Articolo
04 ago 2018

Car Sharing | Dal 1 Agosto si potrà usufruire del servizio solo con carta di credito

di Fabio Nicolosi

Si avvisa la gentile Clientela che dal 01 agosto 2018 Car Sharing Palermo avvierà una nuova modalità di iscrizione al servizio, con la quale sarà necessario possedere una carta di credito associata ad un conto corrente bancario, sulla quale addebitare la quota associativa ed i successivi utilizzi. Pertanto, a partire da questa data, non potranno essere accettate nuove richieste di associazione al servizio con le modalità finora gestite, ovvero con addebito RID sul conto corrente bancario. Gli addebiti sulla carta di credito dei Clienti avverranno per singolo utilizzo e in modo automatico (senza richiesta di autorizzazione da parte di questi). Per coloro che sono attualmente iscritti al servizio, il contratto rimarrà immutato (con la modalità di addebito su conto corrente) sino alla naturale scadenza annuale. Tuttavia, l'eventuale rinnovo potrà essere effettuato solo attraverso pagamento con carta di credito. Preghiamo, pertanto, tutti i Soci di controllare la data di scadenza dell’abbonamento, al fine di provvedere in tempo utile al rinnovo con le nuove modalità. Al riguardo, per qualsiasi informazione, preghiamo di contattare il front office AMAT Point - Car Sharing Palermo via Giusti 7/b, tel. 091/350367 - 091/7303010. info@carsharingpalermo.it

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
18 lug 2018

AMAT | Nuove linee bus monitorabili

di Salvatore Galati

Palermo - Nuove linee con GPS consultabili direttamente su Moovit (SCARICA QUI L'APP) in tempo reale. Oltre le prime linee bus come il 101, 102, 109, 619 e quelle Free, si aggiungono adesso altre quattordici con la possibilità di monitorarle in tempo  reale dal proprio dispositivo mobile. Le nuove linee sono:  100, 108, 124, 226, 246, 304, 307, 309, 327, 422, 603, 619, 704, 731.  

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
26 apr 2018

Arrivano i semafori intelligenti a LED

di Fabio Nicolosi

L’intervento prevede la sostituzione di lanterne semaforiche ad incandescenza con gruppi ottici a LED, in corrispondenza degli assi viari della Città di Palermo a più alta densità di traffico. L’Amministrazione comunale intende provvedere alla sostituzione delle lampade semaforiche ad incandescenza, attualmente installate in gran parte degli impianti, ormai obsolete e a breve non più reperibili sul mercato, al fine di garantire la continuità del servizio ed un cospicuo risparmio energetico. Il sistema semaforico attuale è costituito da n.187 impianti equipaggiati con 6935 lanterne ad incandescenza, delle quali gran parte in condizioni di vetustà. E’ prevista, l’installazione di 51 nuovi regolatori semaforici “intelligenti”, di circa 921 lanterne semaforiche a LED a 3 luci, di circa 42 lanterne semaforiche a LED a 2 luci, di circa 122 lanterne semaforiche a LED a 1 luce e di 70 gruppi ottici a LED e di 102 telecamere per la realizzazione di “spire virtuali” per la rilevazione dei dati di traffico. Si vuole, infatti, realizzare un sistema finalizzato principalmente a migliorare la fluidità del traffico, soprattutto negli assi viari principali della Città. Il presente progetto è redatto ai sensi del D.Lgs. 50 del 18/04/2016 e finanziato nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane (PON Metro), presentato da questa Amministrazione al Dipartimento Ministeriale per lo Sviluppo Economico. Più precisamente, le azioni del Programma PON Metro integrano e sviluppano il ruolo strategico previsto dal PRG per l’area costa sud, coniugando una proficua integrazione tra le funzioni logistiche e innovative destinate al trasporto urbano con quelle indispensabili per assicurare a porzioni di territorio divenuto uno dei principali poli di attrazione, di intrattenimento, ricreativo commerciale e di inclusione sociale. Gli obiettivi dell’intervento sono duplici e precisamente: sostituzione di lanterne semaforiche ad incandescenza con gruppi ottici a LED, con previsione di circa l’80% di risparmio relativamente a ciascuna lampada ad incandescenza sostituita; fluidificazione del traffico cittadino grazie all’adozione di spire “virtuali” di rilevazione dei dati di flusso e della installazione di regolatori telecontrollati “intelligenti” in grado di discriminare i tempi dei semafori in base alle informazioni provenienti dalle spire virtuali. Tutti i regolatori installati verranno interconnessi mediante una rete telematica per consentire una dinamica gestione dei cicli semaforici degli impianti ma anche, in futuro, l’interazione con altri sistemi di gestione della mobilità presenti nel territorio. L’obiettivo di cui sopra assume una interessante valenza sinergica stante il fatto che, con altra progettazione in ambito PON, l’Amministrazione intende sostituire parte delle lampade a vapori di mercurio della Pubblica Illuminazione con altre sorgenti a basso consumo. Gli interventi previsti fanno parte di un ampio programma nel campo della mobilità sostenibile in quanto permetteranno una fluidificazione del traffico cittadino, nonché una diminuzione dell’inquinamento stradale dovuto al prolungato stazionamento delle auto ferme agli incroci. Valore dell’appalto: € 970.303,22 Durata dell'appalto: 306 (trecentosei) giorni dalla data di consegna lavori Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 23.05.2018 Modalità di apertura delle offerte: prima seduta pubblica presso l’Ufficio Gare – Affidamento LL.PP. Via San Biagio n. 4 C.A.P. 90134, Palermo alle ore 9,30 del giorno 24.05.2018 Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
16 feb 2018

Amat, anche la linea 619 in real time su Moovit

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la tracciabilità in tempo reale della linea bus 619 (Stadio-San Filippo Neri). I bus della linea 619 (Stadio-San Filippo Neri) saranno inseriti prossimamente nel circuito real time di Moovit, l’app in grado di fornire i tempi di attesa alle fermate. Un passo importante per la linea che collega la periferia della città con uno degli hub principali di transito per il centro storico e che è stata recentemente al centro di atti vandalici.  L’Amat, la società di trasporto pubblico locale di Palermo, punta sulla tecnologia per fornire un servizio innovativo ai residenti del rione San Filippo Neri, un modo per sottolineare la ferma volontà dell’azienda di non abbandonare il territorio e i cittadini del quartiere, con riguardo all'ottimizzazione del servizio - contenendo al massimo i possibili disagi tecnici che determinano ritardi sulla linea - e sulla collaborazione con le forze dell’ordine e con la prefettura per ciò che riguarda la sicurezza pubblica. “Non faremo nessun passo indietro dal rione San Filippo Neri. Anzi, rilanciamo con i servizi - afferma Antonio Gristina, presidente dell’Amat - La sicurezza della cittadinanza e degli operatori addetti alla guida non può che essere affidata, con fiducia, alle forze dell’ordine e a coloro che, con adeguata professionalità e specializzazione, sanno mettere in opera le misure più adeguate per debellare fenomeni di micro criminalità - conclude Gristina - Di contro, condanniamo con fermezza tutte le iniziative fuori dal controllo delle forze dell’ordine, che abbiamo già segnalato agli organi competenti, nella certezza che saranno perseguite e debellate”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
15 feb 2018

Mobilità | Il taxi sharing per la movida in Centro Storico

di Antony Passalacqua

Segnaliamo questa importante iniziativa nell'ambito di una fruizione sicura e sostenibile del Centro Storico di Palermo. E' sotto gli occhi di tutti quanto accade durante le ore serali dei weekend, con tanti avventori della cosiddetta movida che lasciano il proprio “segno”. Auto posteggiate nei posti più impensabili, auto posteggiate davanti a portoni e passi carrabili, auto posteggiate all’interno delle aree pedonali, auto incolonnate lungo strade e vicoli in cerca di posteggio. Il locale Cantavespri lancia la propria iniziativa per un Centro Storico da vivere senza stress, senza multe...e diciamo noi più sharing. Annunciamo inoltre la presentazione ufficiale della nostraproposta del Night Shuttle direttamente all'assessorato alla mobilità. Ogni sera taxi con tariffa fissa e scontata a € 10,00*  per tutta la corsa da e verso il Cantavespri, da e verso tutto il centro città. Partner dell'iniziativa è Autoradiotaxi al numero 091 8481 che rilanciando il taxi sharing.  In qualsiasi momento della sera, dalle ore 20:00, per tutta la notte. Per chi volesse raggiungere il Cantavespri dalla periferia o da fuori Palermo è possibile lasciare l’auto presso il Parcheggio Basile gratuitamente e fruire dello stesso servizio di Autoradiotaxi a tariffa fissa. *La tariffa di €10 NON è a persona ma si intende per tutta la corsa. Essa si riferisce al centro di Palermo compreso tra l’asse via Basile-corso Tukory-via Lincoln a Sud, via Notarbartolo-via Duca della Verdura a Nord. Per tutte le altre zone della città è prevista una tariffa fissa di €12. Mondello €20, Sferracavallo €25. Disclaimer: non è stata corrisposta alcuna somma per questo post. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
29 gen 2018

Viale Regione| In attesa della terza corsia, la vernice la mettiamo noi!

di rudi gi

Ripartiamo da questo messaggio inviatoci da un nostro utente: In attesa che l'assessore si decida e far realizzare la segnaletica orizzontale su viale Regione Siciliana laddove è assente da parecchi mesi, mi chiedevo se nel frattempo è lecito percorrere normalmente la corsia, quella che una volta era la corsia di emergenza senza incorrere in sanzioni, visto che non abbiamo ne segnaletica orizzontale ne verticale che ne vieta l'uso. Con le dovute attenzioni e limiti di velocità, viste le numerose confluenze laterali, si potrebbe sperimentare il flusso dei veicoli su tre corsie per linee parallele, specialmente nelle ore di maggior traffico, apponendo la segnaletica verticale provvisoria gialla. Potrebbe sembrare una proposta fuori luogo, e probabilmente lo sarebbe in una condizione di gestione normalizzata, ma la vicenda di Viale Regione Siciliana sta assumendo caratteri grotteschi e assurdi. Come vi abbiamo più volte raccontato, la disposizione che istituisce la terza corsia è vecchia mesi e per altrettanti mesi (Ufficio Traffico docet) ha atteso l'attuazione dello stesso da parte degli enti preposti (AMAT). Vari segmenti di questa strada è da mesi priva di segnaletica orizzontale e i palermitani oramai hanno occupato l'intera carreggiata nel modo più caotico possibile: sei, sette file, sorpassi a destra e a sinistra indistintamente, auto che sfrecciano e altre che procedono a passo di lumaca al centro. Probabilmente si attende l'episodio grave per riprendere in mano la questione, sta di fatto che abbiamo registrato l'assoluto immobilismo di assessore e enti preposti in tutta questa vicenda, oltre ogni consentito. A questo punto, come propone l'utente, è paradossalmente auspicabile una soluzione tampone, nell'attesa che negli uffici ritrovino la capacità di fare il proprio lavoro. In effetti, una strada che è in attesa di cambiare i propri connotati potrebbe essere considerata un "cantiere". Altrettanta riflessione oculata è quella legata alle sanzioni: allo stato di fatto, se avvenisse un incidente in quel tratto, come potrebbero essere avallati i codici della strada senza alcun riferimento? Se manca la vernice, facciamo una colletta noi cittadini, ma almeno ridisegnate le due corsie così come erano prima. Nel frattempo vergognatevi. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
29 nov 2017

Car Sharing | Arrivano le prime station wagon

di Fabio Nicolosi

Da lunedì nella flotta Car Sharing Palermo sono disponibili le nuove Fiat Tipo station wagon. Un auto spaziosa e comoda per rispondere alle esigenze di spostamenti nei fine settimana e non solo, con familiari e amici. Saranno immesse in questi giorni nella flotta le cinque vetture annunciate la scorsa estate. Cosi come le altre vetture della flotta car sharing, potranno essere utilizzate nella modalità standard (prelievo e rilascio nello stesso parcheggio) o nella modalità 'one way' (con prelievo e rilascio in parcheggi diversi). Ti potrebbe interessare anche: CarSharing | Annunciati nuovi mezzi e free floating Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5