Articolo
30 ott 2019

Zone blu | Amat pronta a lasciare il controllo: “servizio in perdita, troppe tasse”

di Mobilita Palermo

Cimino: nostro obiettivo e’ raggiungere pareggio di bilancio, taglieremo inefficienze   L’Amat è pronta a fare un passo indietro sul controllo della sosta tariffata, le cosiddette zone blu. La decisione è al vaglio dell’amministratore unico di Amat Michele Cimino che ieri ha riunito i dirigenti per fare il punto sullo sviluppo del piano di risanamento e mettere in pista, di conseguenza, un percorso virtuoso, con l’obiettivo di eliminare le diseconomie in alcuni servizi, creare efficienze e raggiungere il pareggio di bilancio. Nel caso della sosta tariffata, all’azienda, che ha come entrate soltanto i proventi dalla vendita delle schede parcheggio, ogni anno il Comune chiede il pagamento di Tosap e Tarsu sugli stalli di sosta. “In sostanza – dice Cimino – il sottile margine di guadagno dato dalla vendita delle schede parcheggio, che serve a mantenere in equilibrio il servizio di controllo sulle zone tariffate, viene oltremodo eroso delle imposte sul suolo pubblico e sui rifiuti. Su questo argomento - precisa Cimino - l’azienda ha acceso diversi ricorsi per incoerenza dell'imposizione fiscale, essendo il Comune il socio unico di Amat. E' urgente e opportuno aprire una discussione con il Comune, spero nei prossimi giorni, per risolvere definitivamente questo problema, altrimenti saremo costretti a rilasciare il controllo delle zone blu”, conclude l'amministratore unico di Amat.

Leggi tutto    Commenti 17
Articolo
21 giu 2018

Nuove zone blu in arrivo

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'istituzione di nuove aree a sosta tariffata (zone blu). Nuovi introiti per l'Amat anche se ancora ad oggi si attende la revisione del piano industriale, aggiornamento del contratto di servizio, e maggiore efficienza. Ma ne riparleremo dopo l'estate dato che è entrato in vigore l'orario estivo che comporterà dei disagi anche sulle linee "centrali".   Palermo - Il Dirigente del Servizio Trasporto Pubblico di Massa e Piano Urbano del Traffico – Area della Polizia Municipale –  ha emanato in data odierna l’Ordinanza n.852 con la quale dispone in merito alla regolamentazione della sosta degli autoveicoli ed alla individuazione degli stalli di sosta (posti H generici) per i portatori di handicap nei seguenti parcheggi: -          “Belgio” (localizzato in Largo Cavalieri del Lavoro, tra via Belgio e viale Strasburgo); -          “Piazzale De Gasperi Nord” e “Piazzale De Gasperi Sud” (entrambi all'interno della piazza Papa Giovanni Paolo II); -          “Mondello – via Saline” (localizzato a Mondello, tra la via Saline ed il viale dei Lillà). Nei parcheggi “Belgio”, “Piazzale De Gasperi Nord”, “Piazzale De Gasperi Sud”, la sosta a pagamento è vigente nelle fasce orarie di validità dalle ore 8.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00 dei giorni feriali. Nel parcheggio “Mondello – via Saline” la fascia di validità della sosta tariffata è fissata dalle ore 8.00 alle ore 20.00 di tutti i giorni compresi tra il 1° giugno ed il 30 settembre di ogni anno. Nei parcheggi in oggetto la tariffa oraria della sosta è di € 1,00.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
11 ago 2017

Amat | Apre il nuovo punto vendita a Piazzale Ungheria

di Fabio Nicolosi

Casse automatiche, vendita abbonamenti e biglietti per bus e tram, tagliandi e abbonamenti per la sosta in zona blu . Da oggi entra a pieno regime il nuovo punto vendita Amat di piazzale Ungheria 38, aperto h24 tutti i giorni della settimana. Nasce un servizio migliore e flessibile, che comprende il pagamento attraverso tre casse, due esterne, posizionate a filo con il nuovo locale, e una interna, dove è possibile pagare il ticket del parcheggio (circa 180 stalli) con monete, banconote, bancomat e carte di credito, digitando semplicemente il codice impresso nel tagliando prelevato all’ingresso nel parcheggio. il sistema rilascerà comunque una ricevuta di avvenuto pagamento. Una volta pagata la sosta, per l’uscita basterà far leggere al lettore ottico installato nei pressi della sbarra il QR code del ticket. La sosta entro i 15 minuti è del tutto gratuita. La tolleranza in uscita è sempre di 15 minuti dal pagamento. All’interno del nuovo punto vendita c’è una postazione presidiata da personale Amat addetto al rilascio dei titoli di viaggio (abbonamenti e biglietti bus/tram) e dei titoli per la sosta (gratta e parcheggia, abbonamenti zone blu). Da dopo l’estate si potranno acquistare anche gli abbonamenti car e bike sharing. Si ricorda inoltre che i residenti in piazzale Ungheria possono attivare l’abbonamento per la sosta, oltre agli abitanti delle vie: Magliocco, Mariano Stabile (tratto compreso tra piazza Regalmici e piazza San Francesco di Paola) e via Vaglica. Per gli abbonati non vi è riserva di posti. Il costo della tariffa oraria o frazione di ora, dalle 8 alle 20, è di 1,50 euro. Dalle 20 alle 8 del giorno successivo, il costo forfettario è di 1 euro per tutte le dodici ore. L’abbonamento mensile è di 30 euro. Con il nuovo punto vendita di piazzale Ungheria sale a sette il numero delle postazioni dove è possibile acquistare i prodotti per il trasporto pubblico, la sosta e la mobilità sostenibile: via Borrelli, via Giusti, piazza Giovanni Paolo II (piazzale De Gasperi), Chiosco Stazione Centrale (piazza Giulio Cesare), piazzale Lennon, Capolinea Basile. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
07 ott 2016

In arrivo cinque aree parcheggio a pagamento, aumentano le zone blu

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'istituzione di nuove aree parcheggio tariffate.   Modifiche alle soste auto tariffate, car sharing ed autovetture al servizio dei disabili nelle seguenti strade: via Saline (attuale piazzale parcheggio); via Serradifalco angolo via Fermi; viale del Fante ”piazza Trattati di Roma” (area antistante Ippodromo); largo Cavalieri del Lavoro; Piazza Giovanni Paolo II (aree parcheggio promiscua via Cassarà, solitamente destinata ad ambulanti durante svolgimento partite).   I provvedimenti, contenuti in 5 ordinanze dell'Ufficio Mobilità urbana del Comune, redatte con note dell'AMAT, prevedono complessivamente 594 stalli di sosta a pagamento tariffa oraria, 500 dei quali a tariffa oraria € 1 e 94 stalli (in via Saline) a tariffa giorno € 3,00.  

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
08 set 2016

MAPPA | APCOA: Dal 12 Settembre scattano le “doppie” multe. Occhio a dove parcheggiate!

di Fabio Nicolosi

Da lunedì 12 settembre, scatterà la doppia sanzione dell’Apcoa, la società che gestisce oltre 2.700 stalli a pagamento del centro cittadino. Cinque dipendenti a luglio sono stati nominati dal sindaco ausiliari del traffico, dopo un corso tenuto dalla Polizia municipale. Oltre alla sanzione per non aver pagato il parcheggio all’Apcoa (che incassa la stessa Apcoa), gli addetti da lunedì potranno anche elevare la sanzione per violazione del Codice della Strada (che incassa invece il Comune), facendo in pratica quello che finora hanno sempre fatto i controllori dell’Amat. La seconda multa costerà 25 euro (che diventano 17,50 se si paga entro 5 giorni). Se prima quindi le multe poteva non essere pagate perché non effettuate da personale consono, adesso con la nomina ad ausiliare del traffico la faccenda si complica ulteriormente. Il pass per il parcheggio possono essere richiesti dalle seguenti categorie di cittadini: - Residenti nelle Zone a tariffazione oraria (per la zona di residenza) - Domiciliati nella Zone a tariffazione oraria (per la zona di domicilio) - Residenti nelle Zone a tariffazione oraria, con età superiore a 65 anni, a beneficio di un familiare o badante, solo se con necessità di assistenza attestata da certificazione sanitaria. I permessi avranno validità annuale o biennale dalla data di emissione dello stesso e avranno un costo di EURO 10 per i permessi annuali e di EURO 20 per quelli biennali. Per ottenere il permesso (Pass), oltre al pagamento del costo di emissione, è necessario dimostrare il possesso dei requisiti attraverso la presentazione dei seguenti documenti: - Domanda di richiesta (vai al modello) da utilizzare soltando nei casi previsti nella sezione "Documenti scaricabili"; - Copia carta di circolazione; - Copia carta d`identità o documento equipollente (patente, porto d'armi, passaporto) del proprietario del veicolo. - Copia Patente di guida . Ecco dove ci si può rivolgere: LINK La mappa con le zone blu le trovate nella Mappa Della Mobilità

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
25 mag 2016

Dal 1 Giugno ritornano le zone blu a Mondello e Sferracavallo

di Antony Passalacqua

Con  la stagione estiva ritornano anche le zone di sosta a pagamento nelle borgate marinare quali Mondello e Sferracavallo. Provvedimento che sarà valido dal 1 giugno fino al 30 settembre e con tariffe che saranno rispettivamente di € 3,00 giornaliere nei parcheggi Mongibello e Galatea, mentre per le altre strade interessate (zone P14-P15) sarà di € 1,00/h.  La fascia oraria interessata andrà dalle ore 8:00 fino alle 20:00. A Sferracavallo (zona P16)  invece le strade interessate dal provvedimento saranno via Torretta, Cortile Spartivento, via Catullo, piazza Marina di Sferracavallo, via Barcarello. Residenti, dimoranti e titolari di attività commerciali potranno richiedere gratuitamente il pass presso gli uffici della VII Circoscrizione in via Eleonora Duse n.31 a partirà già da domani 25 maggio.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
15 apr 2016

Al via il parcheggio ad 1€ in tutte le zone blu della città, ma tanti sono ancora i dubbi da chiarire

di Fabio Nicolosi

Era stato sospeso l'incremento di prezzo della sosta nelle zone blu dopo la sospensiva del TAR alla ztl ma già da questa mattina l'aumento sarà applicato. Entrano in vigore da questa mattina le tariffe che erano state in un primo momento congelate dopo la decisione del Tar sulla Ztl. Ecco che a sorpresa l'azienda metto in atto ciò che è stato approvato nel contratto di servizio tra il Comune e l'Amat. In realtà riguardo la sospensione anche dell'aumento della tariffazione delle zone blu si è probabilmente trattato di una grossa incomprensione, in quanto il TAR ha sospeso solo la ZTL e non l'intero contenuto del contratto di servizio, pertanto l'aumento potrà essere applicato. Ma se ancora non vi è chiaro di cosa stiamo parlando e quali siano le zone blu di competenza di Amat e quali quelle di competenza APCOA vi rimandiamo a questo articolo di qualche mese fa. Ci chiediamo quindi se non fosse stato opportuno avvisare la cittadinanza con qualche giorno di anticipo rispetto all'entrata in vigore del provvedimento. Constato anche che numerosi cittadini, sopratutto i residenti, che avevano comprato il pass della ZTL erano a conoscenza del fatto che la sosta gli sarebbe stata omaggiata e avevano accantonato il pass; pass che dovranno nuovamente esporre e che, una volta scaduto, dovranno rinnovare con le nuove tariffe. Ma nel complesso, sembra che non esista un piano ben definito e si navighi a vista. Ma chi ha già un pass valido per una zona a tariffa che era precedentemente ad una tariffa inferiore verranno multati? Dovranno fin da subito pagare qualcosa per mettersi "in regola"? Dovranno comprare un nuovo pass? Ecco ci piacerebbe che l'amministrazione prima dell'entrata in vigore del provvedimento provasse rispondere a queste domande. Provate a contattare i centralini dell'Amat (091 350111) per chiedere chiarimenti e teneteci al corrente delle risposte che vi verranno fornite.

Leggi tutto    Commenti 5