Articolo
28 feb 2019

RAP | Consegnati i lavori per l’ampliamento della sesta vasca

di Fabio Nicolosi

Sono stati consegnati ieri mattina presso l’impianto di Bellolampo i lavori di realizzazione dell’argine della sesta vasca che consentirà di proseguire l’abbancamento nei prossimi mesi, ampliandone la capacità dell’impianto e quindi la durata utile. L’impresa aggiudicataria è la General Smontaggi con sede a Novara. La durata contrattuale dei lavori è di 90 giorni con la previsione, attesa l’urgenza, di una consegna parziale del I settore dell’opera entro 45 giorni per l’ immediato avvio del conferimento in vasca. Alla consegna dei lavori erano presenti: l’Amministratore Unico della Rap Giuseppe Norata, il dirigente Area impianti Pasquale Fradella, il progettista e il direttore dei lavori Gabriele Speciale con altri funzionari oltre a Massimo Bizzotto rappresentante della ditta appaltatrice. “Il passaggio odierno, con le procedure di urgenza dei lavori per l’ampliamento della sesta vasca, ci permette di avere un quadro ancora più chiaro circa la tempistica per quanto e come utilizzare gli spazi per l’abbancamento dei rifiuti per la sesta vasca – A dichiararlo l’Amministratore Unico della Rap Giuseppe Norata. L’azione non è semplice visto i tempi e gli spazi ridotti ma stiamo lavorando d’ intesa con il direttore dei lavori e l’impresa per contenere eventuali disagi. I lavori saranno realizzati in due step consecutivi. Il primo dei quali ci darà la possibilità di avere un settore già pronto dopo il primo mese e mezzo per consentire di riprendere il conferimento”. La ditta General Smontaggi già aveva eseguito i lavori di costruzione della sesta vasca, conosce il sito e quindi dovrebbe poter accelerare al massimo i lavori previsti e garantirne i tempi di consegna. La stessa impresa questa mattina ha già fatto sapere che dalla settimana prossima potrebbe iniziare un percorso di “cantieramento” e messa in sicurezza dell’area e nel giro di quindici giorni aprire il cantiere con le macchine operative in azione. Per l’Amministratore Unico Norata “è ovviamente indispensabile che la Regione proceda con la massima celerità per l’appalto della settima vasca che potrà garantire lo smaltimento dei rifiuti della città di Palermo per i prossimi anni.” Il Sindaco Leoluca Orlando ha espresso apprezzamento “all’azienda per il lavoro svolto in questi mesi, testimonianza del fatto che in presenza di un impegno costante si riesce a garantire e migliorare i servizi ai cittadini. Accanto a questo impegno, che procede di pari passo con quello per l’aumento della raccolta differenziata, auspichiamo di avere quello della Regione per la VII vasca e per proseguire nella collaborazione con le amministrazioni locali impegnate a dare servizi ai cittadini.”

Leggi tutto    Commenti 2
Segnalazione
30 set 2015

La discarica di Monte Pellegrino

di Pantera di Bellolampo

Domenica scorsa, da palermitano osservante, ho fatto l'acchianata al santuario di S.Rosalia.  Devo dire che ben poco è cambiato rispetto agli anni precedenti. Le rampe della scala vecchia presentano ancora delle recinzioni in bastoni metallici e rete arancione. Non dico di ripristinare il selciato in pietra, piuttosto sconnesso per i primi 2/3 del percorso, ma almeno di eliminare le reti di plastica e ripristinare i parapetti, quello sì! A questo aggiungo anche la foto. Se non apparteneva ad un campeggiatore, per esclusione, deve averlo lasciato uno di quegli  abusivi che nei primi giorni di settembre infestano la scala vecchia. Anche lì, controlli latitanti così come pure ai bordi della strada tra Santuario e belvedere, sacchetti in abbondanza . RAP, VV.UU., Presidente e consiglieri di Circoscrizione di preciso, di cosa vi occupate? I Palermitani meritano il promontorio più bello del mondo! Concludo con un plauso sincero all'Amat. Tra mezzi in attesa di fronte al santuario ed altri in circolazione, ho contato ben 7 autobus (di recente consegna) impegnati sulla tratta Politeama - Monte Pellegrino. Ottimo servizio.

Leggi tutto    Commenti 3    Proposte 0
Segnalazione
22 giu 2015

Presenza di topi e discarica rotonda viale Lazio, lato via Aspromonte.

di klone123

Nel passare a piedi da via del Quarnaro a viale Michelangelo (passando per via Aspromonte), ho trovato una situazione igienicamente allarmante nella rotonda di viale Lazio: topi di dimensioni ragguardevoli ovunque, pure sopra le palmette nane (sic!), e rifuti di ogni tipo, anche speciali, ovunque! Per non parlare di erbacce e vegetazione incontaminata e non curata da (per lo meno) 6 mesi. Quale delle aziende partecipate dovrebbe essere competente? E quali "lavoratori" e "dirigenti" avrebbero dovuto controllaree e pulire e invece hanno latitato?...Vi invito a fare un giro. Sono consigliati fionda e mascherina.

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Articolo
27 giu 2014

Un “parco discarica” in pieno centro e accanto ad una scuola

di Amico di MobilitaPalermo

Ieri trovandomi a passeggiare nei pressi tra via Galileo Galilei e via Guido D'Arezzo, altezza viale Lazio, mi accorsi con grande sgomento che il parco, adiacente ad una scuola superiore e in pieno centro abitativo, altro non era che diventato una discarica a cielo aperto. Ho provato un senso di sdegno, forse l'ennesimo come cittadino di Palermo, nel vedere un parco così bello ridotto ai minimi termini, una risorsa per l'intera popolazione del luogo trasformata in una discarica a cielo aperto dove è possibile ammirare intere distese di rifiuti di ogni genere. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
10 apr 2013

Fermata FS Torre Ciachea : accedere oltrepassando la discarica

di V:E:N:D:E:T:T:A

L'ingresso alla fermata FS di TorreCiachea (Carini) e' sempre in uno stato di abbandono, la stradella fiancheggiata da erbacce e spazzatura. La spazzatura accumulata nei pressi dei cassettoni della spazzatura posti accanto all'ingresso della stradella e' da sempre il biglietto di visita di tale fermata. Da qualche giorno, per accedere alla stradella d'ingresso che porta alla stazione ferroviaria bisogna attraversare una piccola discarica  che cresce ogni giorno di piu'. -------- Anche se non di competenza di Trenitalia, auspichiamo che quest'ultima si faccia carico della vicenda e pressi l'amministrazione locale per risolvere questa situazione indecorosa.

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
30 lug 2012

Bellolampo che brucia e i palermitani avvelenati nel silenzio

di Andrea Baio

Torno ieri da un bellissimo week end alla Scala dei Turchi, quand'ecco che neanche il tempo di scendere dalla macchina che passo dall'odore di salsedine a quello di plastica bruciata. Tra me e me penso "sarà il solito idiota che ha deciso di dare fuoco ai cassonetti", sino a quando su facebook non leggo lo stato di un mio contatto che scherzando scrive "vuoi vedere che hanno dato fuoco a Bellolampo?". Ovviamente sorrido, non è certo possibile una cosa del genere...e non è possibile neanche per il mio contatto che ci scherza su. Certo, mi lascia pensare il fatto che questo odore lo senta pure lui all'altro capo della città. Mi dimentico di tutto sino a quando stamattina apro le finestre e continuo a sentire lo stesso odore nauseante. Allora mi tuffo sul web e confermo la macabra scoperta: i quotidiani online sostengono che effettivamente Bellolampo stia bruciando. Resto bloccato per qualche secondo davanti lo schermo e l'unica cosa che penso è "si salvi chi può...". (altro…)

Leggi tutto    Commenti 27