Articolo
16 feb 2018

Amat, anche la linea 619 in real time su Moovit

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la tracciabilità in tempo reale della linea bus 619 (Stadio-San Filippo Neri). I bus della linea 619 (Stadio-San Filippo Neri) saranno inseriti prossimamente nel circuito real time di Moovit, l’app in grado di fornire i tempi di attesa alle fermate. Un passo importante per la linea che collega la periferia della città con uno degli hub principali di transito per il centro storico e che è stata recentemente al centro di atti vandalici.  L’Amat, la società di trasporto pubblico locale di Palermo, punta sulla tecnologia per fornire un servizio innovativo ai residenti del rione San Filippo Neri, un modo per sottolineare la ferma volontà dell’azienda di non abbandonare il territorio e i cittadini del quartiere, con riguardo all'ottimizzazione del servizio - contenendo al massimo i possibili disagi tecnici che determinano ritardi sulla linea - e sulla collaborazione con le forze dell’ordine e con la prefettura per ciò che riguarda la sicurezza pubblica. “Non faremo nessun passo indietro dal rione San Filippo Neri. Anzi, rilanciamo con i servizi - afferma Antonio Gristina, presidente dell’Amat - La sicurezza della cittadinanza e degli operatori addetti alla guida non può che essere affidata, con fiducia, alle forze dell’ordine e a coloro che, con adeguata professionalità e specializzazione, sanno mettere in opera le misure più adeguate per debellare fenomeni di micro criminalità - conclude Gristina - Di contro, condanniamo con fermezza tutte le iniziative fuori dal controllo delle forze dell’ordine, che abbiamo già segnalato agli organi competenti, nella certezza che saranno perseguite e debellate”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 feb 2018

Mobilità | Il taxi sharing per la movida in Centro Storico

di Antony Passalacqua

Segnaliamo questa importante iniziativa nell'ambito di una fruizione sicura e sostenibile del Centro Storico di Palermo. E' sotto gli occhi di tutti quanto accade durante le ore serali dei weekend, con tanti avventori della cosiddetta movida che lasciano il proprio “segno”. Auto posteggiate nei posti più impensabili, auto posteggiate davanti a portoni e passi carrabili, auto posteggiate all’interno delle aree pedonali, auto incolonnate lungo strade e vicoli in cerca di posteggio. Il locale Cantavespri lancia la propria iniziativa per un Centro Storico da vivere senza stress, senza multe...e diciamo noi più sharing. Annunciamo inoltre la presentazione ufficiale della nostraproposta del Night Shuttle direttamente all'assessorato alla mobilità. Ogni sera taxi con tariffa fissa e scontata a € 10,00*  per tutta la corsa da e verso il Cantavespri, da e verso tutto il centro città. Partner dell'iniziativa è Autoradiotaxi al numero 091 8481 che rilanciando il taxi sharing.  In qualsiasi momento della sera, dalle ore 20:00, per tutta la notte. Per chi volesse raggiungere il Cantavespri dalla periferia o da fuori Palermo è possibile lasciare l’auto presso il Parcheggio Basile gratuitamente e fruire dello stesso servizio di Autoradiotaxi a tariffa fissa. *La tariffa di €10 NON è a persona ma si intende per tutta la corsa. Essa si riferisce al centro di Palermo compreso tra l’asse via Basile-corso Tukory-via Lincoln a Sud, via Notarbartolo-via Duca della Verdura a Nord. Per tutte le altre zone della città è prevista una tariffa fissa di €12. Mondello €20, Sferracavallo €25. Disclaimer: non è stata corrisposta alcuna somma per questo post. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
29 gen 2018

Viale Regione| In attesa della terza corsia, la vernice la mettiamo noi!

di rudi gi

Ripartiamo da questo messaggio inviatoci da un nostro utente: In attesa che l'assessore si decida e far realizzare la segnaletica orizzontale su viale Regione Siciliana laddove è assente da parecchi mesi, mi chiedevo se nel frattempo è lecito percorrere normalmente la corsia, quella che una volta era la corsia di emergenza senza incorrere in sanzioni, visto che non abbiamo ne segnaletica orizzontale ne verticale che ne vieta l'uso. Con le dovute attenzioni e limiti di velocità, viste le numerose confluenze laterali, si potrebbe sperimentare il flusso dei veicoli su tre corsie per linee parallele, specialmente nelle ore di maggior traffico, apponendo la segnaletica verticale provvisoria gialla. Potrebbe sembrare una proposta fuori luogo, e probabilmente lo sarebbe in una condizione di gestione normalizzata, ma la vicenda di Viale Regione Siciliana sta assumendo caratteri grotteschi e assurdi. Come vi abbiamo più volte raccontato, la disposizione che istituisce la terza corsia è vecchia mesi e per altrettanti mesi (Ufficio Traffico docet) ha atteso l'attuazione dello stesso da parte degli enti preposti (AMAT). Vari segmenti di questa strada è da mesi priva di segnaletica orizzontale e i palermitani oramai hanno occupato l'intera carreggiata nel modo più caotico possibile: sei, sette file, sorpassi a destra e a sinistra indistintamente, auto che sfrecciano e altre che procedono a passo di lumaca al centro. Probabilmente si attende l'episodio grave per riprendere in mano la questione, sta di fatto che abbiamo registrato l'assoluto immobilismo di assessore e enti preposti in tutta questa vicenda, oltre ogni consentito. A questo punto, come propone l'utente, è paradossalmente auspicabile una soluzione tampone, nell'attesa che negli uffici ritrovino la capacità di fare il proprio lavoro. In effetti, una strada che è in attesa di cambiare i propri connotati potrebbe essere considerata un "cantiere". Altrettanta riflessione oculata è quella legata alle sanzioni: allo stato di fatto, se avvenisse un incidente in quel tratto, come potrebbero essere avallati i codici della strada senza alcun riferimento? Se manca la vernice, facciamo una colletta noi cittadini, ma almeno ridisegnate le due corsie così come erano prima. Nel frattempo vergognatevi. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
29 nov 2017

Car Sharing | Arrivano le prime station wagon

di Fabio Nicolosi

Da lunedì nella flotta Car Sharing Palermo sono disponibili le nuove Fiat Tipo station wagon. Un auto spaziosa e comoda per rispondere alle esigenze di spostamenti nei fine settimana e non solo, con familiari e amici. Saranno immesse in questi giorni nella flotta le cinque vetture annunciate la scorsa estate. Cosi come le altre vetture della flotta car sharing, potranno essere utilizzate nella modalità standard (prelievo e rilascio nello stesso parcheggio) o nella modalità 'one way' (con prelievo e rilascio in parcheggi diversi). Ti potrebbe interessare anche: CarSharing | Annunciati nuovi mezzi e free floating Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
22 nov 2017

Carsharing | Anche a Monreale sará possibile utilizzare il servizio.

di Fabio Nicolosi

Il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Mobilità, Iolanda Riolo, hanno preso parte alla cerimonia di inaugurazione del servizio di Car Sharing a Monreale. Erano presenti, fra gli altri, anche il sindaco di Monreale, Piero Capizzi, il presidente dell'Amat, Antonio Gristina, l’assessore alla Polizia Municipale del comune di Monreale, Gery Valerio, ed il Direttore di Car Sharing Palermo, Domenico Caminiti. Due i parcheggi del servizio Car Sharing Palermo, rispettivamente in via d’Acquisto e in Piazza Inghilleri. Complessivamente 5 stalli di sosta e due vetture per chi decide di abbonarsi al servizio e andare a Palermo percorrendo le corsie preferenziali, entrare liberamente nella Ztl e parcheggiare nelle strisce blu (AMAT ed APCOA) gratuitamente. “Si accorciano sempre di più le distanze tra Palermo e Monreale - ha dichiarato il sindaco di Monreale Piero Capizzi -. Una città che diventa sempre più città grazie alla collaborazione con il comune di Palermo e con il sindaco Leoluca Orlando con il quale c’è una forte sinergia per la valorizzazione del percorso arabo-normanno.questo nuovo servizio si inserisce proprio in questo contesto”. "Palermo e Monreale – ha detto l'assessore Riolo – sono sempre più legate da una visione di innovazione e accoglienza. Il nostro obiettivo é quello di facilitare l'arrivo dei turisti che vogliono conoscere la totalità del percorso Arabo-normanno, rendendolo uno delle mete turistiche italiane più attrattive". “Il servizio reso alla cittadinanza di Monreale e ai numerosi turisti che da oggi potranno usufruire del servizio nell’ambito del percorso Arabo – Normanno patrimonio dell'UNESCO, potrà essere usato, come tutti gli stalli già esistenti in modalità oneway, ovvero servizio di corsa semplice con il quale i cittadini monrealesi potranno prelevare l’auto in via d’Acquisto o in Piazza Inghilleri e lasciarla a Palermo o all’aeroporto o nei punti di Castellammare, Alcamo, Trapani e anche negli aeroporti di Palermo Punta Raisi e di Trapani Birgi". "La mobilità sostenibile - ha dichiarato il sindaco Orlando - costituisce da alcuni anni la scelta strategica dell'Amministrazione comunale di Palermo, scelta che si realizza anche attraverso l'Azienda Trasporti del capoluogo, l'Amat, e che è sempre più condivisa da altre Amministrazioni comunali della Sicilia Occidentale. Questa iniziativa oggi conferma il rapporto forte tra Monreale e Palermo, rapporto che ha ottenuto un notevole rilancio con il riconoscimento del percorso arabo normanno come Patrimonio dell'Umanità da parte dell'Unesco". “È la conferma – ha aggiunto il sindaco Orlando – che il riconoscimento non è solo storico ma di una condivisione, stiamo vivendo la sfida del futuro, innovazione e identità , questa è la connessione virtuale e umana per il futuro”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2017

Prenotare una prestazione sanitaria tramite Whatsapp? Il nuovo servizio offerto dagli ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello

di Mobilita Palermo

Attivato il servizio di prenotazione tramite i social network. Oltre 500 richieste di prestazioni sanitarie inoltrate via WhatsApp dai cittadini nella prima settimana di apertura del servizio. Piace molto il nuovo sistema per prenotare visite ed esami specialistici a Villa Sofia, Cervello e Cto attraverso WhatsApp, l’applicazione di messaggistica gratuita per Smartphone, Iphone, Mac e Pc. Sono state 554 le richieste allo sportello on line del Centro Unificato Prenotazioni (Cup) dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti, diretta dal Commissario Maurizio Aricò. Basta fotografare l’impegnativa del medico curante e inviarla attraverso WhatsApp a due recapiti telefonici. Per le prescrizioni urgenti (priorità U) o a “breve” (B), la foto con l’impegnativa del medico curante va inviata al 335 1062022. Per le impegnative che invece prevedono la priorità differita (D) O programmata (P), la foto va inviata al 335 1060823. Un operatore provvederà a contattare l’utente nel più breve tempo possibile. Sono escluse dall’invio attraverso WhatsApp le richieste per esami di Laboratorio che non necessitano di prenotazione: basta recarsi direttamente presso i laboratori del Cervello e di Villa Sofia; per le prestazioni radiologiche, altre modalità sono indicate nel sito dell’Azienda www.ospedaliriunitipalermo.it, alla finestra del Cup. Con l’attivazione del servizio di prenotazione con WhatsApp, messo a punto dal Servizio informatico aziendale, sono state disabilitate le linee di fax 091 7808101 e 091 7804067. “I risultati della prima settimana - sottolinea il Commissario di Villa Sofia-Cervello Maurizio Aricò - lasciano intendere che il nuovo servizio piace agli utenti. Una modalità più pratica e moderna che semplifica la prenotazione. Ancora una volta una sanità amica, più vicina alllo stile di vita attuale di tutti noi”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
21 set 2017

Amat, in arrivo l’introduzione dei biglietti a banda magnetica

di Antony Passalacqua

Sembra che stavolta sia quella buona. Ne avevamo dato annuncio lo scorso anno quando l'Amat pubblicò una gara d'appalto che introduceva per la prima volta, nel panorama del trasporto pubblico locale,  i biglietti a banda magnetica. Da una recente audizione in Commissione Consiliare di Bilancio, il presidente dell'Amat ha annuncio l'immissione sul mercato dei nuovi biglietti fra Gennaio e Febbraio 2018. Terminate le procedure amministrative (pur con qualche ritardo) della gara d'appalto, si provvederà a dotare i bus di appositi lettori/obliteratrici  che consentiranno di "leggere" i nuovi titoli di viaggio. Anche se ad onor del vero, già un centinaio di vetture circa sono dotate di lettori per i nuovi ticket. Appuntamento quindi ai prossimi mesi  con questa piccola rivoluzione. Ci attendiamo comunque il bando per l'acquisto di nuove vetture che consentirebbe la sostituzione di alcuni autosnodati che fanno servizio sulla linea 101. La rivisitazione del contratto di servizio, che preveda maggiori risorse economiche e un maggior numero di chilometri specialmente a favore delle linee periferiche. App mobile per la smart mobility che consentano l monitoraggio online delle vetture. Parliamo di investimenti già programmati, i cui fondi sono già disponibili (Pon-Metro). Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 36

Ultimi commenti