Articolo
09 ott 2021

Passante Ferroviario | Viale Francia, entro fine ottobre apertura strada con via P. Nenni

di antony977

Palermo - Sembra (finalmente) giungere al termine il cantiere relativo al prolungamento di viale Francia con via Pietro Nenni, nell'ambito dei lavori del Passante Ferroviario. In questi giorni vi abbiamo documentato i lavori di messa in posa delle vasche di laminazione che avranno il compito di contenere l'enorme volume di acqua in caso di piogge considerevoli. Si era anche mossa la VI Circoscrizione tramite la consigliera Daniela Tumbarello circa l'acquisizione in capo al Comune di Palermo dei passaggi pedonali già pronti e delle successive aree. A seguito di un sopralluogo svoltosi venerdì 8, sono arrivate buone notizie. Così come ci riporta D. Tumbarello, intanto la vasca di laminazione è stata completata e testato il perfetto funzionamento proprio nei giorni scorsi caratterizzati da piogge intense. Le operazioni complessive relative alla posa dell'asfalto sono tutt'ora in avanzato stato e condizioni meteo permettendo, la consegna dell’opera avverrà fra 15 giorni, quindi entro la fine del mese di ottobre. Sopralluogo effettuato anche lungo al percorso ciclopedonale fin'ora realizzato su via Monti Iblei  e dotato di impianto di irrigazione automatizzato, impianto di illuminazione e la predisposizione all’installazione di impianto di video sorveglianza. Lungo il primo tratto del medesimo percorso è presente un muro di recinzione relativo a una proprietà privata. L'idea è quella di proporre un concorso di idee per realizzare un murale o altro elemento decorativo, e ne seguirà proposta ufficiale. Non resta che attendere l'apertura definitiva della strada, importante valvola di sfogo per viale Strasburgo ma anche per l'area commerciale di via P. Nenni per poter raggiungere più facilmente la vicina fermata del passante Francia.   Foto: D. Tumbarello

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
28 set 2021

Passante Ferroviario | Viale Francia: apriamo il marciapiede? Cosa aspettiamo?

di Mobilita Palermo

Come sapete si stanno ultimando i lavori di compensazione del raddoppio del passante ferroviario di Palermo. In particolare si sta ultimando la messa in opera della vasca di laminazione, il collegamento al disoleatore, il collegamento alla rete fognaria esistente della nuova strada che collegherà Viale Francia a via Nenni (ex Ugo La Malfa) Da qualche giorno, il marciapiede che da viale Francia conduce fino a via Nenni passando da via Scavo è ultimato, come potete vedere dalle foto: Ringraziamo huge per le foto Perché quindi non aprirlo? E' vero potrebbe essere utilizzati da pochi, ma perché attendere la fine di tutti i lavori? Le opere previste su questa piccola porzione sono del tutto ultimate, quindi perché aspettare? Si potrebbe provvedere ad effettuare la consegna parziale delle aree da RFI al comune di Palermo, ma sappiamo che al comune hanno altro a cui pensare...   Aggiornamento: dalla VI Circoscrizione ci si è già mossi grazie alla richiesta della consigliera Daniela Tumbarello che ha ufficialmente presentato la richiesta di acquisizione in capo al Comune di Palermo del marciapiede fino a via Pietro Nenni. Vi riportiamo qui copia:        

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
14 set 2021

Passante Ferroviario | Viale Francia, iniziata la messa in opera della vasca di laminazione

di antony977

Vi avevamo lasciato poco meno di un mese fa con l'avvio dei lavori per la realizzazione e posa delle nuove vasche di laminazione in viale Francia  lungo il nuovo tratto di collegamento con via P. Nenni. Ma cosa sono le vasche di laminazione? Sono opere idrauliche che consistono in ampi bacini scavati in profondità e con il compito di contenere un enorme volume di acqua in caso di piogge considerevoli con una vera e propria funzione di ammortizzatore idraulico. Ciò quando non è possibile riutilizzare o disperdere nel terreno le acque piovane. In sostanza dovranno accumulare le acque di un evento piovoso anche intenso e poi scaricarle lentamente successivamente al recettore (acque superficiali, rete acque bianche o nere). E grazie alla flessibilità dei moduli utilizzati si puó realizzare una vasca di qualsiasi forma o dimensione, come possiamo ben vedere da queste particolari immagini di F.C. Qualche dettaglio tecnico sul manufatto di viale Francia: Vasca di laminazione ad elementi componibili monolitici in PP Polipropilene di tipo ispezionabile che permette l’eventuale pulizia del bacino interrato attraverso punti di ispezione posti in prossimità degli ingressi, prodotti secondo le caratteristiche della Specifica Tecnica IIP MOD. 1.1/17 – CEN TC 155 WG 26 N 1224, di forma rettangolare con varie dimensioni, capacità netta d’invaso con percentuale di vuoto del 95%, carico massimo verticale ≤ 80 kPa, carico massimo laterale ≤ 30 kPa, idonee all’interramento con un minimo di ricoprimento pari a 0,80 m. per l’idoneità al transito veicolare di I° categoria tipo (SLW 60): Caratteristiche della vasca - volume netto d’invaso = 116,74 m3 - n° totale celle = 256 - n° piani celle = 2 - larghezza pacco celle = 2,00 m - lunghezza pacco celle = 51,20 m. - altezza pacco celle = 1,20 m A monte della vasca verrà realizzato un impianto di disoleazione. In dettaglio: Separatore di idrocarburi conforme alle norme EN 858 – classe 1 – con sedimentatore, filtro a coalescenza e otturatore automatico di sicurezza, costituito da una vasca a pianta rettangolare in acciaio calandrato e sabbiato SA 2,5, con rivestimento bi-componente a base di resine epossidiche con l’aggiunta di poliammide Entrata e uscita in PVC, con otturatore automatico verticale in polietilene tarato a 0,85, con il filtro a coalescenza amovibile e con passi d’uomo cilindrici senza coperchi. - taglia 15 l/s - dimensioni 830 x 2170 x h 2110 mm - volume di sedimentazione 1500 litri - volume di separazione 1350 litri - DN entrata/uscita 200 mm - Peso indicativo 561kg

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 ago 2021

Passante Ferroviario Viale Francia, al via i lavori delle vasche di laminazione

di antony977

Palermo - Novità dal cantiere di viale Francia nell'ambito di prolungamento dell'asse viario con via Pietro Nenni. Tre settimane fa è stata ripristinata la viabilità originale fino all'attuale fermata ferroviaria e con una nuova rotatoria stradale. Come emerso durante un nostro dibattito online con l'on. A. Varrica e il consigliere D. Tumbarello, Amap aveva chiesto una variazione al progetto inziale con la realizzazione di una vasca di laminazione nella parte di collegamento verso via Pietro Nenni, costringendo di conseguenza uno slittamento del termine dei lavori. Vasca di laminazione che avrà il compito di contenere le acque in caso di forti piogge ed evitare di mandare in tilt l'attuale sistema fognario. Ma cosa sono le vasche di laminazione? Sono opere idrauliche che consistono in ampi bacini scavati in profondità e con il compito di contenere un enorme volume di acqua in caso di piogge considerevoli con una vera e propria funzione di ammortizzatore idraulico. In queste foto di Giovanni75 si notano i lavori avviati e che andranno avanti per i prossimi due mesi. Successivamente si passerà al ricongiungimento stradale definitivo fra viale Francia e via Pietro Nenni con benefici per la viabilità di viale Strasburgo. Certo non si può parlare di lavori realizzati in tempi "normali" ma almeno oggi in prospettiva apertura strada c'è una certezza in più.    

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
06 ago 2021

Passante Ferroviario | Viabilità: parzialmente riaperto viale Francia

di Fabio Nicolosi

La città dei cantieri eterni oggi ha una bella notizia da darvi. Un cantiere che sembrava durare ancora settimane si é parzialmente concluso E' stato aperta al traffico la nuova viabilità di viale Francia nel tratto prossimo alla fermata del passante ferroviario. Non sono ancora apprezzabili, se non per l'asfalto e la segnaletica nuova, i miglioramenti alla viabilità dell'area che diventeranno tangibili quando il tratto di strada tra la rotonda e via Nenni sará aperto. Per l'apertura peró occorreranno ancora almeno un paio di mesi perché si dovrà realizzare una vasca di laminazione, un'opera idraulica volta alla realizzazione di un bacino scavato in profondità per permettere il contenimento delle acque in caso di forti piogge e sistema fognario in crisi. Ringraziamo EmaPa88 per gli scatti: La nuova viabilità é regolata dall'ordinanza emessa dall'ufficio traffico n°874 del 05/08/2021

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
01 dic 2020

Viale Francia | Indignazione per gli alberi inglobati nei marciapiedi, RFI chiarisce le lavorazioni in corso e lo stato pre e post intervento

di Mobilita Palermo

EDIT 14.30 integrazione RFI: il getto è stato realizzato in questa maniera per poter poi sagomare al meglio con un taglio del cls indurito l’aiuola a margine di ogni albero. Con l'intervento in atto sono stati liberati gli alberi che, prima dei lavori erano completamente chiusi con asfalto (vedi foto allegata da Google Earth); viene consentito il passaggio per le persone a mobilità ridotta tra albero e muro di confine. EDIT 12.40 C.S. Sergio Marino: Questa mattina l'assessore Sergio Marino dopo segnalazione del vicesindaco Fabio Giambrone si è recato sul luogo e ha rilevato che quanto stava eseguendo la ditta che opera nel contesto dei lavori delle FF SS era davvero censurabile e privo di ogni minimo rispetto per le alberature presenti! I lavori che erano in corso sono stati bloccati, infatti era in corso il deposito da parte di una betoniera di cemento direttamente sulle radici degli alberi fino alla base del fusto. Sono stati chiamati i responsabili delle ferrovie che sono intervenuti. Saranno disposte la realizzazione di cercini giuste prescrizioni impartite dal settore verde e giardini Le immagini che vi mostriamo, fanno indignare e non poco. Ci troviamo in Viale Francia, strada che è interessata dai lavori di realizzazione della nuova viabilità all'interno dell'appalto del raddoppio del passante ferroviario di Palermo. Già nelle settimane scorse il cantiere era stato interessato da un sequestro di un'area a causa del seppellimento di strutture lignee, una pedana metallica, lastre ondulate di Eternit, fusti in plastica contenenti residui di vernice, scarti edili, residui di asfalto e tubi in plastica. Oggi l'ennesima beffa. Un filare di alberi viene del tutto inglobato nei nuovi marciapiedi in corso di realizzazione. Cosa prevedeva il progetto? Possibile che non sia stata ipotizzata un'aiuola per gli arbusti? In che modo gli alberi potrebbero ricevere acqua se la pavimentazione li ingloba totalmente? Ma la direzione dei lavori che si occupa della sorveglianza dov'è? Chi ha mai potuto realizzare questo? E che non ci vengano a dire che è una soluzione temporanea e che i lavori sono in corso, perchè è stata fatta un errore grosso a cui bisogna rimediare e anche velocemente. Ringraziamo Alessandro Di Dio per le foto: Ci auguriamo che questo articolo possa immediatamente arriva a chi dovrà porre rimedio a questa vergogna. Precisiamo che tali lavori sono stati affidati a delle imprese direttamente da RFI e che il Comune di Palermo non ha voce in capitolo Ancora una volta il ruolo dei cittadini si è rilevato fondamentale per monitorare i cantieri e il loro sviluppo.

Leggi tutto    Commenti 21
Articolo
14 set 2020

Passante Ferroviario | La nuova bretella su viale Francia prende forma

di Fabio Nicolosi

Dopo due mesi dall'ultimo aggiornamento torniamo ad aggiornarvi sui lavori del passante ferroviario che riguardano la nuova viabilità di viale Francia. I lavori procedono su due fronti. Lato fermata sono stati completati i muretti che delimitano l’area tra la fermata e la nuova viabilità. Si è iniziato anche a lavorare all'interno del terreno della villetta che è stato espropriato e che diventerà strada. Lato via Nenni (ex Ugo La Malfa) si sta operando per la sistemazione dei sottoservizi. Purtroppo non siamo in grado di fornirvi la data di apertura, ma ci auguriamo possa avvenire entro fine anno. L'asse stradale sarà utile per alleggerire la viabilità su viale Strasburgo e su via Belgio.

Leggi tutto    Commenti 8

Ultimi commenti