Segnalazione
14 set 2016

La doppia vita dei semafori del tram…

di belfagor

Insieme al tram, Palermo ha ereditato un numero impressionante di semafori. La loro funzione era quella di regolare il traffico e permettere al tram di viaggiare tranquillamente.   Ma per svolgere  tale funzione tali semafori dovrebbero essere ben sincronizzati e qui che iniziano i problemi. In una città dove per mettere un semaforo c’è bisogno  prima del morto  ( ricordiamo tutti quella povera ragazza uccisa in viale della Libertà proprio per l’assenza di un semaforo pedonale) , i semafori tranviari invece si sono moltiplicati come funghi. Per esempio, i semafori che costellano via Leonardo Da Vinci dal deposito di via Castellana fino alla stazione Notarbartolo , sono passati a 3… a 25. Lo stesso discorso vale per quelli di Corso dei Mille, dove i semafori hanno raggiunto cifre incredibili. Tutto questo ha prodotto miglioramenti al traffico ? Nemmeno per sogno. Dopo aver cercato di regolarli , la SIS o l’AMG, si sono arresi. Alcuni di tali semafori sono stati lasciati a lampeggiare continuamente, anche quando il tram passa, altri continuano a funzionare ma creano più problemi che vantaggi. Alcuni funzionano ad intermittenza ,cioè mentre meno te lo aspetti, il semaforo lampeggiante riprende a funzionante all'improvviso  oppure viceversa. Una situazione surreale che crea non pochi disagi e pericoli. Ci sono alcuni semafori, come per esempio quello tra Corso dei Mille e Via Decollati che è completamente sfasato. Se no fosse un semaforo parleremo di schizofrenia ( il semaforo rimane rosso per 5 minuti poi diventa verde per 5 secondi per poi ritornare al rosso). Ma il problema non è solo  questo semaforo ma sono tutti i semafori della zona che presentano grossi problemi.  La  mattina, ad esempio, fino alle otto  spesso i semafori sono  tutti disattivati. . Per attraversare il tratto che va da piazza Ponte dell'Ammiraglio a corso dei Mille occorreva confidare nel buon senso, anche degli altri automobilisti. O,  ancora meglio, affidarsi alla fortuna o a qualche Santo miracoloso. Prima della costruzione del tram, da Borgo Nuovo per raggiungere in automobile la stazione Notarbartolo occorrevano in media 15-20 minuti. Adesso, invece, per compiere tale tragitto occorre spesso oltre un’ora, grazie  anche ai tanti semafori. Ma anche i tram sono vittime di tali situazione. Più di una volta tali tram rimangono bloccati  per diversi minuti,  per colpa di qualche semaforo  ,in altri momenti sono costretti a fermarsi bruscamente perché le automobili  hanno avuto il via libera anche quando il tram sta  passando. Ci chiediamo, perché non si fa niente? Forse se spegniamo qualcuno di tali semafori la situazione può migliorare. Oppure dobbiamo aspettare, come al solito, il morto?

Leggi tutto    Commenti 5    Proposte 0
Articolo
29 lug 2016

TRAM | Linea 4/C: I dettagli della linea su Viale Regione e Via Ernesto Basile

di Fabio Nicolosi

Dopo la presentazione delle nuove linee di tram a seguito della pubblicazione dello studio di fattibilità, oggi analizziamo la linea 4/C La linea 4/C è il prolungamento della linea 3 esistente secondo l’attuale schema (singolo binario per ogni carreggiata), lungo Viale della Regione Siciliana sino alla Stazione FF.SS. Orleans. Linea 4/C avrà una lunghezza di Km 8,180 (A/R) La tratta partirà dal prolungamento linea da via Pollaci e ritorno con innesto su Viale Regione Siciliana ecco le fermate previste: Viale Reg. Siciliana altezza V.le Maria S.S. Mediatrice (entrambi i lati) Viale Reg. Siciliana altezza Via Palmerino (entrambi i lati) Viale Reg. Siciliana altezza Via Altofonte (entrambi i lati) Viale Reg. Siciliana altezza Casa Circondariale Via Cau Lussorio a metà circa (solo per il binario di andata) Via Basile altezza Via Donato (da qui si ritorna ai binari accoppiati) Via Basile altezza parcheggio omonimo Via Basile tra le vie Solarino e Citarrella (altezza entrata città universitaria) Via Basile altezza fra le vie Gen. Ameglio e Gen. Cascino (altezza entrata città universitaria) Via Basile altezza inizio via Brasa Terminal via Lodato altezza cortile Fiore TRATTA “C” (8.18 km A/R), prolungamento dell’esistente linea 4 lungo viale della Regione Siciliana sino alla Stazione Orleans - n. rotabili = 6 - frequenza di passaggio = 8’ - percorrenza = 35’ - tempo di sosta per semicorsa = 5’ - tempo di giro = 45’ - velocità commerciale = ca. 14 km/h Sono numerose le criticità emerse dallo studio di fattibilità, vi elenchiamo le principali: Dal tratto finale di via Pollaci, realizzato senza barriere laterali, si procederà verso corso Calatafimi per poi immettersi sulla laterale di monte del Viale Regione Siciliana, impegnando il lato sinistro della corsia di marcia. La criticità consiste nel dovere realizzare la nuova tratta tranviaria, solo per il breve tratto di raccordo, senza le barriere laterali, non rispettando il concetto di “sezione tranviaria protetta”. Percorrendo la corsia laterale lato monte del Viale Regione Siciliana la tratta sottopasserà il viadotto Basile il cui intradosso è di circa 6,30 m. Superato il cancello del carcere Pagliarelli, a circa 180 m dallo slargo del “Baby Luna”, si prevede la realizzazione di una rampa di salita necessaria per attraversare viale Regione Siciliana con un viadotto che proseguirà, in quota, lungo via Gustavo Roccella; all’incrocio con via Lussorio Cau è previsto l’inizio della rampa di discesa. Per la realizzazione di detto viadotto tranviario si dovrà prevedere l’allargamento della sede stradale di via Gustavo Roccella in corrispondenza della parte tombata del canale Boccadifalco. Nel percorso di ritorno della tratta “C”, provenendo da Via Ernesto Basile, superato il centro commerciale “RICAS”, si dovrà prevedere l’allargamento della sede stradale dello svincolo di immissione sulla corsia laterale di valle del viale Regione Siciliana. Sempre riguardo alla tratta “C”, percorrendo la corsia laterale di viale Regione Siciliana, lato valle, anche in questo caso è preferibile che impegni la corsia di sinistra del senso di marcia, sino al collegamento con il percorso di ritorno dell’attuale Linea 4 all’altezza del corso Calatafimi. La Tratta C in A/R, in corrispondenza del Viale Regione Siciliana e Via Gustavo Roccella, oltrepasserà il Canale Boccadifalco che transita al di sotto di dette vie. Gli interventi strutturali da realizzare sono stati individuati dal gruppo di lavoro e consistono in: Sopraelevata lungo Via Gustavo Roccella a servizio della LINEA 3 a unico binario proveniente dalla corsia laterale di Viale Regione Siciliana; Ricostruzione dell’attraversamento del canale BOCCADIFALCO al di sotto della LINEA 3 a unico binario in Via Gustavo Roccella in sopraelevata (Luce circa 10 m; larghezza circa 20 m); Muro di contenimento per la realizzazione del prolungamento della LINEA 4.1 a singolo binario lungo lo svincolo di Via Ernesto Basile per accedere in Viale della Reg. Siciliana da est a nord; Sovrapassi pedonali nei tratti a rischio di attraversamento, quali ad esempio tra Corso Calatafimi e lo svincolo di Via Ernesto Basile Per i dettagli vi rimandiamo alla relazione scaricabile a questo link Quello che vorremmo chiarito è ancora una volta il terminal su Via Lodato che nella relazione non viene chiarito quanto sarà grande e dove sorgerà, elemento da non sottovalutare, visto l'importanza di questa arteria di collegamento per gli ospedali (civico e policlinico) E' prevista la realizzazione di alcune sottostazioni per l'alimentazione della linea elettrica collocate VIA BASILE – VIALE REG SIC VIA BASILE – CORSO TUKORY L'utilità di questa linea è quella di completare la linea su Viale Regione, permettendo a numerosi studenti e lavoratori che risiedono nella zona a monte di Viale Regione di poter usufruire di questo mezzo pubblico per raggiungere l'università Il costo della TRATTA 5/B è di € 61.350.000,000 che saranno a disposizione grazie al PATTO PER LO SVILUPPO DELLA CITTÀ DI PALERMO tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Sindaco di Palermo

Leggi tutto    Commenti 77
Articolo
08 apr 2016

TRAFFICO LIVE: Viale Regione paralizzato! Altre foto della rimozione del TIR

di Giulio Di Chiara

EDIT 2: Dopo il grande lavoro da parte di Amat la linea Tram 4 è nuovamente in servizio EDIT: La polizia municipale comunica la riapertura totale sulla carreggiata  centrale di Viale Regione Siciliana altezza Via Perpignano Direzione Trapani. Flusso veicolare ripristinato In seguito all'incidente di questa notte che vi abbiamo raccontato quasi in diretta, si è generato un grande caos su Viale Regione Siciliana, in cui sono in corso le attività di rimozione del tir dalla carreggiata, con conseguente deviazione del flusso veicolare sulla corsia laterale, direzione Trapani. Tutt'ora vi raccontiamo di una lunga coda che parte dal luogo dell'incidente (A) e termina approsimativamente alla rotonda di via Oreto (B), dunque quasi all'ingresso dell'autostrada per Catania/Messina. Di conseguenza si sono paralizzate tante strade limitrofe, così come è possibile vedere da Google Maps. Le linee rosse indicano traffico altamente congestionato. Pertanto vi consigliamo di non mettervi alla guida se non strettamente necessario, perchè anche i percorsi alternativi risultano altamente congestionati. Su Viale Regione Siciliana si procedere quasi a passo d'uomo. Nel frattempo vi proponiamo altri scatti dell'incidente di questa notte, prelevati dal web o inviatici da voi utenti. Grazie a M.Russo, G. Presti, S. Ricco.          

Leggi tutto    Commenti 33
Segnalazione
04 feb 2016

Tram Linea 4 | Donna investita nei pressi di Via Perpignano

di Fabio Nicolosi

EDIT 2: Dopo essersi conclusi i rilievi della polizia municipale ci informano che la linea 4 è nuovamente OPERATIVA! EDIT: Da una prima ricostruzione dei Carabinieri sembra che la donna abbia attraversato con il rosso. La stessa è stata trasportata in ospedale in codice giallo  Giornata nera oggi per il Tram Palermo, questa mattina sulla Linea 1 probabilmente dei cenciaioli del ferro hanno creato numerosi disagi rovesciando immondizia sulla strada e abbattendo qualche cartello segnaletico. Adesso invece incidente tra un convoglio ed un pedone nei pressi di Via Perpignano, non sappiamo bene di chi sia la reale colpa. Sicuramente anche in questo caso si avranno dei disagi dovuti a questo inconveniente. Vi terremo aggiornati non appena avremo ulteriori dettagli.

Leggi tutto    Commenti 11    Proposte 0
Articolo
28 gen 2016

Tram: le macchinette saranno ricollocate!

di Fabio Nicolosi

In questi giorni si è tanto parlato della perenne rimozione da parte di Amat di tutte le macchinette alle fermate. Tutte le maggiori testate locali hanno scritto articoli con titoloni a caratteri cubitali. Come sono andate veramente le cose? Tutto nasce da un articolo pubblicato dal Giornale Di Sicilia che titola: "Addio ticket alle fermate"; in realtà però il titolo trae in inganno, poichè avendo potuto leggere l'intero articolo si parla - come giustamente più volte già ribadito - solo di una rimozione per sostituzione delle macchinette e non di una rimozione definitiva. L'azienda Amat, dopo i numerosi danneggiamenti, ha infatti fatto smontare tutte le macchinette per riportarle in sede e attrezzarle in modo da evitare il ripetersi di questi furti, scassi e danneggiamenti. Leggete voi stessi: Ribadiamo quindi che le macchinette per l'emissione dei ticket verranno ricollocate! Ci vuole solo un po' di pazienza in quanto l'operazione potrebbe richiedere qualche settimana.

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
30 dic 2015

LIVE|Inaugurazione del Tram: foto e video in diretta dalla Stazione Notarbartolo

di Fabio Nicolosi

Siamo in Piazza Boiardo per seguire l'avvio ufficiale del sistema tranviario di Palermo. E' prevista una cerimonia di inaugurazione a partire dalle ore 12:00, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture Del Rio. Vi proponiamo foto e video in continuo aggiornamento, così come tutte le informazioni che verranno rilasciate dalle personalità presenti e dagli addetti ai lavori. Cliccare sul player per fare partire la diretta. 12:27 Diretta dall'interno della vettura in movimento Video dell'evento inaugurale e avvio della prima corsa. Prime immagini.. Video: prova di una macchinetta per i biglietti direttamente alla fermata Altre info utili sul servizio: - Frequenza delle vetture nelle 4 linee - Abbonamenti al servizio tranviario   Segnaliamo anche la presenza di alcuni cittadini che contestano il provvedimento delle ZTL appena varato e i dipendenti ALMAVIVA per la loro situazione aziendale.   Questa la mappa delle 4 linee tranviarie.

Leggi tutto    Commenti 22