, istituito senso unico di marcia in via Cappuccini a salire verso via Pindemonte. Credo sia per i lavori di asfalto ma già è un paio di giorni che è così. Cercate percorsi alternativi.
    LEGGI Commenti 1
    19 mag 2015 09:21
  • Anothercity
    Ho notato in via Francesco Crisci lato porto direzione stazione Giachery voragini al centro della strada causate dalle piogge. Ho rischiato in motore di cadere e farmi tanto male. So che significa prendere una buca di quelle quindi avvisino gli automobilisti e ciclisti di stare attenti a quel tratto.
    LEGGI Commenti 0
    18 mag 2015 00:48
  • Benedetto Bruno
    Ieri, sabato, 17:30. Una mia conoscente è alla fermata bus Stazione Centrale in attesa della linea 101 per andare in Viale Libertà alta. L'autobus è passato dopo un'attesa di 45 minuti, alle 18:15.
    Stiamo parlando di una linea centralissima per la quale il sito A.M.A.T. dice che in quella fascia oraria questo bus dovrebbe passare ogni 5 minuti.
    ...orologiaio, vetraio, notaio, politicaio.
    ...autista, barista, dentista, politicista.
    ...panellaro, frittolaro, politicaro.
    ...negoziante, commerciante, cantante politicante.
    ...panettiere, carrozziere, barbiere, politichiere.
    LEGGI Commenti 1
    17 mag 2015 10:28