Articolo
16 set 2010

Le cose non stanno proprio così…

di Andrea Baio

Mi è capitato oggi tra le mani questo articolo di Siciliainformazioni, attraverso il quale viene denunciato il fenomeno "parcheggiatori abusivi", addebitando la colpa interamente al cittadino che paga. Evidentemente chi l'ha scritto non è molto informato. Innanzitutto partiamo dalle forze dell'ordine. Secondo il giornalista è sufficiente chiamare polizia o carabinieri per farli allontanare e parcheggiare in tutta tranquillità. Come se il palermitano per "lagnusia" o paura preferisse pagare cifre esorbitanti a questi estorsori. La verità è ben diversa. Abbiamo decine di casi documentati, anche tramite i nostri utenti, di segnalazioni totalmente ignorate. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
22 mag 2010

Parcheggiatore abusivo: il racconto diretto di un arresto

di Giulio Di Chiara

Arriva finalmente una delle prime esperienze positive di contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. L'utente ci descrive di seguito la sua vicenda, nella speranza di smuovere le coscienze dei concittadini a emularlo: Questa mattina mi sono recato in via Archirafi con la mia auto e come capita a tutti quelli che si recano nelle vicinanze ho cominciato a cercare parcheggio... è bastato un solo minuto per trovare parcheggio in Via Antonio Ugo (l'avete presente quella via alle spalle di via Archirafi che assomiglia molto ad una piazza e nella quale si trovano tantissime macchine?). Il problema, tuttavia, è che, oltre a trovarci le macchine, ci si trovano anche i parcheggiatori abusivi e così, una volta parcheggiato, si è subito avvicinato (altro…)

Leggi tutto    Commenti 60
Articolo
19 feb 2010

La follia di una città allo sbando

di Andrea Baio

PALERMO (ITALPRESS) - Minaccia un automobilista con un coltello a serramanico, ma era un poliziotto. E' finito cosi' in manette Salvatore Di Salvo, 57 anni, pregiudicato palermitano residente allo Zen. Dovra' rispondere di estorsione aggravata e minacce a pubblico ufficiale. La vicenda si e' svolta in via Alcide De Gasperi. Il sovrintendente di polizia ha trovato sulla sua strada il pregiudicato che pretendeva di essere pagato per il parcheggio. Dopo che l'agente si e' qualificato la reazione del parcheggiatore abusivo che ha tentato di colpirlo all'addome con il coltello. Una pattuglia della Digos che stava transitando in via de Gasperi ha bloccato l'uomo che si trova adesso in camera di sicurezza in attesa d'essere sottoposto al rito direttissimo. Tempo fa, partecipando alla trasmissione "La Tana del Lupo", abbiamo avuto modo di intervenire sulla questione rom. Dopo interessanti argomentazioni quali "diciamoci la verità, i rom ci danno fastidio perché loro sono sporchi, mentre noi siamo puliti", ho cercato di replicare facendo notare l'ipocrisia di scagliarsi contro i rom della favorita (che per carità restano sempre un problema da affrontare), quando però in città esiste un problema di sicurezza più generale dovuto all'assenza di forze dell'ordine che, molto spesso, si macchiano pure di omissione d'atto d'ufficio. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
09 lug 2009

Nuova retata contro i parcheggiatori abusivi

di Comitato

Apprendiamo sempre con piacere queste "sporadiche" notizie di repressione della malavita e confidiamo maggiormente sulla collaborazione dei cittadini nell'immediato futuro. (Adnkronos) - E' in corso nella zona centrale di Palermo una retata della Polizia  di Stato contro i parcheggiatori abusivi. Gli agenti in moto, con l'ausilio di un elicottero, stanno scandagliando le strade principale dell'asse viario lungo la via Liberta' per controllare i posteggiatori, molti dei quali extracomunitari. Alcuni di loro, senza il permesso di soggiorno, sono stati fermati e portati in Questura per provvedere all'immediata espulsione.

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
19 ott 2008

Le vostre segnalazioni: la Municipale non conosce le “sue” email

di Davide

Riallacciandoci al post "Comune Vergognati" abbiamo ricevuto questa segnalazione: "Il comando di Polizia Municipale di Palermo ha un sito dal tono amichevole e in home page recita: "la possibilità di inviarci e-mail all'indirizzo [email protected] per eventuali segnalazioni è la conferma della volontà di un filo diretto con gli utenti. Insomma, la ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 19