Articolo
12 giu 2014

FOTO|Via Maqueda e la nuova corsia ciclabile

di antony977

Vi mostriamo una nuova gallery fotografica della nuova Ztl di via Maqueda, a una settimana dal suo avvio. Sembra che i ciclisti abbiano apprezzato l'istituzione della corsia ciclabile, e da quanto raccontano le cronache, la strada sembra essere abbastanza piena di gente.  Ricordiamo che è stata attuata la chiusura alle auto dalle 10 alle 20, mentre i bus (101,102) transitano dalla corsia preferenziale di via Roma, ad appena 4min. a piedi da via Maqueda. Ph. Giuseppe Romano (altro…)

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
05 giu 2014

FOTO|La nuova ZTL di via Maqueda

di antony977

E' partita da ieri la nuova Ztl di via Maqueda. Una novità sostanziale che riguarda il tratto compreso tra piazza Verdi e i 4 Canti, dove viene ulteriormente confermata la chiusura alle auto e da oggi anche ai mezzi pubblici, dirottati tutti su via Roma. Niente più pausa oraria ma una chiusura continua dalle 10 alle 20, e con possibilità di carico/scarico merci in 4 appositi punti lungo l'asse stradale. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 21
Articolo
26 feb 2013

Autovelox fissi: arrivano le multe di notte

di Fabio Nicolosi

Riportiamo una parte dell' articolo del sito Sicurauto.it in cui viene segnalato che le postazioni autovelox fisse di Viale Regione sono state attivate anche per rilevare le targhe di notte. Dai corridoi di via Dogali, arriva infatti la conferma di quanto vi avevamo anticipato, e cioè che adesso gli autovelox fissi di Palermo fanno le multe - oltreché di giorno - pure in orari notturni. Attualmente, è in funzione di notte quello all'altezza di via Nave (direzione Catania), mentre l'altro sarà attivo entro qualche giorno. Già in media, ogni sera il primo autovelox ha fatto circa 300 multe, ma - appena entreranno a regime entrambi i velox - le multe attese sono circa 500 a notte.     (altro…)

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
04 ago 2012

Denuncia telefonica al 113 per posteggiatori abusivi: ecco cosa hanno risposto

di Amico di MobilitaPalermo

Riprendiamo ancora una volta la tematica dei posteggiatori abusivi, molto attuale, aggiungendo un plus alla discussione. Riportiamo infatti la testimonianza di A. Vitale, che ci racconta il contenuto della sua telefonata al 113: Sabato sono andato al Lido "L'Ombelico del Mondo" all' Addaura e con poco stupore ho notato una flotta di posteggiatori abusivi che occupavano tutto lo spiazzale accanto il lido, incassando da ogni mezzo a due ruote 1 € ( erano tantissimi motorini). Dopo il mio ingresso nel lido ho provveduto a chiamare il 113 al fine di far intervenire le forze dell'ordine e far sequestrare il ricavato a questi parassiti. Morale? Ve la racconto : (altro…)

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
11 ago 2011

Pizzo legalizzato del parcheggiatore: come intervenire?

di giovannisal91

Ragazzi salve a tutti, esponendovi questo breve racconto di quanto mi è accaduto qualche giorno fa vorrei fare una mia riflessione e dare spunto per una discussione: decido di andare a mare con la mia ragazza e una volta giunto a Mondello posteggio il mio motorino poco dopo il baretto nella zona per i ciclomotori con le strisce gialle. Appena sceso di sella vedo arrivare il solito posteggiatore abusivo che mi estorce 1€ (di solito gli dico che li do al ritorno e poi in realtà non pago ma volevo evitare discussioni vista la presenza della mia ragazza). Appena arrivato in spiaggia in preda alla rabbia decido di chiamare la polizia per segnalare il reato......bene mi è stato risposto che (altro…)

Leggi tutto    Commenti 33
Articolo
09 ott 2010

Dare l’esempio è davvero difficile

di Giulio Di Chiara

Avete presente quegli articoli che abbiamo intitolato "Paura dei vigili? Macchè?" ? Riportiamo una segnalazione di un utente che conferma che spesso chi controlla è il primo a trasgredire. Prendiamo spunto dall'approfondimento inviato dall'utente M. Nasti per conoscere anche quali sono le categorie di cicli che necessitano di targa e quali no. Salve,  lunedì 20 settembre mi è capitato di vedere in zona cattedrale un poliziotto su un ciclomotore privo di targa e senza casco. Pensavo si trattasse di una bicicletta elettrica con i pedali e invece no. Il poliziotto non pedalava e teneva tutti e due i piedi sulla pedana senza fare il minimo sforzo e raggiungendo velocità di 40 Km/h. La mia curiosità mi ha spinto a cercare e ho scoperto che i ciclomotori elettrici ,con motore ausiliario e funzionamento anche quando non si pedala, hanno gli stessi obblighi di un ciclomotore con motore a scoppio. Questo dimostra come le forze dell'ordine si sentono autorizzate a fare ciò che vogliono senza comprendere che le leggi valgono per tutti. Inoltre dovrebbero essere di esempio a dei cittadini come quelli palermitani che amano trasgredire le leggi!  Vi segnalo questi due link che elencano gli obblighi dei motori elettrici e le differenze tra un motore elettrico e una bicicletta elettrica http://www.guidoelettrico.com/moto-bici-e-2-ruote/75/differenza-fra-bicicletta-elettrica-e-ciclomotore-elettrico/ http://portale.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=9352

Leggi tutto    Commenti 13