Articolo
30 dic 2015

Tram, queste le frequenze ufficiali: Linea 1 servita ogni 5 minuti, poi..

di Antony Passalacqua

L'attuale sistema tranviario realizzato all’interno del Comune di Palermo è costituito da tre linee tranviarie confluenti dalla periferia di Palermo verso alcuni centri di interesse prossimi al centro della città ed è gestito con i seguenti 4 itinerari : Linea 1 "Roccella" : lunga ca. 5,5 km , in doppio binario, collega la zona est della città direttamente alla Stazione Centrale FS, favorendo così l’interscambio anche con le linee ferroviarie regionali e a lunga percorrenza. Frequenza 5’ – tram in servizio: 8 __ Linea 2 "Borgonuovo –Notarbartolo": lunga circa 4,8 km,  in doppio binario, collega il quartiere Borgo Nuovo (zona nord-ovest della città) con la Stazione FS Notarbartolo. Frequenza 10’ – tram in servizio: 3 __ Linea 3 "C.E.P. - Notarbartolo": lunga circa 5 km, in doppio binario, collega il grosso insediamento abitativo del quartiere CEP con la Stazione FS Notarbartolo. Frequenza 10’ – tram in servizio: 3 __ Linea 4 "Notarbartolo-Calatafimi-Notarbartolo": circolare lunga circa 8 km, collega il grosso insediamento abitativo del quartiere Notarbartolo con l'area est della Città nella zona nevralgica attraversata da Corso Calatafimi. Frequenza 12’ – tram in servizio: 3 In estrema sintesi, le caratteristiche peculiari del sistema di trasporto appena realizzato sono: Tre linee per una lunghezza totale di 18,310 km Velocità commerciale 20 km/h 44 fermate compresi 5 Terminal due dei quali, Stazione Centrale e Stazione Notarbartolo, parti integranti dei due più importanti nodi di scambio previsti dal Piano Integrato per il Trasporto Pubblico sede tranviaria propria protetta, in modo da limitare le interferenze del traffico privato sull’esercizio ai soli attraversamenti trasversali (peraltro di tipo protetto) e garantire un’elevata velocità commerciale; 88 interferenze di cui 62 incroci stradali, 26 attraversamenti pedonali e 3 rotatorie Due depositi: Roccella e Leonardo da Vinci per il ricovero e la manutenzione dei veicoli in zona Roccella (capacità di ricovero di 18 treni al coperto) in adiacenza al Centro Commerciale Forum ed in Via Castellana (capacità di ricovero di 12 treni al coperto) in prossimità della rotonda di confluenza tra la Via L.do da Vinci e la Via Michelangelo Flotta composta da 17 veicoli Bombardier Flexity Outlook di concezione innovativa, a pavimento totalmente ribassato per facilitare la salita di persone a limitata mobilità; Capacità del sistema attuale: 75.000 pax/giorno 24,5 mln pax/anno asservimento semaforico agli incroci e lungo i passaggi pedonali, per avere la via libera per il tram (onda verde). Di seguito la mappa delle linee.   Interessante sarà la frequenza su via L. Da Vinci (alta e bassa), dove si vedranno vetture ogni 5' essendo tratto in comune fra le linee 2-3-4.

Leggi tutto    Commenti 28
Articolo
24 dic 2015

Il consiglio comunale delibera: Via al TRAM e alla ZTL a 100€

di Mobilita Palermo

Dopo una settimana di discussione è stata finalmente votata a favore la rimodulazione del contratto di servizio di Amat, che prevede l’introduzione del Tram all’interno delle varie voci di spese, ma che prevede anche l’istituzione delle ZTL così come stabilito dal PGTU (Piano Generale Traffico Urbano). Dopo una maratona di oltre 48 ore e dopo circa 402 emendamenti presentati si è dunque arrivati all’approvazione di questo importante atto. Esso consente quindi non solo di usufruire del servizio proposto da Amat e che pone fine quindi alla discussione sull’affidamento del Tram, ma che prevede anche l’istituzione di una vera zona a traffico limitato regolamentata. Numerose telecamere avranno il compito di controllare non solo i possessori di pass, ma anche se i veicoli sono provvisti di assicurazione e sono in regola con bollo e revisioni, insomma un modo per tutelare chi ogni giorno circola per le strade della città. La ZTL avrà un costo di 100€ per ogni autovettura, non sono ancora stati chiariti i tempi e i modi con cui verranno distribuiti, ma presto vi forniremo notizie in merito. Scriveremo un articolo di approfondimento per chiarire i numerosi dubbi e le numerose perplessità, non appena verrà pubblicato l’atto sul sito del comune. In questa seduta consiliare fiume, sono stati discussi vari aspetti e centinaia di emendamenti. Di seguito ne raccogliamo alcuni, anche curiosi: Sostituire la cifra 120€ con 120,00€ Fornire ad ogni cittadino richiedente un pass per la ZTL un abbonamento gratuito per autobus, tram, carsharing e bikesharing (considerando il numero dei pass ci sembra una proposta bella ma irrealizzabile per motivi di bilancio dell'amat) Abbassare il costo del pass ZTL da 120€ a 60€ L’atto è stato votato dai 41 consiglieri comunali presenti con 24 voti favorevoli 16 voti contrari e 1 astenuto.

Leggi tutto    Commenti 57
Articolo
23 nov 2015

Tram: linea 1 ai nastri di partenza ma senza contratto di esercizio non si parte #vogliamoiltram

di Mobilita Palermo

Come già preannunciato, sembra che sia quasi tutto pronto per l’avvio all’esercizio tranviario della la linea 1, da Roccella al Forum.  Dopo circa 8 anni di attesa fatta di disagi e cantieri, la linea 1 sembra avere le carte in regola per essere avviata all'esercizio definitivo, senza necessariamente attendere l'avvio contemporaneo con le linee 2 e 3 che dovranno ancora essere sottoposte ad altri iter amministrativi (pre-esercizio, collaudo ministeriale, etc.). In tutto questo però, manca ancora il contratto di esercizio fra Amat e il Comune di Palermo. Contratto che ancora deve passare al vaglio del Consiglio Comunale, e sulla quale è in corso un acceso dibattito fra le forze politiche in Consiglio Comunale dove addirittura viene paventata l'ipotesi di affidamento ad una società privata tramite bando nonostante l'Amat sia "stazione appaltante". Ipotesi che richiederebbe ben 2 anni di tempo, vanificando la formazione dei conducenti fin qui addestrati e con abilitazione conseguita; inoltre 2 anni dove le intere infrastrutture resterebbero ferme con seri rischi sulla manutenzione. Ritardi che l'intera città non può di certo permettersi. Con le associazioni Palermo Indignata e il Coordinamento Palermo Ciclabile abbiamo lanciato l'hashtag #vogliamoiltram per dare al via una campagna mediatica e incalzare le istituzioni comunali ad assumersi le proprie responsabilità. La città non può aspettare oltre. Qui uno stralcio dell'articolo di Repubblica Palermo dove viene riepilogata l'intera vicenda.  

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
16 nov 2015

Senza accordo fra Amat e Comune, i tram rimarranno fermi

di Antony Passalacqua

Sembra che sia quasi tutto pronto per l'avvio dell'esercizio tranviario al pubblico. Dopo tanti anni di attesa fatta di disagi e cantieri, la linea 1 potrebbe essere già essere operativa a partire  dal 21 Novembre quando si concluderà il pre-esercizio in accordo con la commissione ministeriale. Come ogni cosa però, c'è sempre un "ma" pronto a bloccare tutto. Ebbene come già è ben noto, i tram non potranno partire a causa del mancato rinnovo del contratto di esercizio fra Amat e il Comune di Palermo. Contratto che ancora deve passare al vaglio del Consiglio Comunale. Di conseguenza ci ritroveremo con linea pronta, conducenti già abilitati ma tutto che dovrà rimanere fermo. Era necessario attendere le ultime settimane per avviare la discussione in Consiglio Comunale? Per quale motivo la giunta non ha predisposto per tempo il documento? Qui un articolo di Repubblica Palermo che riepiloga tutta la vicenda.      

Leggi tutto    Commenti 31
Articolo
12 nov 2015

Il tram debutta in via Leonardo Da Vinci

di Antony Passalacqua

E' iniziato questa mattina il debutto delle vetture tranviarie lungo la linea 2 fra via Modica e via Leonardo Da Vinci. Anche qui, come già avvenuto sulla linea 1, inizieranno i test inerenti prove di velocità, frenata, sincronizzazione semafori, etc. Nel frattempo è in corso l'ultimazione della linea di catenaria (alimentazione elettrica) verso la stazione Notarbartolo. Foto: Carlo Guidotti

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
23 set 2015

Amat, entro metà Ottobre avvio linea 1?

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa Amat circa la formazione dei conducenti del tram. Non sono state indicate date esatte sull'avvio della linea 1 ma sarebbe ora che politica e burocrazia si dessero una smossa sull'approvazione del contratto di servizio in Consiglio Comunale.   Il vicepresidente dell'Amat Diego Bellia, il direttore d'esercizio Tram di Palermo Gianfranco Rossi e il Rup dell'opera Marco Pellerito hanno visitato questa mattina il deposito del Tram di Roccella, a Brancaccio. Bellia ha incontrato i dipendenti dell'azienda di trasporto pubblico mentre era in corso una sessione di formazione sul "Regolamento di esercizio". "I dipendenti dell'Amat stanno dimostrando passione e voglia di cominciare - ha detto il vicepresidente dell'Amat - Ormai siamo alle battute finali per quanto riguarda la formazione, molto presto la linea 1 entrerà in esercizio. La proposta di gestione del Tram da parte di Amat è inserita nel definitivo programma d'esercizio, così come collegato al nuovo contratto di servizio, che sarà oggetto di valutazione del Consiglio Comunale".     A tal proposito riportiamo un articolo odierno di Repubblica-Palermo sui tempi di approvazione del contratto di servizio.

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
12 set 2013

Visita al deposito tram“Roccella”: come partecipare

di Antony Passalacqua

In occasione delle manifestazioni della Settimana Europea della Mobilità (16-22 Settembre), Mobilita Palermo ha organizzato per mercoledì 18 Settembre alle ore 15:45 una  visita al Deposito tranviario “Roccella”, dando così l’opportunità poter vedere visionare le vetture del tram e l'intera area del deposito.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 0